Torna alla Home Page
SEND THIS ECARD
HOME PAGE > DIZIONARI > AFORISMI E CITAZIONI

PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

LA

1

"Ah! se il tempo si fermasse, caro" . "Brava, così la banca smette di pagarci gli interessi" (Altan)

2

"Basta con questa vita, voglio farmi una famiglia". "Esagerato... fatti solo la più carina di tutta la famiglia" (Alessandro Bergonzoni)

3

"Dove fu firmata la Dichiarazione di indipendenza?" "In fondo a destra!" (Groucho Marx)

4

"Una moto con una potenza mostruosa... 240 all'ora, poi mia moglie s'è messa di mezzo." "E hai venduto la moto?" "No, ho preso in pieno mia moglie." (Disegni&Caviglia)

5

A rigore, non esiste la storia; solo la biografia (Ralph Waldo Emerson)

6

A spese di chi la gente vive nei ricordi degli altri? (Stanislaw J. Lec)

7

A un uomo, la bellezza può far guadagnare quindici giorni (Françoise Sagan)

8

A una tragedia si partecipa. Una commedia la si guarda soltanto (Aldous Huxley)

9

A vent'anni la vergine domanda: "Com'è?" A trenta: "Che è?" A quaranta: "Dov'è?" (H. Thom)

10

A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada (W.Churchill)

11

Abbiamo tutti due vite, la prima, dell'anime, ci porta a sognare, fantasticare, guardare all'infinito, la seconda, del corpo e del quotidiano, ci porta alla morte (dal film "Notturno indiano")

12

Abramo: Oh Dio amoroso, vuoi che sgozzi qualche mio figlioletto per mostrarti la mia fede? Preferisci quel delinquente di Caino o quel ruffiano di Abele? (Anonimo)

13

Accadono cose che sono come domande ... passano i giorni, oppure gli anni e la vita risponde. (A.Baricco)

14

Acquista cosa nella tua gioventù, che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal moda in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento (Leanardo da Vinci)

15

Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.

16

Alcuni vivono per la politica, molti della politica. (Max Weber)

17

Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei. Cospeggio? (Friedrich Hebbel)

18

Allora la donna è fedele ad uno, quando il turco si fa cristiano. (G. Verga)

19

Ama ciò che ti rende felice, ma non amare la tua felicità (Gustave Thibon)

20

Amare la vicina è un gran vantaggio, si vede spesso e non si fa viaggio. (G. Verga)

21

Amaro e noia la vita altro mai nulla e fango è il mondo (Giacomo Leopardi, "A se stesso")

22

Ami la vita? Allora non sciupare il tempo, perché è la sostanza di cui vita è fatta (Benjamin Franklin)

23

Amiamo la franchezza di quelli che ci amano. La franchezza degli altri la chiamiamo insolenza (André Maurois)

24

Amiamo sempre coloro che ci ammirano, ma non sempre coloro che noi ammiriamo (François de La Rochefoucauld)

25

Amore è l'eccitazione sessuale dei giovani, l'abitudine degli adulti e la reciproca dipendenza dei vecchi (Anonimo)

26

Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente se stessa e percepisce la propria vita (Hermann Hesse)

27

Anche la bestia più feroce conosce un minimo di pietà. Ma io non ne conosco, perciò non sono una bestia (William Shakespeare, "Riccardo III")

28

Anche gli inquisitori conoscono la libertà: dalle confessioni dei loro prigionieri (Stanislaw J. Lec)

29

Anche i saggi la brama di gloria è l'ultima passione di cui si spogliano (Tacito)

30

Anche se il denaro non compra la felicità, esso certamente ti permette di sceglierti la tua forma di tristezza.

31

Anche un manganello può indicare la strada (Stanislaw J. Lec)

32

Andare in Brasile con la fidanzata è come andare all'Oktoberfest con una birretta (Stefano Nosei)

33

Andateci piano col drammatizzare la vita! E se si trovassero attori migliori per i vostri ruoli? (Stanislaw J. Lec)

34

Argento pregiato è la lingua del giusto, il cuore degli empi vale ben poco. (Salomone)

35

Ascolta i vecchi e non la sbagli. (G. Verga)

36

Attieniti alla disciplina, non lasciarla, pràticala, perché essa è la tua vita. (Salomone)

37

Avere sempre ragione, farsi sempre strada, calpestare tutto, non avere mai dubbi: non sono forse queste le grandi qualità con le quali la stoltezza governa il mondo? (William Makepeace Thackeray)

38

Avete mai notato che la gente ne sa molto di più quando cercate di dire qualcosa, che non quando chiedete qualcosa? (Funny World)

39

Aveva la coscienza pulita. Mai usata. (Stanislaw J. Lec)

40

Aveva notato che quando due Italiani si trovano allo stesso tavolo, avevano la gran voglia di lasciarlo per non sentire più l'altro (Italo Svevo)

41

Bella ed amabile illusione è quella per la quale i anniversari di un avvenimento, che per la verità non ha a fare con essi più di un qualunque altro dell'anno, paiono avere con quello un'attinenza particolare, e che quasi un'ombra del passato risorga e ritorni sempre in quei giorni, e ci sia davanti (Giacomo Leopardi)

42

Bisogna ingannare gli uomini per asservirli; ma si deve loro almeno la cortesia della menzogna (Madame de Stael)

43

Bisogna spegnere la prepotenza più che un incendio. (Eraclito)

44

Bontà divina, che bei diamanti. La bontà divina non ha nulla a che vedere con tutto questo, carino (Mae West)

45

C'è della superstizione nello sfuggire la superstizione (Diacone)

46

C'è oro e ci sono molte perle, ma la cosa più preziosa sono le labbra istruite. (Salomone)

47

C'è un'arte di contraddire che è la forma più raffinata di adulazione (André Maurois)

48

C'è una grande differenza tra la ribellione, e il fatto di rifiutare un qualcosa. Ribellarsi significa contrapporre con dignità e identità a ciò cui ci si ribella; il rifiuto è solo una fuga senza responsabilità.

49

C'è una sola classe della umanità che tiene al danaro molto più dei ricchi: i poveri. Il povero non può tenere ad altro. Questa è la miseria di essere povero (Oscar Wilde)

50

C'è una sorta di rispetto e di deferenza nel mentire. Ogni volta che mentiamo a qualcuno, gli facciamo il complimento di riconoscere la sua superiorità (Samael Butler)

51

Capita alle persone veramente sapienti quello che capita alle spighe di grano: si levano e alzano la testa dritta e fiera finché sono vuote, ma quando sono piene di chicchi cominciano a umiliarsi e ad abbassare il capo (Michel de Montaigne)

52

Caro Gesù Bambino, ti ringrazio per aver esaudito i miei desideri dell'anno scorso. Ti avevo chiesto di eliminare la fame nel mondo, ed infatti quelli che avevano fame sono quasi tutti morti (Giobbe Covatta)

53

Cerca di essere uomo, reagisci! La tua ragazza ti ha lasciato? E lasciala anche tu! (Tiziano Sclavi)

54

Cerco di essere filosofo come quella vecchia signora la quale diceva che la cosa migliore dell'avvenire è che esso viene un giorno per volta (Dean Acheson)

55

Certe ragazze preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti. Non hanno tutti i torti: moltissimi ragazzi hanno la vista piu sviluppata del cervello (Bill Laurence)

56

Certe volte la solitudine aiuta ad oltrepassare il muro della stupidità (Anonimo)

57

Certe volte si è diversi da se stessi quanto dagli altri. (La Rochefoucauld)

58

Che cosla felicità? La sensazione che la potenza cresce che si sta superando una resistenza (Friedrich W. Nietzsche)

59

Che l'uomo sia la più abile creatura del mondo, lo si può dedurre dal fatto che nessun'altra creatura lo ha mai contraddetto in proposito (George Christoph Lichtenberg)

60

Chi la vuol cotta e chi la vuol cruda. (G. Verga)

61

Chi confessa la propria ignoranza la mostra una volta, chi non la confessa, la mostra infinite volte (anonimo cinese)

62

Chi dice donna, dice danno. Sbagliato: le donne non te la danno mai! (Anonimo)

63

Chi fa credenza senza pegno, perde l'amico, la roba e l'ingegno. (G. Verga)

64

Chi ha la lingua adorna, Poco senno gli basta, Se per follia nol guasta (dal "Tesoretto")

65

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze? (Dumas padre)

66

Chi mangia da solo è anche solo a sopportare la sventura (Rig-Veda)

67

Chi muore per amore, in realtà muore per la sua mancanza.

68

Chi nella vita vuole raccogliere felicità e diletto, si accontenti delle piccole gioie quotidiane e non ricerchi spasmodicamente la grande occasione che potrebbe anche non capitare mai.

69

Chi non sa popolare la propria solitudine, nemmeno sa esser solo in mezzo alla folla affaccendata. (Baudelaire)

70

Chi non scava mai la fossa agli altri, ci casca dentro lui (Karl Kraus)

71

Chi non trova un biografo deve inventare la sua vita da solo (Giovanni Guareschi)

72

Chi rimanda la carità a dopo la morte è, se ben si riflette, generoso del bene altrui più che del proprio (Bacone)

73

Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita la libertà la sicurezza (B. Franklin)

74

Chi sa come nasce una reputazione diffiderà perfino della reputazione di cui gode la virtù (Friedrich Nietzsche)

75

Chi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vuole apparire profondo alla folla, si sforza di esser oscuro. Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo: è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri nell'acqua! (Friedrich W. Nietzsche)

76

Chi sa fa, chi non sa insegna. Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più. Chi confessa la propria ignoranza la mostra una volta, chi non la confessa, infinite.

77

Chi si sente superiore non conosce la grandezza d'animo. (Bruno Franchi)

78

Chi sradicasse la conoscenza del dolore estirperebbe anche la conoscenza del piacere e in fin dei conti annienterebbe l'uomo (Michel de Montaigne)

79

Chi volge altrove l'orecchio per non ascoltare la legge, anche la sua preghiera è in abominio. (Salomone)

80

Chi vuole sentire la voce di Dio si ritiri in solitudine. (San Bernardo)

81

Ci ho messo tutta la vita a capire che non è necessario capire tutto. (René Coty)

82

Ci si meno da fare per conquistare la felicità che per far credere di possederla (Ahete di Saint-Réal)

83

Ci si serve del ridicolo quando si ha la ragione contro. (Thomas Jefferson)

84

Ci sono certe pastiglie di farmacia che ci curano, se non altro, dalla tristezza di aver perso tanti bottoni della biancheria intima (Ramón Gómez de la Serna)

85

Ci sono persone che non sarebbero mai state innamorate se non avessero mai sentito parlare dell'amore (François de la Rochefoucauld)

86

Ci sono persone che non vivono la vita presente, ma si preparano con grande zelo come se dovessero vivere una qualche altra vita e non quella che vivono: e intanto il tempo si consuma e fugge via (Antifonte)

87

Ci sono uomini dei quali la natura tira quante copie vuole (Alexandre Dumas figlio)

88

Ciò che più inorgoglisce la forchetta è battere uova, giacché è un favore extra che non rientra nei suoi doveri (Ramón Gómez de la Serna)

89

Ciò che si fa per amore è sempre al di del bene e del male (Friedrich Nietzsche)

90

Ciò di cui ha bisogno l'uomo è la memoria dell'asino che mai scorda dove mangia. (Sòfocle)

91

Colui che predica la morale limita di solito le sue funzioni a quelle d'un trombettiere di reggimento, che dopo aver sonata la carica e fatto molto rumore, si crede dispensato di pagare di persona (Lemelse)

92

Colui che sorride quando le cose vanno male, ha già trovato qualcuno cui dare la colpa (Arthur Bloch)

93

Come la freccia dell'arciere addestrato, quando si allontana dalla corda dell'arco non si riposo prima di arrivare al bersaglio, così l'uomo è creato da Dio avendo come obiettivo Dio, e non riesce a trovare riposo se non in Dio (Soren Kierkegaard)

94

Come la rupe massiccia non si scuote per il vento, così pure non vacillano i saggi in mezzo a biasimi e lodi (Buddha)

95

Come estrarre la radice di 8? Aspettare il sabato quando ci sono le estrazioni dell'otto (Anonimo)

96

Con la giustizia si contraccambi il male e con il bene si contraccambi il bene (Confucio)

97

Con l'intelligenza si vincono le battaglie, con la fede si vincono le guerre (anonimo)

98

Con ogni cura vigila sul cuore perché da esso sgorga la vita. (Salomone)

99

Confessiamo i piccoli difetti solo per far credere che non ne abbiamo di più grandi (F. de la Rochefoucauld)

100

Confessiamo i piccoli difetti, solo per convincere che non ne abbiamo di più grandi. (F.de la Rochefoucauld)

101

Corona magnifica è la canizie, ed essa si trova sulla via della giustizia. (Salomone)

102

Crediamo soltanto a ciò che vediamo. Perciò, da quando c'è la televisione, crediamo a tutto. (Dieter Hildebrandt)

103

Dalla confidenza all'indiscrezione non c'è che la distanza fra l'orecchio e la bocca (Amédée Pichot)

104

Darei la vita per non morire.

105

Datemi un sogno in cui vivere, perché la realtà mi sta uccidendo.

106

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportaibile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno (Mohandas Karamchand Gandhi)

107

Definizione dell'esistenza: La vita è un deserto. La donna è un cammello. Montiamo sul cammello per attraversare il deserto! (Anonimo)

108

Del paradiso preferisco il clima, dell'inferno la compagnia (anonimo)

109

Democrazia significa governo fondato sulla discussione, ma funziona soltanto se riesce a far smettere la gente di discutere.

110

Di da certo segno, la ricchezza e la povertà hanno comune questa maledizione, che fanno dell'uomo uno schiavo (Arturo Graf)

111

Di da certo segno, la ricchezza e la povertà hanno comune questa maledizione, che fanno dell'uomo uno schiavo (Arturo Graf)

112

Diceva un foglio bianco come la neve: "Sono stato creato puro, e voglio rimanere così per sempre. Preferirei essere bruciato e finire in cenere che essere preda delle tenebre e venir toccato da ciò che è impuro". Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva, e rise nel suo cuore scuro, ma non osò mai avvicinarsi. Sentirono le matite multicolori, ma anch'esse non gli si accostarono mai. E il foglio bianco come la neve rimase puro e casto per sempre - puro e casto - ma vuoto (Kahlil Gibran)

113

Dicono che l'amore sia cieco. Credetemi, niente ha la vista più acuta del vero amore. Niente. L'amore ha la vista più acuta del mondo. La dipendenza è cieca, l'attaccamento è cieco... non chiamate amore quelle cose (Anonimo)

114

Dicono che noi rivoluzionari siamo romantici. , è vero, ma lo siamo in modo diverso, siamo di quelli disposti a dare la vita per quello in cui crediamo (Ernesto "Che" Guevara)

115

Dio esiste perché la matematica è non contraddittoria, e il diavolo esiste perché non possiamo dimostrarlo (Weyl)

116

Dio fece la donna per ultima perché non voleva consigli mentre creava l'uomo (Anonimo)

117

Diplomazia: la via più lunga fra due punti (Adrien Decaurcelle)

118

Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti (Logan Pearsall Smith)

119

Dopo 15 minuti avevo capito di amarla per l'eternità, e dopo mezz'ora avevo completamente rinunciato all'idea di rubarle la borsetta (Woody Allen)

120

Dovil cielo, vi è anche Dio (anonimo pellerossa della tribù Ewe)

121

Dove non c'è tigre, anche la lepre spadroneggia (anonimo indiano)

122

Due eccessi: escludere la ragione, non ammettere che la ragione (Blaise Pascal)

123

E la pioggia cadrà sui giusti e sugli ingiusti, ma principalmente sui giusti, poichè gli ingiusti avranno fregato loro l'ombrello (Anonimo)

124

E' la dose che fa il veleno. (Paracelso)

125

E' altrettanto difficile vivere con la persona che si ama che amare la persona con cui si vive.

126

E' bello pensare che gli uomini hanno migliaia di linguaggi estremamente complessi per esprimere i loro pensieri più seri e che un Europeo, un Indiano ed un Arabo esprimono la loro gioia ridendo esattamente nello stesso identico modo (Anonimo)

127

E' bene seguire la propria inclinazione, purché sia in salita (André Gide)

128

E' difficile conoscere un uomo. Ma un uomo facile a conoscersi forse non vale la spesa. (Ch'en Chiu)

129

E' difficile dire la verità, perché ne esiste una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole (Franz Kafka)

130

E' meglio la piccola certezza che la grande bugia. (Leonardo)

131

E' meglio abbassarsi con gli umili che spartire la preda con i superbi. (Salomone)

132

E' meglio avere donne che avere banche: le banche, il sabato e la domenica chiudono (Gaspare & Zuzzurro)

133

E' meglio impiegare la nostra mente a sopportare le sventure che ci capitano, che a prevedere quelle che ci possono capitare (François de La Rochefoucauld)

134

E' necessario che l'uomo si avvicini sempre più al bene e si adoperi per preservare la propria mente dalla malvagità. La mente di colui che compie buone azioni di malavoglia, infatti, si diletta nel male (Buddha)

135

E' più difficile dissimulare i sentimenti che si hanno che fingere quelli che non si hanno (François de la Rochefoucauld)

136

E' più vergognoso diffidare dei propri amici che esserne ingannati. (La Rochefoucauld)

137

E' stato detto che l'amore, che toglie l'acutezza di spirito a chi ne ha, ne a chi non la possiede (Denis Diderot)

138

E' un divertimento per lo stolto compiere il male, come il coltivar la sapienza per l'uomo prudente. (Salomone)

139

E' una cosa ben schifosa, il successo. La sua falsa somiglianza con il merito inganna gli uomini (Victor Hugo)

140

E` l'aratro che traccia il solco, ma è la spada che lo difende. (Mussolini)

141

Egli aveva un cuore di pietra. Dopo aver perduto la vita in un incidente, il suo cuore fu trapiantato su una statua (Francesco Verrina)

142

Era il senso della bellezza che la liberava di colpo dall'angoscia e la riempiva di un nuovo desiderio di vivere (Milan Kundera, "L'insostenibile leggerezza dell'essere")

143

Ero solito portare una pallottola nel taschino, all'altezza del cuore. Un giorno un tizio mi tirò addosso una Bibbia, ma la pallottola mi salvò la vita (Woody Allen)

144

Errare è umano, dare la colpa a un altro ancora di più (Max Jacob)

145

Errare è umano; dar la colpa ad un altro lo è ancora di più (Arthur Bloch)

146

Essere ciechi non è una sventura: è una sventura essere incapaci di sopportare la cocità (John Milton)

147

Fa parte delle imperfezioni e delle rinunce della vita umana il fatto che la nostra infanzia debba diventarci estranea e cadere nell'oblio, come un tesoro sfuggito a mani che giocavano, e precipitato in un pozzo profondo (Hermann Hesse)

148

Facciamo la guerra per poter vivere in pace (Aristotele)

149

Fai sempre la cosa giusta; gratificherai alcune persone e stupirai le altre. (Mark Twain)

150

Fonte di vita è la bocca del giusto, la bocca degli empi nasconde violenza. (Salomone)

151

Fra due spiegazioni scegli la più chiara. Fra due forme la più elementare. Fra due parole la più breve (Eugenio d'Ors)

152

Fra tutte le debolezze, la più grande è l'eccessiva paura di apparire deboli (Jacques Bossuet)

153

Fu un giorno fatale quello nel quale il pubblico scoprì che la penna è più potente del ciottolo, e può diventare più dannosa di una sassata.

154

Gentiluomo è colui che tiene aperta la porta dell'albergo affinchè la moglie possa portare dentro i bagagli (Peter Ustinov)

155

Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine (Kahlil Gibran)

156

Gli amici sono come la realtà: i nemici sono come la non-realtà. Per questo in verità si combattono: finchè non sono più l'uno, l'altro, Eremita, Angelo. altro (Anonimo)

157

Gli anni possono riempire la pelle di rughe, ma la mancanza di entusiasmo avvizzisce l'anima (Anonimo)

158

Gli ideali sono come la stella polare: è irraggiungibile, ma indica la retta via (anonimo)

159

Gli innamorati guardano la luna come se gli altri non la vedessero.

160

Gli occhi ti dicono quello che uno è: la bocca quello che è diventato. (J.Galsworthy)

161

Gli specchi farebbero bene a riflettere prima di rimandarci la nostra immagine (Jean Cocteau)

162

Gli uomini che ragionano sempre non fanno la storia. (Giovanni Gentile)

163

Gli uomini veramente grandi non possono dubitare di un'esistenza futura, perché sentono in se medesimi la propria immortalità (Ugo Tarchietti)

164

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

165

Guai a quanti chiamano bene il male e male il bene: che trasformano le tenebre in luce e la luce in tenebre; che trasformano l'amaro in dolce e il dolce in amaro (Isaia 5)

166

Guarda al futuro... hai gli occhi sotto la fronte e non sulla nuca (Anonimo)

167

Ho avuto la critica più breve che sia mai stata pubblicata. Diceva: Ieri sera al teatro è stato rappresentato "Domino". Perchè? (Marcel Achard)

168

I briganti ti chiedono la borsa o la vita; le donne le vogliono tutt'e due. (Samuel Butler)

169

I cieli per la loro altezza, la terra per la sua profondità e il cuore dei re sono inesplorabili. (Salomone)

170

I dubbi te li crea la libertà.

171

I genitori che si aspettano riconoscenza dai figli (e ce ne sono che addirittura la pretendono) sono come quegli usurai che rischiano volentieri il capitale per incassare gli interessi (Franz Kafka)

172

I giornali inventano la metà di quello che scrivono... se poi ci aggiungi che non scrivono la metà di quel che succede, ne consegue che i giornali non esistono (Quino)

173

I golosi si scavano la fossa con i denti. (Henri Estienne)

174

I pregiudizi occupano una parte dello spirito e infettano tutta la parte restante (Nicolas de Malebranche)

175

I saggi fanno tesoro della scienza, ma la bocca dello stolto è un pericolo imminente. (Salomone)

176

I sogni sono come le stelle, basta alzare gli occhi e sono sempre .

177

I soldi aiutano a sopportare la povertà (A. Allais).

178

I soldi non fanno la felicita', dicono. Senza dubbio stanno parlando dei soldi degli altri (Sacha Guitry).

179

I solitari leggono molto, ma parlano poco e poco sentono dire: la vita per loro è misteriosa. Sono mistici e spesso vedono il diavolo dove non è. (Cechov)

180

I vecchi si ripetono e i giovani non hanno niente da dire. La storia si ripete. (Jacques Bainville)

181

Iddio fece il primo gradino, Caino la prima città (Abram Nelson Cowley)

182

Il Paradiso lo preferisco per il clima, l'Inferno per la compagnia (Mark Twain)

183

Il Signor L. per allontanare la signore B. , vedova da qualche tempo, dall'idea del matrimonio, le disse: "Voi non sapete che gran cosa sia portare il nome di un uomo che non può più commettere sciocchezze" (Nicolas de Chamfort)

184

Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e l'argento. (Salomone)

185

Il caffè, per esser buono, deve essere nero come la notte, dolce come l'amore e caldo come l'inferno. (Bakunin)

186

Il cannibale prese una cotta e se la mangiò (Anonimo)

187

Il capo del governo inglese non dice mai una cosa vera senza l'intenzione che sia presa per una menzogna; non dice mai una cosa falsa, se non con lo scopo che sia presa per la verità (Jonathan Swift)

188

Il castigo del delitto sta nell'averlo commesso; la pena che vi aggiunge la legge è superflua (Anatole France)

189

Il cattivo critico critica il poeta, non la poesia (E. Pound)

190

Il commerciante ha in tutto il mondo la medesima religione. (Heine)

191

Il compito principale di un uomo è dare origine a se stesso, trasformandosi in tutto ciò che è in grado di essere. Il risultato di tali sforzi sarà la sua personalità (Erich Fromm)

192

Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere avuto la fetta più grossa. (Jan Peerce)

193

Il conformismo è la scimmia dell'armonia. (Ralph Emerson)

194

Il coraggio perfetto consiste nel fare senza testimoni quello che si sarebbe capaci di fare davanti a tutti (François de La Rochefoucauld)

195

Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce (BIaise Pascal)

196

Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce.

197

Il delitto è sempre volgare; la volgarità è sempre delitto (Oscar Wilde)

198

Il denaro quello che agli altri sembra la felicità (Henri de Régnier)

199

Il denaro non da la felicità...figuriamoci la miseria! (W.Allen)

200

Il denaro non la felicità. Figuriamoci la miseria (W.Allen)

201

Il desiderio aumenta con la lontananza. E la lontananza aumenta col desiderio insoddisfatto (Anonimo)

202

Il divorzio è la valvola di sicurezza della caldaia coniugale (Pierre-Adrien Decourcelle)

203

Il figlio saggio ama la disciplina, lo spavaldo non ascolta il rimprovero. (Salomone)

204

Il gambero arrossisce dopo la morte. Che finezza esemplare, in una vittima! (Stanislaw J. Lec)

205

Il grande segreto dell'eterna giovinezza: far sempre circolare la bottiglia e non andare mai a letto prima delle quattro del mattino. (Pelham Grenville Wodehouse)

206

Il legame che unisce la tua vera famiglia non è quello del sangue, ma quello del rispetto e della gioia per le reciproche vite. Di rado gli appartenenti ad una famiglia crescono sotto lo stesso tetto (Richard Bach)

207

Il matrimonio che fallisce, è sempre a causa della donna: l'amante o la suocera (Anonimo)

208

Il mio primo film era così brutto, che in sette Stati americani aveva sostituito la pena di morte (Woody Allen)

209

Il mondo ha un bell'invecchiare: non cambia. Può darsi che l'individuo si perfezioni, ma la moltitudine dell'umanità non diventa migliore peggiore (Denis Diderot)

210

Il mondo in non sarebbe neanche male, se non ci fosse la gente a rovinarlo (Anonimo)

211

Il mondo non morirà mai di fame per la mancanza di meraviglie, quanto per la mancanza di meraviglia. (Gilbert Keith Chesterton)

212

Il mondo è talmente corrotto che si acquista la reputazione di persona perbene limitandosi a non fare il male (Duca di Lévis)

213

Il nevrotico crede di poter star bene una volta guarito. In ciò consiste la sua nevrosi (Carlo Gragnani)

214

Il numero degli uomini che accettano la civiltà da ipocriti è infinitamente superiore a quello degli uomini veramente civili (Sigmund Freud)

215

Il peccato possiede molti utensili, ma la menzogna è il manico che si adatta a tutti (Oliver Wendell Holmes)

216

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché (Gesualdo Bufalino)

217

Il pericolo più grande nella vita è permettere che la cosa urgente non lasci spazio a quella importante (Anonimo)

218

Il piacere dell'amore è di amare, e si è più felici per la passione che si nutre che per quella che si ispira (François de la Rochefoacauld)

219

Il piacere può fondarsi sull'illusione, ma la felicità riposa sulla verità (anonimo americano)

220

Il piacere unisce i corpi, la pena le anime (Guido Ceronetti)

221

Il più disgraziato degli uomini è quello che non sa sopportare la disgrazia (Biante)

222

Il più stupido di tutti gli errori si ha quando delle teste giovani e buone credono di perdere la loro originalità riconoscendo il vero che è già stato riconosciuto da altri (Johann Wolfgang Goethe)

223

Il primo passo verso la follia è credersi saggio (Fernando da Rojas)

224

Il reciproco amore fra chi apprende e chi insegna è il primo e più importante gradino verso la conoscenza. (Erasmo da Rotterdam)

225

Il rischio dell'amicizia è l'invidia; dell'amore, la gelosia.

226

Il rispetto e timore con cui il selvaggio considera la propria suocera sono tra i fatti più noti in antropologia. (James George Frazer)

227

Il rumore di un bacio non è forte come quello di un cannone, ma la sua eco dura molto più a lungo (Oliver Wendell Holmes)

228

Il saggio non schiaccia gli altri con la sua superiorità gli umilia per la loro incapacità.

229

Il segreto del successo è la sincerità. Se riesci a fingerla, ce l'hai fatta. (Arthur Bloch)

230

Il sesso è zeppo di bugie. Il corpo cerca di dire la verità, ma viene represso dalle regole sociali e finisce per legarsi alla finzione, paralizzandosi nella menzogna.

231

Il sogno è la parte più concreta della vita (anonimo)

232

Il successo è la fortuna di essere frainteso da alcune persone influenti (Eugène Ionesco)

233

Il suicida è uno che, anziché cessar di vivere, sopprime solo la manifestazione di questa volontà: egli non ha rinunciato alla volontà di vita, ma solo alla vita (Arthur Schopenhauer)

234

Il vero amico è quello al quale non si ha niente da dire. Soddisfa nello stesso tempo la nostra selvatichezza e la nostra socievolezza (Tristan Bernard)

235

Il vero signore è simile ad un arciere: se manca il bersaglio, ne cerca la causa in stesso. (Confucio)

236

Il vino fermenta, la stupidità mai (anonimo russo)

237

In Sicilia la mafia colpisce i servitori dello Stato che lo Stato non è riuscito a proteggere (Giovanni Falcone)

238

In amore bisogna essere senza scrupoli, non rispettare nessuno. All'occorrenza essere capaci di andare a letto con la propria moglie (Ennio Flaiano)

239

In amore chi più riceve ne è seccato: ne è prova la noia e l'ingratitudine di tutti i ricchi (Philippe Gerfaut)

240

In amore tutto è vero e tutto è falso; l'amore è la sola cosa in cui non si piò dire niente di assurdo.

241

In amore, come in tutte le cose, l'esperienza è una medicina che arriva quando la malattia è finita (Madame de La Tour)

242

In genere non si loda che per essere lodati (Francois de La Rochefoucauld)

243

In ogni fatica c'è un vantaggio, ma la loquacità produce solo miseria. (Salomone)

244

In questo mondo ci sono soltanto due tragedie: una è il non avere ciò che si desidera, l'altra è ottenerlo. Quest'ultima è la peggiore, quest'ultima è la vera tragedia.

245

Incontrami per la città, mentre vago per la città, in cerca di qualcosa che non so, incontrami e sorridimi, poi va per la tua strada.

246

Indifferenza: non fa niente per farsi notare, ma la vedi dappertutto (Dina Vettore Tanziani)

247

Infelici sono quelli che hanno tanto cervello da vedere la loro stupidità (Fligende Blatter)

248

Iniziare un litigio è come aprire una diga, prima che la lite si esasperi, troncala. (Salomone)

249

Io non conosco verità assolute, ma sono umile di fronte alla mia ignoranza: in ciò è il mio onore e la mia ricompensa (K.Gibran)

250

Io preferisco la verità dannosa all'errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi (Wolfgang Goethe)

251

L'abitudine a vivere non ci fa accettare la morte.

252

L'aforisma non coincide mai con la verità: o è una mezza verità, o è una verità e mezzo (Karl Kraus)

253

L'amore incomincia dall'amore, e dalla più forte amicizia non si riuscirebbe a passare che a un debole amore (Jean de La Bruyere)

254

L'amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo. L'amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà (Hermann Hesse)

255

L'amore non è un sentimento, ma dei sentimenti ne è la loro somma.

256

L'amore per la prole è uno dei pochi sentimenti umani che non lascia adito all'invidia. Certo, qualunque padre o madre ammette che qualche altro bambino, carino e intelligente, possa anche esistere, ma il loro ha sempre qualche cosa che gli altri non hanno e che nessuno potrà mai capire (Tom Antongini)

257

L'amore piace più del matrimonio, per la stessa ragione che i romanzi piacciono più dei libri di storia.

258

L'amore vero si dispera o va in estasi per un guanto perduto o per un fazzoletto trovato, e ha bisogno dell'eternità per la sua devozione e le sue speranze. Si compone insieme dell'infinitamente grande e dell'infinitamente piccolo (Victor Hugo)

259

L'amore è la distanza più breve tra un uomo e una donna (Anonimo)

260

L'amore è la saggezza del pazzo e la pazzia del saggio (Anonimo)

261

L'amore è come la febbre. Nasce e si spegne senza che la volontà vi abbia la minima parte (Stendhal)

262

L'amore è come quelle montagne in forma di picco la cui cima non può offrire spazio al riposo: appena saliti bisogna ridiscendere (Duca di Lévis)

263

L'amore è una malattia ribelle, che ha la sua cura in se stessa, in cui chi è malato non vuole guarirne e chi ne è infermo non desidera riaversi (Ibn Hazm)

264

L'anima è la più angosciante spia che un nemico possa mandare (Emili Dickinson)

265

L'approssimazione è la caratteristica più apprezzabile del genere umano (Anonimo)

266

L'arte di vincere la si impara nelle sconfitte (Simon Bolivar)

267

L'arte e la rivolta non moriranno che con l'ultimo uomo. (Dostojewski)

268

L'arte è la menzogna che ci permette di conoscere la verità. (Pablo Picasso)

269

L'arte è lunga, la vita breve, il giudizio difficile, l'occasione buona passeggera (Johann Wolfgang Goethe)

270

L'assenza attenua le passioni mediocri e aumenta le grandi, come il vento spegne le candele e ravviva il fuoco. (De La Rochefoucauld)

271

L'assenza diminuisce le passioni mediocri e aumenta le grandi, come il vento spegne Ie candele e alimenta l'incendio (François de La Rochefoncauld)

272

L'avarizia comincia dove finisce la povertà. (Balzac)

273

L'eco è spesso più bella che la voce da essa ripetuta (Oscar Wilde)

274

L'educazione è la continua riorganizzazione o ricostruzione dell'esperienza. (John Dewey)

275

L'educazione è la nemica della saggezza, perché l'educazione rende necessarie tante cose, di cui, per esser saggi, si dovrebbe fare a meno. (Pirandello)

276

L'eleganza si ha quando una cosa corrisponde al suo concetto. (Ines de la Fressange)

277

L'entusiasmo è per la vita quello che la fame è per il cibo (Bertrand Russell)

278

L'esagerazione è la menzogna delle persone perbene (Joseph de Maistre)

279

L'esercizio fisico, anche quando è imposto, non fa nessun male al corpo, ma la conoscenza acquisita per forza non ha presa sulla mente (Platone)

280

L'esperienza e la filosofia che non generano l'indulgenza e la carità sono due acquisti che non valgono quello che costano (Alexandre Dumas figlio)

281

L'essere umano oggi teme la sofferenza, ma teme ancora di più la morte. E' strano che si tema di più la morte, poiché la vita è sofferenza, e quando la morte arriva la sofferenza cessa.

282

L'ignoranza non sarebbe l'ignoranza, se non si riputasse da più che la scienza (Arturo Graf)

283

L'ignoranza è la madre della felicità e della beatitudine sensuale. (Giordano Bruno)

284

L'illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari (Antonio Gramsci)

285

L'imitazione è la più sincera forma di adulazione (Charles Caleb Colton)

286

L'incertezza è il peggiore dei mali, fino al momento in cui la realtà ce la fa rimpiangere (Alphonse Karr)

287

L'incredulità è la saggezza degli stupidi. Josh Billings

288

L'inferno è per i puri; questa è la legge del mondo morale. Esso è infatti per i peccatori, e peccare si può soltanto contro la propria purezza. Se si è una bestia, non si può peccare e non si sente nulla di un inferno. Così è stabilito, e certamente l'inferno è tutto popolato soltanto da gente per bene, il che non è giusto; ma che cosmai la nostra giustizia! (Thomas Mann)

289

L'inizio dell'amore spesso e' simultaneo. Non cosi' la fine. Da ciò nascono le tragedie.

290

L'interesse e la paura sono i principi della società. (Hobbes)

291

L'interesse per la malattia e la morte è sempre e soltanto un'altra espressione dell'interesse per la vita (Thomas Mann)

292

L'invecchiare è la tendenza a non correre rischi (anonimo)

293

L'invenzione dell'arte tipografica è stata una gran brutta trovata! La natura aveva saggiamente disposto che le sciocchezze degli uomini fossero passeggere, ed ecco che i libri le rendono immortali (Charles de Montesquieu)

294

L'ipocrisia è l'omaggio che la verità rende all'errore (George Bernard Shaw)

295

L'orgoglio è una bestia feroce che vive nelle caverne e nei deserti; la vanità invece, come un pappagallo, salta di ramo in ramo e chiacchiera in piena luce (Gustave Flaubert)

296

L'ostinazione è la parente povera della volontà (Malcom de Chazal)

297

L'ovvio è quel che non si vede mai, finchè qualcuno non lo esprime con la massima semplicità (K.Gibran)

298

L'ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un'infinità di cose che la sorpassano (Blaise Pascal)

299

L'umiltà è quella virtù che, quando la si ha, si crede di non averla (Mario Soldati)

300

L'unica cosa che mi consola del fatto di essere donna, è la certezza che non ne sposerò mai una (Caroline Schlegel)

301

L'unica cosa che rende la vita sopportabile, è il non sapere che cosa verrà dopo (Ursula Le Guin)

302

L'unica cosa immutabile della natura umana, è la sua mutevolezza (Oscar Wilde)

303

L'uomo coltiva la propria infelicità per avere il gusto di combatterla a piccole dosi. Essere sempre infelici, ma non troppo, è condizione "sine qua non" di piccole e intermittenti felicità (Eugenio Montale)

304

L'uomo e la sorte la pensano sempre in modo diverso (Publilio Siro)

305

L'uomo mangia anche con gli occhi, specie se la cameriera è carina. (Ugo Tognazzi)

306

L'uomo molto ricco deve parlare sempre di poesia o di musica ed esprimere pensieri elevati, cercando di mettere a disagio le persone che vorrebbero ammirarlo per la sua ricchezza soltanto (Ennio Flaiano)

307

L'uomo non s'arrende agli angeli, è vinto dalla morte, se non per la debolezza della sua misera volontà.

308

L'uomo non è la somma di quello che ha, ma la totalità di quello che non ha ancora, di quello che potrebbe avere (Jean Paul Sartre)

309

L'uomo non è del tutto colpevole, poiché non ha cominciato la storia; del tutto innocente, poiché la continua. (Camus)

310

L'uomo per la parola, e il bue per le corna. (G. Verga)

311

L'uomo prudente ha la sapienza davanti a , ma gli occhi dello stolto vagano in capo al mondo. (Salomone)

312

L'uomo è la misura di tutte le cose. (Pitagora)

313

L'uomo è la sola creatura che rifiuta di essere ciò che è (Albert Camus)

314

L'uomo è di fuoco, la donna di stoppa, il diavolo arriva e soffia (Miguel de Cervantes)

315

L'uomo è il capo della famiglia, la donna il collo che fa girare il capo. (proverbio cinese)

316

L'uomo è il fuoco, e la donna è la stoppa: viene il diavolo e soffia. (G. Verga)

317

L'uomo è nato per l'azione, come il fuoco tende verso l'alto e la pietra verso il basso. Non essere occupato e non esistere è per l'uomo la stessa cosa (Voltaire)

318

L'uomo è tanto meno stesso quanto più parla in persona propria; dategli una maschera e vi dirà la verità.

319

L'uomo è un condannato a morte che ha la fortuna di non conoscere la data della sua esecuzione (R.Gervaso)

320

La fede comincia dove la religione finisce. (Sören Kierkegaard)

321

Le attrici, diciamo bruttine, che oggi hanno successo in Italia lo devono a me. Sono io che ho sfondato la porta (Monica Vitti)

322

Le banconote sono la carta assorbente del sudore del mondo (Ramón Gómez de la Serna)

323

Le conversazioni dal parrucchiere sono la prova inconfutabile che le teste servono per i capelli (Karl Kraus)

324

Le convinzioni sono per la verità nemiche più pericolose delle menzogne (Friedrich Nietzche)

325

Le cose che una generazione considera un lusso, la generazione successiva le considera necessità. (Anthony Crosland)

326

Le cose morte seguono la corrente, ciò che è vivo ci va contro.

327

Le cose non sono tanto dolorose o difficili di per se stesse: è la nostra debolezza e la nostra viltà che le rendono tali (Michel de Montaigne)

328

Le donne apprezzano la crudeltà più di qualunque altra cosa. E amano esserne dominate (Oscar Wilde)

329

Le donne non sono poi così diverse tra loro, ma ogni volta che ne incontro una, è sempre come se fosse la prima che incontro.

330

Le parole dello stolto sono la verga del suo orgoglio; le labbra dei saggi sono la loro difesa (Salomone)

331

Le passioni fanno vivere l'uomo, la saggezza lo fa soltanto vivere a lungo (Chamfort)

332

Le passioni sono i soli oratori che persuadono sempre: il più semplice degli uomini che nutra una passione è più convincente del più eloquente che ne sia privo (François de La Rochefoucauld)

333

Le poesie sono cristalli che sedimentano dopo l'effervescente contatto dello spirito con la realtà (Pierre Reverdy)

334

Le sconfitte non hanno grande importanza nella vita; la più grande disgrazia è quella di restare fermi.

335

Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell'infinito.(Confucio)

336

Lo schiavo ha un solo padrone; l'ambizioso ne ha tanti quante sono le persone utili alla sua fortuna. (La Bruyere)

337

Lo stile è superiore alla verità, porta in la dimostrazione dell'esistenza. (Gottfried Benn)

338

Lo studio non è lavoro ma la forma più gloriosa di gioco (Luciano de Crescenzo)

339

Lo studio è la miglior previdenza per la vecchiaia. (Aristotele)

340

Londra abbonda troppo di nebbie e di gente seria. Se siano le nebbie che producono la gente seria o se sia la gente seria che produce le nebbie non saprei dire (Oscar Wilde)

341

Ma io sono costante come la stella polare, che per il suo esser fedele, fissa e inamovibile non ha pari nel firmamento. (Shakespeare)

342

Mai la psicologia potrà dire sulla follia la verità, perché è la follia che detiene la verità della psicologia.(Michel Foucault)

343

Mai lasciarsi portare dall'odio, se succede qualcosa la sua assicurazione non paga! (Anonimo)

344

Mai parlare con un deficiente: qualcuno non potrebbe notare la differenza.

345

Mangiare i tortellini con la prospettiva della vita eterna, rende migliori anche i tortellini, più che mangiarli con la prospettiva di finire nel nulla (Card. Giacomo Biffi)

346

Meglio sprecare la giovinezza che non farne niente del tutto (Georges Courteline)

347

Meglio tacere che parlare; dir la verità viene in secondo luogo; in terzo, dire ciò che è giusto; in quarto dire cose gradite.

348

Mentre una persona ti racconta i suoi problemi, non pronunciare mai le parole "anch'io": l'unico lenimento a un dolore è la sua straordinarietà (Anonimo)

349

Mi dicevano: vai in Turchia, vedrai cose che non vedrai più. Ci sono andato, con la macchina fotografica. Non l'ho più vista (Paolo Rossi)

350

Mi piace la televisione, soprattutto perché la si spegne facilmente (Robert Mitchum)

351

Mi è impossibile dirvi la mia età: cambia tutti i giorni (Alphonse Allais)

352

Mio nonno era tanto aggressivo e arrogante che sulla sua tomba, sotto la foto, c'era scritto: "Che cavolo guardi?" (Daniele Luttazzi)

353

Mira al sole, la tua freccia non potrà mai raggiungerlo: ma volerà nobilmente e lontana (Anonimo)

354

Molti desiderano ammazzarmi. molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge (Karl Kraus)

355

Molti desiderano ammazzarmi; molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge. (Karl Kraus)

356

Molti uomini debbono il loro successo alla loro prima moglie, e la loro seconda moglie al loro successo (Jim Backus)

357

Nel cuore c'è sempre un amore che per la colpa di un istante ci è sfuggito.

358

Nel languore amoroso qualcosa se ne va, senza fine; è come se il desiderio non fosse nient'altro che questa emorragia. La fatica amorosa è questo: una fame amorosa che non viene saziata, un amore che rimane aperto (Roland Barthes)

359

Nel molto parlare non manca la colpa, chi frena le labbra è prudente. (Salomone)

360

Nel mondo non ci sono mai state due opinioni uguali. non più di quanto ci siano mai stati due capelli o due grani identici: la qualità più universale è la diversita (Michel de Montaigne)

361

Nell'amore la perfezione è proporzionata alla sua libertà, e questa alla sua purezza (Thomas Merton)

362

Nell'analizzare la storia evita di essere profondo perché spesso le cause sono proprio superficiali (Ralph Waldo Emerson)

363

Nella gelosia c'è più amor proprio che amore (François de La Rochefocauld)

364

Nella mia vita, io incontro migliaia di corpi; di questi io posso desiderarne delle centinaia; ma di queste centinaia, io ne amo uno solo. L'altro di cui io sono innamorato mi designa la specialità del mio desiderio (Roland Barthes)

365

Nella sua prima passione la donna ama il suo amante, in tutte le altre ciò che ama è il suo amore (Lord Byron)

366

Nelle cose che dopo lungo desiderio si ottengono, non trovano quasi mai gli uomini la giocondità la felicità che prima si avevano immaginato (Francesco Guicciardini)

367

Nessun maggior segno di essere poco filosofo e poco savio, che voler savia e filosofica tutta la vita (G.Leopardi)

368

Nessuno merita lodi per la sua bontà, se non ha la forza di essere cattivo. (La Rochefoucauld)

369

Nessuno può toccare la grandezza di cui pur è capace, se prima non ha la forza di vedere la sua piccolezza (Bertrand Russell)

370

Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, indossare una faccia da mostrare a se stesso e un'altra da mostrare a tutti gli altri, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera (Nathaniel Hawthorne)

371

Niente si regala così generosamente come i consigli. (La Rochefoucauld)

372

Niente è sicuro per l'intelligenza, nemmeno la stessa intelligenza (Henri de Montherlant)

373

No. E` il grande inganno, la saggezza dei vecchi. Non diventano saggi. Diventano attenti. (Hemingway)

374

Noi siamo sempre impegnati... a fare qualcosa per la Posterità, ma sarei felice di vedere la Posterità fare qualcosa per noi (Joseph Addison)

375

Non basta avere grandi qualità: bisogna saperle amministrare (Françcois de La Rochefoucauld)

376

Non c'è che un amore nella vita di un uomo. La donna può amare più volte, quanto a lei; ma essa non ha che un amore da dare, ed è il primo (Alphonse Karr)

377

Non c'è che una specie d'amore, ma in mille versioni diverse (François de La Rochefoacauld)

378

Non c'è idea che non porti in la sua possibile confutazione (Marcel Proust)

379

Non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinché tu possa dirlo. (Voltaire)

380

Non consiste tanto la prudenza della economia nel sapersi guardare dalle spese, perché sono molte volte necessarie, quanto in sapere spendere con vantaggio (Francesco Guicciardini)

381

Non credo in una vita ultraterrena; comunque porto sempre con me la biancheria di ricambio (Woody Allen)

382

Non dipendere dagli altri, ma conta invece su te stesso. La vera felicità nasce dalla fiducia in se stessi (Codice di Manu)

383

Non equivochiamo! E' alla gente comune che io mi rivolgo. Ma non si deve confondere la gente comune con la gente ordinaria, la gente comune con la gente grossolana. La gente comune è rara! (Alfredo Chiappori)

384

Non esiste il caso, perché il caso è la Provvidenza degli imbecilli, e la Giustizia vuole che gli imbecilli non abbiano Provvidenza. (Léon Bloy)

385

Non esistono grandi guerrieri. La guerra non fa grande nessuno.

386

Non essere avidi è una ricchezza, non avere la smania di comprare è una rendita (Cicerone)

387

Non l'amore è cieco, ma la gelosia. (Lawrence Durrell)

388

Non lasciar vagare la tua mente. E' troppo piccola per essere lasciata fuori da sola (Anonimo)

389

Non preoccuparti del fatto che la gente non ti conosce, preoccupati del fatto che forse non meriti di essere conosciuto (Confucio)

390

Non preoccuparti del risultato finale. Ricordati che la vera soddisfazione viene dal lavoro stesso, non dal risultato finale. Ricordati quello che sei, e non scendere a compromessi mai (Anonimo)

391

Non puntare mai su un perdente pensando che la sua fortuna potrà cambiare prima o poi (Anonimo)

392

Non ricerco la complicazione; essa è in me. Ogni gesto nel quale non riconosca tutte le contraddizioni che mi abitano, mi tradisce (André Gide, "Se il grano non muore")

393

Non sai che ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri? (Balzac)

394

Non si deve giudicare il merito di un uomo dalle sue grandi qualità ma dall'uso che sa farne (François de la Rochefoucauld)

395

Non so cosa ci sia dopo la morte, e faccio molta fatica a capire quello che c'è prima (Anonimo)

396

Non solo non è tutto oro quello che luccica ma, coi tempi che corrono, è la merda a brillare di più (Anonimo)

397

Non sono i frutti della ricerca scientifica che elevano un uomo ed arricchiscono la sua natura, ma la necessità di capire e il lavoro intellettuale (Albert Einstein)

398

Non sono i suoi fianchi che sono grossi, è la sua testa che è piccola! (Alberto Sordi)

399

Non vi è felicità più grande, che vedere la felicità negli occhi dell'amato (anonimo)

400

Non vorrei, con questo mio scritto, risparmiare ad altri la fatica di pensare. Ma, se fosse possibile, stimolare qualcuno a pensare da . (L. Wittgenstein)

401

Non è la letteratura il vasto sapere che fa l'uomo, ma la sua educazione alla vita reale. Che importanza avrebbe che noi fossimo arche di scienza, se poi non sapessimo vivere in fraternità con il nostro prossimo? (Mohandas Karamchand Gandhi)

402

Non è difficile per un uomo fare qualche buona azione; il difficile è agir bene tutta la vita, senza mai far nulla di male (Mao Tse-tung)

403

Non è un'impressione. Ti odiano davvero tutti. 3 La donna per l'uomo è uno scopo, l'uomo per la donna è un mezzo (Alphonse Karr)

404

Non è vero che il contrario del vizio sia la virtù. Fumare è un vizio, e io non fumo, perché non mi piace. Può essere virtù questa? (Anonimo)

405

Non è vero che in Italia non esiste giustizia. E' invece vero che non bisogna mai chiederla al giudice, bensì al deputato, al ministro, al giornalista, all'avvocato influente. La cosa si può trovare: l'indirizzo è sbagliato (Giuseppe Prezzolini)

406

Non è vero che l'uomo insegue la verità : è la verità che insegue l'uomo. (Musil)

407

Nonostante che gli uomini cerchino la distanza tra loro, l'amore continua ad unirli.

408

Normalità altro non è che la media d'infinite anormalità. (Tito Baldan)

409

Nulla torna, ma tutto si somiglia (Ramón Gómez de la Serna)

410

la contraddizione è indice di falsità la coerenza è segno di verità (Blaise Pascal)

411

il sole la morte si possono guardare fissamente.

412

Oggi il consumatore è la vittima del produttore, che gli rovescia addosso una massa di prodotti ai quali deve trovar posto nella sua anima (Mary McCarthy)

413

Oggi sono sceso dal letto dal lato sbagliato. E io tengo il letto contro la parete (Anonimo)

414

Ogni artista non ha a disposizione soltanto la propria intelligenza, ma anche quella dei suoi amici. (Nietzsche)

415

Ogni cosa sulla terra ha un doppio carattere, come una miscela di sabbia e di zucchero. Sii come la saggia formica che sceglie solo lo zucchero e non tocca la sabbia. Per la colpa di molti non giudicare il tutto.

416

Ogni giorno leggo la "Forbes list" della gente più ricca d'America. Se non sono nell'elenco, vado a lavorare.(Robert Orben)

417

Ogni tipo di dipendenza è cattiva, non importa se il narcotico è l'alcool o la morfina o l'idealismo. (Carl Gustav Jung)

418

Ogni uomo cerca la verità, ma solo Dio sa chi l'ha trovata (P.Chesterfield)

419

Ogni volta che si ama è quella l'unica volta che si abbia veramente amato. La differenza dell'oggetto dell'amore non altera la sincerità della passione, ma l'intensifica (Oscar Wilde, "Il ritratto di Dorian Gray")

420

Ognuno ha i suoi gusti, come disse Morris quando baciò la vacca. (Joice)

421

Oh Signore (se c'è un Signore), salvate la mia anima (se ho un anima) (Joseph Ernest Renan, "Preghiera di uno scettico")

422

Oh infami battaglie d'amore, dove il codardo è valoroso, poiché il vinto resta a guardar fuggire quello che vince (Pedro Calderón de la Barca)

423

Per la gelosia, niente è più tremendo della risata (Francoise Sagan)

424

Per arrivare all'alba non c'è altra via che la notte. (Kahlil Gibran)

425

Per difetto di buon governo il popolo decade, la riuscita sta in molti consiglieri (Salomone)

426

Per molti, anche la sessualità è una catena dell'oppressione sociale: vivono il sesso convenzionale come copertura dei propri veri istinti.

427

Per quante volte una menzogna possa essere dimostrata falsa, c'è sempre una percentuale di persone che la riterrà vera (Anonimo)

428

Per quanto ci si sforzi di amare la Germania, la si lascia con la convinzione che questo paese è malsano ed i suoi abitanti soffrono tuttora di un male oscuro (John McCormick)

429

Per quanto lunga sia la veste della tua vita, non supererà la statura della tua speranza (anonimo cinese)

430

Per quanto raro sia il vero amore, è ancora meno raro della vera amicizia (François de La Rochefoucauid)

431

Per riuscire la gente abusa tanto delle proprie qualità quanto dei propri difetti (Charles Regismanset)

432

Per sapere se un pensiero è nuovo, non c'è che un mezzo: esprimerlo con la massima semplicità (Luc de Vauvenargues)

433

Perchè la vittoria vera avvenga di notte, bisogna fingere di combattere di giorno (Anonimo)

434

Perchè ciò che ho molto temuto è venuto su di me; e ciò che mi spaventava mi è accaduto. Non vivo sereno, non sono tranquillo; non trovo pace poichè la tragedia incombe (Giobbe 3:25,)

435

Perchè l'albero di Natale ha sempre la punta dritta? - Perchè gli toccano le palle! (Anonimo)

436

Perdoniamo facilmente agli amici i difetti che non ci toccano (François de La Rochefoncauld)

437

Pigro, osserva la formica, considera le sue abitudini, e ravvediti! (Salmi 6, 6)

438

Piuttosto soffrire che morire, è il motto degli uomini. (La Fontaine)

439

Poiché i criteri morali hanno la precedenza sull'interesse personale, vari politici e vari imprenditori hanno trasformato l'interesse personale in un criterio morale (Anonimo)

440

Porta con gioia la tua croce e quella porterà te. (Thomas Kempis)

441

Posso simpatizzare con qualsiasi cosa, tranne che con la sofferenza. (Wilde)

442

Potete visitare tutta la Terra, ma non troverete in alcun luogo la vera religione. Essa non esiste che nel vostro cuore.

443

Potremo dire di avere raggiunto la parità tra i sessi quando donne mediocri occuperanno posizioni di responsabilità. (Francois Giroud)

444

Preparare la guerra è l'unico modo per mantenere la pace (George Washington)

445

Prima di aprire la bocca, ricordarsi di attivare il cervello. (Mario Metri)

446

Proiettano la propria ombra dinanzi a coloro che si portano la lanterna a tergo (Rabindranath Tagore)

447

Qual'è l'età dell'anima umana? Come essa ha la virtù del camaleonte di mutar colore a ogni nuovo incontro, d'esser gaia con chi è allegro e triste con chi è depresso, così anche la sua età è mutevole come il suo umore (James Joyce)

448

Quando la coscienza non avverte niente di sbagliato, che c'è da sentirsi inquieti, che c'è da temere? (Confucio)

449

Quando la gente mi chiede cosa vuol dire amare, abbasso gli occhi per paura di ricordare.

450

Quando la guerra sarà finita, saremo troppo stanchi per goderci la vita.

451

Quando la mano di un uomo tocca la mano di una donna, entrambi toccano il cuore dell'eternità (K.Gibran)

452

Quando la moglie di un uomo impara a capirlo, lei di solito smette di ascoltarlo.

453

Quando la virtù ha dormito, si alza più fresca (F.Nietzsche)

454

Quando con certe persone si è fatto il possibile per conquistarle, se la cosa non riesce c'è ancora una risorsa: non far più nulla.

455

Quando gli amici cominciano a complimentarsi con te per la tua aria giovanile, puoi essere certo che pensano che stai invecchiando (Washington Irving)

456

Quando i ricchi si fanno la guerra, sono i poveri che muoiono (Jean-Paul Sartre)

457

Quando il tuo amore non produce amore reciproco e attraverso la sua manifestazione di vita, di uomo che ama, non fa di te un uomo amato, il tuo amore è impotente, è una sventura (Karl Marx)

458

Quando l'amore vuol parlare, la ragione deve tacere.

459

Quando le gazzelle tremano la palude ascolta in silenzio (Anonimo)

460

Quando mi sentirò un onda nel mare? Così sola, eppure niente senza il mare che la contiene con tutte le altre (A. S (Anonimo)

461

Quando sei stato usato come strumento, non aspettare che finisca la canzone (Stanislaw J. Lec)

462

Quando sento la folla applaudire un uomo, provo sempre per lui una fitta di compassione. Per sentire i fischi non dovrà fare altro che vivere abbastanza a lungo (Henry Louis Mencken)

463

Quando sento qualcuno parlare di Cultura la mano mi corre al revolver. (Goering)

464

Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: l'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde (Alberto Moravia)

465

Quando si guarda la verità solo di profilo o di tre quarti la si vede sempre male. Sono pochi quelli che sanno guardarla in faccia (Gustave Flaubert)

466

Quando si pattina su ghiaccio sottile, la salvezza sta nella velocità (Ralph Waldo Emerson)

467

Quando sono innamorati, certi uomini, anche se vedono l'amo e la lenza e tutto l'apparecchio con cui saranno catturati, inghiottono egualmente l'esca. (W.M.Thackeray)

468

Quando un uomo ha grossi problemi dovrebbe rivolgersi ad un bambino; sono loro, in un modo o nell'altro, a possedere il sogno e la libertà (Fjodor Dostoevskij)

469

Quando voglio sapere che cosa pensa la Francia, lo chiedo a me stesso. (Charles de Gaulle)

470

Quanto più si estende la grande conoscenza dei buoni libri, tanto più si restringe la cerchia degli uomini di cui ci è gradita la compagnia (Ludwig Feuerbach)

471

Quanto più un uomo è forte e tanto più dolorosamente sente pesare su di la morte (Anonimo)

472

Que' prudenti che s'adombrano delle virtù come de' vizi, predicano sempre che la perfezione sta nel mezzo; e il mezzo lo fissan giusto in quel punto dov'essi sono arrivati, e ci stanno comodi (Alessandro Manzoni)

473

Quel pregiudizio piuttosto ridicolo che al tempo di Madame de Sèvignè era chiamato onore, e che consiste soprattutto nel sacrificare la vita al servizio del padrone di cui si è nati sudditi (Stendhal)

474

Quelli che non si ritrattano mai amano se stessi più che la verità (Joseph Joubert)

475

Quello che ci piace negli amici è la considerazione che hanno di noi (Tristan Bernard)

476

Quello di cui ho paura non è la morte, ma la solitudine (August Strindberg)

477

Questa è la storia di quattro individui: Ognuno, Qualcuno, Chiunque e Nessuno. Bisognava fare un lavoro importante e si chiese a Ognuno di occuparsene. Ognuno si assicurò che Qualcuno lo facesse. Chiunque avrebbe potuto occuparsene, ma Nessuno non fece mai niente. Qualcuno s'arrabbiò perché considerava che per questo lavoro Ognuno fosse responsabile. Ognuno credeva che Chiunque potesse farlo, ma Nessuno mai si rese conto che Ognuno non avrebbe fatto niente. Alla fine Ognuno rimproverò Qualcuno per il fatto che Nessuno non fece mai quello che Chiunque avrebbe dovuto fare (Anonimo)

478

Questo mondo è come la coda arricciolata del cane. Da centinaia d'anni la gente cerca di raddrizzarla, ma, appena la lascia andare, essa si riattorciglia. Come potrebbe essere diversamente? (Swami Vivelananda)

479

Raccontare ai giornalisti stranieri la politica culturale italiana non è cosa semplice. Bisogna prima di tutto cercare di non ridere (Alberto Ronchey)

480

Raramente si dicono verità che meritino di essere dette. Bisognerebbe scegliere le verità con la stessa cura con cui si scelgono le menzogne, e scegliere le nostre virtù con quella stessa cura che dedichiamo alla scelta dei nostri nemici.

481

Rendo la bellezza intelligente.(Cindy Crawford)

482

Riponi la tua fiducia in Dio, e tieni asciutta la polvere da sparo (Oliver Cromwell)

483

Rispetto all'esistenza di un uomo che viva cento anni senza prendere in considerazione la legge suprema, è preferibile un solo giorno di vita di colui che invece la rispetta (Buddha)

484

Ritengo una delle fortune della mia vita il fatto di non scrivere per i giornali. Le mie tasche ci rimettono, ma la mia coscienza è soddisfatta (Gustave Flaubert)

485

Scelgo i miei amici per la loro bellezza, le mie conoscenze per la loro rispettabilità, e miei nemici per la loro intelligenza.

486

Scrivi la tua storia nella polvere, la cameriera passerà il piumino, la cameriera dal sorriso strano, dimenando il fondoschiena se ne andrà (Anonimo)

487

Se la miglior compagnia è quella dalla quale noi partiamo più soddisfatti di noi medesimi, segue ch'ella è appresso a poco quella che noi lasciamo più annoiata (Giacomo Leopardi)

488

Se la pioggia non avesse una prima goccia, non esisterebbe. Ma se la prima goccia non avesse seguito, sarebbe uno sputo (Anonimo)

489

Se credete che non sia parlare di stessi il dare la propria opinione sugli altri (Sacha Guitry)

490

Se dobbiamo credere ai nostri logici, l'uomo si distingue da tutte le altre creature per la facoltà di ridere (Joseph Addison)

491

Se dovessi scegliere tra la vita e la morte, perché non esiste vita senza di te, di sicuro sceglierei la morte prima che mi scelga lei.

492

Se dovessi scegliere tra il tuo amore e la mia vita, sceglierei il tuo amore, perché è la mia vita.

493

Se dovessimo tollerare negli altri tutto quello che permettiamo a noi stessi, la vita non sarebbe più sopportabile (Georges Courteline)

494

Se esiste un amore puro ed esente dalle altre nostre passioni, è quello che sta nascosto in fondo al cuore e che noi stessi non conosciamo (François de La Rochefoacauld)

495

Se il proprio treno è in ritardo, la coincidenza partirà in perfetto orario .

496

Se mi comportassi come vogliono i medici non è detto che vivrei più a lungo, ma una cosa è certa: la vita mi sembrerebbe molto, molto più lunga. (J.Gleason)

497

Se non avessimo difetti, non ci farebbe tanto piacere trovarne negli altri. (La Rochefoucauld)

498

Se punti il dito verso la luna, l'idiota guarderà il dito (anonimo)

499

Se raccogliete un cane affamato e gli date da mangiare, potete star sicuri che non vi morderà. Questa è la principale differenza tra l'uomo e il cane (Mark Twain)

500

Se riesci a mantenere la calma quando intorno a te tutti hanno perso la testa, può darsi che tu non abbia afferrato bene la situazione (Jean Kerr)

501

Se sei sapiente, lo sei a tuo vantaggio, se sei beffardo, tu solo ne porterai la pena. (Salomone)

502

Se sei un uomo severo, di carattere aspro, non ti riconosco la capacità di essere un giudice competente (Izaak Walton)

503

Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l'amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra. Ma questa è una verità che non molti conoscono (Primo Levi)

504

Se state attraversando la strada e vi piomba addosso una macchina, non è importante stabilire se bisogna saltare avanti o indietro. E' importante scansare la macchina. Molte situazioni somigliano questa, in quanto esigono una reazione immediata (Laurence Peter)

505

Se tutte le elemosine fossero date solo per pietà, tutti i mendicanti sarebbero già morti di fame. La più grande dispensatrice di elemosine è la vigliaccheria. (Nietzsche)

506

Se tutti noi ci confessassimo a vicenda i nostri peccati, rideremmo sicuramente per la nostra totale mancanza di originalità (K.Gibran)

507

Se un albero dovesse scrivere la propria autobiografia, questa non sarebbe troppo dissimile da quella di una famiglia umana (K.Gibran)

508

Se vediamo un gigante, esaminiamo prima la posizione del sole e assicuriamoci che non si tratti dell'ombra d'un pigmeo (Novalis)

509

Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo (Anthony de Mello)

510

Se vuoi fare qualcosa, o sogni di poterlo fare, inizialo! Il coraggio ha in il Genio, la Forza e la Fantasia (Mercedes Indri De Carli)

511

Se vuoi vedere l'arcobaleno... devi sopportare la pioggia (Dolly Parton)

512

Se è vero che la giovinezza è un difetto, ce ne correggiamo in fretta (Wolfang Goethe)

513

Se è vero che in ogni amico v'è un nemico che sonnecchia,non potrebbe darsi che in ogni nemico vi sia un amico che aspetta la sua ora?(Giovanni Papini)

514

Se, secondo la legge islamica, dalle nostre parti si tagliasse la mano ai ladri, avremmo soltanto dei compositori con una mano sola. (Leonard Bernstein)

515

Seguendo la legge della prova e dell'errore, possiamo facilmente dedurre che il nostro "sviluppo" è una storia di errori consecutivi. Quindi, per il futuro, faremo meglio a rassegnarci (Anonimo)

516

Sembra far parte della natura stessa dell'amante la convinzione di essere più forte dell'oggetto del suo amore. Egli è sempre desideroso di evitare il minimo fastidio alla persona amata, e non vuole che nemmeno si graffi con una spina (Shri Ramakrishna)

517

Sente assai poco la propria passione, o lieta o triste che sia, chi sa troppo minutamente descriverla (Ugo Foscolo)

518

Senza fine le onde del mare di Ago salgono e scendono la riva rocciosa. Senza fine il mio amore (poeta giapponese anonimo)

519

Sfortunatamente, la vita non premia i buoni tentativi ma solo quelli riusciti (Anonimo)

520

Si capisce al volo chi è un leader. Più del discorso, cura il riassunto per la stampa (Dino Basili)

521

Si dice che la verità trionfa sempre, ma questa non è una verità (Anton Cechov)

522

Si dice che il denaro non la felicità. Senza dubbio ci si riferisce al denaro degli altri (Sacha Guitry)

523

Si paga caro l'acquisto della potenza; la potenza instupidisce. (Nietzsche)

524

Si parla poco quando non è la vanità a farci parlare (François de La Rochefoucauld)

525

Si parla tanto del bello che è nella certezza; sembra che si ignori la bellezza più sottile che è nel dubbio. Credere è molto monotono, il dubbio è profondamente appassionante. Stare all'erta, ecco la vita; essere cullato nella tranquillità, ecco la morte (Oscar Wilde)

526

Si passa la prima parte della vita a fare, la seconda a pensare a ciò che si è fatto (anonimo)

527

Si può spesso paragonare la donna alla salute, il cui valore si riconosce quando è perduta (Anonimo)

528

Si ricorda quella sera in cui ha perso la sua innocenza sul sedile posteriore dell'auto di famiglia? Se non fosse stato da solo sarebbe stato ancora più memorabile (Red Buttons)

529

Si usa uno specchio di vetro per guardare il viso; e si usano le opere d'arte per guardare la propria anima (G. Bernard Shaw)

530

Si vede chiaramente dalla guerra in corso che razza di animale sia un soldato. Si lascia utilizzare per instaurare la libertà, per opprimerla, per rovesciare i re, per mantenerli sul trono. (Lichtenberg)

531

Sii perseverante come chi dura eterno. Le tue ombre vivono e svaniscono, ciò che in te vivrà per sempre, ciò che in te conosce perché è la conoscenza stessa non è della vita fuggevole. E' l'uomo che era, che è, e che sarà, l'ora del quale non suonerà mai. Accetta i dolori della nascita (La Voce del Silenzio)

532

Solo chi non ha fame e' in grado di giudicare la qualità del cibo.

533

Solo gli ottusi sono brillanti la mattina a colazione (Oscar Wilde)

534

Solo godere è vivere! Scordiamoci tutti gli affanni: il nostro tempo è breve. Ora a me Lieo, e la musica e corone di fiori, a me l'ebbrezza delle donne! E' questa la mia ora. Nessuno del domani ha certezza (Rufino)

535

Solo lo scienziato è vero poeta: ci la luna, ci promette le stelle, ci farà un nuovo universo se sarà il caso. (Allen Ginsberg)

536

Solo uno spirito disperato può raggiungere la serenità, e per essere disperati bisogna aver molto vissuto e amare ancora il mondo (Blaise Cendrars)

537

Soltanto i grandi uomini possono avere grandi difetti (F. de La Rochefoucauld)

538

Sono due i giorni in cui una donna è un piacere : il giorno in cui un uomo la sposa ed il giorno in cui la seppellisce. (Ipponatte)

539

Sono rimasto isolato: lei che hai il panfilo, me la darebbe una panfilata fino a Napoli? (Totò, nel film "Totò le Mokò")

540

Sovvengati che tu non sei qui altro che attore di un dramma, il quale sarà o breve o lungo, secondo la volontà del poeta (Epitteto)

541

Sperimenta tutto quello che c'è, tutte le strade del possibile, non porti limiti, e via via mettiti in relazione con il resto del mondo: così facendo, finirai per trovare la tua vera identità.

542

Spesso perdoniamo coloro che ci annoiano, ma non riusciamo a perdonare coloro che noi annoiamo. (F. de La Rochefoucauld)

543

Spesso veniamo amati per ciò che sembriamo, per ciò che fingiamo di essere. E per mantenere l'amore di qualcuno, continuiamo a fingere, a recitare una parte, finendo così per rendere la finzione autentica a noi stessi.

544

Spesso, la gelosia non è che un presentimento.

545

Stai sprecando la tua vita in particolari, semplifica (Anonimo)

546

Strappa all'uomo medio le illusioni di cui vive e con lo stesso colpo gli strappi la felicità (Henrik Ibsen)

547

Studiate come se non doveste raggiungere la conoscenza, ma come se doveste perderla.

548

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

549

Subito dopo il creatore di una buona frase viene, in ordine di merito, il primo che la cita (Ralph Waldo Emerson)

550

Supponiamo che il nostro compito sia di attraversare un fiume; non lo realizzeremo senza ponti barche; fino a quando la questione del ponte o delle barche non sia risolta, a cosa serve parlare di attraversare il fiume? (Mao Tse-tung)

551

Svela a te stesso, senza reticenze, le tue paure più profonde: dopo che lo avrai fatto, la paura non avrà più alcun potere e svanirà, e con essa si allontanerà la paura della libertà. A quel punto sarai davvero libero.

552

, la coscienza è uno specchio. Almeno stesse fermo. Più la fissi, invece, e più trema (Ugo Ojetti)

553

, all'origine delle origini, molto prima delle chiacchiere accademiche, è il silenzio a celebrare la bellezza del racconto (Daniel Pennac, "Signor Malaussène")

554

Tanto va la gatta al lardo che se lo mangia tutto (il Ruggito del Coniglio)

555

Temi, Adso, i profeti e coloro pronti a morire per la verità, chè di solito fan morire moltissimi con loro, spesso prima di loro, talvolta al posto loro. [parole di Guglielmo di Baskerville] (Umberto Eco)

556

Ti amo con tutta l'altezza, larghezza e profondità che la mia anima può raggiungere, quando sentendosi lontana dagli sguardi tende ai confini dell'Essere e della Grazia ideale. Ti amo con il respiro, i sorrisi e le lacrime di tutta la mia vita! (Elizabeth Barrett Browning)

557

Tieni lungi da te la bocca perversa e allontana da te le labbra fallaci. (Salomone)

558

Tra un pensatore ed un erudito c'è la stessa differenza che tra un libro e un indice (I. B. Say)

559

Tre atteggiamenti fondamentali dell'uomo che corteggia una donna: il millantatore, quello che fa promesse, quello che implora la mamma (Elias Canetti)

560

Troppo vino o troppo poco: se non gliene date, non può trovare la verità; se gliene date troppo, neppure (Blaise Pascal)

561

Tu dici che ami la pioggia, ma quando piove apri l'ombrello. Tu dici che ami il sole, ma quando splende cerchi l'ombra. Tu dici che ami il vento, ma quando tira chiudi la porta. Per questo ho paura quando dici che mi ami! (Anonimo)

562

Tu puoi decidere, poi la scelta decide te (Tiziano Meneghello)

563

Tutta la mia vita è un film. Solo che non ci sono le dissolvenze. Sono costretto a vivere ogni singola scena. La mia vita ha bisogno di montaggio (Mort Sahl)

564

Tutta la vita è un film. Solo che non ci sono le dissolvenze. Sono costretto a vivere ogni singola scena. La mia vita ha bisogno di un montaggio (Mort Sahl)

565

Tutte le grandi città hanno la misteriosa proprietà di rendere invisibili l'uno all'altra coloro che non si amano più (Edmonde Charles-Ronx)

566

Tutti gli uomini cercano la donna ideale, specie dopo il matrimonio (Helen Rowland)

567

Tutti i mari pieni di navi ferme. Deserti di rottami i continenti. Eppure ce ne dev'essere un altro. Chi ha mi detto che Atlantide è scomparsa per sempre? Può riemergere. Anzi deve. La troveremo. Ci trasferiremo. La sfrutteremo. Tireremo avanti per qualche altro secolo. Coraggio (Anonimo)

568

Tutti parlano dell'opinione, pubblica, e per opinione pubblica intendono l'opinione pubblica meno la propria opinione (Gilbert Keith Chesterton)

569

Tutti quelli che si congratulano con se stessi perché il comunismo è finito nell'immondizia, saranno costretti a chiedersi chi ha vinto, quando la Coca Cola esigerà un seggio all'ONU. (Scott Turow)

570

Tutto ciò che è inutile è sempre rispettabile, per esempio la religione, i vestiti alla moda, la conoscenza della grammatica latina (Henry Louis Mencken)

571

Tutto sarebbe più semplice se nascessimo con le istruzioni per l'uso e la data di scadenza (Alessandro Morandotti)

572

Un anello d'oro al naso d'un porco, tale è la donna bella ma priva di senno. (Salomone)

573

Un artista ha la morte sempre con , come un bravo prete il suo breviario (Heinrich Böll, "Opinioni di un clown")

574

Un bel morir tutta la vita onora (F.Petrarca)

575

Un bel morir, tutta la vita onora. (F. Petrarca)

576

Un best-seller è la tomba dorata d'un talento mediocre. (Logan Pearsall Smith)

577

Un desiderio di desideri: la malinconia (Lev Tolstoi)

578

Un giorno decise di suicidarsi: si mise la camicetta di quando aveva quattro anni e allaccio il bottone del colletto. (Alessandro Bergonzoni)

579

Un grande pilota sa navigare anche con la vela rotta. (Seneca)

580

Un impero fondato sulla guerra deve conservare stesso con la guerra. (Charles de Montesquieu)

581

Un modo per far andare meglio la tua vecchia auto è guardare il prezzo di un nuovo modello (Anonimo)

582

Un modo umanitario di usare il deserto del Sahara sarebbe quello di adoperarlo come il terreno dove soltanto si avesse a definire i duelli fra le nazioni. Rimarrebbero illese le terre innocenti, e la sabbia ingrassata dalle umane carogne diventerebbe fruttifera (Carlo Dossi)

583

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell' oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d'immagini care. Nell'oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi (Luigi Pirandello)

584

Un padre è un banchiere fornito dalla natura. Vivere bene è la miglior vendetta. Tutti i principi morali universali sono oziose fantasie (Marchese de Sade)

585

Un sentimentale è semplicemente uno che vuol godere il lusso di un'emozione senza pagare. In verità il sentimentalismo è semplicemente la festa legale del cinismo (Oscar Wilde)

586

Un'idea non è responsabile per le persone che la credono (Anonimo)

587

Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti (Lucio Anneo Seneca)

588

Una cosa sola è necessaria: la solitudine. La grande solitudine interiore. Andare in se stessi e non incontrarvi nessuno per ore. A questo bisogna arrivare. Essere soli come e solo il bambino (Anonimo)

589

Una donna crede di essere la tua felicità: se ti dice di desiderarla, è perché ha deciso di lasciarti (Anonimo)

590

Una donna silenziosa è un dono di Dio (La Bibbia, Ecclesiaste)

591

Una piuma può tornire una pietra se la muove la mano dell'amore (Hugo von Hofmannsthal)

592

Una puntura di zanzara prude meno, quando sei riuscito a schiacciare la zanzara.

593

Uno dei sintomi dell'arrivo di un esaurimento nervoso è la convinzione che il proprio lavoro sia tremendamente imponente. Se fossi un medico, prescriverei una vacanza a tutti i pazienti che considerano importante il loro lavoro (Bertrand Russell)

594

Va beh, non sono abbastanza vestito per andare al fresco. Comunque, nel caso vi interessi, i mangiatori di spade usano un trucco per non ferirsi quando inghiottono la spada: prima inghiottono il fodero (Groucho (Dylan Dog))

595

Vale molto di più avere la costante attenzione degli uomini che la loro occasionale ammirazione (Rousseau)

596

Vanto dei giovani è la loro forza, ornamento dei vecchi è la canizie. (Salomone)

597

Vedi di non chiamare intelligenti solo quelli che la pensano come te.

598

Vedi, anche la libertà di stampa deve essere regolata dalla legge (Lu Ping)

599

Verso la fine della vita avviene come verso la fine di un ballo mascherato, quando tutti si tolgono la maschera. Allora si vede chi erano veramente coloro coi quali si è venuti in contatto durante la vita (Arthur Schopenhauer)

600

Veterani che ancora sperano di uscirne vivi. Scuotono la testa le reclute (Anonimo)

601

Vi sono momenti in cui uno si trova nella necessità di scegliere fra il vivere la propria vita piena, intera, completa, o trascinare una falsa, vergognosa, degradante esistenza quale il mondo, nella sua grande ipocrisia, gli domanda.

602

Via via che la logica si perfeziona, diminuisce il numero delle cose che si possono dimostrare (Bertrand Russell)

603

Vivere per gli altri, non è soltanto la legge del dovere, è anche la legge della felicità (Auguste Comte)

604

Vivere è la cosa più rara del mondo: i più, esistono solamente (Oscar Wilde)

605

Vivi la vita attimo per attimo, come se fosse l'ultimo.

606

Viviamo in società. Per noi dunque niente è davvero buono se non è buono per la società (Voltaire)

607

Viviamo, di solito, con il nostro essere ridotto al minimo; la maggior parte delle nostre facoltà resta addormentata, riposando sull'abitudine, che sa quel che c'è da fare e non ha bisogno di loro (Marcel Proust)

608

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

609

Vorrei essere il più grande amore della donna che amo; con la consapevolezza che le emozioni e la purezza provate nel primo amore non possono più ripetersi (Anonimo)

610

La barba non fa il filosofo (Plutarco)

611

La battuta di spirito è in un certo senso il contributo pagato dalla comicità alla sfera dell'inconscio (Sigmund Freud)

612

La bellezza delle cose esiste nella mente che le contempla (David Hume)

613

La bellezza giustifica tutto, anche la tua esistenza (dai Mabinoggion)

614

La bellezza è come una gemma preziosa, per la quale la migliore montatura è la più semplice (Bacone)

615

La bellezza è l'unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana. Ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed è un possesso per tutta l'eternità (Oscar Wilde)

616

La bellezza è opinabile, sulla bruttezza sono tutti d'accordo (Anonimo)

617

La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri (Mark Twain)

618

La buona educazione di un uomo è la miglior difesa contro le cattive maniere altrui. (P.Dormer Stanhope Chesterfield)

619

La buona società londinese conta migliaia di donne rimaste per loro libera scelta trentacinquenni per anni e anni (Oscar Wilde)

620

La calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi (Francesco Crispi)

621

La calunnia è come i soldi falsi: molti che non l'avrebbero mai emessa la fanno circolare senza scrupoli (Comtesse Diane)

622

La carità del povero è di voler bene al ricco (Comtesse Diane)

623

La casa è quel posto dove, quando ci andate, vi accolgono sempre (Robert Frost)

624

La chiarezza è la buona fede dei filosofi (anonimo)

625

La chiarezza è una giusta distribuzione di ombre e di luci (Wolfgang (Goethe)

626

La civetteria è lo champagne dell'amore (Thomas Hood)

627

La cocaina è il modo che usa Dio per dirti che stai facendo troppi soldi. (Robin Williams)

628

La collera aspira a punire: e, come osservò acutamente, a questo stesso proposito, un uomo d'ingegno, le piace più d'attribuire i mali a una perversità umana, contro cui possa far le sue vendette, che di riconoscerli da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi (Alessandro Manzoni)

629

La collera nasce solo dai desideri contrariati. Io nulla attendo dagli altri, perciò le loro azioni non possono essere in contrasto con i miei desideri.

630

La collera è il colesterolo dell'anima (Anonimo)

631

La conoscenza è l'artificio che la vita ha inventato per dimenticare ciò che essa è (M. A. Rigoni)

632

La conoscenza, signore, dovrebbe essere concessa gratuitamente a tutti! (Harry Mudd)

633

La consolazione dei brutti è la speranza che i belli non siano molto intelligenti. (Lily Brown)

634

La contemplazione è un lusso, l'azione una necessità. (Henri Bergson)

635

La conversazione è feconda soltanto tra spiriti dediti a consolidare la propria perplessità (Emile M. Cioran)

636

La conversazione è un edificio al quale si lavora in comune. Gli interlocutori devono sistemare le loro frasi pensando all'effetto d'insieme, come fanno i muratori con le pietre (André Maurois)

637

La conversazione è una cosa tanto superflua e tanto necessaria in cui gli uni non dicono sempre quello che sanno e gli altri non sanno sempre quello che dicono (Stanislas de Boufflers)

638

La convivenza di due solitudini fa sognare una solitudine (Carlo Gragnani)

639

La cortesia è per la natura umana quello che è il calore per la cera (Arthur Schopenhauer)

640

La cosa più bella con cui possiamo entrare in contatto è il mistero. E' la sorgente di tutta la vera arte e di tutta la vera scienza (Albert Einstein)

641

La cosa più importante nella vita è amare qualcuno. La seconda cosa più importante nella vita è avere qualcuno che ti ami. La terza cosa più importante e che le prime due accadano in contemporanea (Howie Schneider)

642

La coscienza è la sostanza più elastica del mondo. Oggi non si riesce a tirarla tanto da coprire uno di quei mucchietti di terra che fanno le talpe, domani copre una montagna (Edward Bulwer-Lytton)

643

La crescita è nella lotta alle abitudini di ciascuno di noi, proprio quelle abitudini così radicate da non essere quasi coscienti (Anonimo)

644

La critica va fatta a tempo; bisogna disfarsi del brutto vizio di criticare dopo (Mao Tse-Tung)

645

La critica è un'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Duca di Lévis)

646

La critica è una spazzola che non si può usare sulle stoffe leggere, dove porterebbe via tutto (Honoré de Balzac)

647

La critica, come la carità, dovrebbe cominciare a casa propria (B. C. Forbes)

648

La decisione cristiana di trovare il mondo brutto e cattivo, ha reso brutto e cattivo il mondo (Friedrich W. Nietzsche)

649

La decisione di chiudere la stalla prima di farci entrare i buoi è intempestiva quanto quella di chiuderla dopo che i buoi sono fuggiti (Laurence Peter)

650

La democrazia funziona quando a decidere sono in due e uno è malato.(Winston Churchill)

651

La democrazia è un piccolo nucleo basato sul comune accordo, circondato da una vasta gamma di differenze (James Bryant Conant)

652

La dialettica è lo sviluppo dello spirito della contraddizione, che fu dato all'uomo perché imparasse a distinguere la differenza delle cose (Johann Wolfgang Goethe)

653

La differenza tra letteratura e giornalismo consiste nel fatto che il giornalismo è illeggibile e che la letteratura non viene letta (Oscar Wilde)

654

La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli (Aristotele)

655

La diplomazia è l'arte di permettere a qualcun altro di fare a modo tuo (David Frost)

656

La disdetta dell'avaro è che non riesce a infilarsi nella fessura del salvadanaio (Dino Basili)

657

La donna che non riesce a rendere affascinanti i suoi errori, è solo una femmina (Oscar Wilde)

658

La donna innamorata dice sempre di si; la capricciosa di si e no. La civetta si no (Valèry Bernard)

659

La donna non è capace di amicizia,conosce solo l'amore. (Nietzsche)

660

La donna per l'uomo è uno scopo, l'uomo per la donna è un mezzo (A.Karr)

661

La donna perfetta è la corona del marito, ma quella che lo disonora è come carie nelle sue ossa. (Salomone)

662

La donna sarà sempre il pericolo di tutti i paradisi (Paul Claudel)

663

La donna è mobile, ed io mi sento mobiliere. (Toto')

664

La donna è quel che si è trovato di meglio per sostituire l'uomo quando si ha la scalogna di non essere pederasti. (Boris Vian)

665

La donna è stato il secondo errore di Dio. (Nietzsche)

666

La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell'albero della conoscenza dieci minuti prima dell'uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio (Alphonse Karr)

667

La facoltà di ingannare se stesso, questo è il requisito essenziale per chi voglia guidare gli altri. (Tomasi di Lampedusa)

668

La fame fa uscire il lupo dal bosco. (G. Verga)

669

La fede comincia dove la religione finisce. (Sören Kierkegaard)

670

La felicità consiste nel conoscere i propri limiti e nell'amarli (Romain Rolland)

671

La felicità dell'uomo moderno: guardare le vetrine e comprare tutto quello che può permettersi, in contanti o a rate (Erich Fromm)

672

La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno (Mahatma Gandhi)

673

La felicità e l'infelicità degli uomini dipende tanto dalla loro buona sorte quanto dal loro umore (François de La Rochefoucauld)

674

La felicità esiste: non si può raggiungere, ma è sempre possibile percorrerla (Anonimo)

675

La felicità il più delle volte non è altro che uno spiacevole malinteso (Hannelore Schroth)

676

La felicità non consiste nell'acquistare e nel godere, ma nel non desiderare nulla, perché consiste nell'essere liberi (Epitteto)

677

La felicità non è in fondo a un bicchiere, non è dentro a una siringa: la trovi solo nel cuore di chi ti ama.

678

La felicità raduna, il dolore riunisce (Alfred Bougeard)

679

La felicità rende l'uomo pigro (Tacito)

680

La felicità risiede nel gusto e non nelle cose: è avendo ciò che piace che si è felici e non avendo ciò che trovano piacevole gli altri (François de la Rochefoncauid)

681

La felicità sta nel gusto e non nelle cose; si è felici perché si ha ciò che ci piace, e non perché si ha ciò che gli altri trovano piacevole.(F. de la Rochefoucauld)

682

La felicità è costellata di sventure evitate (A.Karr)

683

La felicità è fatta d'un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto.

