SEND THIS ECARD

Ricordate la borsa di Mary Poppins? Un luogo dove riporre oggetti praticamente all’infinito. Ispirandosi all’idea della tata più famosa di sempre, un team ha progettato un sistema simile: è la valigia Fugu, un bagaglio che aumenta di volume con un pompa elettronica e che può espandersi da 40 a 120 litri.

Merito della pompa che può essere collegato alla rete elettrica per espandere la borsa in appena 20 secondi. È il dilemma affrontato dai viaggiatori di tutto il mondo: eliminare il superfluo da portarsi dietro durante un viaggio, soprattutto quando si vola in aereo. In questo caso, infatti, peso e dimensioni sono spesso estremamente limitati.

Per sua stessa ammissione, l’inventore Isaac Atlas nei primi mesi del 2013 ha detto di essersi ispirato a Mary Poppins, che notoriamente aveva spazio per tutto, compreso un paralume. È nata così la valigia gonfiabile Fugu, con pareti laterali simili a una fisarmonica, capaci di triplicarne il volume.

Secondo Atlas, ci doveva essere un modo migliore per viaggiare, in cui i viaggiatori non fossero costretti a prendere decisioni difficili per quanto riguardava le cose da portare. Così, con l’aiuto di Daniel Gindis e David Lifshitz, ha sviluppato Fugu.

Fugu è stata creata a misura per rispettare le limitazione di dimensioni delle compagnie aeree per il bagaglio. È fatta con materiali durevoli, che hanno dimostrato di essere abbastanza forti per superare con successo un crash test di altitudine.

Al suo interno sono presenti degli “scaffali” che possono essere anche rimossi e attaccati in qualsiasi punto. I ripiani consentono alla valigia di raddoppiare le unità di archiviazione. I ripiani hanno il vantaggio di mantenere gli indumenti ordinati durante il viaggio. In vendita qui: www.fuguluggage.com

Questo video appartiene alla categoria:

Curiosi

LASCIA IL TUO COMMENTO