Animazioni

A LOVE STORY: un corto animato che insegna a non sacrificare l’amore per l’ambizione

Lui ha un chioschetto di aranciata, lei di limonata. Lui vorrebbe mettere da parte dei soldini per invitare lei al cinema, ma si scatena una concorrenza infinita che finisce per far loro dimenticare ciò che veramente conta nella vita. Con il passare degli anni, diventano due imprenditori di successo. Ma sono veramente felici? Una storia a lieto fine, che vale la pena di vedere.

Il cortometraggio animato, “A love story” è stato realizzato dalla catena di ristoranti statunitense Chipotle Mexican Grill per promuovere un’alimentazione più sana.

La storia d’amore è accompagnata da ‘I Want It That Way’, dei Backstreet Boys, interpretata da Brittany Howard degli Alabama Shakes e Jim James dei My Morning Jacket.

Animazioni

BABY BOSS 👶 Non è adorabile?

Guarda la nuova clip e il trailer in italiano della commedia d’animazione Baby Boss! Arriva al cinema il più insolito dei bambini!

Baby Boss è la divertentissima storia di una famiglia che si trova a dare il benvenuto al piccolo nuovo arrivato, il tutto raccontato dal punto di vista di un delizioso e inaffidabile narratore: un divertente e fantasioso bambino di 7 anni di nome Tim.

Animazioni

The Present (Il regalo)

Questo corto ha commosso milioni di persone. Guardatelo e capirete perché.
Racconta la storia di un ragazzo che riceve in regalo un cucciolo, ma appena si accorge che gli manca una zampina reagisce seccato. Guardatelo e capirete il perchè.

Il corto che vedete è stato creato come tesi dall’animatore Jacob Frey, il quale ha ideato, scritto e realizzato tutto il prodotto, dal titolo “The Present”. Il risultato è stato così eccezionale che è stato proiettato durante ben 180 festival in tutto il mondo ed ha vinto oltre 50 premi.

Amore Animazioni

The Piano – una storia d’Amore

Un anziano condivide la storia della sua vita con il giovane nipote avvalendosi della forza evocativa della musica. Un’animazione virtuale che dapprima suscita un po’ di meraviglia, poi assorbe con discrezione e infine lascia senza parole. Ti lascia a contemplare il silenzio, ti dona un po’ di calma.  Dall’estro artistico alla meditazione.

(La canzone è: “Comptine d’un autre été: l’après midi” composta da: Yann Tiersen . Animazione di Aidan Gibbons)

Animazioni

FEAST, cortometraggio Disney da Oscar

Feast, letteralmente Banchetto, è il cortometraggio che veniva proiettato prima di “Big Hero 6”, prodotto dalla Disney che si è aggiudicato il premio Oscar nel 2015.

Diretto da Patrick Osborne, Feast è la storia di Wilson, un  boston terrier goloso e soprattutto empatico.

Wilson viene raccolto dalla strada ed educato, pian piano, a mangiare tutto quello che mangia il suo padrone, fondamentalmente cibo spazzatura: patatine fritte, tacos, pop corn, pizza, consumandolo proprio a tavola con lui. Ma questo idillio dura solo un paio di minuti per il cagnolino, perché precisamente al minuto 02.00 scocca l’amore tra il suo fidato amico e la cameriera di un ristorante. Ad aggravare la rottura del loro equilibrio c’è il fatto che la ragazza inizia a modificare l’alimentazione che vige in casa: non più polpette fritte ma verdi miscugli salutisti, per tutta la famiglia, Wilson compreso. E non più a tavola con loro ma a terra, come tutti gli animali. A poco serve la tenera ribellione del cagnolino, i due umani sono impegnati ad innamorarsi.

Ma la speranza, si sa, è l’ultima a morire, e dopo solo qualche altro minuto, si riapre la fame voraginosa del suo padrone: gelato, ciambelle zuccherose, ancora pizza e soprattutto tanta tristezza. La cameriera salutista se n’è andata ed è subito divano, tv e schifezze. Wilson all’inizio è contentissimo di essere tornato alle vecchie abitudini ma proprio nel riflesso di una fogliolina verde trovata sulle polpette fritte, realizza che il suo padrone non è felice, è per quello che ha riaperto il frigorifero. E dopo un intenso scambio di sguardi tristissimi, dove per la prima volta vediamo il volto del suo padrone, Wilson realizza il da farsi. Fogliolina verde tra i denti, abbaia deciso, e via fuori di casa, trascinando il suo amico con sé.
Ed indovinate dove lo porta? Proprio dalla cameriera salutista perché ha capito, prima di tutti, che quello è il suo posto.

