abbronzatura
Come mantenere l’abbronzatura conquistata con tanta fatica? Se non volete che sbiadisca in poco meno di una settimana (e scompaia del tutto in tre), seguite questi cinque consigli:
  1. Esfoliare la pelle due/tre volte alla settimana con scrub composti di particelle che, meccanicamente, permettono di rimuovere le cellule morte. Questa operazione di pulizia non elimina gli strati superficiali dell’incarnato (come fa il peeling), ma si occupa solo di togliere i residui che ingrigiscono/soffocano la cute, rinnovandone il colorito. Quando risciacquate meglio usare acqua fredda o appena tiepida, quella calda tende a disidratare la cute.
  2. Idratare la pelle ogni giorno per prevenire secchezze e desquamazione è lo step fondamentale per preservare il colore dell’estate. Creme, oli e lozioni a base di sostanze emollienti vanno applicati due volte al giorno, mattina e sera, e anche di più, ogni volta che la pelle lo necessita, visto che il sole e il salmastro ne hanno impoverito lo strato idro-lipidico.
  3. Assumere integratori a base di betacarotene, il precursore della vitamina A, capace di aumentare le difese antiossidanti dell’organismo e di conferire alla pelle un colorito aranciato/dorato che intensifica l’abbronzatura.
  4. Scegliere come crema per il giorno una formula contenente tirosina , elemento che va a stimolare la produzione di melanina e intensificare il colore.
  5. Fare sport all’aria aperta consente di godere ancora del calore e del potere abbronzante dei raggi del sole. L’esercizio fisico, inoltre, stimola la circolazione sanguigna, rigenera il metabolismo, donando un colorito sano che rende più luminosa l’abbronzatura.

2 ottimi prodotti per prolungare l’abbronzatura:


SEND THIS ECARD

Questo video appartiene alla categoria:

Shopping

Tags: