Torna alla Home Page
SEND THIS ECARD
HOME PAGE > DIZIONARI > AFORISMI E CITAZIONI

PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

PEARSALL

1

Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti (Logan Pearsall Smith)

2

Un best-seller è la tomba dorata d'un talento mediocre. (Logan Pearsall Smith)

PECCARE

1

L'inferno è per i puri; questa è la legge del mondo morale. Esso è infatti per i peccatori, e peccare si può soltanto contro la propria purezza. Se si è una bestia, non si può peccare e non si sente nulla di un inferno. Così è stabilito, e certamente l'inferno è tutto popolato soltanto da gente per bene, il che non è giusto; ma che cosmai la nostra giustizia! (Thomas Mann)

PECCATI

1

Se tutti noi ci confessassimo a vicenda i nostri peccati, rideremmo sicuramente per la nostra totale mancanza di originalità (K.Gibran)

2

Tutti i peccati sono dei tentativi di colmare dei vuoti. (Simone Weil)

PECCATO

1

A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina (Giulio Andreotti)

2

Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente (Anonimo)

3

Chi non ha ferite sulla mano può con quella mano toccare il veleno: il veleno non penetra dove non esiste ferita; esiste peccato per chi non lo compie (Buddha)

4

Il peccato possiede molti utensili, ma la menzogna è il manico che si adatta a tutti (Oliver Wendell Holmes)

5

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché (Gesualdo Bufalino)

6

Il cristianesimo ha fatto molto per l'amore facendone un peccato. (Anatole France)

7

L'empio è preda delle sue iniquità, è catturato con le funi del suo peccato. (Salomone)

8

Razionale: non far male perché è peccato, non far bene perché è sprecato (Dina Vettore Tanziani)

9

Sa tutto. Peccato che non sappia altro.

PECCATORI

1

Ci sono soltanto due specie di uomini: gli uni, giusti, che si credono peccatori; gli altri, peccatori, che si credono giusti.

2

L'inferno è per i puri; questa è la legge del mondo morale. Esso è infatti per i peccatori, e peccare si può soltanto contro la propria purezza. Se si è una bestia, non si può peccare e non si sente nulla di un inferno. Così è stabilito, e certamente l'inferno è tutto popolato soltanto da gente per bene, il che non è giusto; ma che cosmai la nostra giustizia! (Thomas Mann)

PECKINPAH

1

La vita è una sceneggiatura che ha meno varianti di un buon film western (Sam Peckinpah)

PECORA

1

Da pecora cattiva vien buono anche un solo fiocco di lana. (Puskin)

PECORE

1

Ognuno all'arte sua, e il lupo alle pecore. (G. Verga)

PECUNIA

1

Homo sine pecunia est imago mortis. (proverbio latino)

PECUNIARI

1

Chi è fornito di argomenti pecuniari convincerà il proprio antagonista molto prima di chi trae argomenti dalla ragione e dalla filosofia (Joseph Addison)

PEDALANDO

1

Alla Cyclette facciamo fare più strada portandola in spalla che pedalando. Dalla camera da letto alla cantina ed infine nel solaio (Lorenzo Beccati)

PEDERASTI

1

La donna è quel che si è trovato di meglio per sostituire l'uomo quando si ha la scalogna di non essere pederasti. (Boris Vian)

PEDRO

1

Oh infami battaglie d'amore, dove il codardo è valoroso, poiché il vinto resta a guardar fuggire quello che vince (Pedro Calderón de la Barca)

PEERCE

1

Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere avuto la fetta più grossa. (Jan Peerce)

PEGGIO

1

Alla disgrazia uno non si può abituare, mi creda, perché sempre abbiamo l'illusione che quella che stiamo sopportando debba essere l'ultima, sebbene in seguito, con l'andare del tempo, incominciamo a persuaderci - e con quanta tristezza! - che il peggio deve ancora venire (Camilo José Cela)

2

Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei. Cospeggio? (Friedrich Hebbel)

3

Che l'uomo sia lacerato dal cielo e dalla terra, pazienza, ma il peggio è che alla fine del cielo vuole il brandello che è stato strappato dall'inferno, e l'inferno è affamato di quello conquistato dal cielo (Stanislaw J. Lec)

4

un senso di libertà essere completamente fregati, perché sai che tanto le cose non potrebbero andare peggio di così (Anonimo)

5

L'antica paura degli italiani: quella di migliorare il peggio. (Vittorio Giovanni Rossi)

6

L'artista è figlio del suo tempo, ma guai a lui se ne è anche il discepolo o peggio ancora il favorito (Friedrich Schiller)

7

La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio (Elio Vittorini)

8

Non sentirti in colpa per quello che hai pensato di tua moglie; lei ha pensato molto peggio di te.

9

Ognuno è come il cielo l'ha fatto, e qualche volta molto peggio. (Cervantes)

10

Se le persone che parlano male di me, sapessero quello che dico io di loro, parlerebbero peggio.

PEGGIOR

1

La peggior democrazia è preferibile alla migliore delle dittature (Ruy Barbosa)

PEGGIORARE

1

Il diavolo è un inguaribile ottimista: crede di poter peggiorare l'uomo (Anonimo)

PEGGIORARLA

1

Quando una situazione è disperata, c'è ancora una cosa che può peggiorarla: sperare di uscirne (Anonimo)

PEGGIORE

1

Il mondo ha un bell'invecchiare: non cambia. Può darsi che l'individuo si perfezioni, ma la moltitudine dell'umanità non diventa migliore peggiore (Denis Diderot)

2

In questo mondo ci sono soltanto due tragedie: una è il non avere ciò che si desidera, l'altra è ottenerlo. Quest'ultima è la peggiore, quest'ultima è la vera tragedia.

3

L'incertezza è il peggiore dei mali, fino al momento in cui la realtà ce la fa rimpiangere (Alphonse Karr)

4

La ricchezza è una buona serva ma è la peggiore delle amanti (Bacone)

5

La storia delle donne è la storia della peggiore forma di tirannia che il mondo abbia conosciuto: quella del debole che domina il forte. E' l'unica tirannia che resiste al mondo (Oscar Wilde)

6

Non v'è nemico peggiore del cattivo consiglio. (Sofocle)

PEGGIORI

1

Ci possono essere delle cose migliori del sesso, e delle cose peggiori del sesso. Ma non c'è nulla uguale ad esso.

2

E se quelli che rimangono fossero sempre i peggiori? (Elias Canetti)

3

L'unica consolazione degli animali allo zoo è che possono vedere altri animali ben peggiori (Anonimo)

4

La libertà non è che una possibilità di essere migliori, mentre la schiavitù è certezza di essere peggiori (Albert Camus)

5

Le peggiori cricche sono quelle composte da un uomo solo. (Shaw)

6

Le cose peggiori sono sempre state fatte con le migliori intenzioni (Oscar Wilde)

PEGNO

1

Chi fa credenza senza pegno, perde l'amico, la roba e l'ingegno. (G. Verga)

PEL

1

La forca è fatta pel disgraziato. (G. Verga)

PELHAM

1

Il grande segreto dell'eterna giovinezza: far sempre circolare la bottiglia e non andare mai a letto prima delle quattro del mattino. (Pelham Grenville Wodehouse)

PELLE

1

Gli anni possono riempire la pelle di rughe, ma la mancanza di entusiasmo avvizzisce l'anima (Anonimo)

PELLEROSSA

1

Dovil cielo, vi è anche Dio (anonimo pellerossa della tribù Ewe)

PELLICO

1

Per credere è d'uopo voler credere (Silvio Pellico)

PENA

1

Il castigo del delitto sta nell'averlo commesso; la pena che vi aggiunge la legge è superflua (Anatole France)

2

Il mio primo film era così brutto, che in sette Stati americani aveva sostituito la pena di morte (Woody Allen)

3

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché (Gesualdo Bufalino)

4

Il piacere unisce i corpi, la pena le anime (Guido Ceronetti)

5

La liberazione interiore è la sola cosa per cui valga la pena morire, la sola cosa per cui valga la pena vivere.

6

Se sei sapiente, lo sei a tuo vantaggio, se sei beffardo, tu solo ne porterai la pena. (Salomone)

PENE

1

Le cose che desideriamo, desideriamole poco, non solo perché non meritano di essere altrimenti desiderate, ma anche perché desiderandole molto diventano fonte di mille pene (Louis Bourdaloue)

PENETRA

1

Chi non ha ferite sulla mano può con quella mano toccare il veleno: il veleno non penetra dove non esiste ferita; esiste peccato per chi non lo compie (Buddha)

PENNA

1

Fu un giorno fatale quello nel quale il pubblico scoprì che la penna è più potente del ciottolo, e può diventare più dannosa di una sassata.

PENNAC

1

, all'origine delle origini, molto prima delle chiacchiere accademiche, è il silenzio a celebrare la bellezza del racconto (Daniel Pennac, "Signor Malaussène")

PENOSO

1

Il sentimento più penoso che ci sia è quello di scoprire che si è sempre presi per qualcosa di superiore a quel che si è (Friedrich W. Nietzsche)

PENSA

1

Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà per pensare come si è vissuto (Paul Bourget)

2

Faccio distinzione fra un uomo che è distratto perché pensa a qualcos'altro e uno che è distratto per, ché non pensa a nulla (Eustace Budgell)

3

I più pericolosi nemici sono quelli da cui l'uomo non pensa a difendersi (Arturo Graf)

4

Il denaro è come il sesso. Chi non ce l'ha non pensa ad altro e chi ce l'ha pensa ad altro.

5

L'uomo moderno pensa di perdere qualcosa del tempo quando non fa le cose in fretta. Però non sa che farsene del tempo che guadagna, tranne ammazzarlo (Erich Fromm)

6

Le statistiche sanitarie dicono che un uomo su quattro soffre di qualche disturbo mentale. Pensa ai tuoi tre migliori amici, se loro sono a posto, quello sei tu. (Rita Mae Brown)

7

Nulla è bene o male, se non si pensa di fare bene o male (W. Sheakespare)

8

Quando voglio sapere che cosa pensa la Francia, lo chiedo a me stesso. (Charles de Gaulle)

9

Quanto tempo risparmia chi non sta a guardare quello che dice o fa o pensa il suo vicino (Marco Aurelio)

10

Un egoista... un uomo che non pensa a me (Eugène Labiche)

11

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni (John Clarke)

12

Un uomo si giudicherebbe con ben maggior sicurezza da quel che sogna che da quel che pensa. (Hugo)

13

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai. (Giorgio Almirante)

14

Pensa da uomo d'azione e agisci da uomo di pensiero (Henri Louis Bergson)

PENSANDO

1

La conversazione è un edificio al quale si lavora in comune. Gli interlocutori devono sistemare le loro frasi pensando all'effetto d'insieme, come fanno i muratori con le pietre (André Maurois)

2

Non puntare mai su un perdente pensando che la sua fortuna potrà cambiare prima o poi (Anonimo)

3

Quando qualcuno che si ammira e si rispetta in sommo grado e sembra essere immerso in profondi pensieri, probabilmente sta pensando alla cena (Anonimo)

PENSANO

1

Il sex-appeal è per il 50 % quello che hai e per il 50 % quello che gli altri pensano che tu abbia.

2

L'uomo e la sorte la pensano sempre in modo diverso (Publilio Siro)

3

Mi diletta perdermi nella mente altrui. Quando non vado a passeggio, leggo; sono incapace di star seduto a pensare. I libri pensano per me (Charles Lamb)

4

Quando gli amici cominciano a complimentarsi con te per la tua aria giovanile, puoi essere certo che pensano che stai invecchiando (Washington Irving)

5

Tutti pensano che Dio sia dalla loro parte. I ricchi e i potenti sanno che è così (Jean Anouilh)

6

Vedi di non chiamare intelligenti solo quelli che la pensano come te.

PENSARE

1

Amare significa pensare intensamente a qualcuno, dimenticando se stessi.

2

Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà per pensare come si è vissuto (Paul Bourget)

3

Ciascuno deve pensare alla sua barba prima di pensare a quella degli altri. (G. Verga)

4

Ciò che rende bello l'amore è che non ci fa pensare ad altro.

5

E' bello pensare che gli uomini hanno migliaia di linguaggi estremamente complessi per esprimere i loro pensieri più seri e che un Europeo, un Indiano ed un Arabo esprimono la loro gioia ridendo esattamente nello stesso identico modo (Anonimo)

6

E' sincero il dolore di chi piange in segreto (Marziale Pensare è spaziare nell'infinito (J.B.Lacordaire)

7

Forse un giorno i nostri cammini si incroceranno di nuovo. Mi ricorderò sempre di te, caro Hans! Hai avuto una grande influenza su di me. Mi hai insegnato a pensare e a dubitare e, attraverso il dubbio, a ritrovare Gesù Cristo (Fred Uhlman, "L'amico ritrovato")

8

Il pensare divide, il sentire unisce (E. Pound)

9

La ragione per la quale ci piace pensare bene degli altri è che abbiamo tutti paura di noi stessi.

10

La vita è come un ponte: attraversala pure, ma non pensare di costruirci sopra la tua casa (anonimo indù)

11

Mi diletta perdermi nella mente altrui. Quando non vado a passeggio, leggo; sono incapace di star seduto a pensare. I libri pensano per me (Charles Lamb)

12

Non facciamo bene niente finché non smettiamo di pensare al modo di farlo. (W.Hazlitt)

13

Non facciamo niente bene finché non smettiamo di pensare a come farlo (William Hazlitt)

14

Non volendo pensare a quello che mi porterà il domani, mi sento libero come un uccello (Mohandas Karamchand Gandhi)

15

Non vorrei, con questo mio scritto, risparmiare ad altri la fatica di pensare. Ma, se fosse possibile, stimolare qualcuno a pensare da . (L. Wittgenstein)

16

Perchè mai Dio ha fatto gli uomini? Qualcuno doveva pur pensare ai picnic (Anonimo)

17

Quando si muore si ha ben altro da fare che di pensare alla morte. (Italo Svevo)

18

Si passa la prima parte della vita a fare, la seconda a pensare a ciò che si è fatto (anonimo)

19

Solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di cambiare il mondo, possono cambiarlo davvero (Anonimo)

20

Tutti sono sottomessi, tutti desiderano obbedire e pensare meno che si può: bambini sono gli uomini (H.Hesse)

21

Una fetta biscottata cade sempre dal lato imburrato... e pensare che basterebbe imburrarla dall'altro lato!!! (Anonimo)

22

Vorrei pensare a Dio anche quando non ne ho bisogno.

23

Pensare come i meno, parlare come i più (B.Gracian)

24

Pensare è spaziare nell'infinito (J. B. Lacordaire)

PENSATE

1

Se desiderate aiutare qualcuno, non pensate al suo contegno futuro. Se volete fare un'opera grande e buona, non curatevi del risultato (Swami Vivekananda).

PENSATO

1

Colui che sorride quando le cose vanno male ha pensato a qualcuno cui dare la colpa .

2

Non sentirti in colpa per quello che hai pensato di tua moglie; lei ha pensato molto peggio di te.

3

Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: l'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde (Alberto Moravia)

PENSATORE

1

Tra un pensatore ed un erudito c'è la stessa differenza che tra un libro e un indice (I. B. Say)

PENSAVA

1

I libri che recensiva, li leggeva soltanto in seguito. Così sapeva già quello che ne pensava (Elias Canetti)

PENSEREMO

1

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportaibile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno (Mohandas Karamchand Gandhi)

PENSI

1

Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti (Logan Pearsall Smith)

2

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio.

3

Quando chi lo interrogava chiese: "Che ne pensi del prestito del denaro?" Catone rispose: "Che ne pensi dell'omicidio?" (Marco Tullio Cicerone)

4

Regola di Reisner dell'Inerzia Concettuale. Se tu lo pensi abbastanza in grande, non dovrai mai farlo (Anonimo)

5

Se pensi di amare non stai amando.