E allora ecco che i due innamorati si ricongiungono, ecco il bacio ed ecco il matrimonio. Ecco una casa nuova dove essere in equilibrio tutti e tre ed ecco un bambino. Sì, un neonato mangiapolpette con cui il gioco divoratutto può ricominciare.

Animazioni Curiosi

Il giorno della marmotta

La tradizione vuole che in questo giorno si debba osservare il rifugio di una marmotta. Se questa emerge e non riesce a vedere la sua ombra perché il tempo è nuvoloso, l’inverno finirà presto; se invece vede la sua ombra perché è una bella giornata, si spaventerà e tornerà di corsa nella sua tana, e l’inverno continuerà per altre sei settimane.

Animazioni

Paperino e la notte di Halloween (Walt Disney 1952)

La sera di Halloween giunge sulla Terra la fattucchiera Nocciola a cavallo della sua scopa volante. Dopo aver vagato per i cieli di Paperopoli si accorge che tre piccoli paperi sono travestiti da fantasma, diavoletto e stregone e, incuriosita, si nasconde dietro un albero e si mette ad osservarli. I tre sono Qui, Quo, Qua, che stanno festeggiando Halloween e girano per il quartiere raccogliendo dolcetti. Essi si recano a casa di Paperino, ma il loro zio si rifiuta di consegnare i suoi dolciumi e li umilia con uno scherzo di pessimo gusto. Assistendo a tale scena, Nocciola si intenerisce e si presenta davanti a Paperino, sperando di terrorizzarlo e prendergli i dolci, ma il papero non si lascia scoraggiare e caccia via anche la povera fattucchiera.

Indispettita la strega raduna i tre gemelli e prepara assieme a loro un tremendo filtro magico, per impossessarsi della scorta segreta di Paperino. Grazie alla pozione Nocciola evoca zucche e fantasmi all’interno della casa dello sfortunato papero, che davanti a questo spettacolo orripilante si arrende e acconsente a svuotare la dispensa nei sacchi dei nipotini. Tuttavia, sente Nocciola affermare che è stato semplice abbindolarlo e, in uno scatto d’orgoglio, chiude a dooppia mandata la dispensa e ingoia la chiave.
Nocciola è sempre più esasperata e getta un incantesimo sulle gambe di Paperino affinché gli facciano sputare la chiave, ma quando finalmente l’oggetto esce dal becco, il papero lo fa scivolare sotto la porta della dispensa, di modo che non possa essere preso. La strega sempre più impaziente, ordina a Paperino di trasformarsi in un ariete umano e abbattere la porta. Così alla fine Qui, Quo, Qua hanno le tanto desiderate caramelle e Nocciola può finalmente tornare al paese delle Streghe.

Animazioni

E’ arrivato un cucciolo a far compagnia a Simon’s Cat

In casa di Simon è arrivato un micino che dà del filo da torcere al protagonista. Irresistibile. Il gatto animato più famoso e amato della rete da qualche tempo è alle prese con un cucciolo che ha distrutto la sua pace domestica.

Simon’s Cat è una serie animata ideata e realizzata dal grafico inglese Simon Tofield, di Londra. Protagonista della serie è il suo gatto domestico, l’autore ne possiede tre, che in ogni episodio ne combina di tutti i colori, spesso con il solo scopo di riuscire a ottenere da mangiare.

Animazioni

Haoma (Animazione)

In un mondo onirico, dove la vita è governata da cicli, gli esseri viventi nascono da bozzoli e formano coppie. Ma qualcosa di inaspettato succederà …

 

Matthieu DELTOUR
Melissa LAFON
Elodie LEGROS
Yann MOALIC

Musique :
Composé par Martin ROMBERG – www.martinromberg.com . Interprétée par l’Orchestre National de Montpellier (Languedoc Rousillon)

Son :
Christian FARRE ; Romain ROUX
José VICENTE ; Yoann PONCET (Studio Des Aviateurs)

Production :
Ecole Supérieure des Métiers Artistiques. Montpellier. France. © ESMA. 2008.