Torna alla Home Page
SEND THIS ECARD
HOME PAGE > DIZIONARI > AFORISMI E CITAZIONI

PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

PIACCIONO

1

I consigli sono raramente graditi. E quelli che ne hanno più bisogno sono anche sempre quelli a cui piacciono meno (Lord Chesterfeld)

2

I mariti delle donne che ci piacciono sono sempre degli imbecilli. (Georges Feydeau)

3

L'amore piace più del matrimonio, per la stessa ragione che i romanzi piacciono più dei libri di storia.

4

Mi piacciono i bambini. Specialmente quando piangono, perché allora qualcuno viene a portarli via (Nancy Milford)

5

Se abbiamo bisogno di leggende, che queste leggende abbiano almeno l'emblema della verità! Mi piacciono le favole dei filosofi, rido di quelle dei bambini, odio quelle degli impostori (Voltaire)

PIACE

1

Amoreggiate con le idee finché vi piace; ma quanto a sposarle, andateci cauti (Arturo Graf)

2

Essere immortale non mi interessa. Mi piace invecchiare (Mina)

3

Il fumare lo aiutava molto davanti alle donne, a cui il fumo piace, anche perché lo ritengono, e magari con ragione, un gradevole presagio dell'arrosto. (Carlo Emilio Gadda)

4

L'amore piace più del matrimonio, per la stessa ragione che i romanzi piacciono più dei libri di storia.

5

La collera aspira a punire: e, come osservò acutamente, a questo stesso proposito, un uomo d'ingegno, le piace più d'attribuire i mali a una perversità umana, contro cui possa far le sue vendette, che di riconoscerli da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi (Alessandro Manzoni)

6

La felicità risiede nel gusto e non nelle cose: è avendo ciò che piace che si è felici e non avendo ciò che trovano piacevole gli altri (François de la Rochefoncauid)

7

La felicità sta nel gusto e non nelle cose; si è felici perché si ha ciò che ci piace, e non perché si ha ciò che gli altri trovano piacevole.(F. de la Rochefoucauld)

8

La ragione per la quale ci piace pensare bene degli altri è che abbiamo tutti paura di noi stessi.

9

Mi piace la televisione, soprattutto perché la si spegne facilmente (Robert Mitchum)

10

Nelle condizioni più rigorosamente controllate di pressione, temperatura, volume, umidità e altre variabili, una donna si comporterà come le pare e piace.

11

Non è vero che il contrario del vizio sia la virtù. Fumare è un vizio, e io non fumo, perché non mi piace. Può essere virtù questa? (Anonimo)

12

Quello che ci piace negli amici è la considerazione che hanno di noi (Tristan Bernard)

13

Roma mi piace perché è sempre piena di sorprese. Ieri ho visto Raffaella Carrà in un negozio di antiquariato. Due milioni (Panfilo Maria Lippi)

14

Scopri quel che più ti piace fare e trova qualcuno che ti paghi per farlo.

15

Tradimento piace assai, traditor non piace mai. (proverbio italiano)

16

Una cosa buona non ci piace, se non ne siamo all'altezza (Nietzsche)

PIACERÀ

1

Più contempli un pericolo, meno ti piacerà. Affrontalo con decisione e ti accorgerai che non è poi così brutto come sembra (Anonimo)

PIACERAI

1

Se tu pretendi e ti sforzi di piacere a tutti, finirà che non piacerai a nessuno (Arturo Graf)

PIACERE

1

Chi sradicasse la conoscenza del dolore estirperebbe anche la conoscenza del piacere e in fin dei conti annienterebbe l'uomo (Michel de Montaigne)

2

Disprezzo dal più profondo del cuore chi può con piacere marciare in rango e formazione dietro una musica; soltanto per errore può aver ricevuto il cervello; un midollo spinale gli basterebbe ampiamente. (Einstein)

3

E' più facile per l'immaginazione comporsi un inferno con il dolore che un paradiso con il piacere (Antoine de Rivarol)

4

Il piacere dell'amore è di amare, e si è più felici per la passione che si nutre che per quella che si ispira (François de la Rochefoacauld)

5

Il piacere delle piccole cattiverie ci risparmia più di una cattiva azione (anonimo cinese)

6

Il piacere può fondarsi sull'illusione, ma la felicità riposa sulla verità (anonimo americano)

7

Il piacere unisce i corpi, la pena le anime (Guido Ceronetti)

8

Il piacere è sempre o passato o futuro, e non è mai presente (Giacomo Leopardi)

9

Il più solido piacere di questa vita, è il piacere vano delle illusioni (G.Leopardi)

10

L'aspettazione del piacere è talvolta più tormentosa della paura (Niccolò Tommaseo)

11

L'attesa del piacere, è essa stessa piacere (Lessing)

12

La sofferenza è insita nella natura umana; ma non soffriamo mai, o almeno molto di rado, senza nutrire la speranza della guarigione; e la speranza è un piacere (Giacomo Casanova)

13

Morte: il piacere di fare un viaggio senza valigie (Dina Vettore Tanziani)

14

Nell'amore non bisogna mai affrettare il piacere. (Ovidio)

15

Portare una corazza ti evita il dolore, ma ti evita anche il piacere (Celeste Holm)

16

Se non avessimo difetti, non ci farebbe tanto piacere trovarne negli altri. (La Rochefoucauld)

17

Se tu pretendi e ti sforzi di piacere a tutti, finirà che non piacerai a nessuno (Arturo Graf)

18

Sono due i giorni in cui una donna è un piacere : il giorno in cui un uomo la sposa ed il giorno in cui la seppellisce. (Ipponatte)

19

Tutti sanno per esperienza che è facile innamorarsi, mentre amare veramente è bello ma difficile. Come tutti i veri valori, l'amore non si può acquistare. Il piacere si può acquistare, l'amore no (Hermann Hesse)

20

Tutto ciò che amo perde metà del suo piacere se tu non sei a dividerlo con me (Otiega)

21

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell' oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d'immagini care. Nell'oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi (Luigi Pirandello)

PIACEREBBE

1

Gli uomini sono come un buon vino. Cominciano tutti come uva, ed è il tuo compito metterli sotto i piedi e tenerli al buio fino a quando non maturano in qualcosa con cui ti piacerebbe cenare assieme (AnonimA)

2

Mi piacerebbe da matti uscire con te, ma devo convertire il mio calendario da Giuliano a Gregoriano (Anonimo)

3

Nel migliore dei casi uno regala quello che gli piacerebbe per , ma di qualità leggermente inferiore (Theodor Adorno)

PIACERI

1

L'uomo più ricco è quello i cui piaceri sono più a buon mercato (Henry David Thoreau)

2

Uno dei piaceri della mezza età è di scoprire che uno aveva ragione, e che aveva più ragione di quanto se ne rendesse conto all'età di diciassette o ventitrè anni (Ezra Pound)

PIACEVOLE

1

Che piacevole sorpresa scoprire alla fine che da soli non siamo poi così soli (Ellen Burstyn)

2

La felicità risiede nel gusto e non nelle cose: è avendo ciò che piace che si è felici e non avendo ciò che trovano piacevole gli altri (François de la Rochefoncauid)

3

La felicità sta nel gusto e non nelle cose; si è felici perché si ha ciò che ci piace, e non perché si ha ciò che gli altri trovano piacevole.(F. de la Rochefoucauld)

4

Se non troviamo niente di molto piacevole, almeno troveremo qualcosa di nuovo. (Voltaire)

PIACI

1

Colui che ti fa bella è colui a cui piaci.

PIAGA

1

L'amore è un fuoco nascosto, una piaga gradevole, un veleno saporito, una amarezza dolce, un dolore dilettevole, un tormento allegro, una ferita dolce e fiera, una morte blanda (Fernando de Rojas)

PIAGET

1

La società ha inizio a partire da due individui, quando il rapporto tra questi individui modifica il loro comportamento.(Jean Piaget)

2

Lo sviluppo mentale è una costruzione continua, paragonabile a quella di un vasto edificio che ad ogni aggiunta divenga più solido, o piuttosto alla messa a punto di un delicato meccanismo. (Jean Piaget)

PIANGE

1

C'è chi piange sul latte versato, e chi si consola sorbendosi un (Anonimo)

2

E' sincero il dolore di chi piange in segreto (Marziale Pensare è spaziare nell'infinito (J.B.Lacordaire)

PIANGERE

1

Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare Ie cose (Malcolm X)

2

L'uomo è l'unico animale che non apprende nulla senza un insegnamento: non sa parlare, camminare, mangiare, insomma non sa far nulla allo stato di natura tranne che piangere. (Plinio il vecchio)

3

Non piangere quando tramonta il sole le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle. (Davide Calzolari)

PIANGETE

1

Epitaffio: "Amici Non piangete, è soltanto sonno arretrato" (Walter Chiari)

PIANGO

1

Il mio migliore amico è lo specchio, perché quando piango non ride mai.

2

Voglio un angelo che mi consoli dopo essermi liberata di lacrime che non piango (Anonimo)

PIANGONO

1

Adoro i bambini. Specialmente quando piangono, perché in genere a quel punto qualcuno li porta via (Nancy Milford)

2

Gli amori sono come i bambini appena nati: fino a che non piangono, non si sa se vivono.

