SEND THIS ECARD

Quale elettrodomestico acquistare per realizzare succhi di frutta e verdura? Vediamo i pro e i contro degli estrattori di succo e delle centrifughe. Le centrifughe e gli estrattori di succo, o masticatori, sono piccoli elettrodomestici che si utilizzano per preparare succhi di frutta e verdura freschi e naturali. Attraverso questi elettrodomestici è possibile ottenere succhi da quasi tutte le varietà di frutta e verdura, permettendo il consumo di ortaggi crudi che vengono solitamente mangiati solo cotti, come nel caso dei broccoli. Esistono delle sostanziali differenze tra centrifughe ed estrattori da valutare prima di procedere nell’acquisto della macchina, a seconda delle proprie esigenze.

CENTRIFUGA – Vantaggi e svantaggi

Le centrifughe sfruttano appunto la forza centrifuga e attraverso rotazioni ad alta velocità sono in grado di allontanare il succo della frutta o della verdura dalla polpa. La centrifuga è un elettrodomestico che non occupa molto spazio ed è composto da un motore, una componente in acciaio che comprende delle piccolissime lame poste in cerchio e un filtro a maglie molto strette al centro. La macchina ha poi altre componenti in plastica tra cui un contenitore per raccogliere la polpa di scarto.

Le centrifughe sfruttano appunto la forza centrifuga e attraverso rotazioni ad alta velocità sono in grado di allontanare il succo della frutta o della verdura dalla polpa. La centrifuga è un elettrodomestico che non occupa molto spazio ed è composto da un motore, una componente in acciaio che comprende delle piccolissime lame poste in cerchio e un filtro a maglie molto strette al centro. La macchina ha poi altre componenti in plastica tra cui un contenitore per raccogliere la polpa di scarto. La frutta e la verdura si inseriscono in un’apertura dopo averle tagliate in modo grossolano, senza doverle sbucciare (ad eccezione degli agrumi). Azionando la macchina e spingendo la frutta e la verdura verso le lame e il filtro, si ottengono il succo e la polpa di scarto. In pochissimi minuti, grazie alla centrifuga, si possono realizzare succhi di frutta e verdura crude. Il succo va consumato appena fatto e subito dopo è consigliabile smontare e lavare la macchina. La polpa di scarto è rappresentata dalle fibre e sebbene qualcuno consigli di riutilizzarla aggiungendola all’impasto di torte e biscotti, il suo potere nutritivo è praticamente nullo. Le centrifughe si trovano facilmente in vendita nei negozi di elettrodomestici e hanno un prezzo spesso inferiore a cento euro.

centrifughe

ESTRATTORE DI SUCCO – Vantaggi e svantaggi

L’estrattore è un elettrodomestico di dimensioni simili alla centrifuga ma a differenza della centrifuga consente di ottenere succhi dalla frutta e dalla verdura macinandola con movimenti simili alla masticazione. La polpa e il succo vengono divise grazie a una coclea in plastica dura che ruota; tale coclea è posta all’interno di un filtro a trama fitta; la polpa e il succo vengono espulse dalla macchina separatamente, come avviene per la centrifuga. Rispetto alle centrifughe, gli estrattori lavorano a velocità inferiori, sono più silenziosi e sono in grado di estrarre quantità maggiori di succo producendo meno scarto. Oltre ad essere più efficiente rispetto a una centrifuga, uno dei vantaggi maggiori dell’estrattore è quello di essere in grado di estrarre il succo anche da verdure a foglia, come spinaci, erbe aromatiche, erba di grano. Inoltre, la pulizia dell’estrattore risulta più semplice e veloce rispetto a quella della centrifuga. In molti sostengono che i succhi degli estrattori siano più ricchi in vitamine e enzimi rispetto ai succhi ottenuti con la centrifuga ma non esistono studi al riguardo. Lo svantaggio degli estrattori è senza dubbio il prezzo: un estrattore costa non meno di 150 euro e il prezzo può raggiungere anche i mille euro. Inoltre, un altro svantaggio, se così vogliamo chiamarlo, è il fatto che, come già accennato sopra, gli estrattori impiegano più tempo rispetto alle centrifughe per estrarre il succo. Una centrifuga impiega circa 2 minuti, contro i 10/15 minuti di un estrattore.

estrattori

Conclusioni

In conclusione, l’estrattore di succhi a freddo permette di ottenere succhi qualitativamente migliori ma ha un prezzo decisamente maggiore rispetto alla centrifuga. Dato il minore scarto di fibre dell’estrattore rispetto alla centrifuga, si può però avere un risparmio sul lungo periodo se se ne fa un uso frequente; se prevedete di utilizzare l’elettrodomestico spesso, può dunque essere conveniente scegliere un estrattore, magari scegliendone uno tra quelli più economici, il cui prezzo non si discosta molto da quello di una centrifuga.

migliori-centrifughe  migliori-estrattori-di-succo

 

Questo video appartiene alla categoria:

Shopping, Trucchi in Cucina

LASCIA IL TUO COMMENTO