684

La felicità è fatta di infelicità evitate (Alphonse Karr)

685

La felicità è un gioire quieto duraturo per piccoli eventi (Pam Brown)

686

La felicità è uno strano personaggio: la si riconosce soltanto dalla sua fotografia al negativo (Gilbert Cesbron)

687

La festa migliore è quella che finisce prima. (Jane Austen)

688

La fidanzata di un mio amico è autoritaria in tutto, al punto da cambiargli il nome. La mia fidanzata è uguale a lei, ma io sono diverso dal mio amico (Anonimo)

689

La fiducia nella bontà altrui è una notevole testimonianza della propria bontà (Michel de Montaigne)

690

La figliuola comavvezzata, e la stoppa comfilata. (G. Verga)

691

La finestra sul mondo può essere coperta anche da un giornale (Stanislaw J. Lec)

692

La forca è fatta pel disgraziato. (G. Verga)

693

La fortuna aiuta gli audaci. (Virgilio)

694

La fortuna fa come il baro nel giuoco: fa vincere qualche volta per allettare (Aliredo Panzini)

695

La fortuna è di vetro: più splende più è fragile (Publilio Siro)

696

La forza di volontà è guardare negli occhi una ragazza in topless (Anonimo)

697

La forza non sta nella difesa ma nell'attacco. (Hitler)

698

La forza trainante della matematica non è il ragionamento ma l'immaginazione. (Augustus de Morgan)

699

La forza è confidente per natura. Nessun più sicuro segno di debolezza che il diffidare istintivamente di tutto e di tutti (Arturo Graf)

700

La gallina che cammina torna a casa colla pancia piena. (G. Verga)

701

La gelosia come il fuoco può accorciare le corna, ma le fa puzzare. (Swift)

702

La gelosia spegne l'amore come le ceneri spengono il fuoco (Ninon de Lenclos)

703

La gelosia è il più grande di tutti i mali e quello che fa meno pietà alle persone che ne sono la causa (François de la Rochefoucauld)

704

La gente cambia, ma dimentica di comunicarlo agli altri (Lillian Hellman)

705

La gente cerca di nascondere la propria sofferenza, ma sbaglia. Si è consapevoli di se soprattutto attraverso la cognizione del proprio dolore. Ciascuno dovrebbe rivendicare il diritto al proprio dolore.

706

La gente che fallisce nella vita sessuale spesso fallisce in tutto il resto (Nell Kimball)

707

La gente conosce personalmente chi mi spunto. Perciò non credono che la mia arte vada lontano (Anonimo)

708

La gente non conosce la propria fortuna, ma quella degli altri non le sfugge mai (Pierre Daninos)

709

La giornata più perduta è quella in cui non si è riso.

710

La giovinezza è un tempo durante il quale le convenzioni sono, e devono essere, mal comprese. o ciecamente combattute o ciecamente ubbidite (Paul Valéry)

711

La giovinezza è una gran maleducata: se ne va senza neppure salutare.

712

La giustizia non è ardore giovanile e decisione energica e impetuosa: giustizia è malinconia (Thomas Mann in Disordine e dolore precoce)

713

La gloria è un veleno che bisogna prendere a piccole dosi (Honoré de Balzac)

714

La grande bontà è simile all'acqua: si adegua a tutto e giova a tutti senza gareggiare con loro. Dimora negli umili luoghi che tutti disdegnano ed è vicina al Tao.

715

La gratitudine è la forma più squisita di cortesia (Jacques Maritain)

716

La guerra del governo contro la povertà e stata vinta. I mendicanti che riempiono il paese l'hanno persa (Anonimo)

717

La guerra diventa stupida quando si comincia a perderla.

718

La guerra è la masturbazione dei potenti e i potenti sono la masturbazione della guerra (Anonimo)

719

La guerra è un rozzo e violento mestiere. (Schiller)

720

La legge è potente, ma più potente il bisogno. (Goethe)

721

La lettura dei buoni libri è una sorta di conversazione con gli spiriti migliori dei secoli passati (Cartesio)

722

La lettura di buoni testi vale come un colloquio con gli uomini migliori del passato che ci danno il meglio dei loro pensieri. (Cartesio)

723

La liberazione interiore è la sola cosa per cui valga la pena morire, la sola cosa per cui valga la pena vivere.

724

La libertà al singolare esiste soltanto nelle libertà al plurale (Benedetto Croce)

725

La libertà che significa unicamente indipendenza è priva di qualsiasi significato. La perfetta libertà consiste nell'armonia che noi realizziamo non per mezzo di quanto conosciamo, ma di ciò che siamo (Rabindranath Tagore)

726

La libertà dell'individuo va limitata esattamente nella misura in cui può diventare una minaccia a quella degli altri (John Stuart Mill)

727

La libertà di coscienza è un diritto naturale, antecedente e superiore a tutte le leggi e Ie istituzioni umane: un diritto che non fu mai dato dalle leggi e che le leggi non possono mai togliere (John Goodwin)

728

La libertà di un uomo finisce ove quella degli altri inizia (anonimo)

729

La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta. (Theodor W.Adorno)

730

La libertà non è che una possibilità di essere migliori, mentre la schiavitù è certezza di essere peggiori (Albert Camus)

731

La libertà non è una cosa che si possa dare; la libertà, uno se la prende, e ciascuno è libero quanto vuole esserlo (James Mark Baldwin)

732

La libertà, questo bene che fa godere degli altri beni (Charles de Montesquieu)

733

La lingua è, per così dire, la spazio sociale delle idee (G. de Tarde)

734

La lode tiepida di una cosa bella è un'offesa (Jean Auguste-Dominique Mingres)

735

La logica è una forma di pigrizia mentale. (Marcello Marchesi)

736

La lontananza fa all'amore quello che il vento fa al fuoco: spegne quelli piccoli, infiamma quelli grandi.

737

La lunghezza di un matrimonio è inversamente proporzionale ai soldi spesi per le nozze.

738

La maggior parte degli uomini sono capaci piuttosto di grandi azioni che di buone azioni (Charles de Montesquieu)

739

La maggior parte delle donne sono poco inclini all'amicizia perché essa e' insipida dopo che si e' assaporato l'amore.

740

La maggior parte delle persone, pur non sapendolo, sono addormentate (Anonimo)

741

La malattia è il prezzo che l'anima paga per l'occupazione del corpo, come un inquilino paga la pigione per l'appartamento in cui abita (Shri Ramakrishna)

742

La malvagità, si dice, la si sconta nell'altro mondo; ma la stupidità in questo (Arthur Schopenhauer)

743

La mancanza di qualcosa che si desidera è una parte indispensabile della felicità (Bertrand Russell)

744

La mano nella mano, la mano sulla cosa, il coso nella mano, il coso nella cosa, da cosa nasce cosa! (Anonimo)

745

La mano pigra fa impoverire, la mano operosa arricchisce. (Salomone)

746

La matematica è una scienza meravigliosa, ma non ha ancora trovato il modo di dividere un triciclo fra tre ragazzini (Earl Wilson)

747

La mediocrità non conosce nulla di più alto di , ma il talento riconosce il genio all'istante (Arthur Conan Doyle)

748

La mente deve considerare questo, tutte le modificazioni corporee o gli aspetti esteriori delle cose devono essere riferiti all'immagine di Dio (Baruch Spinoza)

749

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità . (Plutarco)

750

La mezza età è quando uno ha conosciuto tante persone che ogni nuova persona che conosce gli ricorda qualcun altro (Ogden Nash)

751

La mia non è una vena poetica, è un fiume che - straripando - cede linfa lentamente nella vallata del mio cuore (Anonimo)

752

La mia vita non è nelle mani di Dio finché io ho un'arma nelle mie.

753

La moglie: "Un'altra parola e torno a casa!". Il marito: "Taxi!" (dal telefilm "Cheers")

754

La morte della democrazia non sarà opera di un assassino in agguato. Più probabilmente sarà una lenta estinzione causata da apatia, indifferenza e denutrizione (Robert M. Hutchins)

755

La morte è la forma più blanda della vita (Gerhart Hauptmann)

756

La morte è la prima notte di quiete perchési sogna senza sogni.

757

La morte è l'ultimo medico delle malattie. (Sofocle)

758

La nascita di un bambino porta gioia nella casa: avrebbero potuto essere gemelli (Frank Richardson)

759

La natura ha creato gli uomini in modo che possono desiderare ogni cosa e non possono conseguire ogni cosa: talchè essendo sempre maggiore il desiderio che la potenza dello acquistare, ne risulta la magra contentezza di quello che si possiede, e la poca soddisfazione d'esso (Niccolò Macchiavelli)

760

La nevrastenica: Due più due fa quattro. Lo so, ma mi fastidio (Anna Luisa de Maria)

761

La noia proviene o da debolissima coscienza dell'esistenza nostra, per cui non ci sentiamo capaci di agire; o da coscienza eccessiva, per cui vediamo di non poter agire quanto vorremmo (Ugo Foscolo)

762

La nostra forza matura dalla debolezza. (Ralph Waldo Emerson)

763

La nostra invidia dura sempre più a lungo della felicità di quelli che invidiamo (François de La Rochefoucauld)

764

La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio (Elio Vittorini)

765

La nostra ricchezza è il disordine, che poi è anche la nostra miseria (Leo Longanesi)

766

La nostra vita è un test. Se fosse una vita vera ci direbbero dove andare e che cosa fare (Anonimo)

767

La pace è per il mondo quello che il lievito è per la pasta (Talmud)

768

La parola comunica il pensiero, il tono le emozioni (E. Pound)

769

La parola non è che un rumore e i libri non sono altro che carta (Paul Claudel)

770

La paura ti rende prigioniero, la speranza può renderti libero (dal film "Le ali della libertà")

771

La paura è l'origine di tutti i nostri mali, dunque non abbiate paura. (C.W. Brown)

772

La pazienza è l'arte di sperare.

773

La pazienza è un bene, non perderla (anonimo)

774

La pazzia del metodo: questo è genio (Anonimo)

775

La peggior democrazia è preferibile alla migliore delle dittature (Ruy Barbosa)

776

La pigrizia non esiste, caso mai esistono i sensi di colpa (Anonimo)

777

La più bella e profonda emozione che possiamo provare è il senso del mistero; sta qui il seme di ogni arte, di ogni vera scienza (Albert Einstein)

778

La più grande cosa dell'universo, dice un certo filosofo, è un brav'uomo che lotta contro l'avversità; e tuttavia ce n'è una ancora più grande, ed è il brav'uomo che viene in suo soccorso (Oliver Coldsmith)

779

La politica è l'arte di impedire alla gente di impicciarsi di quello che la riguarda (Paul Valéry)

780

La porta meglio chiusa, è quella che si può lasciare aperta (anonimo cinese)

781

La potenza non consiste nel colpire forte o spesso, ma nel colpire giusto. (Balzac)

782

La povertà deve dare qualche soddisfazione, se no non ci sarebbe tanta gente povera (Don Herold)

783

La povertà è gratis. (Leo Longanesi)

784

La prima delle cose necessarie è di non spendere quello che non si ha. (Massimo D'Azeglio)

785

La prima prova di buon senso è nel non pretendere di risolvere tutto col buon senso (Ugo Bernasconi)

786

La probabilità che una fetta di pane cada dalla parte imburrata è direttamente proporzionale al costo del tappeto .

787

La propaganda non deve servire la verità, specialmente perché questa potrebbe favorire l'avversario. (Adolf Hitler)

788

La proprietà prima di un lusso è un costo (Tiziano Meneghello)

789

La prova inconfutabile dell'intelligenza del cavallo consiste nel fatto che questo nobile animale aveva paura dell'automobile fin dal tempo in cui gli uomini non facevano che riderne. (Jean Rostand, biologo francese)

790

La psicanalisi è quella malattia mentale in cui si ritiene di essere la terapia (Karl Kraus)

791

La pura modernità di forma è sempre un elemento di volgarizzazione (Oscar Wilde, "Intenzioni")

792

La ragione comanda molto più imperiosamente di un padrone, perché disubbidendo a questo si è infelici, disubbidendo a essa si è degli sciocchi.

793

La ragione e il torto non si dividono mai con un taglio così netto che ogni parte abbia soltanto dell'uno e del l'altra (Alessandro Manzoni)

794

La ragione e l'amore sono nemici giurati. (Pierre Corneille)

795

La ragione non merita veramente di chiamarsi con questo nome, se non il giorno in cui comincia a dubitare di se stessa (Arturo Graf)

796

La ragione per la quale ci piace pensare bene degli altri è che abbiamo tutti paura di noi stessi.

797

La ragione per cui mariti e mogli non si capiscono è che appartengono a sessi diversi.

798

La rana avvezza nel pantano, se ellal monte torna al piano. per caldo o per freddo o poco o assai Si può la rana trar dal fango mai (dall'"Orlando innamorato")

799

La rassegnazione sta al coraggio come il ferro sta all'acciaio (Duca di Lévis)

800

La realtà è quella cosa in cui quando si smette di credere, non sparisce (Anonimo)

801

La religione di un uomo non vale molto se non ne traggono beneficio anche il suo cane e il suo gatto (Abraham Lincoln)

802

La resistenza contro la tirannia è obbedienza a Dio (Thomas Jefferson)

803

La ricchezza assomiglia all'acqua di mare: quanta più se ne beve, quanto più si ha sete (Arthur Schopenhauer)

804

La ricchezza non la felicità, ma fa sopportare meglio l'infelicità.

805

La ricchezza può essere buon condimento nel banchetto della vita; ma tristo quel commensale cui essa sia tutt'insieme condimento e vivanda (Arturo Graf)

806

La ricchezza è una buona serva ma è la peggiore delle amanti (Bacone)

807

La ricchezza è una convinzione; la povertà una certezza.

808

La ricchezza è una fame che non si placa mai (Anonimo)

809

La rinuncia: l'eroismo della medioerità (Natalie Clifford Barney)

810

La rivoluzione si fa a sinistra, i soldi si fanno a destra. (Marcello Marchesi)

811

La ruota che cigola più forte è quella che si prende l'unta (anonimo)

812

La saggezza si conquista attraverso la sofferenza (Eschilo)

813

La saggezza è come l'orizzonte: più ci si avvicina ad esso, più retrocede.

814

La saggezza è per l'anima ciò che la salute è per il corpo.

815

La salute è quella cosa che ti fa sentire che la stagione in cui ti trovi in quel momento è la più bella dell'anno.