3

Le donne piangono il giorno del matrimonio. Gli uomini dopo (Boris Makaresko)

4

Mi piacciono i bambini. Specialmente quando piangono, perché allora qualcuno viene a portarli via (Nancy Milford)

PIANI

1

L'uomo, fin che sta in questo mondo, è un infermo che si trova su un letto scomodo più o meno, e vede intorno a altri letti, ben rifatti al di fuori, piani, a livello: e si figura che ci si deve star benone. Ma se gli riesce di cambiare, appena stà accomodato nel nuovo, comincia, pigiando, a sentire, qui una lisca che lo punge, un bernoccolo che lo preme: siamo insomma, a un di presso, alla storia di prima (Alessandro Manzoni)

PIANISTA

1

Sopra il pianoforte c'era un avviso a stampa: "Non sparate sul pianista. Fa del suo meglio." (Wilde)

PIANO

1

Andateci piano col drammatizzare la vita! E se si trovassero attori migliori per i vostri ruoli? (Stanislaw J. Lec)

2

La rana avvezza nel pantano, se ellal monte torna al piano. per caldo o per freddo o poco o assai Si può la rana trar dal fango mai (dall'"Orlando innamorato")

3

Nel viaggio della vita non si danno strade in piano: sono tutte o salite o discese (Arturo Graf)

PIANOFORTE

1

C'è una cosa dotata di una capacità d'esasperare, che una persona non raggiungerà mai: un pianoforte. (Proust)

2

Sopra il pianoforte c'era un avviso a stampa: "Non sparate sul pianista. Fa del suo meglio." (Wilde)

PIANTA

1

Che cosun'erbaccia? Una pianta le cui virtù non sono state ancora scoperte (Ralph Waldo Emerson)

PIANTE

1

Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: l'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde (Alberto Moravia)

PIANTO

1

Il giovane che non ha pianto è un selvaggio, e il vecchio che non sa ridere è uno sciocco (George Santayana)

2

Il giovane che non ha mai pianto è un selvaggio, e il vecchio che non ride è un pazzo. (George Santayana)

3

visita di morto senza riso, sposalizio senza pianto. (G. Verga)

PIATTO

1

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella. (Brillant Savarin)

2

Un piatto di verdura con l'amore è meglio di un bue grasso con l'odio. (Salomone)

PICASSO

1

L'arte è la menzogna che ci permette di conoscere la verità. (Pablo Picasso)

2

Perchè in casa mia non ci sono appesi miei dipinti? E' perché non posso permettermeli. (Pablo Picasso)

PICCHIA

1

Chi vuol fare il bene picchia al cancello; chi ama trova aperto il cancello (Rabindranath Tagore)

PICCHIATE

1

Se picchiate una donna con un fiore, preferite una rosa. Per via delle spine...(Henri de Régnier)

PICCHIERESTI

1

Picchieresti un uomo con gli occhiali? No, userei qualcosa di più pesante (Marco Bini)

PICCO

1

L'amore è come quelle montagne in forma di picco la cui cima non può offrire spazio al riposo: appena saliti bisogna ridiscendere (Duca di Lévis)

PICCOLA

1

E' meglio la piccola certezza che la grande bugia. (Leonardo)

2

Non lasciar vagare la tua mente. E' troppo piccola per essere lasciata fuori da sola (Anonimo)

3

Non sono i suoi fianchi che sono grossi, è la sua testa che è piccola! (Alberto Sordi)

PICCOLE

1

Chi nella vita vuole raccogliere felicità e diletto, si accontenti delle piccole gioie quotidiane e non ricerchi spasmodicamente la grande occasione che potrebbe anche non capitare mai.

2

Il piacere delle piccole cattiverie ci risparmia più di una cattiva azione (anonimo cinese)

3

Il sesso porta via piccole quantità di tempo, ma causa grandi quantità di guai.

4

L'ambizione si attacca con più facilità alle anime piccole che alle grandi, come il fuoco si appicca con più facilità alla paglia e alle capanne che ai palazzi (Chamfort)

5

L'uomo coltiva la propria infelicità per avere il gusto di combatterla a piccole dosi. Essere sempre infelici, ma non troppo, è condizione "sine qua non" di piccole e intermittenti felicità (Eugenio Montale)

6

La gloria è un veleno che bisogna prendere a piccole dosi (Honoré de Balzac)

7

Nelle cose grandi gli uomini si mostrano come conviene loro di mostrarsi; nelle piccole si mostrano come sono (Chamfort)

PICCOLEZZA

1

Nessuno può toccare la grandezza di cui pur è capace, se prima non ha la forza di vedere la sua piccolezza (Bertrand Russell)

PICCOLI

1

Confessiamo i piccoli difetti solo per far credere che non ne abbiamo di più grandi (F. de la Rochefoucauld)

2

La felicità è un gioire quieto duraturo per piccoli eventi (Pam Brown)

3

La lontananza fa all'amore quello che il vento fa al fuoco: spegne quelli piccoli, infiamma quelli grandi.

4

Le superpotenze si comportano da gangster, ed i paesi piccoli da prostitute (Stanley Kubrick)

5

Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare (F.Nietzsche)

6

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

PICCOLINO

1

Le voglie nascono l'una dall'altra, e non nascono come gli uomini, che dal grande n'esce un piccolino; anzi ne avviene il contrario, che da una vogliuzza ne sbuca una maggiore, e da questa un'altra più grande (Gasparo Gozzi)

PICCOLO

1

L'amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell'eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell'infinitamente grande e dell'infinitamente piccolo (Victor Hugo)

2

L'uomo è un piccolo mondo. (Democrito)

3

La democrazia è un piccolo nucleo basato sul comune accordo, circondato da una vasta gamma di differenze (James Bryant Conant)

4

Stanco di studiare l'infinitamente grande o l'infinitamente piccolo, lo scienziato si mise a contemplare l'infinitamente medio (anonimo)

PICETTI

1

C'è gente che non è mai giunta ai concetti, perché è rimasta ferma ai preconcetti, come non è mai giunta al giudizio, restando nel pregiudizio (Gigi Picetti)

PICHOT

1

Dalla confidenza all'indiscrezione non c'è che la distanza fra l'orecchio e la bocca (Amédée Pichot)

PICNIC

1

Perchè mai Dio ha fatto gli uomini? Qualcuno doveva pur pensare ai picnic (Anonimo)

PIEDE

1

Bada alla strada dove metti il piede e tutte le tue vie siano ben rassodate. (Salomone)

2

Le idee fisse sono come dei crampi, per esempio a un piede: il rimedio migliore è camminarci su (Soeren Kierkegaard)

PIEDI

1

Colui che crede in se stesso vive con i piedi fortemente poggiati su una nuvola.

2

Gli uomini sono come un buon vino. Cominciano tutti come uva, ed è il tuo compito metterli sotto i piedi e tenerli al buio fino a quando non maturano in qualcosa con cui ti piacerebbe cenare assieme (AnonimA)

3

Il mio dottore dice che facendo le scale a piedi si guadagnano minuti di vita. Rampa dopo rampa ho guadagnato due settimane, durante le quali pioverà sempre... (Woody Allen)

4

La superbia è il cavallo dei ricchi; per la povera gente è fin troppo onore quando va a piedi. (Emilio de Marchi)

5

Mi lamentavo perché non avevo le scarpe, poi ho visto un uomo che non aveva i piedi.

6

Shalom Gigante: inventato da Mosè, che scese dal Sinai con le tavole ai piedi (Anonimo)

7

Sono malato di stanchezza: quando sto in piedi mi stanco e mi devo sedere. Quando sono seduto mi stanco e mi devo alzare (I Trettrè)

PIEGA

1

La tragedia consiste in questo: che l'albero non si piega ma si spezza (Ludwig Wittgenstein)

PIEGATO

1

Un uomo che ha piegato se stesso non è mai riuscito a fare diritti gli altri. (Mencio)

PIEGATORE

1

Incidente sul lavoro. Piegatore di giornali morsicato da un inserto (Gino Patroni)

PIENA

1

L'orgoglio è una bestia feroce che vive nelle caverne e nei deserti; la vanità invece, come un pappagallo, salta di ramo in ramo e chiacchiera in piena luce (Gustave Flaubert)

2

La gallina che cammina torna a casa colla pancia piena. (G. Verga)

3

Meglio una testa ben costruita che una piena di nozioni. (Michel de Montaigne)

4

Roma mi piace perché è sempre piena di sorprese. Ieri ho visto Raffaella Carrà in un negozio di antiquariato. Due milioni (Panfilo Maria Lippi)

5

Un tozzo di pane secco con tranquillità è meglio di una casa piena di banchetti festosi e di discordia. (Salomone)

6

Vi sono momenti in cui uno si trova nella necessità di scegliere fra il vivere la propria vita piena, intera, completa, o trascinare una falsa, vergognosa, degradante esistenza quale il mondo, nella sua grande ipocrisia, gli domanda.

PIENAMENTE

1

Il denaro è una specie di sesto senso, senza il quale non si può fare pienamente uso degli altri cinque (William Somerset Maugham).