PENSIAMO

1

La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri (Mark Twain)

PENSIERI

1

E' bello pensare che gli uomini hanno migliaia di linguaggi estremamente complessi per esprimere i loro pensieri più seri e che un Europeo, un Indiano ed un Arabo esprimono la loro gioia ridendo esattamente nello stesso identico modo (Anonimo)

2

I pensieri dei giusti sono equità, i propositi degli empi sono frode. (Salomone)

3

L'uomo molto ricco deve parlare sempre di poesia o di musica ed esprimere pensieri elevati, cercando di mettere a disagio le persone che vorrebbero ammirarlo per la sua ricchezza soltanto (Ennio Flaiano)

4

La lettura di buoni testi vale come un colloquio con gli uomini migliori del passato che ci danno il meglio dei loro pensieri. (Cartesio)

5

Lo stile non è altro che l'ordine e il movimento che si mette nei propri pensieri. (Buffon)

6

Lo stile è l'abito dei pensieri, e un pensiero ben vestito come un uomo ben vestito, si presenta molto meglio (Lord Chesterfield)

7

Non da ogni palma della vittoria nascono noci di cocco (Stanislaw J. Lec, "Pensieri spettinati")

8

Quando qualcuno che si ammira e si rispetta in sommo grado e sembra essere immerso in profondi pensieri, probabilmente sta pensando alla cena (Anonimo)

PENSIERO

1

I miei occhi non brillano più perché sei lontano, ma il solo pensiero che tu possa tornare da me accende il mio cuore (Anonimo)

2

Il pensiero e il linguaggio sono per l'artista gli strumenti della sua arte (Oscar Wilde)

3

Il senso del dovere è simile ad un'orribile malattia. Distrugge i tessuti del pensiero come certe malattie distruggono i tessuti del corpo. Il catechismo ha da rispondere di gravi responsabilità (Oscar Wilde)

4

La parola comunica il pensiero, il tono le emozioni (E. Pound)

5

Lo stile è l'abito dei pensieri, e un pensiero ben vestito come un uomo ben vestito, si presenta molto meglio (Lord Chesterfield)

6

Mantenere una tradizione anche valida è atrofizzare il pensiero che si trasforma nella durata; ed è insensato voler esprimere sentimenti nuovi in una forma "conservata" (Alfred Jarry)

7

Pensa da uomo d'azione e agisci da uomo di pensiero (Henri Louis Bergson)

8

Per sapere se un pensiero è nuovo, non c'è che un mezzo: esprimerlo con la massima semplicità (Luc de Vauvenargues)

9

Tratta il pensiero come un bambino: se hai da fare cose importanti, impegnalo con dei giochi perché non ti disturbi (Anonimo)

10

Uomo, non sacrificare l'intera tua vita per un ideale, perché col tempo potresti mutare pensiero, perché, guardandoti indietro, potresti scoprire una prigione che ha punito un innocente (Anonimo)

PENSINO

1

La soluzione del buon senso è l'ultima a cui pensino gli specialisti (Bernard Grasset)

PENTE

1

E' preferibile non fare un'azione che non va fatta, perché dopo ci si pente. Ciò che va fatto e meglio farlo bene, perché non ci si pente (Buddha)

PENTIRAI

1

Se ti sposi, te ne pentirai. Se non ti sposi, te ne pentirai lo stesso.

PENTITO

1

L'ingratitudine dei beneficati non vi faccia pentito del benefizio, ma v'insegni oprarlo con animo più puro d'umane speranze. {Niccolò Tommaseo)

PER

1

A partire da una certa età, per amor proprio e per furberia, le cose che desideriamo di più sono quelle a cui fingiamo di non tenere (Marcel Proust)

2

A questo mondo bisogna essere un po' troppo buoni, per esserlo abbastanza (Pierre de Marivaux)

3

A questo mondo non si diventa ricchi per quello che si guadagna, ma per quello a cui si rinuncia (Henry Ward Beecher)

4

A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada (W.Churchill)

5

Abramo: Oh Dio amoroso, vuoi che sgozzi qualche mio figlioletto per mostrarti la mia fede? Preferisci quel delinquente di Caino o quel ruffiano di Abele? (Anonimo)

6

Accendiamo il presente per illuminare il futuro (spot pubblicitario ENEL)

7

Acquista cosa nella tua gioventù, che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal moda in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento (Leanardo da Vinci)

8

Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione e un'assoluta tolleranza (Mohandas Karamchand Gandhi)

9

Al geloso basta il sospetto per essere felice (Barbara Alberti)

10

Al giorno d'oggi per conoscere un uomo bisogna mangiare sette salme di sale. (G. Verga)

11

Alcuni vivono per la politica, molti della politica. (Max Weber)

12

Ambasciatore: un onest'uomo mandato a mentire all'estero per il bene del suo Paese. (Izaak Walton)

13

Anche Dio ha il suo inferno : è il suo amore per gli uomini. (Nietzsche)

14

Anche lo stolto, se tace, passa per saggio. (Salomone)

15

Andateci piano col drammatizzare la vita! E se si trovassero attori migliori per i vostri ruoli? (Stanislaw J. Lec)

16

Attirare l'attenzione è uno dei primi requisiti per ottenere dei risultati (Maxwell Sackheim)

17

Attraverso l'amore ogni cosa è per sempre.

18

Aveva notato che quando due Italiani si trovano allo stesso tavolo, avevano la gran voglia di lasciarlo per non sentire più l'altro (Italo Svevo)

19

Bella ed amabile illusione è quella per la quale i anniversari di un avvenimento, che per la verità non ha a fare con essi più di un qualunque altro dell'anno, paiono avere con quello un'attinenza particolare, e che quasi un'ombra del passato risorga e ritorni sempre in quei giorni, e ci sia davanti (Giacomo Leopardi)

20

Bisogna amarsi molto per suicidarsi. (Albert Camus)

21

Bisogna ingannare gli uomini per asservirli; ma si deve loro almeno la cortesia della menzogna (Madame de Stael)

22

Bisogna scegliere nella vita tra il guadagnare denaro e lo spenderlo. Non si ha il tempo per fare tutt'e due le cose (Edouard Bourdet)

23

Bisogna scegliere, nella vita, o guadagnare i soldi o spenderli: non si ha tempo per fare tutt'e due le cose (Edonard Bourdet)

24

Bisogna somigliarsi un po' per comprendersi, ma bisogna essere un po' differenti per amarsi (Paul Geraldy)

25

Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà per pensare come si è vissuto (Paul Bourget)

26

C'è una sola regola per gli uomini politici di tutto il mondo: quando sei al potere non dire le stesse cose che dici quando sei all'opposizione. Se ci provi, tutto quello che ci guadagni è di dover fare quello che gli altri hanno trovato impossibile (John Galsworthy)

27

Caro Gesù Bambino, ti ringrazio per aver esaudito i miei desideri dell'anno scorso. Ti avevo chiesto di eliminare la fame nel mondo, ed infatti quelli che avevano fame sono quasi tutti morti (Giobbe Covatta)

28

Cerco di essere filosofo come quella vecchia signora la quale diceva che la cosa migliore dell'avvenire è che esso viene un giorno per volta (Dean Acheson)

29

Che cos'è l'avarizia? E` un continuo vivere in miseria per paura della miseria. (San Bernardo)

30

Che cos'è l'avarizia? Un continuo vivere in miseria per paura della miseria (San Bernardo)

31

Che giovano a quell'uomo ottant'anni passati senza far niente? Costui non è vissuto, ma si è attardato nella vita; è morto tardi, ma ha impiegato molto tempo per morire (Lucio Anneo Seneca)

32

Chi ha la lingua adorna, Poco senno gli basta, Se per follia nol guasta (dal "Tesoretto")

33

Chi muore per amore, in realtà muore per la sua mancanza.

34

Chi non ha ferite sulla mano può con quella mano toccare il veleno: il veleno non penetra dove non esiste ferita; esiste peccato per chi non lo compie (Buddha)

35

Chi non muore si rivede, ma ciò non significa che chi non si rivede debba essere per forza morto.

36

Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita la libertà la sicurezza (B. Franklin)

37

Chi volge altrove l'orecchio per non ascoltare la legge, anche la sua preghiera è in abominio. (Salomone)

38

Ci danno carte per giocare a briscola e pretendono che giochiamo a poker (Anonimo)

39

Ci si dovrebbe lasciar guidare, nelle letture, solo dalla propria inclinazione: quello che si legge per una sorta di senso del dovere porterà ben poco vantaggio (Samuel Johnson - nella "Vita di James Boswell")

40

Ci si meno da fare per conquistare la felicità che per far credere di possederla (Ahete di Saint-Réal)

41

Ci sono cose per cui sono disposto a morire, ma non ce ne è nessuna per cui sarei disposto ad uccidere (Mahatma Gandhi)

42

Ci sono domande che gli innamorati non si fanno per paura di risposte che mai si darebbero.

43

Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire (Mark Twain)

44

Ci vogliono venti anni a una donna per fare del proprio figlio un uomo, e venti minuti a un'altra donna per farne un idiota (Charles Dickens)

45

Ci vuole più sforzo per conquistare anche solo una piuma delle ali dell'uccello della gioia, che per lasciarsi trascinare dalla corrente del dolore (Z. M. Raudive)

46

Ci vuole tutta una vita per capire che non è necessario capire tutto (anonimo cinese)

47

Ciò che si fa per amore è sempre al di del bene e del male (Friedrich Nietzsche)

48

Come l'aceto ai denti e il fumo agli occhi così è il pigro per chi gli affida una missione. (Salomone)

49

Come la rupe massiccia non si scuote per il vento, così pure non vacillano i saggi in mezzo a biasimi e lodi (Buddha)

50

Come è gentile per essere una parente: sembra un'estranea! (Totò)

51

Confessiamo i piccoli difetti solo per far credere che non ne abbiamo di più grandi (F. de la Rochefoucauld)

52

Confessiamo i piccoli difetti, solo per convincere che non ne abbiamo di più grandi. (F.de la Rochefoucauld)

53

Confrontare è per l'ignorante un comodo sistema per dispensarsi dal giudicare (Johann Wolfgang Goethe)

54

Convento. Luogo di ritiro per donne che desiderano meditare a loro agio sugli effetti letali dell'ozio (Ambrose Bierce)

55

Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte (Alphonse Karr)

56

Da quando le società esistono, un governo, per forza di cose, è sempre stato un contratto d'assicurazione concluso fra i ricchi contro i poveri (Honoré de Balzac)

57

Darei la vita per non morire.

58

Darei tutti i miei giorni per un unico ieri.

59

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportaibile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno (Mohandas Karamchand Gandhi)

60

Definizione dell'esistenza: La vita è un deserto. La donna è un cammello. Montiamo sul cammello per attraversare il deserto! (Anonimo)

61

Di mamme ce n'è una sola, per fortuna (Sandro Toni)

62

Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare Ie cose (Malcolm X)

63

Diceva un foglio bianco come la neve: "Sono stato creato puro, e voglio rimanere così per sempre. Preferirei essere bruciato e finire in cenere che essere preda delle tenebre e venir toccato da ciò che è impuro". Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva, e rise nel suo cuore scuro, ma non osò mai avvicinarsi. Sentirono le matite multicolori, ma anch'esse non gli si accostarono mai. E il foglio bianco come la neve rimase puro e casto per sempre - puro e casto - ma vuoto (Kahlil Gibran)

64

Dicono che noi rivoluzionari siamo romantici. , è vero, ma lo siamo in modo diverso, siamo di quelli disposti a dare la vita per quello in cui crediamo (Ernesto "Che" Guevara)

65

Diffidiamo degli amici per i loro difetti e dei nemici per i loro meriti (Charles Chincholle)

66

Dio fece la donna per ultima perché non voleva consigli mentre creava l'uomo (Anonimo)

67

Disprezzo dal più profondo del cuore chi può con piacere marciare in rango e formazione dietro una musica; soltanto per errore può aver ricevuto il cervello; un midollo spinale gli basterebbe ampiamente. (Einstein)

68

Dopo 15 minuti avevo capito di amarla per l'eternità, e dopo mezz'ora avevo completamente rinunciato all'idea di rubarle la borsetta (Woody Allen)

69

E Alessandro andò da Diogene. Lo trovò sdraiato al sole. Diogene, sentendo tanta gente che veniva verso di lui, si sollevò un po' e guardò Alessandro. Questi lo salutò affettuosamente e gli chiese se avesse bisogno di qualcosa che potesse fare per lui. "Scostati dal sole" rispose il filosofo (Plutarco)

70

E' bello pensare che gli uomini hanno migliaia di linguaggi estremamente complessi per esprimere i loro pensieri più seri e che un Europeo, un Indiano ed un Arabo esprimono la loro gioia ridendo esattamente nello stesso identico modo (Anonimo)

71

E' curioso a vedere che quasi tutti gli uomini che valgono molto hanno le maniere semplici; e che quasi sempre le maniere semplici sono prese per indizio di poco valore (Giacomo Leepardi)

72

E' difficile credere ancora negli ideali, ma per un compenso adeguato si può fare. (Fabio Di Iorio).

73

E' incredibile come, ogni giorno, le notizie accadano sempre esattamente per quanto basta a riempire un quotidiano (Panfilo Maria Lippi)

74

E' meglio aver amato e aver perso piuttosto che non aver amato per nulla.

75

E' molto difficile per un uomo credere abbastanza energicamente in qualcosa, in modo che ciò che crede significhi qualcosa, senza dare fastidio agli altri (Ezra Pound)

76

E' necessario che l'uomo si avvicini sempre più al bene e si adoperi per preservare la propria mente dalla malvagità. La mente di colui che compie buone azioni di malavoglia, infatti, si diletta nel male (Buddha)

77

E' più facile per l'immaginazione comporsi un inferno con il dolore che un paradiso con il piacere (Antoine de Rivarol)

78

E' sufficiente non essere mai ingiusti per essere sempre innocenti? (Jean Jacques Rousseau)

79

E' un divertimento per lo stolto compiere il male, come il coltivar la sapienza per l'uomo prudente. (Salomone)

80

Eletti sono coloro per i quali le cose belle non hanno altro significato che di pura bellezza (Oscar Wilde)

81

Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto è necessario un computer (Arthur Bloch)

82

Facciamo la guerra per poter vivere in pace (Aristotele)

83

Faccio distinzione fra un uomo che è distratto perché pensa a qualcos'altro e uno che è distratto per, ché non pensa a nulla (Eustace Budgell)

84

Favo di miele sono le parole gentili, dolcezza per l'anima e refrigerio per il corpo. (Salomone)

85

Forse l'amore è soltanto uno tra i numerosi espedienti che abbiamo a disposizione per riempire il nostro vuoto esistenziale, per superare provvisoriamente le vacuità della nostra vita.

86

Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine (Kahlil Gibran)

87

Gli amici se ne vanno, e noi aspettiamo che il funerale sia finito per dimenticarli.

88

Gli amici sono come la realtà: i nemici sono come la non-realtà. Per questo in verità si combattono: finchè non sono più l'uno, l'altro, Eremita, Angelo. altro (Anonimo)

89

Gola sazia disprezza il miele; per chi ha fame anche l'amaro è dolce. (Salomone)

90

Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma (Diego Abatantuono)

91

Guarda due volte per veder giusto, guarda una volta per veder bello. (Amiel)

92

Guardo Giuliano Ferrara alla TV, ma solo per vedere fino a che punto può arrivare. (Vasco Rossi)

93

Ho incontrato per strada un uomo molto povero ed innamorato, portava un vecchio cappello ed un cappotto strappato. L'acqua gli entrava nelle scarpe e le stelle nell'animo (Anonimo)

94

Ho spiegato a mio nipote cosil compromesso: se per le vacanze tua madre vuole andare al mare e tuo padre invece in montagna, il compromesso è che si va al mare, ma il papà può portarsi gli sci (Dino Verde)

95

I cieli per la loro altezza, la terra per la sua profondità e il cuore dei re sono inesplorabili. (Salomone)

96

I delitti sono proporzionati alla purezza della coscienza, e quello che per certi cuori è soltanto un errore, per alcune anime candide assume le proporzioni di un delitto (Honoré de Balzac)

97

I genitori che si aspettano riconoscenza dai figli (e ce ne sono che addirittura la pretendono) sono come quegli usurai che rischiano volentieri il capitale per incassare gli interessi (Franz Kafka)

98

I medici lo davano per spacciato. Salvo complicazioni.

