SEND THIS ECARD

Queste bellissime ragazze provenienti da vari stati del Brasile si sono riunite a Sorocaba (SP) per un servizio fotografico molto particolare. Nonostante la loro bellezza non sono modelle comuni. Infatti, partecipano a un progetto per aiutare le persone che, come loro, hanno bisogno di indossare protesi dopo che i loro arti del corpo sono stati amputati, ma non possono permettersi di sostenere i costi del meccanismo. Le foto saranno utilizzate per la preparazione di un calendario, che uscirà nel 2016. L’idea del progetto è stata di Nelson Nolé, imprenditore nel ramo delle protesi di Sorocaba. Ha dichiarato che il calendario sarà venduto in Brasile e che l’importo riscosso sarà dedicato a un fondo che verrà creato per aiutare le famiglie che non possono pagare le protesi. Il progetto vuole dimostrare che l’amputazione può non essere un limite alla bellezza, e che la bellezza è anche una questione di atteggiamento. Le immagini saranno tutte in bianco e nero, ma le protesi saranno a colori vivaci. L’iniziativa è un modo anche per dimostrare che i limiti fisici non devono sconfiggere la vanità femminile e la voglia di essere belle.
Queste ragazze hanno lavorato davanti all’obiettivo della fotocamera come se fossero professioniste di lunga data e sono state a loro agio tra uno scatto e l’altro. Pur essendo stato il loro primo lavoro, l’intraprendenza dimostrata ha colpito molto la fotografa Adriana Pavesi. “Sono rimasta scioccata per il loro livello di professionalità. Bellissime e a loro agio, il lavoro è stato molto facile per me.
Jaqueline Felizberto ha perso la gamba destra a sette anni quando è stata investita da un camion davanti alla sua casa. Ma il trauma non fermato la sua vita. “Ho una normale vita, super piena di impegni, ben gestita. Mi piace molto truccarmi, uscire e divertirmi. Mi piace la spiaggia. Mi piace godere di tutto”. Camile Rodrigues è nata con una malformazione alla gamba, ma questo non le ha impedito di diventare un’atleta e di prendersi tre medaglie d’argento e una di bronzo nel nuoto. Per lei, il concetto di bellezza ha poco a che fare con l’estetica. “La bellezza per me è felicità. Penso che se sei felice, sei bellissima.

Foto di www.globo.com/sao-paulo/

Questo video appartiene alla categoria:

Interessanti