PIENE

1

Capita alle persone veramente sapienti quello che capita alle spighe di grano: si levano e alzano la testa dritta e fiera finché sono vuote, ma quando sono piene di chicchi cominciano a umiliarsi e ad abbassare il capo (Michel de Montaigne)

PIENI

1

Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.(Bertrand Russell)

2

Tutti i mari pieni di navi ferme. Deserti di rottami i continenti. Eppure ce ne dev'essere un altro. Chi ha mi detto che Atlantide è scomparsa per sempre? Può riemergere. Anzi deve. La troveremo. Ci trasferiremo. La sfrutteremo. Tireremo avanti per qualche altro secolo. Coraggio (Anonimo)

PIENO

1

"Una moto con una potenza mostruosa... 240 all'ora, poi mia moglie s'è messa di mezzo." "E hai venduto la moto?" "No, ho preso in pieno mia moglie." (Disegni&Caviglia)

2

Le tre regole di lavoro: 1. Esci dalla confusione, trova semplicità. 2. Dalla discordia, trova armonia. 3. Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole (Albert Einstein)

3

Mantieni il tuo volto in pieno sole, e non potrai vedere l'ombra (Helen Keller)

4

Mendichiamo l'amore all'altro nonostante esista un mondo che ne è pieno.

5

Preso nel suo complesso, il mondo è un mostro pieno di pregiudizi, affardellato di preconcetti, corrotto dalle cosiddette virtù; esso è un puritano e un fatuo. Il segreto della vita è l'arte di sfidarlo. Sfidare il mondo - ecco quale dovrebbe essere il nostro scopo, invece di vivere per accondiscere alle sue pretese, come facciamo per lo più.

6

Quest'amore tutto intero ancora così vivo tutto pieno di sole è tuo è mio (Jacques Prévert)

7

Sembra confinato nella vita notturna ciò che un tempo dominava in pieno giorno. (Freud)

PIER

1

Voi sonerete le vostre trombe, e noi soneremo le nostre campane. (Pier Capponi)

PIERO

1

Gli uomini comuni guardano le cose nuove con occhio vecchio. L'uomo creativo osserva le cose vecchie con occhio nuovo (Gian Piero Bona)

PIERRE

1

A questo mondo bisogna essere un po' troppo buoni, per esserlo abbastanza (Pierre de Marivaux)

2

Ci sono atei di un'asprezza feroce che tutto sommato si interessano di Dio molto di più di certi credenti frivoli e leggeri. (Pierre Reverdy)

3

I nostri amici, il nemico (Pierre Jean de Beranger)

4

Il divorzio è la valvola di sicurezza della caldaia coniugale (Pierre-Adrien Decourcelle)

5

La gente non conosce la propria fortuna, ma quella degli altri non le sfugge mai (Pierre Daninos)

6

La ragione e l'amore sono nemici giurati. (Pierre Corneille)

7

Le poesie sono cristalli che sedimentano dopo l'effervescente contatto dello spirito con la realtà (Pierre Reverdy)

8

Niente rende tanto amabili quanto il credersi amati (Pierre de Marivaux)

9

Non si calunnia mai abbastanza (Pierre-Augustin de Beaumarchais)

10

Oblio: una spugna che non si trova mai quando se ne ha bisogno (Pierre Véron)

11

Poichè gli uomini sono qualche volta malvagi, mettetevi in condizione di fare qualche volta del male, soltanto perché non si osi farne a voi (Pierre Marivaux)

12

Rughe: solchi nei quali, il più delle volte, non è spuntato niente (Pierre Véron)

13

Un bugiardo è sempre prodigo di giuramenti. (Pierre Corneille)

PIETÀ

1

Anche la bestia più feroce conosce un minimo di pietà. Ma io non ne conosco, perciò non sono una bestia (William Shakespeare, "Riccardo III")

2

La gelosia è il più grande di tutti i mali e quello che fa meno pietà alle persone che ne sono la causa (François de la Rochefoucauld)

3

Non c'è belva tanto feroce che non abbia un briciolo di pietà. Ma io non ne ho alcuno, quindi non sono una belva. (Shakespeare)

4

Presta al Signore chi ha pietà del povero. (proverbio popolare)

5

Se tutte le elemosine fossero date solo per pietà, tutti i mendicanti sarebbero già morti di fame. La più grande dispensatrice di elemosine è la vigliaccheria. (Nietzsche)

PIETOSO

1

Un caso pietoso commuove, due anche, tre deprimono, dieci amareggiano, cento scocciano mille rallegrano gli scampati (Marcello Marchesi)

PIETRA

1

Egli aveva un cuore di pietra. Dopo aver perduto la vita in un incidente, il suo cuore fu trapiantato su una statua (Francesco Verrina)

2

L'uomo è nato per l'azione, come il fuoco tende verso l'alto e la pietra verso il basso. Non essere occupato e non esistere è per l'uomo la stessa cosa (Voltaire)

3

Una piuma può tornire una pietra se la muove la mano dell'amore (Hugo von Hofmannsthal)

PIETRE

1

I sogni sono le pietre di paragone del nostro carattere. (Thoreau)

2

La conversazione è un edificio al quale si lavora in comune. Gli interlocutori devono sistemare le loro frasi pensando all'effetto d'insieme, come fanno i muratori con le pietre (André Maurois)

3

Lui era così incauto che le toglieva via ad ogni passo le pietre dalla strada. Così si prese un calcio (Karl Kraus)

PIGIANDO

1

L'uomo, fin che sta in questo mondo, è un infermo che si trova su un letto scomodo più o meno, e vede intorno a altri letti, ben rifatti al di fuori, piani, a livello: e si figura che ci si deve star benone. Ma se gli riesce di cambiare, appena stà accomodato nel nuovo, comincia, pigiando, a sentire, qui una lisca che lo punge, un bernoccolo che lo preme: siamo insomma, a un di presso, alla storia di prima (Alessandro Manzoni)

PIGIONE

1

La malattia è il prezzo che l'anima paga per l'occupazione del corpo, come un inquilino paga la pigione per l'appartamento in cui abita (Shri Ramakrishna)

PIGLIA

1

Chi piglia bellezze piglia corna. (G. Verga)

2

Chi dorme non piglia pesci. E allora? (Anonimo)

PIGMEO

1

Se vediamo un gigante, esaminiamo prima la posizione del sole e assicuriamoci che non si tratti dell'ombra d'un pigmeo (Novalis)

PIGRA

1

La mano pigra fa impoverire, la mano operosa arricchisce. (Salomone)

PIGRIZIA

1

La pigrizia non esiste, caso mai esistono i sensi di colpa (Anonimo)

2

La logica è una forma di pigrizia mentale. (Marcello Marchesi)

PIGRO

1

Come l'aceto ai denti e il fumo agli occhi così è il pigro per chi gli affida una missione. (Salomone)

2

La felicità rende l'uomo pigro (Tacito)

3

dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Salomone)

4

Pigro, osserva la formica, considera le sue abitudini, e ravvediti! (Salmi 6, 6)

PILATO

1

Preferirei aver del sangue sulle mani piuttosto che dell'acqua come Ponzio Pilato (Graham Greene)

PILLOLA

1

La vita è una pillola che nessuno può riuscire a ingoiare se nonè dorata (Samuel Johnson)

PILOTA

1

Il buon pilota si conosce alle burrasche. (G. Verga)

2

Senza pilota barca non cammina. (G. Verga)

3

Un grande pilota sa navigare anche con la vela rotta. (Seneca)

PING

1

Vedi, anche la libertà di stampa deve essere regolata dalla legge (Lu Ping)

PINGUINI

1

I pinguini alla porta di una banana isoscele sono uguali... finalmente qualcosa di originale (Ian Stewart)

PINO

1

Dio, dicono, ha i suoi disegni. E allora, perché non fa una mostra? (Pino Caruso)

PIÒ

1

In amore tutto è vero e tutto è falso; l'amore è la sola cosa in cui non si piò dire niente di assurdo.

PIOGGIA

1

Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.

2

E la pioggia cadrà sui giusti e sugli ingiusti, ma principalmente sui giusti, poichè gli ingiusti avranno fregato loro l'ombrello (Anonimo)

3

Nuvole e vento, ma senza pioggia, tale è l'uomo che si vanta di regali che non fa. (Salomone)

4

Se la pioggia non avesse una prima goccia, non esisterebbe. Ma se la prima goccia non avesse seguito, sarebbe uno sputo (Anonimo)

5

Se vuoi vedere l'arcobaleno... devi sopportare la pioggia (Dolly Parton)

6

Tu dici che ami la pioggia, ma quando piove apri l'ombrello. Tu dici che ami il sole, ma quando splende cerchi l'ombra. Tu dici che ami il vento, ma quando tira chiudi la porta. Per questo ho paura quando dici che mi ami! (Anonimo)

PIOMBA

1

Se state attraversando la strada e vi piomba addosso una macchina, non è importante stabilire se bisogna saltare avanti o indietro. E' importante scansare la macchina. Molte situazioni somigliano questa, in quanto esigono una reazione immediata (Laurence Peter)

PIOVE

1

Senza di te il sole tramonta lo stesso; senza di te l'acqua del fiume scorre ugualmente; senza di te piove come sempre Ma con te era tutto più bello (Anonimo)

2

Tu dici che ami la pioggia, ma quando piove apri l'ombrello. Tu dici che ami il sole, ma quando splende cerchi l'ombra. Tu dici che ami il vento, ma quando tira chiudi la porta. Per questo ho paura quando dici che mi ami! (Anonimo)

PIOVERÀ

1

Il mio dottore dice che facendo le scale a piedi si guadagnano minuti di vita. Rampa dopo rampa ho guadagnato due settimane, durante le quali pioverà sempre... (Woody Allen)

PIOVIGGINA

1

Pioviggina, governo ladruncolo (Anonimo)

PIPA

1

Una pipa al saggio il tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca (Trischmann)

2

Una pipa al saggio tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca. (Trischmann)

PIPÌ

1

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

PIPPA

1

Internet è una pippa planetaria, un collettore delle frustrazioni di milioni di persone (Bruno Gambarotta)

PIRANDELLO

1

L'educazione è la nemica della saggezza, perché l'educazione rende necessarie tante cose, di cui, per esser saggi, si dovrebbe fare a meno. (Pirandello)

2

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell' oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d'immagini care. Nell'oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi (Luigi Pirandello)

PIRATA

1

Sono l'unico iscritto alla SIAE che si fa le cassette pirata da solo (Beppe Grillo)

PISANI

1

Non d'onde sei, ma d'onde pasci (P. Pisani)

PISCIARE

1

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

PISELLI

1

Quando i ceci diventano verdi dalla rabbia si chiamano piselli.