99

I sadici, per lo meno, non sono indifferenti alle sofferenze che provocano (Natalie Clifford Barney)

100

I soldati si mettono in ginocchio quando sparano, forse per chiedere perdono dell'assassinio. (Voltaire)

101

I solitari leggono molto, ma parlano poco e poco sentono dire: la vita per loro è misteriosa. Sono mistici e spesso vedono il diavolo dove non è. (Cechov)

102

Ieri c'era tanta nebbia che per riconoscermi mi sono dovuto guardare nella carta d'identità!!! (Anonimo)

103

Il Paradiso lo preferisco per il clima, l'Inferno per la compagnia (Mark Twain)

104

Il Signor L. per allontanare la signore B. , vedova da qualche tempo, dall'idea del matrimonio, le disse: "Voi non sapete che gran cosa sia portare il nome di un uomo che non può più commettere sciocchezze" (Nicolas de Chamfort)

105

Il bello della vita è saper ascoltare i consigli degli altri per poi fare quello che dice il cuore (Anonimo)

106

Il caffè, per esser buono, deve essere nero come la notte, dolce come l'amore e caldo come l'inferno. (Bakunin)

107

Il capo del governo inglese non dice mai una cosa vera senza l'intenzione che sia presa per una menzogna; non dice mai una cosa falsa, se non con lo scopo che sia presa per la verità (Jonathan Swift)

108

Il commercio più lucroso sarebbe quello di comprare le persone per quello che valgono e di rivenderle per quello che credono di valere (Vera de Talleyrand-Périgord)

109

Il comunismo per me è per un terzo pratica e per due terzi spiegazione. (Will Rogers)

110

Il contribuente è uno che lavora per lo stato senza essere un impiegato statale. (Ronald Reagan)

111

Il criminale è una persona con istinti predatori che non ha il capitale sufficiente per fondare una società (Howard Scott)

112

Il cristianesimo ha fatto molto per l'amore facendone un peccato. (Anatole France)

113

Il cuore di ciascuno è un universo a , e pretendere di definire l'amore, cioè tutti gli amori, è, per chiunque abbia vissuto, una pretesa assurdi (Paul Bourget)

114

Il denaro è come le donne...per tenerlo, bisogna occuparsene.

115

Il legame che unisce la tua vera famiglia non è quello del sangue, ma quello del rispetto e della gioia per le reciproche vite. Di rado gli appartenenti ad una famiglia crescono sotto lo stesso tetto (Richard Bach)

116

Il letto è il posto più pericoloso del mondo. L'ottanta per cento della gente vi muore.(Mark Twain)

117

Il medico saggio deve essere esperto tanto per prescrivere un rimedio quanto per non prescrivere nulla (Baltasar Graciàn)

118

Il mentitore dovrebbe tener presente che per essere creduto non bisogna dire che le menzogne necessarie (Italo Svevo)

119

Il miglior modo per aiutare i poveri e' non diventare uno di loro. (L. Hancock)

120

Il mio sguardo si stupisce, si inchina, il mio cuore chiude tutti i suoi cancelli, per meditare di nascosto sul miracolo - sei tanto bella! (Federico Garcia Lorca)

121

Il mondo non morirà mai di fame per la mancanza di meraviglie, quanto per la mancanza di meraviglia. (Gilbert Keith Chesterton)

122

Il motivo per compiere un'azione cambia durante il compimento: o almeno, quando l'azione è stata compiuta, ci sembra molto diverso (Friedrich Hebbel)

123

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché (Gesualdo Bufalino)

124

Il pensiero e il linguaggio sono per l'artista gli strumenti della sua arte (Oscar Wilde)

125

Il piacere dell'amore è di amare, e si è più felici per la passione che si nutre che per quella che si ispira (François de la Rochefoacauld)

126

Il pittoresco ci ha fregati per tre secoli. (Mussolini)

127

Il saggio non schiaccia gli altri con la sua superiorità gli umilia per la loro incapacità.

128

Il sentimento più penoso che ci sia è quello di scoprire che si è sempre presi per qualcosa di superiore a quel che si è (Friedrich W. Nietzsche)

129

Il sesso è zeppo di bugie. Il corpo cerca di dire la verità, ma viene represso dalle regole sociali e finisce per legarsi alla finzione, paralizzandosi nella menzogna.

130

Il sex-appeal è per il 50 % quello che hai e per il 50 % quello che gli altri pensano che tu abbia.

131

In battaglia tutto ciò che è necessario per farti combattere è un po' di sangue caldo e il sapere che perdere è più pericoloso che vincere. (George Bernard Shaw)

132

In genere non si loda che per essere lodati (Francois de La Rochefoucauld)

133

Incontrami per la città, mentre vago per la città, in cerca di qualcosa che non so, incontrami e sorridimi, poi va per la tua strada.

134

Indifferenza: non fa niente per farsi notare, ma la vedi dappertutto (Dina Vettore Tanziani)

135

Io preferisco la verità dannosa all'errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi (Wolfgang Goethe)

136

Io sono interamente corpo, e nient'altro; l'anima è soltanto una parola per indicare qualche cosa che riguarda il corpo (Friedrich W. Nietzsche)

137

L'amicizia è una nave abbastanza grande per portare due persone quando si naviga in acque tranquille, ma riservata ad una sola quando il mare si fa agitato (Ambrose Bierce)

138

L'ammirazione prende a volte un telescopio per guardare le cose della terra, ma non per questo le trasforma in astri (Jules Barbey D'Aurevilly)

139

L'amore per dovere non esiste, quindi non cercare di contraccambiarlo sarebbe falso.

140

L'amore per la prole è uno dei pochi sentimenti umani che non lascia adito all'invidia. Certo, qualunque padre o madre ammette che qualche altro bambino, carino e intelligente, possa anche esistere, ma il loro ha sempre qualche cosa che gli altri non hanno e che nessuno potrà mai capire (Tom Antongini)

141

L'amore piace più del matrimonio, per la stessa ragione che i romanzi piacciono più dei libri di storia.

142

L'amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell'eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell'infinitamente grande e dell'infinitamente piccolo (Victor Hugo)

143

L'architettura è una specie di oratoria della potenza per mezzo delle forma. (Nietzsche)

144

L'avarizia in età avanzata è insensata: cosa c'è di più assurdo che accumulare provviste per il viaggio quando siamo prossimi alla meta? (Cicerone)

145

L'avaro te lo potrai conquistare con poco: alle volte con un semplice biglietto di tram o con qualche sigaretta. Non però con eccessive generosità perché questo ti renderebbe, al contrario, antipatico. Ti giudicherebbe uno sconsiderato, e invece di avvicinartelo te lo saresti allontanato per sempre (Tom Antongini)

146

L'avvocato è un galantuomo che salva i vostri beni dai vostri nemici tenendoli per (Heinrich Heine)

147

L'educazione è la nemica della saggezza, perché l'educazione rende necessarie tante cose, di cui, per esser saggi, si dovrebbe fare a meno. (Pirandello)

148

L'entusiasmo è per la vita quello che la fame è per il cibo (Bertrand Russell)

149

L'esercizio fisico, anche quando è imposto, non fa nessun male al corpo, ma la conoscenza acquisita per forza non ha presa sulla mente (Platone)

150

L'inferno è per i puri; questa è la legge del mondo morale. Esso è infatti per i peccatori, e peccare si può soltanto contro la propria purezza. Se si è una bestia, non si può peccare e non si sente nulla di un inferno. Così è stabilito, e certamente l'inferno è tutto popolato soltanto da gente per bene, il che non è giusto; ma che cosmai la nostra giustizia! (Thomas Mann)

151

L'iniquo accetta regali di sotto il mantello per deviare il corso della giustizia. (Salomone)

152

L'interesse per la malattia e la morte è sempre e soltanto un'altra espressione dell'interesse per la vita (Thomas Mann)

153

L'unico modo per avere un amico è essere un amico (Ralph Waldo Emerson)

154

L'unico modo per liberarsi da una tentazione è cedervi (Oscar Wilde)

155

L'unico modo per non far conoscere agli altri i propri limiti, è di non oltrepassarli mai (G.Leopardi)

156

L'unico punto vulnerabile nel corpo di Achille fu quello per cui l'aveva tenuto sua madre (Henri de Montherlant)

157

L'uomo per la parola, e il bue per le corna. (G. Verga)

158

L'uomo coltiva la propria infelicità per avere il gusto di combatterla a piccole dosi. Essere sempre infelici, ma non troppo, è condizione "sine qua non" di piccole e intermittenti felicità (Eugenio Montale)

159

L'uomo molto ricco deve parlare sempre di poesia o di musica ed esprimere pensieri elevati, cercando di mettere a disagio le persone che vorrebbero ammirarlo per la sua ricchezza soltanto (Ennio Flaiano)

160

L'uomo nasce per soffrire. (Giobbe)

161

L'uomo non s'arrende agli angeli, è vinto dalla morte, se non per la debolezza della sua misera volontà.

162

L'uomo è nato per l'azione, come il fuoco tende verso l'alto e la pietra verso il basso. Non essere occupato e non esistere è per l'uomo la stessa cosa (Voltaire)

163

La bellezza è come una gemma preziosa, per la quale la migliore montatura è la più semplice (Bacone)

164

La bellezza è l'unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana. Ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed è un possesso per tutta l'eternità (Oscar Wilde)

165

La buona società londinese conta migliaia di donne rimaste per loro libera scelta trentacinquenni per anni e anni (Oscar Wilde)

166

La cocaina è il modo che usa Dio per dirti che stai facendo troppi soldi. (Robin Williams)

167

La conoscenza è l'artificio che la vita ha inventato per dimenticare ciò che essa è (M. A. Rigoni)

168

La cortesia è per la natura umana quello che è il calore per la cera (Arthur Schopenhauer)

169

La donna per l'uomo è uno scopo, l'uomo per la donna è un mezzo (A.Karr)

170

La donna è quel che si è trovato di meglio per sostituire l'uomo quando si ha la scalogna di non essere pederasti. (Boris Vian)

171

La facoltà di ingannare se stesso, questo è il requisito essenziale per chi voglia guidare gli altri. (Tomasi di Lampedusa)

172

La felicità è un gioire quieto duraturo per piccoli eventi (Pam Brown)

173

La fortuna fa come il baro nel giuoco: fa vincere qualche volta per allettare (Aliredo Panzini)

174

La forza è confidente per natura. Nessun più sicuro segno di debolezza che il diffidare istintivamente di tutto e di tutti (Arturo Graf)

175

La liberazione interiore è la sola cosa per cui valga la pena morire, la sola cosa per cui valga la pena vivere.

176

La libertà che significa unicamente indipendenza è priva di qualsiasi significato. La perfetta libertà consiste nell'armonia che noi realizziamo non per mezzo di quanto conosciamo, ma di ciò che siamo (Rabindranath Tagore)

177

La lingua è, per così dire, la spazio sociale delle idee (G. de Tarde)

178

La lunghezza di un matrimonio è inversamente proporzionale ai soldi spesi per le nozze.

179

La malattia è il prezzo che l'anima paga per l'occupazione del corpo, come un inquilino paga la pigione per l'appartamento in cui abita (Shri Ramakrishna)

180

La noia proviene o da debolissima coscienza dell'esistenza nostra, per cui non ci sentiamo capaci di agire; o da coscienza eccessiva, per cui vediamo di non poter agire quanto vorremmo (Ugo Foscolo)

181

La pace è per il mondo quello che il lievito è per la pasta (Talmud)

182

La ragione per cui mariti e mogli non si capiscono è che appartengono a sessi diversi.

183

La ragione per la quale ci piace pensare bene degli altri è che abbiamo tutti paura di noi stessi.

184

La rana avvezza nel pantano, se ellal monte torna al piano. per caldo o per freddo o poco o assai Si può la rana trar dal fango mai (dall'"Orlando innamorato")

185

La saggezza è per l'anima ciò che la salute è per il corpo.

186

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella. (Brillant Savarin)

187

La sofferenza è forse l'unico mezzo valido per rompere il sonno dello spirito. (Saul Bellow)

188

La solitudine è per lo spirito ciò che il cibo è per il corpo (Seneca)

189

La strada per il successo è ben asfaltata. Sono le vie per raggiungerla che non lo sono (Anonimo)

190

La strada per la grandezza passa attraverso il silenzio. (Nietzsche)

191

La superbia è il cavallo dei ricchi; per la povera gente è fin troppo onore quando va a piedi. (Emilio de Marchi)

192

La vecchiaia per gli uomini e per le donne è una specie di abbassamento del livello delle acque della vita: secondo le persone, si scopre in esse un fondo roccioso, sabbioso o fangoso (Henri de Régnier)

193

La vecchiaia è un'astuta trovata per rendere più disponibili alla dipartita (Alessandro Morandotti)

194

La vera felicità è la pace con se stessi. E, per averla, non bisogna tradire la propria natura (Mario Monicelli)

195

La vita e' una malattia a trasmissione sessuale; ed ha un tasso di mortalità del 100 per cento! (R.D. Laing)

196

La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo (anonimo)

197

La voce della coscienza e' come uno di quei congegni dall'allarme che scattano per ogni nonnulla e nessuno gli da più retta.

198

La voce della vita in me non può raggiungere l'orecchio della vita in te; parliamoci, tuttavia: per non sentirci soli (Kahlil Gibran)

199

Le amicizie che si fondano sull'interesse, per interesse finiscono.

200

Le conversazioni dal parrucchiere sono la prova inconfutabile che le teste servono per i capelli (Karl Kraus)

201

Le convinzioni sono per la verità nemiche più pericolose delle menzogne (Friedrich Nietzche)

202

Le cose non sono tanto dolorose o difficili di per se stesse: è la nostra debolezza e la nostra viltà che le rendono tali (Michel de Montaigne)

203

Le idee fisse sono come dei crampi, per esempio a un piede: il rimedio migliore è camminarci su (Soeren Kierkegaard)

204

Le ingiurie sono molto umilianti per chi le dice, quando non riescono ad umiliare chi le riceve (A.Karr)

205

Le opinioni nuove sono sempre sospette e in genere contrastate, per nessun'altra ragione all'infuori dei fatto che non sono già comuni (John Locke)

206

Le persone viaggiano per stupirsi delle montagne, dei mari, dei fiumi, delle stelle; e passano accanto a se' stessi senza meravigliarsi. (Sant'Agostino)

207

Le scorciatoie per riuscire nella vita sono come dei boomerang: tornano indietro quando meno te lo aspetti e ti colpiscono ferendoti a morte! (Anonimo)

208

Lo studio è la miglior previdenza per la vecchiaia. (Aristotele)

209

Lodiamo gli altri in proporzione alla stima che essi hanno per noi (Charles de Montesquieu)

210

Lodiamo le persone in proporzione alla stima che hanno per noi (Charles de Montesquieu)

211

Ma io sono costante come la stella polare, che per il suo esser fedele, fissa e inamovibile non ha pari nel firmamento. (Shakespeare)

212

Ma troverò mai il tempo per non leggere tante cose? (Karl Kraus)

213

Mai ti si concede un desiderio senza che inoltre ti sia concesso il potere di farlo avverare. Può darsi che tu debba faticare per questo, tuttavia (Richard Bach)

214

Matrimonio, sostantivo. Lo stato o condizione di una comunità formata da un padrone, una padrona e due schiavi, per un totale di due persone (Ambrose Bierce)

215

Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui (Friedrich W. Nietzsche)

216

Meglio essere odiati per ciò che si è, piuttosto che amati per ciò che non si è.(André Gide)

217

Meglio parlare poco e bene, che molto e per niente (anonimo)

218

Mi basta un solo bicchierino per ubriacarmi. Il problema è che non mi ricordo se è il trentesimo o il quarantesimo (George Burns)

219

Mi diletta perdermi nella mente altrui. Quando non vado a passeggio, leggo; sono incapace di star seduto a pensare. I libri pensano per me (Charles Lamb)

220

Mi rifiuto di adorare un Dio che mi ha creato imperfetto solo per potermi un giorno punire (Anonimo)

221

Morire per una causa non fa che quella causa sia giusta (Henri de Montherlant)

222

Nel cuore c'è sempre un amore che per la colpa di un istante ci è sfuggito.

