Rivelazioni.com su Facebook

Tragedia nel Base Jumping, si schianta Uli Emanuele con la Tuta Alare e muore in Svizzera a 29 anni (18-8-16)

Questo l’articolo che avevamo scritto su di lui l’anno scorso:

L’impresa con la tuta alare più folle di sempre è di un base jumper ITALIANO! Si chiama Uli Emanuele ed è un base jumper italiano nativo dell’Alto Adige. Tutto il mondo sta riportando la sua ultima impresa con la tuta alare. Lo ha chiamato ‘The Hole‘ ed è senza dubbio una delle performance più incredibili mai realizzate per questa disciplina, una follia che soltanto un esperto può pensare di affrontare.

Emanuele non ha bisogno di elicotteri e telecamere a fargli da cornice, con la sua Hero 2 montata sul caschetto si è lanciato in picchiata verso una fenditura rocciosa larga solo 2,5 metri e lunga poco più, oltrepassandola ad una velocità da brivido.

Si tratta di un varco in Svizzera che io aprii già tra anni fa – spiega Emanuele – e ho sempre guardato quel buco con un certo interesse. Ero convinto, però, che fosse praticamente impossibile realizzare un passaggio attraverso quella conformazione di roccia. Poi lentamente, ragionandoci anche con GoPro, sono arrivato a lavorarci.

Al base jumper italiano sono serviti 7 voli, tre di approccio con avvicinamento alla fenditura, per studiarne i dettagli, e ben quattro all’interno del buco per realizzare questo fantastico video che in poche ore sta facendo il giro del mondo. Oltre all’adrenalina di quei secondi, Emanuele ha dovuto affrontare anche 450 ore di camminata per raggiungere la cima, sudore e fatica ripagata al successo.


SEND THIS ECARD

Questo video appartiene alla categoria:

Spettacolari