PISTOLA

1

Un epigramma è una pistola corta, e ammazza più sicuramente di un archibugio. (Curzio Malaparte)

PITAGORA

1

L'uomo è la misura di tutte le cose. (Pitagora)

PITTORESCO

1

Il pittoresco ci ha fregati per tre secoli. (Mussolini)

PIÙ

1

"Basta con questa vita, voglio farmi una famiglia". "Esagerato... fatti solo la più carina di tutta la famiglia" (Alessandro Bergonzoni)

2

A partire da una certa età, per amor proprio e per furberia, le cose che desideriamo di più sono quelle a cui fingiamo di non tenere (Marcel Proust)

3

Alla Cyclette facciamo fare più strada portandola in spalla che pedalando. Dalla camera da letto alla cantina ed infine nel solaio (Lorenzo Beccati)

4

Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei. Cospeggio? (Friedrich Hebbel)

5

Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente (Anonimo)

6

Anche il giorno più lungo ha il suo tramonto (Angelo Monaldi)

7

Anche la bestia più feroce conosce un minimo di pietà. Ma io non ne conosco, perciò non sono una bestia (William Shakespeare, "Riccardo III")

8

Avete mai notato che la gente ne sa molto di più quando cercate di dire qualcosa, che non quando chiedete qualcosa? (Funny World)

9

Aveva notato che quando due Italiani si trovano allo stesso tavolo, avevano la gran voglia di lasciarlo per non sentire più l'altro (Italo Svevo)

10

Bella ed amabile illusione è quella per la quale i anniversari di un avvenimento, che per la verità non ha a fare con essi più di un qualunque altro dell'anno, paiono avere con quello un'attinenza particolare, e che quasi un'ombra del passato risorga e ritorni sempre in quei giorni, e ci sia davanti (Giacomo Leopardi)

11

Bisogna spegnere la prepotenza più che un incendio. (Eraclito)

12

C'è forse qualcosa di più brutto di una brutta fotografia? In una brutta fotografia tu sai di non essere tu, non ti ci riconosci, ma qualcuno ha ritenuto di vederti in quel modo, e ti ha fatto diventare così come vi appari.

13

C'è nei sogni, specialmente in quelli generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia. (Moravia)

14

C'è oro e ci sono molte perle, ma la cosa più preziosa sono le labbra istruite. (Salomone)

15

C'è un'arte di contraddire che è la forma più raffinata di adulazione (André Maurois)

16

C'è una sola classe della umanità che tiene al danaro molto più dei ricchi: i poveri. Il povero non può tenere ad altro. Questa è la miseria di essere povero (Oscar Wilde)

17

Certe ragazze preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti. Non hanno tutti i torti: moltissimi ragazzi hanno la vista piu sviluppata del cervello (Bill Laurence)

18

Certe spogliarelliste ricordano le cipolle: più si spellano, più ti vengono le lacrime (Robert Lembke)

19

Che l'uomo sia la più abile creatura del mondo, lo si può dedurre dal fatto che nessun'altra creatura lo ha mai contraddetto in proposito (George Christoph Lichtenberg)

20

Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più (Alexandre Dumas figlio)

21

Chi mi dice che, nel resto del cosmo, due più due faccia sempre quattro ?

22

Chi non cambia è solo il saggio più elevato, o lo sciocco più ignorante.

23

Chi rimanda la carità a dopo la morte è, se ben si riflette, generoso del bene altrui più che del proprio (Bacone)

24

Chi sa fa, chi non sa insegna. Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più. Chi confessa la propria ignoranza la mostra una volta, chi non la confessa, infinite.

25

Ci sono atei di un'asprezza feroce che tutto sommato si interessano di Dio molto di più di certi credenti frivoli e leggeri. (Pierre Reverdy)

26

Ci vuole più sforzo per conquistare anche solo una piuma delle ali dell'uccello della gioia, che per lasciarsi trascinare dalla corrente del dolore (Z. M. Raudive)

27

Ciò che più inorgoglisce la forchetta è battere uova, giacché è un favore extra che non rientra nei suoi doveri (Ramón Gómez de la Serna)

28

Ciò che non sapete, o meglio che non potete sapere, è più importante di ciò che sapete. Il buio non distrugge ciò che nasconde.

29

Ciò che sfugge alla logica è quanto v'è di più prezioso in noi stessi (André Gide, "Diario")

30

Colui che agisce in funzione di una norma interiore è a un livello più alto di colui il cui agire è determinato da un capriccio (Sarvepalli Radhakrishnan)

31

Come l'ostrica, anche le donne più dure, a volte, nascondono una perla (Michel de Certeau)

32

Come uno scienziato trarrà meraviglie dalle varie applicazioni delle leggi della natura, così un uomo che applica con precisione scientifica le leggi dell'amore potrà fare miracoli ancora più grandi.

33

Confessiamo i piccoli difetti solo per far credere che non ne abbiamo di più grandi (F. de la Rochefoucauld)

34

Confessiamo i piccoli difetti, solo per convincere che non ne abbiamo di più grandi. (F.de la Rochefoucauld)

35

Detesto l'uomo che butta giù il cibo affettando di non sapere che cosa mangia. Dubito del suo gusto in cose più importanti (Charles Lanb)

36

Di sincero, nelle nostre preghiere, c'è solo il desiderio d'esser al più presto esauditi.

37

Di tutti gli oggetti d'odio, una donna un tempo amata è il più odioso (Max Beerbohm)

38

Dicono che l'amore sia cieco. Credetemi, niente ha la vista più acuta del vero amore. Niente. L'amore ha la vista più acuta del mondo. La dipendenza è cieca, l'attaccamento è cieco... non chiamate amore quelle cose (Anonimo)

39

Diplomazia: la via più lunga fra due punti (Adrien Decaurcelle)

40

Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti (Logan Pearsall Smith)

41

Disprezzo dal più profondo del cuore chi può con piacere marciare in rango e formazione dietro una musica; soltanto per errore può aver ricevuto il cervello; un midollo spinale gli basterebbe ampiamente. (Einstein)

42

Dove c'è molta luce, l'ombra è più nera. (Goethe)

43

Durante il carnevale, gli uomini indossano una maschera in più (Xavier Forneret)

44

E poi, se un'idea è più moderna di un'altra, è segno che non sono mortali l'una l'altra (Carlo Emilio Gadda)

45

E veramente, in proporzione di quello che v'è in questo mondo da sapere, il più gran filosofante che viva sa tanto poco che gli è proprio vergogna vada tronfio e pettoruto come se fosse un'arca di scienza (Giuseppe Baretti)

46

E' più difficile dissimulare i sentimenti che si hanno che fingere quelli che non si hanno (François de la Rochefoucauld)

47

E' più facile amare gli altri che se stessi. Degli altri si conosce il meglio. (Gesualdo Bufalino)

48

E' più facile dire cose nuove che mettere d'accordo quelle che sono già state dette.

49

E' più facile per l'immaginazione comporsi un inferno con il dolore che un paradiso con il piacere (Antoine de Rivarol)

50

E' più importante correggere l'errore, che cercare chi l'ha commesso (Anonimo)

51

E' più necessario studiare gli uomini che i libri.

52

E' più vergognoso diffidare dei propri amici che esserne ingannati. (La Rochefoucauld)

53

E' assai più facile essere caritatevole che giusto (Arturo Graf)

54

E' bello pensare che gli uomini hanno migliaia di linguaggi estremamente complessi per esprimere i loro pensieri più seri e che un Europeo, un Indiano ed un Arabo esprimono la loro gioia ridendo esattamente nello stesso identico modo (Anonimo)

55

E' necessario che l'uomo si avvicini sempre più al bene e si adoperi per preservare la propria mente dalla malvagità. La mente di colui che compie buone azioni di malavoglia, infatti, si diletta nel male (Buddha)

56

E' un difetto comune degli uomini di dire più facilmente quello che credono che gli altri vogliano sentire piuttosto che attenersi alla verità. Tuttavia, purchè gli uomini possano attenersi alla verità, dovranno prima conoscere gli errori e poi commetterli (José Saramago)

57

Errare è umano, dare la colpa a un altro ancora di più (Max Jacob)

58

Errare è umano; dar la colpa ad un altro lo è ancora di più (Arthur Bloch)

59

Fa più una minaccia all'assennato che cento percosse allo stolto. (Salomone)

60

Fra due spiegazioni scegli la più chiara. Fra due forme la più elementare. Fra due parole la più breve (Eugenio d'Ors)

61

Fra tutte le debolezze, la più grande è l'eccessiva paura di apparire deboli (Jacques Bossuet)

62

Fu un giorno fatale quello nel quale il pubblico scoprì che la penna è più potente del ciottolo, e può diventare più dannosa di una sassata.