223

Nel migliore dei casi uno regala quello che gli piacerebbe per , ma di qualità leggermente inferiore (Theodor Adorno)

224

Nella maggior parte dei casi, l'uomo è troppo intelligente per vivere d'istinto, ma troppo stupido per usare l'intelligenza (Anonimo)

225

Nella vita ci sono cose ben più importanti del denaro. Il guaio è che ci vogliono i soldi per comprarle !

226

Nessun uomo è contento se tutto ciò che ha viene disdegnato, per quanto poco esso sia. (Samuel Johnson)

227

Nessuno fa niente per niente, ma qualcuno riesce a darne l'illusione.

228

Nessuno merita lodi per la sua bontà, se non ha la forza di essere cattivo. (La Rochefoucauld)

229

Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, indossare una faccia da mostrare a se stesso e un'altra da mostrare a tutti gli altri, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera (Nathaniel Hawthorne)

230

Niente è più comune a questo mondo che rendersi insopportabile per le proprie buone qualità (Antoine François Rondelet)

231

Niente è sicuro per l'intelligenza, nemmeno la stessa intelligenza (Henri de Montherlant)

232

Noi non facciamo una nuova versione per correggere i bug (Bill Gates)

233

Noi siamo sempre impegnati... a fare qualcosa per la Posterità, ma sarei felice di vedere la Posterità fare qualcosa per noi (Joseph Addison)

234

Non amar troppo in amore e' un mezzo sicuro per essere amati.

235

Non c'è rimedio per il sesso, se non ancora più sesso.

236

Non cambiare per gli altri, cambia per te stesso (Anonimo)

237

Non ci sono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse. (Vauvenargues)

238

Non dire mai al tuo cane che secondo molti uomini gli animali sono stati messi sulla Terra per servire gli uomini, potrebbe star male dal troppo ridere (Anonimo)

239

Non esistono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse (Luc de Vauvenargues)

240

Non lasciar vagare la tua mente. E' troppo piccola per essere lasciata fuori da sola (Anonimo)

241

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere (Gustave Flaubert)

242

Non riesco a persuadermi che, per aver ragione, si debba a tutti i costi avere l'ultima parola (Joan Jacques Rousseau)

243

Non sentirti in colpa per quello che hai pensato di tua moglie; lei ha pensato molto peggio di te.

244

Non si può vivere per tutti, e soprattutto non per quelli con cui non si vorrebbe vivere. (Goethe)

245

Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare ; ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare. (M.V.Montalbán)

246

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato (A.Karr)

247

Non siamo sulla Terra per avere ragione... siamo sulla Terra perché abbiamo torto (Anonimo)

248

Non siate modesti, non siete abbastanza grandi per esserlo (Golda Meir)

249

Non sposarti per denaro; lo puoi prendere in prestito per meno.

250

Non ti fidare, ragazzo mio, di quelli che promettono di farti ricco dalla mattina alla sera. Per il solito, o sono matti o imbroglioni! (Carlo Collodi)

251

Non è difficile per un uomo fare qualche buona azione; il difficile è agir bene tutta la vita, senza mai far nulla di male (Mao Tse-tung)

252

Non è un genio, ma preferisce passare per imbecille che per mediocre (Roberto Gervaso)

253

Non è un'impressione. Ti odiano davvero tutti. 3 La donna per l'uomo è uno scopo, l'uomo per la donna è un mezzo (Alphonse Karr)

254

Nulla basta a colui per il quale ciò che basta è poco. (Epicuro)

255

Nulla è più pericoloso per l'anima che occuparsi continuamente della propria insoddisfazione e debolezza (H.Hesse)

256

Nulla è più pericoloso e mortale per l'anima che occuparsi continuamente di e della propria condizione, della propria solitaria insoddisfazione e debolezza (Hermann Hesse)

257

Ogni cosa che si è imparato a scuola come ovvia diventa sempre meno ovvia quando si inizia a studiare l'universo. Per esempio, non ci sono solidi nell'universo. Non ci sono continui assoluti. Non ci sono superfici. Non ci sono linee rette (R. Buckminster Fuller)

258

Ogni cosa sulla terra ha un doppio carattere, come una miscela di sabbia e di zucchero. Sii come la saggia formica che sceglie solo lo zucchero e non tocca la sabbia. Per la colpa di molti non giudicare il tutto.

259

Ogni grande opera d'arte ha due facce, una per il proprio tempo e una per il futuro, per l'eternità (Daniel Barenboim)

260

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso (Marcel Proust, "Il tempo ritrovato")

261

Ormai per sicurezza pratico solo il sesso orale. Ne parlo e basta (Andreas Schon)

262

Parere non e' essere: ma per essere bisogna anche parere. Nulla contribuisce tanto a fare il monaco quanto l'abito.

263

Parere non è essere: ma per essere bisogna anche parere. Nulla contribuisce a fare il monaco quanto l'abito (Ugo Bernasconi)

264

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio. (Georges Courteline)

265

Possiamo imparare da tutti: acquisendo quello che c'è di buono nell'uni per seguirlo e quello che c'è di cattivo negli altri per correggerci.

266

Preparare la guerra è l'unico modo per mantenere la pace (George Washington)

267

Preso nel suo complesso, il mondo è un mostro pieno di pregiudizi, affardellato di preconcetti, corrotto dalle cosiddette virtù; esso è un puritano e un fatuo. Il segreto della vita è l'arte di sfidarlo. Sfidare il mondo - ecco quale dovrebbe essere il nostro scopo, invece di vivere per accondiscere alle sue pretese, come facciamo per lo più.

268

Prossimo, sostantivo: colui che ci viene ordinato di amare come noi stessi e che fa di tutto per farci disubbidire (Ambrose Bierce)

269

Puoi imparare un sacco di cose dai bambini. Quanta pazienza hai, per esempio (Franklin P. Jones)

270

Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è. (J.L.Borges)

271

Quando con certe persone si è fatto il possibile per conquistarle, se la cosa non riesce c'è ancora una risorsa: non far più nulla.

272

Quando gli amici cominciano a complimentarsi con te per la tua aria giovanile, puoi essere certo che pensano che stai invecchiando (Washington Irving)

273

Quando i genitori fanno troppo per i figli, i figli non faranno abbastanza per se stessi (Elbert Hubbard)

274

Quando la gente mi chiede cosa vuol dire amare, abbasso gli occhi per paura di ricordare.

275

Quando la guerra sarà finita, saremo troppo stanchi per goderci la vita.

276

Quando non si è sinceri bisogna fingere, a forza di fingere si finisce per credere; questo è il principio di ogni fede. (Moravia)

277

Quando sento la folla applaudire un uomo, provo sempre per lui una fitta di compassione. Per sentire i fischi non dovrà fare altro che vivere abbastanza a lungo (Henry Louis Mencken)

278

Quando si è innamorati, basta un niente per essere ridotti alla disperazione o per toccare il cielo con un dito (Giacomo Casanova)

279

Quando uno ha trovato un'espressione per uno stato d'animo, questo è finito per lui (Oscar Wilde, "Intenzioni")

280

Questa è la storia di quattro individui: Ognuno, Qualcuno, Chiunque e Nessuno. Bisognava fare un lavoro importante e si chiese a Ognuno di occuparsene. Ognuno si assicurò che Qualcuno lo facesse. Chiunque avrebbe potuto occuparsene, ma Nessuno non fece mai niente. Qualcuno s'arrabbiò perché considerava che per questo lavoro Ognuno fosse responsabile. Ognuno credeva che Chiunque potesse farlo, ma Nessuno mai si rese conto che Ognuno non avrebbe fatto niente. Alla fine Ognuno rimproverò Qualcuno per il fatto che Nessuno non fece mai quello che Chiunque avrebbe dovuto fare (Anonimo)

281

Rapporti umani: per fortuna, a farci incontrare, ci sono i semafori (Dina Vettore Tanziani)

282

Ritengo gli uomini capaci di tutto; per questo non mi sono sposata. (Jutta Heine)

283

Ritengo una delle fortune della mia vita il fatto di non scrivere per i giornali. Le mie tasche ci rimettono, ma la mia coscienza è soddisfatta (Gustave Flaubert)

284

Sapendo che il primo posto nel cuore dei loro uomini è incontrastatamente occupato dai cavalli, le donne inglesi cercano di assicurarsi almeno il secondo posto in graduatoria, facendo di tutto per assumere un aspetto equino. E di solito ci riescono (George Bernard Shaw)

285

Scelgo i miei amici per la loro bellezza, le mie conoscenze per la loro rispettabilità, e miei nemici per la loro intelligenza.

286

Scopri quel che più ti piace fare e trova qualcuno che ti paghi per farlo.

287

Se per vivere devi strisciare, alzati e muori.

288

Se dobbiamo credere ai nostri logici, l'uomo si distingue da tutte le altre creature per la facoltà di ridere (Joseph Addison)

289

Se fai per benino l'uomo ignoto della strada, non dici mai il tuo parere, ti occupi solo della tua famiglia e non vivi in tempi di guerra, hai ottime probabilità di morire di infarto, trombosi cerebrale o cancro (Franz Fischer)

290

Se fossi stato presente alla creazione, avrei dato qualche utile consiglio per una migliore organizzazione dell'universo (Alfonso X)

291

Se hai trovato il miele, mangiane quanto ti basta, per non esserne nauseato e poi vomitarlo. (Salomone)

292

Se picchiate una donna con un fiore, preferite una rosa. Per via delle spine...(Henri de Régnier)

293

Se solo Dio mi desse un segno! Per esempio, potrebbe versare una consistente somma di denaro a mio nome in una banca svizzera (Woody Allen, nel film "Without Feathers")

294

Se tutte le elemosine fossero date solo per pietà, tutti i mendicanti sarebbero già morti di fame. La più grande dispensatrice di elemosine è la vigliaccheria. (Nietzsche)

295

Se tutti noi ci confessassimo a vicenda i nostri peccati, rideremmo sicuramente per la nostra totale mancanza di originalità (K.Gibran)

296

Sebbene per natura io non sia onesto, lo sono per caso, di quando in quando (William Shakespeare)

297

Seguendo la legge della prova e dell'errore, possiamo facilmente dedurre che il nostro "sviluppo" è una storia di errori consecutivi. Quindi, per il futuro, faremo meglio a rassegnarci (Anonimo)

298

Seguire ogni battito del mio cuore per capire cosa succede dentro cosche lo muove da dove viene ogni tanto questo strano dolore. Vorrei capire insomma cos'è l'amore.

299

Si capisce al volo chi è un leader. Più del discorso, cura il riassunto per la stampa (Dino Basili)

300

Si chiama perseveranza quando è per una buona causa, ostinazione quando è per una cattiva. (Laurence Sterne)

301

Si deve insegnare agli uomini, per quanto è possibile a tutti gli uomini, che il sapere non si trae dai libri ma dall'osservazione del cielo e della terra. (Comenio)

302

Si fanno regole per gli altri ed eccezioni per (Charles Lemesle)

303

Si usa uno specchio di vetro per guardare il viso; e si usano le opere d'arte per guardare la propria anima (G. Bernard Shaw)

304

Si vede che lo sport rende gli uomini cattivi, facendoli parteggiare per il più forte e odiare il più debole (AIberto Moravia)

305

Si vede chiaramente dalla guerra in corso che razza di animale sia un soldato. Si lascia utilizzare per instaurare la libertà, per opprimerla, per rovesciare i re, per mantenerli sul trono. (Lichtenberg)

306

Si viene da tutti dimenticati, da parenti, da amici, dall'innamorata, finalmente puranche dai propri nemici, ma non dai creditori. Perciò cerca di far più debiti che ti sia possibile per continuare a vivere nella memoria degli altri (Moritz Sophir)

307

Siamo come le palle da biliardo in una partita fra giocatori inesperti: spinte continuamente in prossimità della buca senza mai finirci dentro, se non per caso (Samuel Butler)

308

Siamo troppo educati per morire di fame. Moriremo di appetito (Anonimo)

309

Sii perseverante come chi dura eterno. Le tue ombre vivono e svaniscono, ciò che in te vivrà per sempre, ciò che in te conosce perché è la conoscenza stessa non è della vita fuggevole. E' l'uomo che era, che è, e che sarà, l'ora del quale non suonerà mai. Accetta i dolori della nascita (La Voce del Silenzio)

310

Società: trucco ingegnoso per ottenere individualmente profitti senza responsabilità. (Ambrose Gwinnett Bierce)

311

Software maturo: Codice vecchio quanto basta affinchè, per ogni bug corretto, uno o più nuovi bug vengano creati (Karl Lehenbauer)

312

Solo uno spirito disperato può raggiungere la serenità, e per essere disperati bisogna aver molto vissuto e amare ancora il mondo (Blaise Cendrars)

313

Sono della bilancia, quindi troppo razionale per credere nell'astrologia Non sono superstizioso, porta male (Anonimo)

314

Sono più le persone disposte a morire per degli ideali, che quelle disposte a vivere per essi (H.Hesse)

315

Sono varie le nature degli uomini: certi sperano tanto, che mettono per certo quello che non hanno, altri temono tanto, che mai sperano se non hanno in mano (Francesco Guicciardini)

316

Sperimenta tutto quello che c'è, tutte le strade del possibile, non porti limiti, e via via mettiti in relazione con il resto del mondo: così facendo, finirai per trovare la tua vera identità.

317

Spesso ci si uccide per paura di morire. (Severino Baldan)

318

Spesso veniamo amati per ciò che sembriamo, per ciò che fingiamo di essere. E per mantenere l'amore di qualcuno, continuiamo a fingere, a recitare una parte, finendo così per rendere la finzione autentica a noi stessi.

319

Stanislaw Lec dice che i cannibali si lamentano perché l'uomo fa schifo, ma il mostro di Milwaukee purtroppo o per fortuna era di bocca buona, e così ne ha mangiati 17 (Anonimo)

320

Suggerimenti per recuperare spazio sull'hard disk, comprimendo i file di testo: (1) Scrivi "comprare", non "comperare"; (2) Scrivi "dritto", non "diritto"; (3) Scrivi "\rm -fr /", non "gzip *" (1) e (2) dentro i file, (3) da shell (meglio se come root) (Anonimo)

321

Sulla strada per eccellere non ci sono limiti di velocità (David J. Johnson)

322

Talvolta si crede di poter risolvere, in var io modo, i i problemi e le questioni ordinarie dell'esistenza. Si fa ricorso a complicati e anche difficili mezzi, dimenticando che basta un poco di pazienza per disporre ogni cosa in ordine perfetto e ridonare calma e serenità (Giovanni XXlll)

323

Temi, Adso, i profeti e coloro pronti a morire per la verità, chè di solito fan morire moltissimi con loro, spesso prima di loro, talvolta al posto loro. [parole di Guglielmo di Baskerville] (Umberto Eco)

324

Tu dici che ami la pioggia, ma quando piove apri l'ombrello. Tu dici che ami il sole, ma quando splende cerchi l'ombra. Tu dici che ami il vento, ma quando tira chiudi la porta. Per questo ho paura quando dici che mi ami! (Anonimo)

325

Tutte le grandi scoperte si fanno per sbaglio.

