Rivelazioni.com su Facebook

28 ott 2016 Lecco, crolla cavalcavia di Annone Brianza: un morto
Anas: dato allarme, ma Provincia non ha chiuso strada. Precipitando il camion ha schiacciato le auto che viaggiavano nella carreggiata sottostante.
C’erano tre ore per chiudere un ponte dal quale si stavano staccando calcinacci. Ma tre ore non sono state sufficienti per interrompere il traffico sul cavalcavia, almeno per precauzione. Quel ponte che lungo la strada provinciale 49 collega Annone Brianza a Cesana Brianza (provincia di Lecco) è venuto giù, perché non ha retto l’ulteriore peso di un tir che stava viaggiando con un trasporto eccezionale, un carico di bobine d’acciaio. Il camion è precipitato insieme alla campata centrale del cavalcavia, che si è staccata in blocco, addosso alla strada statale 36 che collega Milano a Lecco e per lunghi tratti costeggia il lago di Como. Quattro auto sono state schiacciate da tir e cemento: a bordo di una di queste si trovava Claudio Bertini, che abitava a Civate, poco distante da Annone, che solo per un caso è l’unica vittima. “Ho visto il ponte crollare e ho fermato la mia auto pochi metri prima, sono vivo per miracolo” racconta un testimone, Roberto, 32 anni, che era alla guida di una Fiat Punto. All’ospedale sono finiti in 4 e nessuno di loro è grave: l’autista del tir e una famiglia, padre madre e figlia di 12 anni.

SEND THIS ECARD

Questo video appartiene alla categoria:

Impressionanti