63

Giova più un rimprovero all'assennato che cento percosse allo stolto. (Salomone)

64

Gli amici sono come la realtà: i nemici sono come la non-realtà. Per questo in verità si combattono: finchè non sono più l'uno, l'altro, Eremita, Angelo. altro (Anonimo)

65

Gli asceti che non nuocciono ad alcuno, che controllano sempre il loro corpo, essi andranno al luogo eterno, dove non dovranno più soffrire (Buddha)

66

Gli uomini sono fatti di polvere. Più polvere c'è, e più gli uomini sono fatti (Anonimo)

67

Gran parte degli uomini che sono ritenuti privi di carattere ne hanno uno più affascinante degli altri (Dino Basili)

68

Ho avuto la critica più breve che sia mai stata pubblicata. Diceva: Ieri sera al teatro è stato rappresentato "Domino". Perchè? (Marcel Achard)

69

Ho molto autocontrollo: non bevo mai niente di più forte del gin prima di colazione. (William C. Fields)

70

I più grandi dolori sono quelli di cui siamo causa noi stessi (Sofocle)

71

I più pericolosi dei nostri pregiudizi regnano in noi, entro noi stessi. Dissiparli è genialità (Hugo von Holmannsthal)

72

I più pericolosi nemici sono quelli da cui l'uomo non pensa a difendersi (Arturo Graf)

73

I consigli facili da mettere in pratica sono i più utili (Luc de Vaurenargues)

74

I consigli sono raramente graditi. E quelli che ne hanno più bisogno sono anche sempre quelli a cui piacciono meno (Lord Chesterfeld)

75

I creditori hanno più memoria dei debitori (Benjamin Franklin)

76

I delitti dell'estrema civiltà sono certamente più atroci di quelli dell'estrema barbarie. (Barbey D'Aurevilly)

77

I figlioli imparano sempre assai più cose di quelle insegnate; e sono i figlioli a conoscere i genitori, non il contrario (Riccardo Bacchelli)

78

I giochi dei bambini non sono giochi, e bisogna considerarli come le loro azioni più serie (Michel de Montaigne)

79

I medici più pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato (Friedrich W. Nietzsche)

80

I miei occhi non brillano più perché sei lontano, ma il solo pensiero che tu possa tornare da me accende il mio cuore (Anonimo)

81

I vent'anni sono più belli a quaranta che a venti.

82

Il Signor L. per allontanare la signore B. , vedova da qualche tempo, dall'idea del matrimonio, le disse: "Voi non sapete che gran cosa sia portare il nome di un uomo che non può più commettere sciocchezze" (Nicolas de Chamfort)

83

Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto. I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto (Nazim Hikmet, "Lettere dal carcere a Munevver")

84

Il più delle volte un'aria di dolcezza o fierezza in una donna, non significa che essa sia dolce o fiera: è semplicemente un modo d'esser bella (A.Karr)

85

Il più disgraziato degli uomini è quello che non sa sopportare la disgrazia (Biante)

86

Il più ricco fra gli uomini è l'economo, il più povero è I'avaro (Chamfort)

87

Il più solido piacere di questa vita, è il piacere vano delle illusioni (G.Leopardi)

88

Il più stupido di tutti gli errori si ha quando delle teste giovani e buone credono di perdere la loro originalità riconoscendo il vero che è già stato riconosciuto da altri (Johann Wolfgang Goethe)

89

Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e l'argento. (Salomone)

90

Il commercio più lucroso sarebbe quello di comprare le persone per quello che valgono e di rivenderle per quello che credono di valere (Vera de Talleyrand-Périgord)

91

Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere avuto la fetta più grossa. (Jan Peerce)

92

Il coraggio più difficile, e ai deboli specialmente più necessario, è il coraggio di soffrire (Niccolò Tommaseo)

93

Il cuor nostro è fatto, come dire, a maglia. Se un padre continuamente liberale l'appaga di quel che vuole, allarga le maglie e non s'empie più (Gapare Gozzi)

94

Il denaro non deve essere se non il più potente dei nostri schiavi (Abel Bonnard)

95

Il fuoco migliore non è quello che brucia più in fretta (George Eliot)

96

Il letto è il posto più pericoloso del mondo. L'ottanta per cento della gente vi muore.(Mark Twain)

97

Il minimo dolore del nostro dito mignolo ci preoccupa e ci turba molto di più del massacro di milioni dei nostri simili (William Hazlitt)

98

Il mondo può benissimo fare a meno della letteratura. Ma ancor di più può fare a meno dell'uomo (Jean-Paul Sartre)

99

Il nano vede più lontano del gigante, quando ha le spalle del gigante su cui montare. (Coleridge)

100

Il pericolo più grande nella vita è permettere che la cosa urgente non lasci spazio a quella importante (Anonimo)

101

Il piacere dell'amore è di amare, e si è più felici per la passione che si nutre che per quella che si ispira (François de la Rochefoacauld)

102

Il piacere delle piccole cattiverie ci risparmia più di una cattiva azione (anonimo cinese)

103

Il pubblico è più acuto del miglior critico (George Bancroft)

104

Il raziocinio è un lume che uno può accendere quando vuole obbligar gli altri a vedere, e può soffiarci sopra, quando non vuol più veder lui (Alessandro Manzoni)

105

Il reciproco amore fra chi apprende e chi insegna è il primo e più importante gradino verso la conoscenza. (Erasmo da Rotterdam)

106

Il ricordo di un dolore è ancora doloroso; mentre quello di una gioia non è più una gioia (da "Solitudini")

107

Il rispetto e timore con cui il selvaggio considera la propria suocera sono tra i fatti più noti in antropologia. (James George Frazer)

108

Il rumore di un bacio non è forte come quello di un cannone, ma la sua eco dura molto più a lungo (Oliver Wendell Holmes)

109

Il sentimentalista è il più arido tra tutti i mortali (Thomas Carlyle)

110

Il sentimento più penoso che ci sia è quello di scoprire che si è sempre presi per qualcosa di superiore a quel che si è (Friedrich W. Nietzsche)

111

Il sesso può essere una forma di liberazione, ma può anche essere una trappola. Tutto sta nella capacità di dare ascolto ai nostri più reconditi desideri.

112

Il silenzio di un bacio vale più di mille parole (Anonimo)

113

Il sogno è la parte più concreta della vita (anonimo)

114

In amore chi più riceve ne è seccato: ne è prova la noia e l'ingratitudine di tutti i ricchi (Philippe Gerfaut)

115

In battaglia tutto ciò che è necessario per farti combattere è un po' di sangue caldo e il sapere che perdere è più pericoloso che vincere. (George Bernard Shaw)

116

Io amo me stesso più di te. Lo so che è sbagliato, ma cosa ci posso fare? (Anonimo)

117

Io preferisco la verità dannosa all'errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi (Wolfgang Goethe)

118

L'aborto è il più grande distruttore della pace perché, se una madre può uccidere il suo stesso figlio, cosa impedisce che io uccida te e che tu uccida me? Non c'è più nessun ostacolo.

119

L'ambizione si attacca con più facilità alle anime piccole che alle grandi, come il fuoco si appicca con più facilità alla paglia e alle capanne che ai palazzi (Chamfort)

120

L'amicizia deve essere infinitamente più tollerante dell'amore (Madame de Genlis)

121

L'amore fa molto, ma il denaro di più.

122

L'amore incomincia dall'amore, e dalla più forte amicizia non si riuscirebbe a passare che a un debole amore (Jean de La Bruyere)

123

L'amore piace più del matrimonio, per la stessa ragione che i romanzi piacciono più dei libri di storia.

124

L'amore è la distanza più breve tra un uomo e una donna (Anonimo)

125

L'anima è la più angosciante spia che un nemico possa mandare (Emili Dickinson)

126

L'approssimazione è la caratteristica più apprezzabile del genere umano (Anonimo)

127

L'aspettazione del piacere è talvolta più tormentosa della paura (Niccolò Tommaseo)

128

L'avarizia in età avanzata è insensata: cosa c'è di più assurdo che accumulare provviste per il viaggio quando siamo prossimi alla meta? (Cicerone)

129

L'eco è spesso più bella che la voce da essa ripetuta (Oscar Wilde)

130

L'egoista è una persona di cattivo gusto, più interessata in se stessa che in me (Ambrose Bierce)

131

L'errore è umano anche in questo senso: gli animali non si sbagliano che di rado o addirittura mai, ad eccezione dei più intelligenti (George Christoph Lichtenberg)

132

L'essere umano oggi teme la sofferenza, ma teme ancora di più la morte. E' strano che si tema di più la morte, poiché la vita è sofferenza, e quando la morte arriva la sofferenza cessa.

133

L'ignoranza non sarebbe l'ignoranza, se non si riputasse da più che la scienza (Arturo Graf)

134

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari (Antonio Gramsci)

135

L'imitazione è la più sincera forma di adulazione (Charles Caleb Colton)

136

L'ingratitudine dei beneficati non vi faccia pentito del benefizio, ma v'insegni oprarlo con animo più puro d'umane speranze. {Niccolò Tommaseo)

137

L'insegnamento più importante che mi ha impartito mia madre è questo: se non agisci, non vali nulla (Ferrand)

138

L'uomo più ricco è quello i cui piaceri sono più a buon mercato (Henry David Thoreau)

139

L'uomo a cui è dato soffrire più degli altri, è degno di soffrire più degli altri. (D'Annunzio)

140

L'uomo è tanto meno stesso quanto più parla in persona propria; dategli una maschera e vi dirà la verità.