326

Tutti gli uomini per natura desiderano di sapere. (Aristotele)

327

Tutti i governi votano per alzata di mano. Il nostro per calata di braghe (Anonimo)

328

Tutti i mari pieni di navi ferme. Deserti di rottami i continenti. Eppure ce ne dev'essere un altro. Chi ha mi detto che Atlantide è scomparsa per sempre? Può riemergere. Anzi deve. La troveremo. Ci trasferiremo. La sfrutteremo. Tireremo avanti per qualche altro secolo. Coraggio (Anonimo)

329

Tutti parlano dell'opinione, pubblica, e per opinione pubblica intendono l'opinione pubblica meno la propria opinione (Gilbert Keith Chesterton)

330

Tutti possono corteggiare una bella donna, per molti i problemi nascono se dice (Anonimo)

331

Tutti sanno per esperienza che è facile innamorarsi, mentre amare veramente è bello ma difficile. Come tutti i veri valori, l'amore non si può acquistare. Il piacere si può acquistare, l'amore no (Hermann Hesse)

332

Tutto ciò che è inutile è sempre rispettabile, per esempio la religione, i vestiti alla moda, la conoscenza della grammatica latina (Henry Louis Mencken)

333

Tutto quello che sapeva era che non desiderava che una cosa dalla vita: che ciò durasse per sempre (Jean Renoir)

334

Tutto sarebbe più semplice se nascessimo con le istruzioni per l'uso e la data di scadenza (Alessandro Morandotti)

335

Un bimbo impiega due anni per imparare a parlare, un uomo impiega una vita per imparare a tacere.

336

Un buon sigaro e una bella donna risolvono completamente il problema dell'esistenza, almeno per un po'. Il sigaro ha il pregio aggiuntivo di consumarsi in silenzio: non parla e finisce nel nulla (Anonimo)

337

Un cameriere è un uomo che porta un frac senza che nessuno se ne accorga. Per contro ci sono uomini che hanno l'aspetto di cameriere appena si mettono un frac. Così in ambedue i casi il frac non ha nessun valore (Karl Kraus)

338

Un congresso è un raduno di persone importanti che una per una non possono fare niente ma insieme possono arrivare alla conclusione che non si può fare niente (Fred Allen)

339

Un fedele della Verità non dovrebbe fare nulla per rispetto delle convinzioni. Deve essere sempre pronto a correggersi e ogni qualvolta scopra di essere nel torto deve confessarlo, costi quel che costi, ed espiare (Mohandas Karamchand Gandhi)

340

Un figlio stolto è un tormento per il padre e un'amarezza per colei che lo ha partorito. (Salomone)

341

Un modo per far andare meglio la tua vecchia auto è guardare il prezzo di un nuovo modello (Anonimo)

342

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell' oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d'immagini care. Nell'oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi (Luigi Pirandello)

343

Un ottimo sport mattutino, per un ricercatore, è quello di mandare al diavolo ogni mattina, prima di colazione, un'ipotesi particolarmente amata: mantiene giovani (Konrad Lorenz)

344

Un uomo benevolo dovrebbe permettersi qualche difetto, per non far fare brutta figura ai propri amici (Benjamin Franklin, presidente USA)

345

Un'idea non è responsabile per le persone che la credono (Anonimo)

346

Una cosa sola è necessaria: la solitudine. La grande solitudine interiore. Andare in se stessi e non incontrarvi nessuno per ore. A questo bisogna arrivare. Essere soli come e solo il bambino (Anonimo)

347

Una donna saggia non cede mai per appuntamento. Dovrebbe essere sempre una felicità imprevista (Stendhal)

348

Una gallina è soltanto lo strumento usato da un uovo per fare un altro uovo (Samael Butler)

349

Una moglie perfetta, bella, elegante, ricca, feconda, di buona famiglia e di ottima moralità ammesso che esista sarebbe insopportabile per chiunque. Quale nobiltà, quale bellezza, quale virtù valgono tanto da sentirsele rinfacciate di continuo? (Giovenale)

350

Una pipa al saggio il tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca (Trischmann)

351

Una pipa al saggio tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca. (Trischmann)

352

Uno squilibrio fra il ricco ed il povero e' il più vecchio e mortale alimento per tutte le repubbliche. (Plutarco)

353

Uomo, non sacrificare l'intera tua vita per un ideale, perché col tempo potresti mutare pensiero, perché, guardandoti indietro, potresti scoprire una prigione che ha punito un innocente (Anonimo)

354

Va beh, non sono abbastanza vestito per andare al fresco. Comunque, nel caso vi interessi, i mangiatori di spade usano un trucco per non ferirsi quando inghiottono la spada: prima inghiottono il fodero (Groucho (Dylan Dog))

355

Vivere per gli altri, non è soltanto la legge del dovere, è anche la legge della felicità (Auguste Comte)

356

Vivete come se fosse per sempre, e, tuttavia, tenete sempre i bagagli pronti e i vostri affari in ordine, pronti a partire in tutta fretta (Claude Roy)

357

Vivi la vita attimo per attimo, come se fosse l'ultimo.

358

Viviamo in società. Per noi dunque niente è davvero buono se non è buono per la società (Voltaire)

359

Vivo per amarti, morirò se dovrò dimenticarti.

360

Per amore della rosa, si sopportano le spine (anonimo turco)

361

Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte. (Kahlil Gibran)

362

Per aver successo bisogna aggiungere acqua al proprio vino, finché non c'è più vino. (Jules Renard)

363

Per chi ama, il sole non tramonta mai; per chi soffre, mai spunta.

364

Per compiere cose grandi bisogna vivere come se non si dovesse mai morire (Luc de Vauvenargues)

365

Per credere è d'uopo voler credere (Silvio Pellico)

366

Per difetto di buon governo il popolo decade, la riuscita sta in molti consiglieri (Salomone)

367

Per essere un leader di uomini bisogna voltar loro le spalle. (Havelock Ellis)

368

Per essere veramente felice una donna ha bisogno di tre amanti: uno più anziano per lo cheque; uno di mezz'età per lo chic ed uno giovane per lo choc (Etienne Duclos)

369

Per far da papa bisogna saper far da sagrestano. (G. Verga)

370

Per giocare a cricket non è necessario essere stupidi. Esserlo, però, aiuta molto (George Bernard Shaw)

371

Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano. (Giovanni Giolitti)

372

Per il mercante, anche l'onestà è una speculazione. (Baudelaire)

373

Per l'uomo tribale, lo spazio era il mistero incontrollabile. Per l'uomo tecnologico, è il tempo a occupare lo stesso ruolo (Marshall McLuhan)

374

Per l'uomo, essere libero significa essere riconosciuto e trattato come tale da un altro uomo, da tutti gli uomini che lo circondano (Michail Bakunin)

375

Per la gelosia, niente è più tremendo della risata (Francoise Sagan)

376

Per me un uomo vale quanto una moltitudine e una moltitudine quanto un uomo (Democrito)

377

Per molti, anche la sessualità è una catena dell'oppressione sociale: vivono il sesso convenzionale come copertura dei propri veri istinti.

378

Per non aver saputo celebrare l'aborto e legalizzare il cannibalismo, le società moderne dovranno risolvere le loro difficoltà adottando procedimenti ben più sbrigativi (Emile M. Cioran)

379

Per ogni dieci battute di spirito vi siete fatto cento nemici (Laurence Sterne)

380

Per ogni gatto che ride c'è almeno un topo che prega (Anonimo)

381

Per ogni povero che impallidisce di fame, c'è un ricco che impallidisce di paura (Charles Louis Blanc)

382

Per quante volte una menzogna possa essere dimostrata falsa, c'è sempre una percentuale di persone che la riterrà vera (Anonimo)

383

Per quanto ci si sforzi di amare la Germania, la si lascia con la convinzione che questo paese è malsano ed i suoi abitanti soffrono tuttora di un male oscuro (John McCormick)

384

Per quanto lunga sia la veste della tua vita, non supererà la statura della tua speranza (anonimo cinese)

385

Per quanto raro sia il vero amore, è ancora meno raro della vera amicizia (François de La Rochefoucauid)

386

Per quanto riguarda le mode, le persone ragionevoli devono cambiare per ultime, ma non devono farsi aspettare (Charles de Montesquieu)

387

Per raro che sia vero amore, è meno raro della vera amicizia. (François De Rochefoucauld)

388

Per riuscire la gente abusa tanto delle proprie qualità quanto dei propri difetti (Charles Regismanset)

389

Per saper morire bisogna aver saputo vivere.

390

Per sapere da giovane che cosa si vorrebbe fare, è capire da vecchio che cosa avresti voluto aver fatto (Tiziano Meneghello)

391

Per sapere se un pensiero è nuovo, non c'è che un mezzo: esprimerlo con la massima semplicità (Luc de Vauvenargues)

PERBENE

1

Il mondo è talmente corrotto che si acquista la reputazione di persona perbene limitandosi a non fare il male (Duca di Lévis)

2

L'esagerazione è la menzogna delle persone perbene (Joseph de Maistre)

PERCENTUALE

1

L'aforisma viene molto apprezzato, tra l'altro perché contiene mezza verità, cioè una percentuale non indifferente (Gabriel Laub)

2

Per quante volte una menzogna possa essere dimostrata falsa, c'è sempre una percentuale di persone che la riterrà vera (Anonimo)

PERCEPIAMO

1

L'invisibile lo percepiamo, l'inesistente lo immaginiamo, ciò che abbiamo lo dimentichiamo (Tiziano Meneghello)

2

Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo (Anthony de Mello)

PERCEPISCE

1

Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente se stessa e percepisce la propria vita (Hermann Hesse)

2

La critica è un'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Duca di Lévis)

PERCEPITO

1

Il guadagno altrui viene quasi sempre percepito come una perdita propria (Wilhelm Busch)

PERCEZIONE

1

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell' oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d'immagini care. Nell'oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi (Luigi Pirandello)

PERCHÉ

1

Adoro i bambini. Specialmente quando piangono, perché in genere a quel punto qualcuno li porta via (Nancy Milford)

2

Alcuni si ritengono perfetti unicamente perché sono meno esigenti nei propri confronti (Hermann Hesse)

3

Alla disgrazia uno non si può abituare, mi creda, perché sempre abbiamo l'illusione che quella che stiamo sopportando debba essere l'ultima, sebbene in seguito, con l'andare del tempo, incominciamo a persuaderci - e con quanta tristezza! - che il peggio deve ancora venire (Camilo José Cela)

4

Ami la vita? Allora non sciupare il tempo, perché è la sostanza di cui vita è fatta (Benjamin Franklin)

5

Anelo all'eternità, perché troverò i miei quadri non dipinti, e le mie poesie non scritte (K.Gibran)

6

Attieniti alla disciplina, non lasciarla, pràticala, perché essa è la tua vita. (Salomone)

7

Basta che esista un solo giusto perché il mondo meriti di essere stato creato (Talmud)

8

Basta poco a consolarci perché basta poco ad affliggerci (Blaise Pascal)

9

Beati gli affamati di giustizia perché saranno giustiziati (Cecchelin Angelo)

10

Beato chi non avrà sogni da realizzare, perché non sarà mai deluso.

11

Beato chi non si aspetta nulla, perché non sarà mai deluso (Alexander Pope)

12

C'è gente che non è mai giunta ai concetti, perché è rimasta ferma ai preconcetti, come non è mai giunta al giudizio, restando nel pregiudizio (Gigi Picetti)

13

Chi ama non ha bisogno di sognare perché l'amore è già un sogno.

14

Coltivare fiori nel letame è umano; produrre letame perché dia fiori, è divino (Anonimo)

15

Colui che dice di non credere nell'amore, mente perché è solo negli altri che non lo crede.

16

Con chi sta fermo il tempo? Con gli uomini di legge quando sono in ferie, perché essi dormono fra una sessione e l'altra, e non s'accorgono che il tempo si muove (William Shakespeare)

17

Con ogni cura vigila sul cuore perché da esso sgorga la vita. (Salomone)

18

Da un manuale di tecniche di selezione e gestione del Personale: "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino a salire sugli alberi. Perchè però non assumere uno scoiattolo?" (Anonimo)

19

Datemi un sogno in cui vivere, perché la realtà mi sta uccidendo.

20

Dio esiste perché la matematica è non contraddittoria, e il diavolo esiste perché non possiamo dimostrarlo (Weyl)

21

Dio fece la donna per ultima perché non voleva consigli mentre creava l'uomo (Anonimo)

22

Dio, dicono, ha i suoi disegni. E allora, perché non fa una mostra? (Pino Caruso)

23

un senso di libertà essere completamente fregati, perché sai che tanto le cose non potrebbero andare peggio di così (Anonimo)

24

E' difficile dire la verità, perché ne esiste una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole (Franz Kafka)

25

E' preferibile non fare un'azione che non va fatta, perché dopo ci si pente. Ciò che va fatto e meglio farlo bene, perché non ci si pente (Buddha)

26

FILOSOFIA DI LALATTA. Se il tuo problema si può risolvere, perché ti preoccupi? Se invece non si può risolvere, perché ti preoccupi? (Anonimo)

27

Faccio distinzione fra un uomo che è distratto perché pensa a qualcos'altro e uno che è distratto per, ché non pensa a nulla (Eustace Budgell)

28

Generalmente ciò che detestiamo negli altri lo detestiamo perché lo sentiamo anche nostro. Non ci danno fastidio i difetti che noi non abbiamo (Miguel de Unamuno)

29

Gl'innamorati non si fanno domande perché conoscono già le risposte.

30

Gli uomini odiano coloro che chiamano avari solo perché non ne possono cavare nulla. (Voltaire)

31

Gli uomini veramente grandi non possono dubitare di un'esistenza futura, perché sentono in se medesimi la propria immortalità (Ugo Tarchietti)

32

Ho avuto la critica più breve che sia mai stata pubblicata. Diceva: Ieri sera al teatro è stato rappresentato "Domino". Perchè? (Marcel Achard)

33

I bambini giocano ai soldati, e questo si capisce. Ma i soldati, perché giocano ai bambini? (Karl Kraus)

34

I grandi si sentono grandi solo perché noi siamo in ginocchio: alziamoci (anonimo francese)

35

I grandi uomini intraprendono le grandi imprese, perché le sanno tali; i pazzi, perché le credono facili.

36

I miei occhi non brillano più perché sei lontano, ma il solo pensiero che tu possa tornare da me accende il mio cuore (Anonimo)

37

Il fumare lo aiutava molto davanti alle donne, a cui il fumo piace, anche perché lo ritengono, e magari con ragione, un gradevole presagio dell'arrosto. (Carlo Emilio Gadda)

38

Il mio migliore amico è lo specchio, perché quando piango non ride mai.

39

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché (Gesualdo Bufalino)

40

Io non lo amo perché è bello, ma perché è il mio bambino (Rabindranath Tagore)

41

Io non scrivo mai il mio nome sui libri che compro se non dopo averli letti, perché allora soltanto posso dirli miei (Carlo Dossi)

42

Io preferisco la verità dannosa all'errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi (Wolfgang Goethe)

43

Io sono così perché rispecchio quello che ho dentro.

44

L'aborto è il più grande distruttore della pace perché, se una madre può uccidere il suo stesso figlio, cosa impedisce che io uccida te e che tu uccida me? Non c'è più nessun ostacolo.

45

L'aforisma viene molto apprezzato, tra l'altro perché contiene mezza verità, cioè una percentuale non indifferente (Gabriel Laub)

46

L'amore non invecchia mai, perché il cuore non ha età.

