CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE PER I GESTORI DI PAGINE FACEBOOKleone-da-tastiera

Aggressività, violenza verbale, maleducazione sono le principali caratteristiche del trend comportamentale adottato sui Social Network e tra i problemi più ingrati da gestire per Social Media e Community Manager.

Noi siamo quello che diciamo e il modo in cui parliamo è la rappresentazione del mondo in cui viviamo. E nascondersi dietro un nome falso non servirà a nasconderci dai noi stessi

Forse non sapete che i leoni (in latino Panthera leo) sono grossi felini che solitamente si fanno gli affari propri. Attualmente questa specie è ritenuta vulnerabile in quanto soggetta a un preoccupante calo demografico.

Oggigiorno però è presente un’altra tipologia di leoni dalle caratteristiche sostanzialmente opposte alle fiere di cui sopra. Questi infatti non si fanno mai gli affari propri e sono in preoccupante aumento demografico. Si tratta dei cosiddetti Leoni da Tastiera (in latino Tastieram leo)

Anziché starsene all’aria aperta in convivialità come i Panthera leo, essi popolano i social network e passano il tempo ad attaccare le loro prede: ogni giorno un Leone da Tastiera si sveglia e sa che dovrà ricoprire di insulti qualunque cosa o persona di successo gli capiti a tiro con commenti denigratori e verbalmente violenti.

Ogni mattina un leone da tastiera si sveglia, perché sa che dovrà urlare e insultare più forte della gazzella.
Ogni mattina una gazzella si sveglia, perché sa che dovrà bloccare il leone coglione da tastiera di turno.

Questi soggetti sono infatti gli abbonati dell’offesa rivolta al prossimo, propagatori del va tutto male, rovina del buonsenso, vendicativi in grado di riversare su tastiera così tanta malvagità che si stenta a crederlo.

Proprio per questo bisogna considerare che molti Leoni da Tastiera mantengono un profilo aggressivo fino a quando si trovano a scrivere davanti a un monitor che funge da filtro con il mondo esterno dando loro una quasi certa impunità alle loro malefatte.

Nella vita reale infatti non riscontreremo altrettanta forza bruta: questi esemplari non son burberi malavitosi bensì studenti sbarbatelli, casalinghe, padri di famiglia, nonni in pensione.

Quando ci si imbatte accidentalmente nei Leoni da Tastiera non è comunque facile ignorarli in quanto estremamente fastidiosi. La loro negatività può diventare addirittura contagiosa: nel tentativo di arginare il fenomeno veniamo infatti presi dall’irrefrenabile voglia di stiacciagni i’capo a martellate come al grillo di Pinocchio, ma questo sarebbe un approccio sbagliato.

D’altronde lo sappiamo,con la violenza non si risolve niente.

Questi leoni vanno arginati, va tolta loro la possibilità di commentare qualsiasi cosa su Facebook.

E’ facile, ma pare che nessuno lo sappia perchè in pochi lo fanno: basta semplicemente bloccarli e magicamente si ritroveranno impossibilitati a commentare, mentre potranno ancora leggere. Una vera tortura per loro, assicurato.

Se tutti i gestori delle Pagine su Facebook adottassero questo sistema, probabilmente cominceremo a vivere meglio la nostra vita sociale.

Per i gestori delle pagine Facebook che ancora non sanno come si fa:

COME BLOCCARE I LEONI DA TASTIERA

Se gestisci una pagina facebook e ti incappi in un commento aggressivo e volgare, clicca sulla freccetta a destra e scegli “Nascondi commento”

nascondi

ti comparirà questa scritta:

nascondi2

Ora è sufficiente cliccare su BLOCCA e da questo momento quell’utente potrà solo leggere ma non commentare.

Se tutte le pagine adottassero questo sistema vivremmo tutti molto meglio ed eviteremmo l’emulazione dei giovani.

CONDIVIDETE QUESTA PAGINA IL PIU’ POSSIBILE!
Fatela conoscere ai gestori delle Pagine che ancora subiscono le angheria di questi elementi.

DICIAMO BASTA AI LEONI DA TASTIERA!

INVITATE TUTTI I GESTORI DI PAGINE A BLOCCARLI.

(Lettura consigliata: PERCHÉ FACEBOOK E TWITTER ALIMENTANO L’AGGRESSIVITÀ? ANALISI DI UNA SOCIETÀ NARCISISTICA DIGITALE )

SEND THIS ECARD

Questo video appartiene alla categoria:

Interessanti

Tags:


LASCIA IL TUO COMMENTO