141

L'uomo, fin che sta in questo mondo, è un infermo che si trova su un letto scomodo più o meno, e vede intorno a altri letti, ben rifatti al di fuori, piani, a livello: e si figura che ci si deve star benone. Ma se gli riesce di cambiare, appena stà accomodato nel nuovo, comincia, pigiando, a sentire, qui una lisca che lo punge, un bernoccolo che lo preme: siamo insomma, a un di presso, alla storia di prima (Alessandro Manzoni)

142

La più bella e profonda emozione che possiamo provare è il senso del mistero; sta qui il seme di ogni arte, di ogni vera scienza (Albert Einstein)

143

La più grande cosa dell'universo, dice un certo filosofo, è un brav'uomo che lotta contro l'avversità; e tuttavia ce n'è una ancora più grande, ed è il brav'uomo che viene in suo soccorso (Oliver Coldsmith)

144

La bellezza è come una gemma preziosa, per la quale la migliore montatura è la più semplice (Bacone)

145

La collera aspira a punire: e, come osservò acutamente, a questo stesso proposito, un uomo d'ingegno, le piace più d'attribuire i mali a una perversità umana, contro cui possa far le sue vendette, che di riconoscerli da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi (Alessandro Manzoni)

146

La cosa più bella con cui possiamo entrare in contatto è il mistero. E' la sorgente di tutta la vera arte e di tutta la vera scienza (Albert Einstein)

147

La cosa più importante nella vita è amare qualcuno. La seconda cosa più importante nella vita è avere qualcuno che ti ami. La terza cosa più importante e che le prime due accadano in contemporanea (Howie Schneider)

148

La coscienza è la sostanza più elastica del mondo. Oggi non si riesce a tirarla tanto da coprire uno di quei mucchietti di terra che fanno le talpe, domani copre una montagna (Edward Bulwer-Lytton)

149

La felicità il più delle volte non è altro che uno spiacevole malinteso (Hannelore Schroth)

150

La fortuna è di vetro: più splende più è fragile (Publilio Siro)

151

La forza è confidente per natura. Nessun più sicuro segno di debolezza che il diffidare istintivamente di tutto e di tutti (Arturo Graf)

152

La gelosia è il più grande di tutti i mali e quello che fa meno pietà alle persone che ne sono la causa (François de la Rochefoucauld)

153

La giornata più perduta è quella in cui non si è riso.

154

La gratitudine è la forma più squisita di cortesia (Jacques Maritain)

155

La legge è potente, ma più potente il bisogno. (Goethe)

156

La mediocrità non conosce nulla di più alto di , ma il talento riconosce il genio all'istante (Arthur Conan Doyle)

157

La morte della democrazia non sarà opera di un assassino in agguato. Più probabilmente sarà una lenta estinzione causata da apatia, indifferenza e denutrizione (Robert M. Hutchins)

158

La morte è la forma più blanda della vita (Gerhart Hauptmann)

159

La nevrastenica: Due più due fa quattro. Lo so, ma mi fastidio (Anna Luisa de Maria)

160

La nostra invidia dura sempre più a lungo della felicità di quelli che invidiamo (François de La Rochefoucauld)

161

La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio (Elio Vittorini)

162

La ragione comanda molto più imperiosamente di un padrone, perché disubbidendo a questo si è infelici, disubbidendo a essa si è degli sciocchi.

163

La ricchezza assomiglia all'acqua di mare: quanta più se ne beve, quanto più si ha sete (Arthur Schopenhauer)

164

La ruota che cigola più forte è quella che si prende l'unta (anonimo)

165

La saggezza è come l'orizzonte: più ci si avvicina ad esso, più retrocede.

166

La salute è quella cosa che ti fa sentire che la stagione in cui ti trovi in quel momento è la più bella dell'anno.

167

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella. (Brillant Savarin)

168

La scuola non nuoce a nessuno a condizione che più tardi impari qualcosa di utile (Anonimo)

169

La solitudine è una tempesta silenziosa che spezza tutti i nostri rami morti; e tuttavia spinge le nostre radici viventi più a fondo nel cuore vivente della terra vivente (Kahlil Gibran)

170

La speranza è la più grande falsificatrice della verità. (Baltasar Gràcian y Morales)

171

La stima è come un fiore, che pestato una volta gravemente o appassito, mai più non ritorna (Giacomo Leopardi)

172

La strada sbagliata pare sempre la più ragionevole. (George Moore)

173

La subordinazione non è servitù più di quanto l'autorità sia tirannia (Charles Maurras)

174

La vecchiaia ci segna più rughe nello spirito che nella faccia (Michel de Montaigne)

175

La vecchiaia mette più rughe sullo spirito che sul volto (Michel de Montaigne)

176

La vecchiaia è come un aereo che punta in una tempesta. Una volta che sei a bordo non puoi più fare niente (Golda Meir)

177

La vecchiaia è un'astuta trovata per rendere più disponibili alla dipartita (Alessandro Morandotti)

178

La vita è come una stoffa ricamata della quale ciascuno nella propria metà dell'esistenza può osservare il diritto, nella seconda invece il rovescio: quest'ultimo non è così bello, ma più istruttivo, perché ci fa vedere l'intreccio dei fili (Arthur Schopenhauer)

179

La voce della coscienza e' come uno di quei congegni dall'allarme che scattano per ogni nonnulla e nessuno gli da più retta.

180

Le azioni più decisive della nostra vita sono il più delle volte azioni avventate (André Gide)

181

Le bugie più crudeli sono spesso dette in silenzio. (Robert Stevenson)

182

Le conseguenze della collera sono molto più gravi delle sue cause (Marco Aurelio)

183

Le convinzioni sono per la verità nemiche più pericolose delle menzogne (Friedrich Nietzche)

184

Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità. (Nietzsche)

185

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. (George Bernard Shaw)

186

Le donne apprezzano la crudeltà più di qualunque altra cosa. E amano esserne dominate (Oscar Wilde)

187

Le passioni sono i soli oratori che persuadono sempre: il più semplice degli uomini che nutra una passione è più convincente del più eloquente che ne sia privo (François de La Rochefoucauld)

188

Le qualità che maggiormente attirano una donna ad un uomo di solito sono le stesse che lei non può più sopportare anni dopo.

189

Le sconfitte non hanno grande importanza nella vita; la più grande disgrazia è quella di restare fermi.

190

Le voglie nascono l'una dall'altra, e non nascono come gli uomini, che dal grande n'esce un piccolino; anzi ne avviene il contrario, che da una vogliuzza ne sbuca una maggiore, e da questa un'altra più grande (Gasparo Gozzi)

191

Legare l'amore al sesso è stata una delle trovate più bizzarre del Creatore. (M.Kundera)

192

Lo studio non è lavoro ma la forma più gloriosa di gioco (Luciano de Crescenzo)

193

Lo sviluppo mentale è una costruzione continua, paragonabile a quella di un vasto edificio che ad ogni aggiunta divenga più solido, o piuttosto alla messa a punto di un delicato meccanismo. (Jean Piaget)

194

Mangiare i tortellini con la prospettiva della vita eterna, rende migliori anche i tortellini, più che mangiarli con la prospettiva di finire nel nulla (Card. Giacomo Biffi)

195

Meglio dare che prendere. Ma a volte può esserci più umiltà nel ricevere che nel donare (Soeren Kierkegnard)

196

Meno chiediamo a un amico, più a lungo ci resta tale.

197

Mente è più facile che illudersi, perché l'uomo crede vero quello che desidera (Demostene)

198

Mi dicevano: vai in Turchia, vedrai cose che non vedrai più. Ci sono andato, con la macchina fotografica. Non l'ho più vista (Paolo Rossi)

199

Molte sono le cose straordinarie, ma nulla v'è di più straordinario dell'uomo. (Sofocle)

200

Negli uomini, le cose da ammirare sono più di quelle da disprezzare (Albert Camus)

201

Nel mondo non ci sono mai state due opinioni uguali. non più di quanto ci siano mai stati due capelli o due grani identici: la qualità più universale è la diversita (Michel de Montaigne)

202

Nella gelosia c'è più amor proprio che amore (François de La Rochefocauld)

203

Nella vita ci sono cose ben più importanti del denaro. Il guaio è che ci vogliono i soldi per comprarle !

204

Nelle condizioni più rigorosamente controllate di pressione, temperatura, volume, umidità e altre variabili, una donna si comporterà come le pare e piace.

205

Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a stesso e un'altra alla gente senza finire col non sapere più quale sia quella vera. (Nathaniel Hawthorne)

206

Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, indossare una faccia da mostrare a se stesso e un'altra da mostrare a tutti gli altri, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera (Nathaniel Hawthorne)

207

Nessuno è più superstizioso degli scettici. (Trotskij)

208

Niente è più comune a questo mondo che rendersi insopportabile per le proprie buone qualità (Antoine François Rondelet)

209

Niente è più misero eppur più superbo dell'uomo (Plinio)

210

Niente è più terribile di un'ignoranza attiva (Wolfgang Goethe)

211

Non abbiamo diritto di consumare felicità senza produrne più di quanto abbiamo diritto di consumare ricchezze senza produrne (George Bernard Shaw)

212

Non c'è che un amore nella vita di un uomo. La donna può amare più volte, quanto a lei; ma essa non ha che un amore da dare, ed è il primo (Alphonse Karr)

213

Non c'è rimedio per il sesso, se non ancora più sesso.

214

Non c'è vera felicità se non quella di cui ci si accorge di godere. Il bambino è felice, è vero, ma siccome lo viene a sapere soltanto molto più tardi è come se non lo fosse mai stato (Alexandre Dumas figlio)

215

Non ci sono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse. (Vauvenargues)

216

Non ci sono torti imperdonabili, se non quelli di chi non si ama più (Mademoiselle de Scudéry)

217

Non esistono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse (Luc de Vauvenargues)

218

Non fare niente il più a lungo possibile, fa morire qualcuno (Anonimo)

219

Non sai che ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri? (Balzac)

220

Non solo non è tutto oro quello che luccica ma, coi tempi che corrono, è la merda a brillare di più (Anonimo)

221

Non vi è chi non si lusinghi di avere qualche cosa più di quello che possiede. Quanto egli ha in mano di buono e di certo non lo stima punto, sempre gli par più bello e migliore quello che gli stimola e punge il cervello (Gaspare Gozzi)

222

Non vi è felicità più grande, che vedere la felicità negli occhi dell'amato (anonimo)

223

Nulla è più naturale più ingannevole che credere di essere amati.

224

Nulla è più pericoloso di un'idea, quando è l'unica che abbiamo. (Alain)

225

Nulla è più pericoloso e mortale per l'anima che occuparsi continuamente di e della propria condizione, della propria solitaria insoddisfazione e debolezza (Hermann Hesse)

226

Nulla è più pericoloso per l'anima che occuparsi continuamente della propria insoddisfazione e debolezza (H.Hesse)

227

Nulla è più trascendente del corpo (Landos)

228

Occorre liberarsi delle scorie del passato che turbinano nella memoria come insetti rapaci: sono solo vecchie idee delle quali non abbiamo più bisogno.

229

Ogni Mattina in Africa, una gazzella si sveglia, sa che deve correre più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina in Africa, un leone si sveglia, sa che deve correre più della gazzella, o morirà di fame. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella: è meglio che cominci a correre.

230

Ogni bambino che viene al mondo è più bello di quello che l'ha preceduto (Charles Dickens)

231

Ogni giorno leggo la "Forbes list" della gente più ricca d'America. Se non sono nell'elenco, vado a lavorare.(Robert Orben)

232

Ognuno vuole amici potenti. Ma loro ne vogliono di più potenti (Elias Canetti)

233

Passiamo più tempo a parlare male dei nemici che a dir bene degli amici (Marcel Lenoir)

234

Pensare come i meno, parlare come i più (B.Gracian)

235

Per aver successo bisogna aggiungere acqua al proprio vino, finché non c'è più vino. (Jules Renard)

236

Per essere veramente felice una donna ha bisogno di tre amanti: uno più anziano per lo cheque; uno di mezz'età per lo chic ed uno giovane per lo choc (Etienne Duclos)

237

Per la gelosia, niente è più tremendo della risata (Francoise Sagan)

238

Per non aver saputo celebrare l'aborto e legalizzare il cannibalismo, le società moderne dovranno risolvere le loro difficoltà adottando procedimenti ben più sbrigativi (Emile M. Cioran)

239

Picchieresti un uomo con gli occhiali? No, userei qualcosa di più pesante (Marco Bini)

240

Preso nel suo complesso, il mondo è un mostro pieno di pregiudizi, affardellato di preconcetti, corrotto dalle cosiddette virtù; esso è un puritano e un fatuo. Il segreto della vita è l'arte di sfidarlo. Sfidare il mondo - ecco quale dovrebbe essere il nostro scopo, invece di vivere per accondiscere alle sue pretese, come facciamo per lo più.

241

Quando ci sono i tumulti elettorali è meglio andare al manicomio: tra i pazzi è più tranquillo (Totò, nel film "Il medico dei pazzi")

242

Quando con certe persone si è fatto il possibile per conquistarle, se la cosa non riesce c'è ancora una risorsa: non far più nulla.

243

Quando la virtù ha dormito, si alza più fresca (F.Nietzsche)

244

Quando non si hanno più capelli, si trovano ridicoli i capelli lunghi. (Paul Leautaud)

245

Quando ti sveglierai e non vedrai più il sole, o sarai morto, o sarai tu il sole.

246

Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare (F.Nietzsche)

247

Quanto più già si sa, tanto più bisogna ancora imparare. Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere, o meglio il sapere del non sapere (Friedrich Schiller)

248

Quanto più grande è il potere tanto più pericoloso è l'abuso (Edmund Burice)

249

Quanto più senti d'esser uomo, tanto più ti avvicini agli dei (Wolfgang Goethe)

250

Quanto più si estende la grande conoscenza dei buoni libri, tanto più si restringe la cerchia degli uomini di cui ci è gradita la compagnia (Ludwig Feuerbach)

251

Quanto più un uomo è forte e tanto più dolorosamente sente pesare su di la morte (Anonimo)

252

Quel che al mondo ascolta più stupidaggini è forse un quadro da museo. (Edmond e Jules de Goncourt)

253

Quel che non mi uccide mi fa più forte. (Nietzsche)

254

Quelli che non si ritrattano mai amano se stessi più che la verità (Joseph Joubert)

255

Rughe: solchi nei quali, il più delle volte, non è spuntato niente (Pierre Véron)

256

Scopri quel che più ti piace fare e trova qualcuno che ti paghi per farlo.

257

Se dovessimo tollerare negli altri tutto quello che permettiamo a noi stessi, la vita non sarebbe più sopportabile (Georges Courteline)

258

Se il dottore mi dicesse che ho non più di sei minuti di vita, non brontolerei. Solo batterei a macchina più velocemente. (Isaac Asimov)

259

Se il mio dottore mi dicesse che mi rimangono solo sei minuti da vivere, non ci rimuginerei sopra. Batterei a macchina un po' più veloce (Isaac Asimov)

260

Se la miglior compagnia è quella dalla quale noi partiamo più soddisfatti di noi medesimi, segue ch'ella è appresso a poco quella che noi lasciamo più annoiata (Giacomo Leopardi)

261

Se mi comportassi come vogliono i medici non è detto che vivrei più a lungo, ma una cosa è certa: la vita mi sembrerebbe molto, molto più lunga. (J.Gleason)

262

Se non è in grado di ucciderti, ti renderà più forte (Niccolò Macchiavelli)

263

Se proprio volete farvi un'idea del carattere di un uomo, non considerate le sue opere grandi Il primo sciocco che passa può, in un istante della sua vita, comportarsi da eroe. Guardate piuttosto come un uomo compie le azioni più comuni: esse vi riveleranno il vero carattere di un grande uomo (Swami Vivekananda)

264

Se resistiamo alle nostre passioni, è merito più della loro debolezza che della nostra forza.

265

Se si vuole riuscire in questo mondo non bisogna essere molto più intelligenti degli altri; bisogna solo essere in anticipo di un giorno. (Leo Szilard)

266

Se tutte le elemosine fossero date solo per pietà, tutti i mendicanti sarebbero già morti di fame. La più grande dispensatrice di elemosine è la vigliaccheria. (Nietzsche)

267

Sembra far parte della natura stessa dell'amante la convinzione di essere più forte dell'oggetto del suo amore. Egli è sempre desideroso di evitare il minimo fastidio alla persona amata, e non vuole che nemmeno si graffi con una spina (Shri Ramakrishna)

268

Senza di te il sole tramonta lo stesso; senza di te l'acqua del fiume scorre ugualmente; senza di te piove come sempre Ma con te era tutto più bello (Anonimo)

269

Si cambia più facilmente religione che caffè. (Georges Courteline)

270

Si capisce al volo chi è un leader. Più del discorso, cura il riassunto per la stampa (Dino Basili)

271

Si parla tanto del bello che è nella certezza; sembra che si ignori la bellezza più sottile che è nel dubbio. Credere è molto monotono, il dubbio è profondamente appassionante. Stare all'erta, ecco la vita; essere cullato nella tranquillità, ecco la morte (Oscar Wilde)

272

Si può tirare avanti nella vita con le cattive maniere, ma è più facile con le buone (Lilian Gish, attrice)

273

Si ricorda quella sera in cui ha perso la sua innocenza sul sedile posteriore dell'auto di famiglia? Se non fosse stato da solo sarebbe stato ancora più memorabile (Red Buttons)

274

Si seppelliscono più spesso le amicizie che gli amici (Anonimo)

275

Si vede che lo sport rende gli uomini cattivi, facendoli parteggiare per il più forte e odiare il più debole (AIberto Moravia)

276

Si viene da tutti dimenticati, da parenti, da amici, dall'innamorata, finalmente puranche dai propri nemici, ma non dai creditori. Perciò cerca di far più debiti che ti sia possibile per continuare a vivere nella memoria degli altri (Moritz Sophir)

277

Signore, fa che io possa sempre desiderare più di quanto riesca a realizzare (Michelangelo Buonarroti)

278

Software maturo: Codice vecchio quanto basta affinchè, per ogni bug corretto, uno o più nuovi bug vengano creati (Karl Lehenbauer)

279

Soltanto una cosa è più lugubre dell'uomo che mangia solo; ed è () l'uomo che beve solo. Un uomo solo che mangia somiglia ad un animale alla mangiatoia. Ma un uomo solo che beve, somiglia ad un suicida (Emilio Cecchi)

280

Sono più le persone disposte a morire per degli ideali, che quelle disposte a vivere per essi (H.Hesse)

281

Spesso chi vuole consolare, essere affettuoso ecc. è in realtà il più feroce dei tormentatori. Anche nell'"affetto" bisogna essere soprattutto "intelligenti"' (Antonio Gramsci)

282

Svela a te stesso, senza reticenze, le tue paure più profonde: dopo che lo avrai fatto, la paura non avrà più alcun potere e svanirà, e con essa si allontanerà la paura della libertà. A quel punto sarai davvero libero.

283

, la coscienza è uno specchio. Almeno stesse fermo. Più la fissi, invece, e più trema (Ugo Ojetti)

284

Talvolta crediamo di aver nostalgia di un luogo lontano, mentre a rigore abbiamo soltanto nostalgia del tempo vissuto li' quando eravamo più giovani e freschi.

285

Talvolta uno paga di più le cose che ha avuto gratis (Albert Einstein)

286

Tutte le grandi città hanno la misteriosa proprietà di rendere invisibili l'uno all'altra coloro che non si amano più (Edmonde Charles-Ronx)

287

Tutti gli animali sono eguali, ma alcuni sono più eguali di altri. (George Orwell)

288

Tutti gli uomini moderni derivano da creature che somigliano ai vermi. Ma in qualcuno si nota di più (Will Cuppy)

289

Tutti vogliono un posto al sole, e in più, possibilmente, all'ombra (Stanislaw J. Lec)

290

Tutto sarebbe più semplice se nascessimo con le istruzioni per l'uso e la data di scadenza (Alessandro Morandotti)

291

Un amico è un uomo che trova più credito di chiunque altro quando parla male di noi. (Jean Rostand)

292

Un arcobaleno che dura un quarto d'ora non lo si guarda più. (Goethe)

293

Un epigramma è una pistola corta, e ammazza più sicuramente di un archibugio. (Curzio Malaparte)

294

Un grammo di immagine vale più di un chilo di fatti.

295

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell' oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d'immagini care. Nell'oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi (Luigi Pirandello)

296

Un popolo difende sempre i suoi costumi più che le sue leggi. (Montesquieu)

297

Un sorriso di ragazza rende più valorosi del più grande dei paladini (Anonimo)

298

Un uomo non potrebbe mai vergognarsi di confessare di aver avuto torto; che poi è come dire, in altre parole, che oggi è più saggio di quanto non fosse ieri (Jonathan Swift)

299

Una bella poesia è un contributo alla realtà. Il mondo non è più lo stesso quando gli si è aggiunta una bella poesia (Dylan Thamas)

300

Una delle funzioni principali di un amico consiste nel subire, in forma più dolce e più simbolica, le punizioni che desidereremmo, ma non possiamo infliggere ai nemici (Aldous Huxley)

301

Una maschera ci dice di più di una faccia (Oscar Wilde)

302

Una parola può essere più preziosa di tutti i tesori della terra. (Inayat Khan)

303

Una schiavitù volontaria è l'orgoglio più profondo d'uno spirito malato. (Thomas Edward Lawrence)

304

Uno dei lati più spiacevoli della povertà è quello di renderci simili agli altri (Marziale)

305

Uno dei piaceri della mezza età è di scoprire che uno aveva ragione, e che aveva più ragione di quanto se ne rendesse conto all'età di diciassette o ventitrè anni (Ezra Pound)

306

Uno sciocco trova sempre uno più sciocco che lo ammira. (Nicolas Boileau)

307

Uno squilibrio fra il ricco ed il povero e' il più vecchio e mortale alimento per tutte le repubbliche. (Plutarco)

308

Vale molto di più avere la costante attenzione degli uomini che la loro occasionale ammirazione (Rousseau)

309

Venti e onde sono sempre dalla parte dei navigatori più abili. (Edward Gibbon)

310

Vivere è la cosa più rara del mondo: i più, esistono solamente (Oscar Wilde)

311

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

312

Vorrei essere il più grande amore della donna che amo; con la consapevolezza che le emozioni e la purezza provate nel primo amore non possono più ripetersi (Anonimo)

313

Più contempli un pericolo, meno ti piacerà. Affrontalo con decisione e ti accorgerai che non è poi così brutto come sembra (Anonimo)

314

Più d'un timoniere si circonda di zeri - assomigliano ai salvagente (Stanislaw J. Lec)

315

Più il programma è interessante, più sarà interrotto dalla pubblicità .

316

Più si praticano gli uomini, più si amano i cani. (Frate indovino)

317

Più ti fastidio una nuova idea e più vecchio sei (Anonimo)

PIUMA

1

Ci vuole più sforzo per conquistare anche solo una piuma delle ali dell'uccello della gioia, che per lasciarsi trascinare dalla corrente del dolore (Z. M. Raudive)

2

Una piuma può tornire una pietra se la muove la mano dell'amore (Hugo von Hofmannsthal)

PIUMINO

1

Scrivi la tua storia nella polvere, la cameriera passerà il piumino, la cameriera dal sorriso strano, dimenando il fondoschiena se ne andrà (Anonimo)

PIUTTOSTO

1

Certe ragazze preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti. Non hanno tutti i torti: moltissimi ragazzi hanno la vista piu sviluppata del cervello (Bill Laurence)

2

E' meglio aver amato e aver perso piuttosto che non aver amato per nulla.

3

E' meglio lavorare poco e fare tante vacanze, piuttosto che lavorare molto e fare poche vacanze (Massimo Catalano, "Quelli della notte")

4

E' un difetto comune degli uomini di dire più facilmente quello che credono che gli altri vogliano sentire piuttosto che attenersi alla verità. Tuttavia, purchè gli uomini possano attenersi alla verità, dovranno prima conoscere gli errori e poi commetterli (José Saramago)

5

La maggior parte degli uomini sono capaci piuttosto di grandi azioni che di buone azioni (Charles de Montesquieu)

6

La televisione ha provato che le persone prestano attenzione a qualunque cosa piuttosto che le une alle altre (Ann Landers)

7

Le donne preferiscono non capire nulla piuttosto che avere torto (Anonimo)

8

Lo sviluppo mentale è una costruzione continua, paragonabile a quella di un vasto edificio che ad ogni aggiunta divenga più solido, o piuttosto alla messa a punto di un delicato meccanismo. (Jean Piaget)

9

Meglio essere odiati per ciò che si è, piuttosto che amati per ciò che non si è.(André Gide)

10

Preferirei aver del sangue sulle mani piuttosto che dell'acqua come Ponzio Pilato (Graham Greene)

11

Quel pregiudizio piuttosto ridicolo che al tempo di Madame de Sèvignè era chiamato onore, e che consiste soprattutto nel sacrificare la vita al servizio del padrone di cui si è nati sudditi (Stendhal)

12

Se non riuscite ad ottenere un complimento in nessun altro modo, piuttosto che niente pagatelo. (Mark Twain)

13

Se proprio volete farvi un'idea del carattere di un uomo, non considerate le sue opere grandi Il primo sciocco che passa può, in un istante della sua vita, comportarsi da eroe. Guardate piuttosto come un uomo compie le azioni più comuni: esse vi riveleranno il vero carattere di un grande uomo (Swami Vivekananda)

14

Piuttosto soffrire che morire, è il motto degli uomini. (La Fontaine)
 

I + DIVERTENTI

VIDEO RIVELAZIONI
Selezione accuratissima dei migliori video che divertono e stupiscono in tutto il mondo

CARTOLINE ANIMATE
Manda una divertente cartolina animata e musicale per ogni occasione!

IMMAGINI CURIOSE
La più grande raccolta delle foto più spettacolari e incredibili.

IMMAGINI ANIMATE
Più di 10.000 immagini tra le più belle e divertenti di tutto il web!

GIOCHI
Selezione dei migliori giochi da giocare online.

TROPPO FORTE BELLA QUESTA
Uno spazio esilarante pieno di storielle divertenti!!

I + INTERESSANTI

VIAGGI E DESTINAZIONI
Selezione dei luoghi più unici, inusuali, spettacolari, magici e misteriosi, in tutto il mondo

RIFLESSIONI
Una rubrica che fa riflettere, caldamente consigliata.

AFORISMI E CITAZIONI
Un archivio immenso di parole e frasi utili per ogni occasione

PERSONAGGI
I personaggi Rivelazioni nostri amici

LUNGOMETRAGGI
Animazioni spettacolari, tutte da vedere rigorosamente online.

TEST RIVELAZIONI
I test più divertenti, seri e semiseri, da fare da soli o in compagnia

I + UTILI

OROSCOPO
Oroscopo aggiornato ogni giorno

WEBCAM
Osserva in tempo reale i luoghi più interessanti di Italia e del mondo.

RIMANERE GIOVANI
Consigli pratici su come rimanere in forma e sempre giovani, Virtual Trainer e tanto altro

I QUOTIDIANI DI OGGI
Tutti i link ai principali quotidiani nazionali e locali

CORSI ONLINE GRATIS
Raccolta dei migliori video-corsi gratis presenti su Internet

I + DELIRANTI

DELIRI SPAVENTOSI
Manda uno scherzo ai tuoi amici, si divertiranno un sacco!

DELIRI UTILI
Raccolta di animazioni, giochi e programmi utili e divertenti

DELIRI INUTILI
L'apoteosi dell'inutilità la trovi solo su Rivelazioni.com

DELIRI MAGICI
Divertenti illusioni e magie per stupirti e stupire i tuoi amici.

DELIRI MISTERIOSI
Cose strane dal mondo...

NON CI POSSO CREDERE
Le stranezze più incredibili del mondo

Iscriviti alla Newsletter   Contatto