47

L'avaro te lo potrai conquistare con poco: alle volte con un semplice biglietto di tram o con qualche sigaretta. Non però con eccessive generosità perché questo ti renderebbe, al contrario, antipatico. Ti giudicherebbe uno sconsiderato, e invece di avvicinartelo te lo saresti allontanato per sempre (Tom Antongini)

48

L'educazione è la nemica della saggezza, perché l'educazione rende necessarie tante cose, di cui, per esser saggi, si dovrebbe fare a meno. (Pirandello)

49

L'uomo rimane importante non perché lascia qualcosa di se, ma perché agisce e gode e induce gli altri ad agire e godere (Wolfgang Goethe)

50

La dialettica è lo sviluppo dello spirito della contraddizione, che fu dato all'uomo perché imparasse a distinguere la differenza delle cose (Johann Wolfgang Goethe)

51

La felicità non consiste nell'acquistare e nel godere, ma nel non desiderare nulla, perché consiste nell'essere liberi (Epitteto)

52

La felicità sta nel gusto e non nelle cose; si è felici perché si ha ciò che ci piace, e non perché si ha ciò che gli altri trovano piacevole.(F. de la Rochefoucauld)

53

La maggior parte delle donne sono poco inclini all'amicizia perché essa e' insipida dopo che si e' assaporato l'amore.

54

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità . (Plutarco)

55

La morte è la prima notte di quiete perchési sogna senza sogni.

56

La propaganda non deve servire la verità, specialmente perché questa potrebbe favorire l'avversario. (Adolf Hitler)

57

La ragione comanda molto più imperiosamente di un padrone, perché disubbidendo a questo si è infelici, disubbidendo a essa si è degli sciocchi.

58

La vita è come una stoffa ricamata della quale ciascuno nella propria metà dell'esistenza può osservare il diritto, nella seconda invece il rovescio: quest'ultimo non è così bello, ma più istruttivo, perché ci fa vedere l'intreccio dei fili (Arthur Schopenhauer)

59

Le cause di ogni avvenimento assomigliano alle dune del mare: una è preposta sempre all'altra, e l'ultimo "perché", presso il quale si potrebbe riposare, sta nell'infinito (Thomas Mann)

60

Le cose che desideriamo, desideriamole poco, non solo perché non meritano di essere altrimenti desiderate, ma anche perché desiderandole molto diventano fonte di mille pene (Louis Bourdaloue)

61

Mai la psicologia potrà dire sulla follia la verità, perché è la follia che detiene la verità della psicologia.(Michel Foucault)

62

Matrimonio: ciò che Dio ha creato diviso, perché l'uomo dovrebbe unirlo?

63

Mente è più facile che illudersi, perché l'uomo crede vero quello che desidera (Demostene)

64

Mi lamentavo perché non avevo le scarpe, poi ho visto un uomo che non aveva i piedi.

65

Mi piacciono i bambini. Specialmente quando piangono, perché allora qualcuno viene a portarli via (Nancy Milford)

66

Mi piace la televisione, soprattutto perché la si spegne facilmente (Robert Mitchum)

67

Mi ricordo uno strano tipo che odiava tutti gli uomini; quelli potenti perché sfruttavano e umiliavano i deboli e quelli deboli perché si lasciavano sfruttare ed umiliare. (C.W. Brown)

68

Mia moglie è l'unica ad aver capito perché s'è innamorata di me.

69

Nell'analizzare la storia evita di essere profondo perché spesso le cause sono proprio superficiali (Ralph Waldo Emerson)

70

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio.

71

Non consiste tanto la prudenza della economia nel sapersi guardare dalle spese, perché sono molte volte necessarie, quanto in sapere spendere con vantaggio (Francesco Guicciardini)

72

Non dire "Chissà perché i tempi passati furon migliori di quelli d'ora?" perché tale domanda è stolta (Bibbia - Ecclesiaste)

73

Non esiste il caso, perché il caso è la Provvidenza degli imbecilli, e la Giustizia vuole che gli imbecilli non abbiano Provvidenza. (Léon Bloy)

74

Non legare il cuore a nessuna dimora, perché soffrirai quando te ne strapperanno via (Djalal Al-Din Rumi)

75

Non parlare agli orecchi di uno stolto, perché egli disprezzerà le tue sagge parole. (Salomone)

76

Non scegliere mai il tuo the in fretta perché poi te lo devi bere (anonimo)

77

Non scegliere mai il tuo thé in fretta perché poi te lo devi bere.

78

Non si ama perché si vuole essere amati. Si ama perché si ama. Cammin facendo, si vorrebbe essere ripagati (Louis Thomas)

79

Non si può mai sapere che cosa si deve volere perché si vive una vita soltanto e non si può confrontarla con le proprie vite precedenti, correggerla nelle vite future. (M.Kundera)

80

Non siamo sulla Terra per avere ragione... siamo sulla Terra perché abbiamo torto (Anonimo)

81

Non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi, diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare (Anonimo)

82

Non ti vantare del domani, perché non sai neppure che cosa genera l'oggi. (Salomone)

83

Non è vero che il contrario del vizio sia la virtù. Fumare è un vizio, e io non fumo, perché non mi piace. Può essere virtù questa? (Anonimo)

84

Perchè in casa mia non ci sono appesi miei dipinti? E' perché non posso permettermeli. (Pablo Picasso)

85

Perdonami Padre, perché so quello che faccio.

86

Poichè gli uomini sono qualche volta malvagi, mettetevi in condizione di fare qualche volta del male, soltanto perché non si osi farne a voi (Pierre Marivaux)

87

Poichè ognuno di noi ha una sola vita, perché non decidere di passarla con un gatto? (Robert Stearns)

88

Quando morirò andrò in paradiso, perché l'inferno l'ho già vissuto quaggiù.

89

Quando troviamo uno stile naturale rimaniamo sorpresi e incantati, perché dove ci spettavamo di trovare uno scrittore scopriamo un uomo. (Pascal)

90

Questa notte non può durare in eterno, perché fra poco arriverà il mattino, ammesso che ci sia un domani.

91

Questa è la storia di quattro individui: Ognuno, Qualcuno, Chiunque e Nessuno. Bisognava fare un lavoro importante e si chiese a Ognuno di occuparsene. Ognuno si assicurò che Qualcuno lo facesse. Chiunque avrebbe potuto occuparsene, ma Nessuno non fece mai niente. Qualcuno s'arrabbiò perché considerava che per questo lavoro Ognuno fosse responsabile. Ognuno credeva che Chiunque potesse farlo, ma Nessuno mai si rese conto che Ognuno non avrebbe fatto niente. Alla fine Ognuno rimproverò Qualcuno per il fatto che Nessuno non fece mai quello che Chiunque avrebbe dovuto fare (Anonimo)

92

Razionale: non far male perché è peccato, non far bene perché è sprecato (Dina Vettore Tanziani)

93

Roma mi piace perché è sempre piena di sorprese. Ieri ho visto Raffaella Carrà in un negozio di antiquariato. Due milioni (Panfilo Maria Lippi)

94

Se ami, ama liberamente, perché l'amore non è una vergogna.

95

Se c'è rimedio, perché t'arrabbi? Se non c'è rimedio, perché t'arrabbi?

96

Se dovessi scegliere tra il tuo amore e la mia vita, sceglierei il tuo amore, perché è la mia vita.

97

Se dovessi scegliere tra la vita e la morte, perché non esiste vita senza di te, di sicuro sceglierei la morte prima che mi scelga lei.

98

Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo (Anthony de Mello)

99

Sei solo geloso perché le vocine parlano soltanto con me (Anonimo)

100

Serve sempre imparare dai propri errori, perché almeno così sembrano utili.

101

Si impiegano le lodi come i soldi: perché ci siano restituite con gli interessi (Jules Renard)

102

Sii perseverante come chi dura eterno. Le tue ombre vivono e svaniscono, ciò che in te vivrà per sempre, ciò che in te conosce perché è la conoscenza stessa non è della vita fuggevole. E' l'uomo che era, che è, e che sarà, l'ora del quale non suonerà mai. Accetta i dolori della nascita (La Voce del Silenzio)

103

Stanislaw Lec dice che i cannibali si lamentano perché l'uomo fa schifo, ma il mostro di Milwaukee purtroppo o per fortuna era di bocca buona, e così ne ha mangiati 17 (Anonimo)

104

Tratta il pensiero come un bambino: se hai da fare cose importanti, impegnalo con dei giochi perché non ti disturbi (Anonimo)

105

Tutti parlano di come vorrebbero cambiare le cose, aiutando a mettere tutto a posto: ma alla fine, se tutto va bene, si riesce solo a sistemare se stessi. Ed è già un gran bel risultato, perché in questo modo si innesta un effetto a catena (Rob Reiner)

106

Tutti quelli che si congratulano con se stessi perché il comunismo è finito nell'immondizia, saranno costretti a chiedersi chi ha vinto, quando la Coca Cola esigerà un seggio all'ONU. (Scott Turow)

107

Una donna crede di essere la tua felicità: se ti dice di desiderarla, è perché ha deciso di lasciarti (Anonimo)

108

Uomo, non sacrificare l'intera tua vita per un ideale, perché col tempo potresti mutare pensiero, perché, guardandoti indietro, potresti scoprire una prigione che ha punito un innocente (Anonimo)

109

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

110

Vuoi amare quel che non hai, solo perché non riesci ad amare ciò che hai.

111

Perchè ciò che ho molto temuto è venuto su di me; e ciò che mi spaventava mi è accaduto. Non vivo sereno, non sono tranquillo; non trovo pace poichè la tragedia incombe (Giobbe 3:25,)

112

Perchè in casa mia non ci sono appesi miei dipinti? E' perché non posso permettermeli. (Pablo Picasso)

113

Perchè l'albero di Natale ha sempre la punta dritta? - Perchè gli toccano le palle! (Anonimo)

114

Perchè la vittoria vera avvenga di notte, bisogna fingere di combattere di giorno (Anonimo)

115

Perchè mai Dio ha fatto gli uomini? Qualcuno doveva pur pensare ai picnic (Anonimo)

116

Perchè odiarsi di prima mattina quando si puó dormire fino a mezzogiorno? (anonimo)

117

Perché l'amore germogli, è necessario l'alito caldo di un bacio (Anonimo)

PERCIÒ

1

Anche la bestia più feroce conosce un minimo di pietà. Ma io non ne conosco, perciò non sono una bestia (William Shakespeare, "Riccardo III")

2

Crediamo soltanto a ciò che vediamo. Perciò, da quando c'è la televisione, crediamo a tutto. (Dieter Hildebrandt)

3

L'uomo ragionevole adegua se stesso al mondo. L'uomo irragionevole persiste nel tentativo di adeguare il mondo a se stesso. Perciò ogni progresso dipende dall'uomo irragionevole (George Bernard Shaw)

4

La collera nasce solo dai desideri contrariati. Io nulla attendo dagli altri, perciò le loro azioni non possono essere in contrasto con i miei desideri.

5

La gente conosce personalmente chi mi spunto. Perciò non credono che la mia arte vada lontano (Anonimo)

6

Non ho chiesto a nessuno di nascere, perciò lasciatemi vivere come voglio.

7

Si viene da tutti dimenticati, da parenti, da amici, dall'innamorata, finalmente puranche dai propri nemici, ma non dai creditori. Perciò cerca di far più debiti che ti sia possibile per continuare a vivere nella memoria degli altri (Moritz Sophir)

PERCORRE

1

Il pazzo apre le vie che poi l'uomo savio percorre (anonimo)

2

Quando si percorre, carponi, un cunicolo sotterraneo, si arriva ad un punto in cui, essendo andati troppo oltre, si sa che tentare di tornare indietro equivale a morte certa. Andare avanti non certezza di sopravvivenza, ma questa incertezza equivale a una speranza (Anonimo)

PERCORRERE

1

Un po' di credulità aiuta a percorrere il cammino della vita molto agevolmente (E. Gaskell)

PERCORRERLA

1

La felicità esiste: non si può raggiungere, ma è sempre possibile percorrerla (Anonimo)

PERCOSSE

1

Fa più una minaccia all'assennato che cento percosse allo stolto. (Salomone)

2

Giova più un rimprovero all'assennato che cento percosse allo stolto. (Salomone)

PERDE

1

Chi fa credenza senza pegno, perde l'amico, la roba e l'ingegno. (G. Verga)

2

Davanti ad un sorriso, qualsiasi cosa seria perde il suo significato (Tiziano Meneghello)

3

Tutto ciò che amo perde metà del suo piacere se tu non sei a dividerlo con me (Otiega)

PERDENTE

1

Non puntare mai su un perdente pensando che la sua fortuna potrà cambiare prima o poi (Anonimo)

PERDERÀ

1

L'opinione che hai della tua importanza ti perderà, poiché ti credi qualcosa (Menandro)

PERDERE

1

Cure dimagranti? Vuoi perdere qualche chilo nel giro di mezzo minuto? Partorisci! (Anonimo)

2

Il più stupido di tutti gli errori si ha quando delle teste giovani e buone credono di perdere la loro originalità riconoscendo il vero che è già stato riconosciuto da altri (Johann Wolfgang Goethe)

3

In battaglia tutto ciò che è necessario per farti combattere è un po' di sangue caldo e il sapere che perdere è più pericoloso che vincere. (George Bernard Shaw)

4

L'avidità fa comprare le cose che il denaro può comprare e fa perdere quelle che il denaro non può comprare (Laurence J. Peter)

5

L'uomo moderno pensa di perdere qualcosa del tempo quando non fa le cose in fretta. Però non sa che farsene del tempo che guadagna, tranne ammazzarlo (Erich Fromm)

6

Le donne che pretendono una lunga corte, o sono frigide o vogliono sembrare virtuose. In entrambi i casi, è meglio lasciarle perdere (Roberto Gervaso)

7

Un uomo inizia a perdere stesso quando comincia a capire troppo gli altri (Anonimo)

PERDERLA

1

La guerra diventa stupida quando si comincia a perderla.

2

La pazienza è un bene, non perderla (anonimo)

3

Studiate come se non doveste raggiungere la conoscenza, ma come se doveste perderla.

PERDERLI

1

I beni si disprezzano quando si possiedono sicuramente, e si apprezzano quando sono perduti o si corre pericolo di perderli (Giacomo Leopardi)

PERDERMI

1

Mi diletta perdermi nella mente altrui. Quando non vado a passeggio, leggo; sono incapace di star seduto a pensare. I libri pensano per me (Charles Lamb)

PERDERNE

1

Quando verrà l'ora di morire non voglio perderne neanche un attimo: si muore una volta sola. (Antonio Amurri)

PERDI

1

Il denaro è come un braccio o una gamba: o lo usi o lo perdi (Henry Ford)

PERDIAMO

1

Quando il medico ci esorta a farci coraggio è il momento in cui lo perdiamo. (Roberto Gervaso)

PERDITA

1

Il guadagno altrui viene quasi sempre percepito come una perdita propria (Wilhelm Busch)

2

L'amore è perdita, spogliazione: è ricchissimo quando ha donato tutto (Karl Gutzkow)

PERDONA

1

Lo sciocco non perdona e non dimentica. L'ingenuo perdona e dimentica. Il saggio perdona, ma non dimentica. (Thomas Szasz)

PERDONAMI

1

Perdonami Padre, perché so quello che faccio.

PERDONARE

1

Spesso perdoniamo coloro che ci annoiano, ma non riusciamo a perdonare coloro che noi annoiamo. (F. de La Rochefoucauld)

PERDONATEVI

1

Il comandamento non dovrebbe essere "perdonatevi a vicenda" bensì "capitevi a vicenda" (Anonimo)

PERDONEREI

1

A tavola perdonerei chiunque. Anche i miei parenti (Oscar Wilde)

PERDONIAMO

1

Spesso perdoniamo coloro che ci annoiano, ma non riusciamo a perdonare coloro che noi annoiamo. (F. de La Rochefoucauld)

2

Perdoniamo facilmente agli amici i difetti che non ci toccano (François de La Rochefoncauld)

PERDONO

1

Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio.(Winston Churchill)

2

I soldati si mettono in ginocchio quando sparano, forse per chiedere perdono dell'assassinio. (Voltaire)

PERDUTA

1

La giornata più perduta è quella in cui non si è riso.

2

Si può spesso paragonare la donna alla salute, il cui valore si riconosce quando è perduta (Anonimo)

PERDUTI

1

I beni si disprezzano quando si possiedono sicuramente, e si apprezzano quando sono perduti o si corre pericolo di perderli (Giacomo Leopardi)

PERDUTO

1

Chi si inferma è perduto. (Marcello Marchesi)

2

Egli aveva un cuore di pietra. Dopo aver perduto la vita in un incidente, il suo cuore fu trapiantato su una statua (Francesco Verrina)

3

L'amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell'eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell'infinitamente grande e dell'infinitamente piccolo (Victor Hugo)

4

Una giusta economia non dimentica mai che non sempre si può risparmiare: chi vuole risparmiare sempre è perduto, anche moralmente (Theador Fontane)

PERENTORIO

1

Un uomo con un ortaggio in mano si avvicina perentorio alla cassiera di un supermercato e dice, gelido: - Questa è una rapina! (Anonimo)

PERETTI

1

Mia sorella nella vita ha conosciuto alti e bassi e se li è sempre fatti tutti (Valerio Peretti)

PEREZ

1

L'amore è un'arte che non si impara mai e che si sa sempre (Benito Perez Galdos)

PERFETTA

1

I medici più pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato (Friedrich W. Nietzsche)

2

La donna perfetta è la corona del marito, ma quella che lo disonora è come carie nelle sue ossa. (Salomone)

3

La libertà che significa unicamente indipendenza è priva di qualsiasi significato. La perfetta libertà consiste nell'armonia che noi realizziamo non per mezzo di quanto conosciamo, ma di ciò che siamo (Rabindranath Tagore)

4

Una donna perfetta chi potrà trovarla? Ben superiore alle perle è il suo valore. (Salomone)

5

Una moglie perfetta, bella, elegante, ricca, feconda, di buona famiglia e di ottima moralità ammesso che esista sarebbe insopportabile per chiunque. Quale nobiltà, quale bellezza, quale virtù valgono tanto da sentirsele rinfacciate di continuo? (Giovenale)

PERFETTI

1

Alcuni si ritengono perfetti unicamente perché sono meno esigenti nei propri confronti (Hermann Hesse)

PERFETTO

1

Il coraggio perfetto consiste nel fare senza testimoni quello che si sarebbe capaci di fare davanti a tutti (François de La Rochefoucauld)

2

Nessuno è tanto perfetto da non avere bisogno qualche volta di ammonimenti o consigli. Ed è uno sciocco senza rimedio colui che non li ascolta (Baltasar Graciàn)

3

Non cercare un amico perfetto; cerca un amico (Anonimo)

4

Se avessi un po' di umiltà, sarei perfetto (Ted Turner)

5

Se il proprio treno è in ritardo, la coincidenza partirà in perfetto orario .

6

Talvolta si crede di poter risolvere, in var io modo, i i problemi e le questioni ordinarie dell'esistenza. Si fa ricorso a complicati e anche difficili mezzi, dimenticando che basta un poco di pazienza per disporre ogni cosa in ordine perfetto e ridonare calma e serenità (Giovanni XXlll)

7

Un ordine perfetto è il fondamento di tutte le cose. (Edmund Burke)

PERFEZIONA

1

Via via che la logica si perfeziona, diminuisce il numero delle cose che si possono dimostrare (Bertrand Russell)

PERFEZIONE

1

Nell'amore la perfezione è proporzionata alla sua libertà, e questa alla sua purezza (Thomas Merton)

2

Que' prudenti che s'adombrano delle virtù come de' vizi, predicano sempre che la perfezione sta nel mezzo; e il mezzo lo fissan giusto in quel punto dov'essi sono arrivati, e ci stanno comodi (Alessandro Manzoni)

PERFEZIONI

1

Il mondo ha un bell'invecchiare: non cambia. Può darsi che l'individuo si perfezioni, ma la moltitudine dell'umanità non diventa migliore peggiore (Denis Diderot)

PERFIDI

1

Del frutto della sua bocca l'uomo mangia ciò che è buono; l'appetito dei perfidi si soddisfa con i soprusi. (Salomone)

PERFINO

1

A volte amiamo perfino le lodi che non crediamo sincere (Luc de Vauvenargues)

2

Chi sa come nasce una reputazione diffiderà perfino della reputazione di cui gode la virtù (Friedrich Nietzsche)

PERICOLO

1

I beni si disprezzano quando si possiedono sicuramente, e si apprezzano quando sono perduti o si corre pericolo di perderli (Giacomo Leopardi)

2

I saggi fanno tesoro della scienza, ma la bocca dello stolto è un pericolo imminente. (Salomone)

3

Il pericolo più grande nella vita è permettere che la cosa urgente non lasci spazio a quella importante (Anonimo)

4

Il coraggio è spesso l'effetto di una visione poco chiara del pericolo che si affronta, o dell'ignoranza totale dello stesso pericolo (Claude Adrien Welvétius)

5

La donna sarà sempre il pericolo di tutti i paradisi (Paul Claudel)

6

Più contempli un pericolo, meno ti piacerà. Affrontalo con decisione e ti accorgerai che non è poi così brutto come sembra (Anonimo)

7

Pubblicare un libro è sempre un pericolo: non sappiamo in quali mani può finire (Carlo Gragnani)

PERICOLOSA

1

Un'idea che non sia pericolosa, è indegna di chiamarsi idea (Oscar Wilde)

PERICOLOSE

1

Le convinzioni sono per la verità nemiche più pericolose delle menzogne (Friedrich Nietzche)

2

Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità. (Nietzsche)

PERICOLOSI

1

I medici più pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato (Friedrich W. Nietzsche)

2

I più pericolosi dei nostri pregiudizi regnano in noi, entro noi stessi. Dissiparli è genialità (Hugo von Holmannsthal)

3

I più pericolosi nemici sono quelli da cui l'uomo non pensa a difendersi (Arturo Graf)

PERICOLOSO

1

Apprendere e non meditare è vano. Riflettere senza studio è pericoloso (Confucio)

2

E' pericoloso essere sinceri, a meno che di essere anche stupidi (George Bernard Shaw)

3

Essere innocenti in Italia è pericoloso! Non si hanno alibi. (Boris Makaresko)

4

Il letto è il posto più pericoloso del mondo. L'ottanta per cento della gente vi muore.(Mark Twain)

5

In amore, scrivere è pericoloso; senza contare che è inutile (Alexandre Dumas figlio)

6

In battaglia tutto ciò che è necessario per farti combattere è un po' di sangue caldo e il sapere che perdere è più pericoloso che vincere. (George Bernard Shaw)

7

Nulla è più pericoloso di un'idea, quando è l'unica che abbiamo. (Alain)

8

Nulla è più pericoloso e mortale per l'anima che occuparsi continuamente di e della propria condizione, della propria solitaria insoddisfazione e debolezza (Hermann Hesse)

9

Nulla è più pericoloso per l'anima che occuparsi continuamente della propria insoddisfazione e debolezza (H.Hesse)

10

Quanto più grande è il potere tanto più pericoloso è l'abuso (Edmund Burice)

11

Studiare senza riflettere è inutile. Riflettere senza studiare è pericoloso.

PÉRIGORD

1

Il commercio più lucroso sarebbe quello di comprare le persone per quello che valgono e di rivenderle per quello che credono di valere (Vera de Talleyrand-Périgord)

PERIODO

1

Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, indossare una faccia da mostrare a se stesso e un'altra da mostrare a tutti gli altri, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera (Nathaniel Hawthorne)

PERIRE

1

Ho deciso: devo assolutamente suicidarmi o perire nel tentativo.

PERIREMO

1

Dobbiamo imparare a vivere insieme come fratelli o periremo insieme come stolti. (Martin Luter King)

PERLA

1

Come l'ostrica, anche le donne più dure, a volte, nascondono una perla (Michel de Certeau)

PERLE

1

C'è oro e ci sono molte perle, ma la cosa più preziosa sono le labbra istruite. (Salomone)

2

Il maggior guaio di gettar perle ai porci non è tanto che si sprechino le perle, quanto che si guastano i porci (Ugo Bernasconi)

3

Un bravo artista è destinato ad essere infelice nella vita: ogni volta che ha fame e apre il suo sacco, vi trova dentro solo perle (H.Hesse)

4

Una donna perfetta chi potrà trovarla? Ben superiore alle perle è il suo valore. (Salomone)

PERMETTE

1

Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.

2

Anche se il denaro non compra la felicità, esso certamente ti permette di sceglierti la tua forma di tristezza.

3

Gli idioti sono una saggia istituzione della natura che permette agli stupidi di ritenersi intelligenti (Orson Welles)

4

L'arte è la menzogna che ci permette di conoscere la verità. (Pablo Picasso)

5

La televisione è un'invenzione che vi permette di farvi divertire nel vostro soggiorno da gente che non vorreste mai avere in casa (David Frost)

PERMETTERE

1

Il pericolo più grande nella vita è permettere che la cosa urgente non lasci spazio a quella importante (Anonimo)

2

La diplomazia è l'arte di permettere a qualcun altro di fare a modo tuo (David Frost)

PERMETTERGLI

1

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso (Marcel Proust, "Il tempo ritrovato")

PERMETTERMELI

1

Perchè in casa mia non ci sono appesi miei dipinti? E' perché non posso permettermeli. (Pablo Picasso)

PERMETTERSI

1

Deve essere davvero ricco un Paese che può permettersi di trasformare in poliziotti metà della popolazione e di tenere l'altra metà in prigione a spese dello stato (Stanislaw J. Lec)

2

L'uomo forte può permettersi di essere buono e gentile, mentre il debole e colui che non è sicuro di non fa che vantarsi e lasciarsi andare alle spacconate (dal film "Il terzo occhio")

3

La felicità dell'uomo moderno: guardare le vetrine e comprare tutto quello che può permettersi, in contanti o a rate (Erich Fromm)

4

Solo le persone importanti possono permettersi di essere noiose (Constance Jones)

5

Un uomo benevolo dovrebbe permettersi qualche difetto, per non far fare brutta figura ai propri amici (Benjamin Franklin, presidente USA)

PERMETTETE

1

Dio mi ha fatto imperfetto e mortale. Permettete che sia almeno un po' seccato? (Anonimo)

PERMETTIAMO

1

Se dovessimo tollerare negli altri tutto quello che permettiamo a noi stessi, la vita non sarebbe più sopportabile (Georges Courteline)

PERMISSIVA

1

La società è permissiva nelle cose che non costano nulla. (Enzo Biagi)

PERÒ

1

Bisogna però tenere presente che un argomento matematico non può mai essere considerato esaurito fino a quando non è diventato intuitivamente evidente (Klein)

2

Da un manuale di tecniche di selezione e gestione del Personale: "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino a salire sugli alberi. Perchè però non assumere uno scoiattolo?" (Anonimo)

3

L'avaro te lo potrai conquistare con poco: alle volte con un semplice biglietto di tram o con qualche sigaretta. Non però con eccessive generosità perché questo ti renderebbe, al contrario, antipatico. Ti giudicherebbe uno sconsiderato, e invece di avvicinartelo te lo saresti allontanato per sempre (Tom Antongini)

4

L'uomo moderno pensa di perdere qualcosa del tempo quando non fa le cose in fretta. Però non sa che farsene del tempo che guadagna, tranne ammazzarlo (Erich Fromm)

5

Non possiamo sapere cosa ci potrà accadere nello strano intreccio della vita. Noi però possiamo decidere cosa deve accadere dentro di noi, come possiamo affrontare le cose, e quale decisione prendere, e in fin dei conti è ciò che veramente conta (J. F. Newton)

6

Per giocare a cricket non è necessario essere stupidi. Esserlo, però, aiuta molto (George Bernard Shaw)

PERPLESSITÀ

1

La conversazione è feconda soltanto tra spiriti dediti a consolidare la propria perplessità (Emile M. Cioran)

PERSA

1

La guerra del governo contro la povertà e stata vinta. I mendicanti che riempiono il paese l'hanno persa (Anonimo)

PERSEGUIRE

1

Chi indossi l'abito giallo senza essersi purificato, senza avere acquisito il dominio di se stesso e senza perseguire il vero, costui è indegno di indossarlo (Buddha)

PERSEVERANTE

1

Sii perseverante come chi dura eterno. Le tue ombre vivono e svaniscono, ciò che in te vivrà per sempre, ciò che in te conosce perché è la conoscenza stessa non è della vita fuggevole. E' l'uomo che era, che è, e che sarà, l'ora del quale non suonerà mai. Accetta i dolori della nascita (La Voce del Silenzio)

PERSEVERANZA

1

Si chiama perseveranza quando è per una buona causa, ostinazione quando è per una cattiva. (Laurence Sterne)

PERSIANO

1

Se a mezzogiorno il re ti dice che è notte fonda, tu contempla le stelle (anonimo persiano)

PERSISTE

1

L'uomo ragionevole adegua se stesso al mondo. L'uomo irragionevole persiste nel tentativo di adeguare il mondo a se stesso. Perciò ogni progresso dipende dall'uomo irragionevole (George Bernard Shaw)

PERSISTESSE

1

Se lo stolto persistesse nella sua stoltezza diverrebbe saggio. (William Blake)

PERSO

1

Ci sono certe pastiglie di farmacia che ci curano, se non altro, dalla tristezza di aver perso tanti bottoni della biancheria intima (Ramón Gómez de la Serna)

2

Come puoi trovare te stesso in amore se in esso non ti sei perso?

3

E' meglio aver amato e aver perso piuttosto che non aver amato per nulla.

4

L'esperienza è quel che ci rimane dopo aver perso tutto il resto.

5

Se riesci a mantenere la calma quando intorno a te tutti hanno perso la testa, può darsi che tu non abbia afferrato bene la situazione (Jean Kerr)

6

Si ricorda quella sera in cui ha perso la sua innocenza sul sedile posteriore dell'auto di famiglia? Se non fosse stato da solo sarebbe stato ancora più memorabile (Red Buttons)

7

Strana lingua, l'Inglese: "home" vuol dire "casa", "alone" significa "da solo", eppure "Home alone" si traduce con "Mamma, ho perso l'aereo" (Andrea "Zuse" Balestrero)

PERSONA

1

Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione e un'assoluta tolleranza (Mohandas Karamchand Gandhi)

2

Agisci in modo da considerare l'umanità, sia nella tua persona, sia nella persona di ogni altro, sempre anche come scopo e mai come semplice mezzo. (Kant)

3

C'è una cosa dotata di una capacità d'esasperare, che una persona non raggiungerà mai: un pianoforte. (Proust)

4

Colui che predica la morale limita di solito le sue funzioni a quelle d'un trombettiere di reggimento, che dopo aver sonata la carica e fatto molto rumore, si crede dispensato di pagare di persona (Lemelse)

5

Della persona che ami, non cercare nella testa ciò che essa tiene nel cuore.

6

E' altrettanto difficile vivere con la persona che si ama che amare la persona con cui si vive.

7

Ho visto cannibali leccarsi le dita e dire: "Era veramente una persona squisita!" (Anonimo)

8

Il criminale è una persona con istinti predatori che non ha il capitale sufficiente per fondare una società (Howard Scott)

9

Il mondo è talmente corrotto che si acquista la reputazione di persona perbene limitandosi a non fare il male (Duca di Lévis)

10

L'egoista è una persona di cattivo gusto, più interessata in se stessa che in me (Ambrose Bierce)

11

L'uomo è tanto meno stesso quanto più parla in persona propria; dategli una maschera e vi dirà la verità.

