Bimbi

É arrivato il Carnevale – Filastrocche per bambini di Coccole Sonore

Un simpatico video animato sulla divertente festa di Carnevale, siete pronti ad indossare costumi, mascherine e far scorta di dolci e caramelle con i vostri bimbi? Buon divertimento!

Coccole Sonore Tv è una web tv pensata per i bambini e le loro famiglie, per scoprire cantando il mondo che li circonda. Qui troverete tante canzoncine animate: su musiche tradizionali e popolari, ma anche una sezione dedicata all’apprendimento dei più piccoli.

 

Bimbi

Gli Spinaci di Coccole Sonore Edu

Un simpatico video animato per conoscere meglio gli spinaci e le loro proprietà! Buon divertimento!

Coccole Sonore Tv è una web tv pensata per i bambini e le loro famiglie, per scoprire cantando il mondo che li circonda. Qui troverete tante canzoncine animate: su musiche tradizionali e popolari, ma anche una sezione dedicata all’apprendimento dei più piccoli.

 

Bimbi

Un libro per bambini “sensoriale” modo divertente

Un libro sensoriale che insegna ai bambini generalmente di età inferiore ai cinque anni, ad aiutarli a familiarizzare con le loro abilità tattili con intelligenza. E’ possibile creare il proprio libro sensoriale in modo abbastanza semplice e personalizzarlo in base ai gusti che il bambino esprime nella quotidianità. Nel video vediamo un esempio molto ben fatto e articolato. E’ una realizzazione artigianale non in vendita, ma può essere un’ottimo spunto per cercare di copiarlo e realizzarlo con le proprie mani o farlo realizzare da qualcuno capace di farlo.

Oppure, vi segnaliamo questo sito dove potete trovare oggetti simili in vendita: inventando.feltro

Bimbi Curiosi

Come far smettere di piangere un neonato in pochi secondi (spettacolare!!)

Daniel Eisenman è un motivatore di San Diego, Usa, che ha condiviso con i suoi follower un trucco per far smettere di piangere un neonato in poco tempo. Eisenman era nel mezzo di una diretta Facebook quando la figlia Divina ha iniziato a strillare: l’uomo ha smesso di parlare, ha fissato la bambina negli occhi e ha emesso un lungo “Om”, mantra del Buddismo tibetano. In pochi secondi Divina ha smesso di piangere. Il video è stato molto apprezzato dagli utenti, tanto da superare i 25 milioni di visualizzazioni

Bimbi Divertenti

Questa bimba cinese che mangia sta facendo discutere il mondo intero

Non avevamo mai visto una bimba mangiare con così tanto gusto e voracità. E quando finisce il piatto piange pure!! Sembrerebbe avere una fame di qualcuno a digiuno da giorni, ma non è così. Pare che questa bimba mangi sempre in questo modo… e se anche il video è accelerato per ragioni di tempo (durerebbe troppo), il cibo che mangia è davvero tanto per una bimba della sua età.

E’ uno spettacolo guardarla, ma se continua così non rischia di diventare obesa?

Bimbi

Siamo i Watussi

Nel continente nero, paraponzi ponzi pò
Alle falde del Kilimangiaro, paraponzi ponzi pò
Ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli
il più famoso è l’Hully-Gully, Hully-Gully, Hully Gu..

Siamo i Watussi, siamo i Watussi, gli altissimi negri!
Ogni tre passi, ogni tre passi facciamo sei metri!
Noi siamo quelli che nell’Equatore vediamo per primi la luce del sole,
noi siamo i Watussi!Siamo i Watussi, siamo i Watussi, gli altissimi negri!
Quello più basso, quello più basso è alto due metri!
Qui ci scambiamo l’amore profondo dandoci i baci più alti del mondo,
siamo i Watussi!

Alle giraffe guardiamo negli occhi,agli elefanti parliamo negli orecchi,
se non credete venite quaggiù, venite, venite quaggiù!

Siamo i Watussi, siamo i Watussi, gli altissimi negri!
Ogni tre passi, ogni tre passi facciamo sei metri!
Ogni capanna del nostro villaggio ha perlomeno tre metri di raggio
siamo i Watussi!

Nel continente nero, alle falde del Kilimangiaro,
Ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli
il più famoso è l’Hully-Gully, Hully-Gully, Hully-Gu…

Siamo i Watussi, siamo i Watussi, gli altissimi negri!
Quello più basso, quello più basso è alto due metri!
Quando le donne stringiamo sul cuore noi con le stelle parliamo d’amore,
siamo i Watussi!
Qui ci scambiamo l’amore profondo dandoci i baci più alti del mondo,
siamo i Watussi!
Noi siamo quelli che nell’Equatore vediamo per primi la luce del sole,
noi siamo i Watussi!

Nel continente nero, alle falde del Kilimangiaro,
Ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli
il più famoso è l’Hully Gully, Hully-Gully, Hully

I Watussi – Edoardo Vianello – 1963

Bimbi

La canzone delle forme

Siamo le forme
Puoi vederci ovunque vai

Io sono il quadrato
Puoi vedermi ovunque vai
Con i miei 4 lati
Sono il quadrato, sai

Sono il cerchio, sono il cerchio
Puoi girarmi quanto vuoi
Ma ho soltanto questo lato
Sono il cerchio, ora lo sai

Io sono il triangolo
E di lati ne ho 3
Non c’è forma più appuntita
E simpatica di me

Siamo le forme
Puoi vederci ovunque vai

Io sono il rettangolo
E se guardi bene so
Che un quadrato stiracchiato
Prima o poi ti sembrerò

Io sono una stella
E 5 braccia a punta ho
Tutti dicon che son bella
E nel cielo in alto sto

Sono il cuore, sono il cuore
Disegnato in ogni dove
Son la forma dell’amore
Sono il cuore, sono il cuor

Io sono il diamante
Puoi vedermi su un anello
Luminoso, scintillante
Un diamante è proprio bello

Siamo le forme
Puoi vederci ovunque vai
Siamo le forme

Bimbi

Il Coronavirus spiegato ai bambini dai bambini

“Perché non siamo andati a scuola?” è la domanda che i più piccoli si stanno facendo. Sicuri di sapere tutto?
È arrivato il momento di raccontare anche a loro cosa sta succedendo. Il Coronavirus spiegato da un bambino e i consigli su come affrontarlo.

