il-volo-750x350
“Abbiamo rifiutato di cantare alla cerimonia di insediamento di Donald Trump perché non siamo mai stati d’accordo con le sue idee”. Così Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone de Il Volo hanno declinato l’invito del nuovo presidente degli Stati Uniti. In un’intervista al Corriere della Sera i tre cantanti motivano la loro decisione. “Non possiamo appoggiare un uomo che ha basato la sua ascesa politica sul populismo oltre che su atteggiamenti xenofobi e razzisti. Come artisti abbiamo una grande eco. Non potevamo cantare per una persona con cui non condividiamo quasi niente” – spiegano gli artisti de Il Volo.

Il grande rifiuto dei tre cantanti non è passato inosservato a Vittorio Sgarbi che ha voluto dire la sua con questi 2 video pubblicati sulla sua pagina Facebook, vediamoli:

Qui sotto il secondo video dove esprime anche il dubbio che la notizia dell’invito da parte della Casa Bianca possa essere persino falsa. “Esibite la lettera!” dice Vittorio ai 3 ragazzi de Il Volo:

Qui invece la risposta a Sgarbi di Michele Torpedine (agente de Il Volo e di Boccelli):


E poi, scrivi nei commenti la tua opinione:

SEND THIS ECARD

Questo video appartiene alla categoria:

Sondaggi