12

La mezza età è quando uno ha conosciuto tante persone che ogni nuova persona che conosce gli ricorda qualcun altro (Ogden Nash)

13

Mafioso: persona che dice di non esistere a persone che dicono di non conoscerlo (Silvano Ambrogi)

14

Mendicante. Persona che ha fatto affidamento sulla solidarietà degli amici (Ambrose Bierce)

15

Mentre una persona ti racconta i suoi problemi, non pronunciare mai le parole "anch'io": l'unico lenimento a un dolore è la sua straordinarietà (Anonimo)

16

Nella convivenza umana ogni diritto naturale in una persona comporta un rispettivo dovere in tutte le altre persone: il dovere di riconoscere e rispettare quel diritto (Giovanni XXIII)

17

Nella vita ci sarà sempre un bastardo che ti farà soffrire, ma sarà l'unica persona che riuscirai ad amare veramente.

18

Non dire di conoscere a fondo un'altra persona finché non hai diviso con lei un'eredità (Johann Kaspar Lavater)

19

Poche persone riescono a essere felici senza odiare qualche altra persona, nazione o credo (Bertrand Russell)

20

Sembra far parte della natura stessa dell'amante la convinzione di essere più forte dell'oggetto del suo amore. Egli è sempre desideroso di evitare il minimo fastidio alla persona amata, e non vuole che nemmeno si graffi con una spina (Shri Ramakrishna)

21

Si può capire il carattere di una persona dal modo in cui accoglie le lodi (Seneca)

22

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

23

Un consulente è una persona che prende in prestito il tuo orologio, ti dice che ora è, si mette in tasca l'orologio e ti manda il conto (Anonimo)

24

Una brava persona si vergogna anche davanti a un cane (Antoin Cechov)

25

V'è una gelosia villana che è un diffidare della persona amata; v'è una gelosia delicata che consiste nel diffidare di (Filippo Pananti)

PERSONAGGIO

1

La felicità è uno strano personaggio: la si riconosce soltanto dalla sua fotografia al negativo (Gilbert Cesbron)

PERSONALE

1

Da un manuale di tecniche di selezione e gestione del Personale: "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino a salire sugli alberi. Perchè però non assumere uno scoiattolo?" (Anonimo)

2

Il denaro non rappresenta se non una nuova forma di schiavitù impersonale, al posto dell'antica schiavitù personale (Lev Tolstoi)

3

Poiché i criteri morali hanno la precedenza sull'interesse personale, vari politici e vari imprenditori hanno trasformato l'interesse personale in un criterio morale (Anonimo)

4

Stare in ozio richiede un forte senso di identità personale (Robert Louis Stevenson)

PERSONALI

1

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

PERSONALITÀ

1

Il compito principale di un uomo è dare origine a se stesso, trasformandosi in tutto ciò che è in grado di essere. Il risultato di tali sforzi sarà la sua personalità (Erich Fromm)

2

Il progresso si deve alla forza delle personalità, non dei principi (Oscar Wilde)

PERSONALMENTE

1

La gente conosce personalmente chi mi spunto. Perciò non credono che la mia arte vada lontano (Anonimo)

PERSONE

1

Capita alle persone veramente sapienti quello che capita alle spighe di grano: si levano e alzano la testa dritta e fiera finché sono vuote, ma quando sono piene di chicchi cominciano a umiliarsi e ad abbassare il capo (Michel de Montaigne)

2

Ci sono persone che non sarebbero mai state innamorate se non avessero mai sentito parlare dell'amore (François de la Rochefoucauld)

3

Ci sono persone che si abbandonerebbero volentieri, ma delle quali non si tollera di essere abbandonati.

4

E' assurdo dividere le persone in buone e cattive. Le persone si dividono in simpatiche e noiose. (Wilde)

5

Fai sempre la cosa giusta; gratificherai alcune persone e stupirai le altre. (Mark Twain)

6

Il commercio più lucroso sarebbe quello di comprare le persone per quello che valgono e di rivenderle per quello che credono di valere (Vera de Talleyrand-Périgord)

7

Il matrimonio è una comunità costituita da un padrone, una padrona e due schiavi, il che fa in tutto due persone.

8

Il nostro essere è il nostro passato. E solamente col passato è possibile giudicare le persone (Oscar Wilde)

9

Il successo è la fortuna di essere frainteso da alcune persone influenti (Eugène Ionesco)

10

In ogni attività organizzata, in qualsiasi sfera, un ristretto numero di persone si metterà a comandare e gli altri eseguiranno (Anonimo)

11

Internet è una pippa planetaria, un collettore delle frustrazioni di milioni di persone (Bruno Gambarotta)

12

Interprete, s. m.: chi mette due persone di lingua diversa in grado di capirsi, ripetendo all'uno e all'altro quello che gli fa comodo abbiano detto (Ambrose Bierce)

13

L'amicizia è una nave abbastanza grande per portare due persone quando si naviga in acque tranquille, ma riservata ad una sola quando il mare si fa agitato (Ambrose Bierce)

14

L'esagerazione è la menzogna delle persone perbene (Joseph de Maistre)

15

L'istruzione ha prodotto un gran numero di persone capaci di leggere ma incapaci di distinguere quello che merita di essere letto. (G.M. Trevelyan)

16

L'uomo molto ricco deve parlare sempre di poesia o di musica ed esprimere pensieri elevati, cercando di mettere a disagio le persone che vorrebbero ammirarlo per la sua ricchezza soltanto (Ennio Flaiano)

17

La gelosia è il più grande di tutti i mali e quello che fa meno pietà alle persone che ne sono la causa (François de la Rochefoucauld)

18

La maggior parte delle persone, pur non sapendolo, sono addormentate (Anonimo)

19

La mezza età è quando uno ha conosciuto tante persone che ogni nuova persona che conosce gli ricorda qualcun altro (Ogden Nash)

20

La televisione ha provato che le persone prestano attenzione a qualunque cosa piuttosto che le une alle altre (Ann Landers)

21

La vecchiaia per gli uomini e per le donne è una specie di abbassamento del livello delle acque della vita: secondo le persone, si scopre in esse un fondo roccioso, sabbioso o fangoso (Henri de Régnier)

22

Le persone cambiano e si dimenticano di avvisare gli altri (Lillian Hellman)

23

Le persone di classe sanno tutto senza avere imparato niente. (Molière)

24

Le persone viaggiano per stupirsi delle montagne, dei mari, dei fiumi, delle stelle; e passano accanto a se' stessi senza meravigliarsi. (Sant'Agostino)

25

Lo schiavo ha un solo padrone; l'ambizioso ne ha tanti quante sono le persone utili alla sua fortuna. (La Bruyere)

26

Lodiamo le persone in proporzione alla stima che hanno per noi (Charles de Montesquieu)

27

Mafioso: persona che dice di non esistere a persone che dicono di non conoscerlo (Silvano Ambrogi)

28

Matrimonio, sostantivo. Lo stato o condizione di una comunità formata da un padrone, una padrona e due schiavi, per un totale di due persone (Ambrose Bierce)

29

Nella convivenza umana ogni diritto naturale in una persona comporta un rispettivo dovere in tutte le altre persone: il dovere di riconoscere e rispettare quel diritto (Giovanni XXIII)

30

Non ci sono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse. (Vauvenargues)

31

Non esistono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse (Luc de Vauvenargues)

32

Non sono contrario al matrimonio, ma trovo che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi.

33

Per quante volte una menzogna possa essere dimostrata falsa, c'è sempre una percentuale di persone che la riterrà vera (Anonimo)

34

Per quanto riguarda le mode, le persone ragionevoli devono cambiare per ultime, ma non devono farsi aspettare (Charles de Montesquieu)

35

Poche persone riescono a essere felici senza odiare qualche altra persona, nazione o credo (Bertrand Russell)

36

Quando con certe persone si è fatto il possibile per conquistarle, se la cosa non riesce c'è ancora una risorsa: non far più nulla.

37

Se le persone che parlano male di me, sapessero quello che dico io di loro, parlerebbero peggio.

38

Se vedessimo soltanto le persone che stimiamo, non vedremmo nessuno (Claude Prosper Crébillon)

39

Solo le persone importanti possono permettersi di essere noiose (Constance Jones)

40

Sono più le persone disposte a morire per degli ideali, che quelle disposte a vivere per essi (H.Hesse)

41

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

42

Tre persone possono mantenere un segreto, se due di loro sono morte (Benjamin Franklin)

43

Tutte le persone crudeli si definiscono campioni di sincerità. (Tennesse Williams)

44

Un congresso è un raduno di persone importanti che una per una non possono fare niente ma insieme possono arrivare alla conclusione che non si può fare niente (Fred Allen)

45

Un'idea non è responsabile per le persone che la credono (Anonimo)

PERSUADERCI

1

Alla disgrazia uno non si può abituare, mi creda, perché sempre abbiamo l'illusione che quella che stiamo sopportando debba essere l'ultima, sebbene in seguito, con l'andare del tempo, incominciamo a persuaderci - e con quanta tristezza! - che il peggio deve ancora venire (Camilo José Cela)

PERSUADERMI

1

Non riesco a persuadermi che, per aver ragione, si debba a tutti i costi avere l'ultima parola (Joan Jacques Rousseau)

PERSUADONO

1

Le passioni sono i soli oratori che persuadono sempre: il più semplice degli uomini che nutra una passione è più convincente del più eloquente che ne sia privo (François de La Rochefoucauld)

PERSUASI

1

Non si può spiegare quanto sia grande l'autorità di un dotto di professione, allorché vuol dimostrare agli altri le cose di cui sono già persuasi (Alessandro Manzoni)

PERTANTO

1

E' difficile dire la verità, perché ne esiste una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole (Franz Kafka)

PERVADE

1

Il profumo dei fiori non va contro vento, non quello del sandalo, del tagara e del gelsomino; il profumo dei buoni va contro vento: un uomo retto pervade tutte le regioni (Dhammapada)

PERVERSA

1

Tieni lungi da te la bocca perversa e allontana da te le labbra fallaci. (Salomone)

PERVERSITÀ

1

La collera aspira a punire: e, come osservò acutamente, a questo stesso proposito, un uomo d'ingegno, le piace più d'attribuire i mali a una perversità umana, contro cui possa far le sue vendette, che di riconoscerli da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi (Alessandro Manzoni)

PERVERTONO

1

Come gli amici adulando pervertono, così i nemici con i rimproveri molte volte correggono (Sant'Agostino)

PESANTE

1

Picchieresti un uomo con gli occhiali? No, userei qualcosa di più pesante (Marco Bini)

PESARE

1

Quanto più un uomo è forte e tanto più dolorosamente sente pesare su di la morte (Anonimo)

PESCE

1

Meglio un pesce d'aprile che uno squalo di ferragosto (Anonimo)

PESCI

1

Chi dorme non piglia pesci. E allora? (Anonimo)

2

I pesci del mare son destinati a chi se l'ha da mangiare. (G. Verga)

PESO

1

La vita non potrebbe continuare se non si gettasse il passato nel passato, liberando il presente dal suo peso (Paul Tillich)

PESSIMA

1

La speranza è buona come prima colazione, ma è una pessima cena. (Francesco Bacone)

PESSIMISTA

1

Chiedete sempre in prestito denaro ad un pessimista; egli non si aspetterà che glielo restituiate. Non offrite mai denaro ad un ottimista; egli non si aspetterà di doverlo restituire (Anonimo)

2

Il pessimista è un uomo che, dovendo scegliere fra mali diversi, vorrebbe che non gliene mancasse nessuno (Viktor de Kowa)

3

Il pessimista è uno che ha conosciuto bene un ottimista (Herbert Hubbard)

PESSOA

1

Ciò che vediamo delle cose sono le cose (Fernando Pessoa)

2

L'unico senso intimo delle cose è che esse non hanno nessun senso intimo (Fernando Pessoa)

PESTATO

1

La stima è come un fiore, che pestato una volta gravemente o appassito, mai più non ritorna (Giacomo Leopardi)

PETER

1

Chi si preoccupa inquina d'ansia le sue attività attuali (Laurence J. Peter)

2

Gentiluomo è colui che tiene aperta la porta dell'albergo affinchè la moglie possa portare dentro i bagagli (Peter Ustinov)

3

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

4

L'avidità fa comprare le cose che il denaro può comprare e fa perdere quelle che il denaro non può comprare (Laurence J. Peter)

5

La decisione di chiudere la stalla prima di farci entrare i buoi è intempestiva quanto quella di chiuderla dopo che i buoi sono fuggiti (Laurence Peter)

6

Molte mete importanti si raggiungono a tappe, un obiettivo temporaneo dopo l'altro (Laurence J. Peter)

7

Se state attraversando la strada e vi piomba addosso una macchina, non è importante stabilire se bisogna saltare avanti o indietro. E' importante scansare la macchina. Molte situazioni somigliano questa, in quanto esigono una reazione immediata (Laurence Peter)

PETRARCA

1

Ogni cosa mortal tempo interrompe (Francesco Petrarca)

2

Un bel morir tutta la vita onora (F.Petrarca)

3

Un bel morir, tutta la vita onora. (F. Petrarca)

PETTORUTO

1

E veramente, in proporzione di quello che v'è in questo mondo da sapere, il più gran filosofante che viva sa tanto poco che gli è proprio vergogna vada tronfio e pettoruto come se fosse un'arca di scienza (Giuseppe Baretti)

PEZZI

1

Regola di Rudnicki. Quello che non si può fare a pezzi cadrà a pezzi (Anonimo)

PEZZO

1

Ruba un pezzo di legno e ti chiamano ladro; ruba un regno e ti chiamano Duca. (Chuang Tzu)
 

I + DIVERTENTI

VIDEO RIVELAZIONI
Selezione accuratissima dei migliori video che divertono e stupiscono in tutto il mondo

CARTOLINE ANIMATE
Manda una divertente cartolina animata e musicale per ogni occasione!

IMMAGINI CURIOSE
La più grande raccolta delle foto più spettacolari e incredibili.

IMMAGINI ANIMATE
Più di 10.000 immagini tra le più belle e divertenti di tutto il web!

GIOCHI
Selezione dei migliori giochi da giocare online.

TROPPO FORTE BELLA QUESTA
Uno spazio esilarante pieno di storielle divertenti!!

I + INTERESSANTI

VIAGGI E DESTINAZIONI
Selezione dei luoghi più unici, inusuali, spettacolari, magici e misteriosi, in tutto il mondo

RIFLESSIONI
Una rubrica che fa riflettere, caldamente consigliata.

AFORISMI E CITAZIONI
Un archivio immenso di parole e frasi utili per ogni occasione

PERSONAGGI
I personaggi Rivelazioni nostri amici

LUNGOMETRAGGI
Animazioni spettacolari, tutte da vedere rigorosamente online.

TEST RIVELAZIONI
I test più divertenti, seri e semiseri, da fare da soli o in compagnia

I + UTILI

OROSCOPO
Oroscopo aggiornato ogni giorno

WEBCAM
Osserva in tempo reale i luoghi più interessanti di Italia e del mondo.

RIMANERE GIOVANI
Consigli pratici su come rimanere in forma e sempre giovani, Virtual Trainer e tanto altro

I QUOTIDIANI DI OGGI
Tutti i link ai principali quotidiani nazionali e locali

CORSI ONLINE GRATIS
Raccolta dei migliori video-corsi gratis presenti su Internet

I + DELIRANTI

DELIRI SPAVENTOSI
Manda uno scherzo ai tuoi amici, si divertiranno un sacco!

DELIRI UTILI
Raccolta di animazioni, giochi e programmi utili e divertenti

DELIRI INUTILI
L'apoteosi dell'inutilità la trovi solo su Rivelazioni.com

DELIRI MAGICI
Divertenti illusioni e magie per stupirti e stupire i tuoi amici.

DELIRI MISTERIOSI
Cose strane dal mondo...

NON CI POSSO CREDERE
Le stranezze più incredibili del mondo

Iscriviti alla Newsletter   Contatto