Quella che all’inizio sarà sembrata una vacanza inaspettata, ora potrebbe aver iniziato a spaventare un po’ i più piccoli: come mai è tutto chiuso? E perché per le strade non c’è quasi nessuno? Ecco perché è arrivato il momento di raccontare anche a loro cosa stia succedendo, ma soprattutto qual è il loro importantissimo compito in questa missione.

“No, non è Halloween, non è più carnevale, e nemmeno una festa in maschera. E allora perché non siamo andati a scuola?” Si chiede un bambino, togliendosi una mascherina che tutti ormai abbiamo imparato a conoscere in questi giorni. Forse anche ai tuoi figli sarà sembrata una po’ una vacanza inaspettata. Almeno, la prima settimana. Ma poi lo stop alle lezioni è stato prolungato, niente sport o attività pomeridiane, mentre le strade della vostra città si svuotavano. E allora, magari, un po’ di paura hanno iniziato a provarla anche loro.
“Noi bambini abbiamo un compito fondamentale in questa missione: imparare come si previene il contagio”
Ma chi c’è di meglio di un loro coetaneo per spiegargli, con parole loro, cosa sta accadendo in questo strano periodo? E soprattutto, quale è il loro ruolo in tutta la faccenda? Sì, perché “noi bambini abbiamo un compito speciale in questa missione! Il più importante di tutti!”.

E quale sarebbe? Quello di imparare per bene come ci si deve comportare per prevenire il contagio. E magari chiarirlo meglio anche ai genitori più distratti. E quindi, ecco come si starnutisce, come ci si lava le mani e…questa mascherina, va indossata si o no?

Giulia Dallagiovanna

www.ohga.it
Credits video:
Una produzione Ciaopeople
Video di Luna Esposito e Luca Iavarone
Direzione: Ugo di Fenza
Organizzazione, DOP e post: Raffaello Durso
Casting e assistente: Paola Mirisciotti
Direttore di produzione: Danilo Zanghi

Bimbi

Cinque scimmiette | Five Little Monkeys

Cinque scimmiette saltavano sul letto
Una cadde giù e si ruppe il cervelletto
Chiamano il dottore, il dottore ha detto
Niente più scimmiette che saltano sul letto

Quattro scimmiette saltavano sul letto
Una cadde giù e si ruppe il cervelletto
Chiamano il dottore, il dottore ha detto
Niente più scimmiette che saltano sul letto

Tre scimmiette saltavano sul letto
Una cadde giù e si ruppe il cervelletto
Chiamano il dottore, il dottore ha detto
Niente più scimmiette che saltano sul letto

Due scimmiette saltavano sul letto
Una cadde giù e si ruppe il cervelletto
Chiamano il dottore, il dottore ha detto
Niente più scimmiette che saltano sul letto

Una scimmietta saltava sopra il letto
Una cadde giù e si ruppe il cervelletto
Chiamano il dottore, il dottore ha detto
Ora voi scimmiette filate dritte a letto

Bimbi

Gioca Jouer

Gioca Jouer è il ballo di gruppo e anche l’omonimo 45 giri portato al successo dal disc-jockey Claudio Cecchetto e scritto da Tony Martucci, Gualtiero Malgoni e Claudio Simonetti e prodotto da Giancarlo Meo registrato e mixato da Marco Covaccioli nel 1981. Il brano è stato anche la sigla del Festival di Sanremo 1981, presentato dallo stesso Cecchetto con Eleonora Vallone, figlia dell’attore Raf Vallone. Il brano rimase in vetta in classifica per mesi. Nel 2007 è stato tradotto in francese, inglese, spagnolo, tedesco e cinese girando un video per festeggiare i 25 anni del ballo di gruppo.

Bimbi Shopping

Una sabbia… MAGICA! solo a guardarla in video, verrebbe voglia di averla tra le dita.

La sabbia cinetica, o Kinetic Sand, è senza dubbio il gioco dell’anno!
Ad un primo impatto può sembrare semplice sabbia, ma quando proverete a toccarla vi accorgerete che non è assolutamente così!

Non sporca, non attacca e non lascia residui!
La sabbia cinetica è composta al 98% da pura sabbia naturale, mentre il restante 2% è composto da un particolare polimero siliconico, che rende così speciale questo fantastico gioco!
La sabbia, inoltre, è completamente conforme alle direttive di sicurezza vigenti negli Stati Uniti, Unione Europea e mercato Asiatico, rendendo questo gioco adatto a qualsiasi momento ludico.
È importante sapere che la sabbia cinetica teme l’umidità ed ancor di più l’acqua: è bene dunque conservarla in ambienti asciutti.

La sabbia è completamente atossica, e priva di glutine.
E’ consigliata per i bambini dai 3 anni in su, e anche per gli adulti che amano giocare per combattere lo stress 🙂

La trovate in vendita qui: http://goo.gl/q9ixBZ