816

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella. (Brillant Savarin)

817

La scuola non nuoce a nessuno a condizione che più tardi impari qualcosa di utile (Anonimo)

818

La scuola è l'ingresso alla vita della ragione. (Jerome Bruner)

819

La sensazione di essere soli può essere vinta soltanto da quelli che sanno sopportare la solitudine (Paul Tillich)

820

La sicurezza del potere si fonda sull'insicurezza dei cittadini. (L. Sciascia)

821

La sinistra sono io. (Bettino Craxi)

822

La società ha inizio a partire da due individui, quando il rapporto tra questi individui modifica il loro comportamento.(Jean Piaget)

823

La società non deve esigere nulla da chi non si aspetta nulla dalla società. (George Sand)

824

La società è permissiva nelle cose che non costano nulla. (Enzo Biagi)

825

La sofferenza è forse l'unico mezzo valido per rompere il sonno dello spirito. (Saul Bellow)

826

La sofferenza è insita nella natura umana; ma non soffriamo mai, o almeno molto di rado, senza nutrire la speranza della guarigione; e la speranza è un piacere (Giacomo Casanova)

827

La sofferenza è l'elemento positivo di questo mondo, è anzi l'unico legame fra questo mondo e il positivo. (Kafka)

828

La sofferenza è una specie di bisogno dell'organismo di prendere coscienza di uno stato nuovo. (Proust)

829

La solitudine è la dieta dell'anima, disse sensatamente non so chi. (Francesco Algarotti)

830

La solitudine è per lo spirito ciò che il cibo è per il corpo (Seneca)

831

La solitudine è una tempesta silenziosa che spezza tutti i nostri rami morti; e tuttavia spinge le nostre radici viventi più a fondo nel cuore vivente della terra vivente (Kahlil Gibran)

832

La soluzione del buon senso è l'ultima a cui pensino gli specialisti (Bernard Grasset)

833

La sottigliezza non abbandona mai gli uomini si spirito, specialmente quando sono nel torto. (Goethe)

834

La spada logora il fodero, si dice qualche volta. Ecco la mia storia. Le mie passioni mi hanno fatto vivere, e le mie passioni mi hanno ucciso (Jean-Jacques Rousseau)

835

La speranza e il timore sono inseparabili, e non c'è timore senza speranza, speranza senza timore (François de La Rochefoucauld)

836

La speranza vuol dire soltanto disperazione rimandata (Henning Harmssen)

837

La speranza è la più grande falsificatrice della verità. (Baltasar Gràcian y Morales)

838

La speranza è buona come prima colazione, ma è una pessima cena. (Francesco Bacone)

839

La speranza è un sogno fatto da svegli. (Aristotele)

840

La stima non esclude l'amicizia, ma sembra raro che contribuisca a farla nascere. (Roger Martin du Gard)

841

La stima è come un fiore, che pestato una volta gravemente o appassito, mai più non ritorna (Giacomo Leopardi)

842

La storia delle donne è la storia della peggiore forma di tirannia che il mondo abbia conosciuto: quella del debole che domina il forte. E' l'unica tirannia che resiste al mondo (Oscar Wilde)

843

La storia nostra è storia della nostra anima; e storia dell'anima umana è la storia del mondo. (Croce)

844

La storia è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra della vita, nunzia dell'antichità. (Cicerone)

845

La strada dei giusti è come la luce dell'alba, che aumenta lo splendore fino al meriggio. (Salomone)

846

La strada per la grandezza passa attraverso il silenzio. (Nietzsche)

847

La strada per il successo è ben asfaltata. Sono le vie per raggiungerla che non lo sono (Anonimo)

848

La strada sbagliata pare sempre la più ragionevole. (George Moore)

849

La strategia è un sistema di ripiegamenti. (Helmut von Moltke)

850

La stupidità regna ovunque, ma non governa in nessun posto (Anonimo)

851

La subordinazione non è servitù più di quanto l'autorità sia tirannia (Charles Maurras)

852

La superbia andò a cavallo e tornò in yacht. (Marcello Marchesi)

853

La superbia è il cavallo dei ricchi; per la povera gente è fin troppo onore quando va a piedi. (Emilio de Marchi)

854

La superstizione è la religione degli spiriti deboli. (Edmund Burke)

855

La televisione ha provato che le persone prestano attenzione a qualunque cosa piuttosto che le une alle altre (Ann Landers)

856

La televisione è un'invenzione che vi permette di farvi divertire nel vostro soggiorno da gente che non vorreste mai avere in casa (David Frost)

857

La timidezza fonte inesauribile di disgrazie nella vita pratica, è la causa diretta, anzi unica, di ogni ricchezza interiore (Emile M. Cioran)

858

La tolleranza dovrebbe essere una fase di passaggio. Dovrebbe portare al rispetto. Tollerare è offendere (Wolfgang Goethe)

859

La tragedia consiste in questo: che l'albero non si piega ma si spezza (Ludwig Wittgenstein)

860

La vecchiaia ci segna più rughe nello spirito che nella faccia (Michel de Montaigne)

861

La vecchiaia mette più rughe sullo spirito che sul volto (Michel de Montaigne)

862

La vecchiaia per gli uomini e per le donne è una specie di abbassamento del livello delle acque della vita: secondo le persone, si scopre in esse un fondo roccioso, sabbioso o fangoso (Henri de Régnier)

863

La vecchiaia è come un aereo che punta in una tempesta. Una volta che sei a bordo non puoi più fare niente (Golda Meir)

864

La vecchiaia è un'astuta trovata per rendere più disponibili alla dipartita (Alessandro Morandotti)

865

La vera felicità consiste nell'attesa della sola felicità (Anonimo)

866

La vera felicità è la pace con se stessi. E, per averla, non bisogna tradire la propria natura (Mario Monicelli)

867

La vera poesia può comunicare anche prima di essere capita (Thomas Stearns Eliot)

868

La verità non è ciò che si direbbe una buona, gentile e fine fanciulla (Oscar Wilde)

869

La verità è eterna, la conoscenza è mutevole. Confonderle è disastroso (Anonimo)

870

La verità è raramente pura, e mai semplice.

871

La verità è un rinoceronte che dorme (Anonimo)

872

La via degli empi è come l'oscurità: non sanno dove saranno spinti a cadere. (Salomone)

873

La via dello stolto ai suoi occhi è diritta

874

La violenza è realmente espressione di un interiore senso di debolezza. La violenza è l'espressione della paura.

875

La vita bene spesa lunga è (Leonardo da Vinci)

876

La vita di ogni uomo è una via verso se stesso, il tentativo di una via, l'accenno di un sentiero (Hermann Hesse)

877

La vita e' una malattia a trasmissione sessuale; ed ha un tasso di mortalità del 100 per cento! (R.D. Laing)

878

La vita non ci mai quello che vogliamo nel momento che sembra adatto. Le avventure arrivano, ma non puntuali (Edward M. Forster)

879

La vita non potrebbe continuare se non si gettasse il passato nel passato, liberando il presente dal suo peso (Paul Tillich)

880

La vita non è altro che un brutto quarto d'ora, composto da momenti squisiti (Oscar Wilde)

881

La vita non è che la continua meraviglia di esistere (R.Tagore)

882

La vita non è niente senza l'amicizia. (Cicerone)

883

La vita reale è soltanto il riverbero dei sogni dei poeti. La vista di tutto ciò che è bello in arte o in nature, richiama con la rapidità del fulmine il ricordo di chi si ama (Stendhal)

884

La vita sarebbe impossibile se ricordassimo tutto. Tutto sta a scegliere quello che si deve dimenticare (Maurice Martin du Gard)

885

La vita senza allegria è una lampada senza olio (Walter Scott)

886

La vita si rimpicciolisce e si ingrandisce in proporzione al proprio coraggio (Anais Nin)

887

La vita sulla terra è solo un bolla di sapone (Mahatma Gandhi)

888

La vita è come un ponte: attraversala pure, ma non pensare di costruirci sopra la tua casa (anonimo indù)

889

La vita è come una commedia: non importa quanto è lunga, ma come è recitata (Lucio Anneo Seneca)

890

La vita è come una stoffa ricamata della quale ciascuno nella propria metà dell'esistenza può osservare il diritto, nella seconda invece il rovescio: quest'ultimo non è così bello, ma più istruttivo, perché ci fa vedere l'intreccio dei fili (Arthur Schopenhauer)

891

La vita è come uno specchio, ti sorride se la guardi sorridendo.

892

La vita è così breve e ogni momento di tanto valore, eppure, si passano interi giorni a sonnecchiare, interi anni a sognare (Jos Koll)

893

La vita è governata da una moltitudine di forze. Le cose andrebbero assai lisce se si potesse determinare il corso delle proprie azioni esclusivamente in base a un unico principio morale, la cui applicazione in un dato momento fosse tanto ovvia da non richiedere neppure un istante di riflessione. Ma non riesco a ricordare una sola azione che si sia potuta determinare con tanta facilità (Mohandas Karamchand Gandhi)

894

La vita è l'arte di trarre conclusioni sufficienti da premesse insufficienti (Samuel Butler)

895

La vita è quella cosa che ci accade mentre siamo occupati in altri progetti (Anthony De Mello)

896

La vita è quello che succede mentre stai facendo altri progetti (anonimo)

897

La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo (anonimo)

898

La vita è un'avventura con un'inizio deciso da altri, una fine non voluta da noi, e tanti intermezzi scelti a caso dal caso (Roberto Gervaso)

899

La vita è una pillola che nessuno può riuscire a ingoiare se nonè dorata (Samuel Johnson)

900

La vita è una sceneggiatura che ha meno varianti di un buon film western (Sam Peckinpah)

901

La vita è una tutta una marcia: dapprima una marcia reale, poi una marcia nuziale, infine una marcia funebre (Anonimo)

902

La vita è uno stato mentale. (Jerry Kosinski)

903

La voce della coscienza e' come uno di quei congegni dall'allarme che scattano per ogni nonnulla e nessuno gli da più retta.

904

La voce della vita in me non può raggiungere l'orecchio della vita in te; parliamoci, tuttavia: per non sentirci soli (Kahlil Gibran)

905

La vostra lingua vi fa dire le parole a cui l'avete abituata (Hazrat Ali)

LABBRA

1

C'è oro e ci sono molte perle, ma la cosa più preziosa sono le labbra istruite. (Salomone)

2

Chi va in giro sparlando rivela un segreto, non associarti a chi ha sempre aperte le labbra. (Salomone)

3

Le parole dello stolto sono la verga del suo orgoglio; le labbra dei saggi sono la loro difesa (Salomone)

4

Le parole sacre, vedute le labbra dell'autore. Ne rifuggono. Le cose sacre, veduto il cuore dell'autore, vi si fermano (Carlo Emilio Gadda)

5

Nel molto parlare non manca la colpa, chi frena le labbra è prudente. (Salomone)

6

Tieni lungi da te la bocca perversa e allontana da te le labbra fallaci. (Salomone)

LABBRO

1

Era così triste che sorrideva con un labbro solo. (Jules Renard)

LABICHE

1

Prima di fare un favore a qualcuno, assicuratevi che non sia un imbecille (Eugène Labiche)

2

Un egoista... un uomo che non pensa a me (Eugène Labiche)

LABIRINTO

1

L'amore è un labirinto, il matrimonio di solito non è mai l'entrata.

LABOUISSE

1

Questi due sentimenti non possono essere oziosi: o agiscono o non esistono (Jean Labouisse-Rochefort)

LACERATO

1

Che l'uomo sia lacerato dal cielo e dalla terra, pazienza, ma il peggio è che alla fine del cielo vuole il brandello che è stato strappato dall'inferno, e l'inferno è affamato di quello conquistato dal cielo (Stanislaw J. Lec)

LACORDAIRE

1

Dovunque l'uomo voglia vendersi trova degli acquirenti (Henri Lacordaire)

2

E' sincero il dolore di chi piange in segreto (Marziale Pensare è spaziare nell'infinito (J.B.Lacordaire)

3

Pensare è spaziare nell'infinito (J. B. Lacordaire)

LACRIME

1

Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.

2

Certe spogliarelliste ricordano le cipolle: più si spellano, più ti vengono le lacrime (Robert Lembke)

3

Il tempo scolpisce i nostri volti con tutte le lacrime che non abbiamo versato. (Natalie Clifford Barney)

4

Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell'anima (H.Hesse)

5

Non piangere quando tramonta il sole le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle. (Davide Calzolari)

6

Ti amo con tutta l'altezza, larghezza e profondità che la mia anima può raggiungere, quando sentendosi lontana dagli sguardi tende ai confini dell'Essere e della Grazia ideale. Ti amo con il respiro, i sorrisi e le lacrime di tutta la mia vita! (Elizabeth Barrett Browning)

7

Voglio un angelo che mi consoli dopo essermi liberata di lacrime che non piango (Anonimo)

LADIES

1

Certo che è possibile un rapporto platonico, ma solo tra marito e moglie (Ladies Home Journal)

LADRI

1

L'occasione non fa solo i ladri, ma anche i grandi uomini (Edwin Lichtenberg)

2

Se, secondo la legge islamica, dalle nostre parti si tagliasse la mano ai ladri, avremmo soltanto dei compositori con una mano sola. (Leonard Bernstein)

LADRO

1

Ruba un pezzo di legno e ti chiamano ladro; ruba un regno e ti chiamano Duca. (Chuang Tzu)

2

Un ladro incontra un collega e gli dice: "Andiamo a prendere un caffè?". E l'altro: "A chi?" (Groucho (Dylan Dog))

LADRUNCOLO

1

Pioviggina, governo ladruncolo (Anonimo)

LAGO

1

Il matrimonio può essere come un lago in tempesta, ma il celibato è quasi sempre una pozzanghera di fango.

LAIDE

1

Le sciocche e laide abitudini sono le corruzioni della nostra natura. (Foscolo)

LAING

1

La vita e' una malattia a trasmissione sessuale; ed ha un tasso di mortalità del 100 per cento! (R.D. Laing)

LAMB

1

Mi diletta perdermi nella mente altrui. Quando non vado a passeggio, leggo; sono incapace di star seduto a pensare. I libri pensano per me (Charles Lamb)

2

Quelli che prendono in prestito i tuoi libri - questi mutilatori di collezioni, distruttori della simmetria degli scaffali, e creatori di volumi spaiati (Charles Lamb)

LAMENNAIS

1

Il tempo può avere un parto difficile, ma non abortisce mai (Robert de Lamennais)

LAMENTANO

1

Stanislaw Lec dice che i cannibali si lamentano perché l'uomo fa schifo, ma il mostro di Milwaukee purtroppo o per fortuna era di bocca buona, e così ne ha mangiati 17 (Anonimo)

LAMENTAVO

1

Mi lamentavo perché non avevo le scarpe, poi ho visto un uomo che non aveva i piedi.

LAMPADA

1

La vita senza allegria è una lampada senza olio (Walter Scott)

LAMPEDUSA

1

La facoltà di ingannare se stesso, questo è il requisito essenziale per chi voglia guidare gli altri. (Tomasi di Lampedusa)

LAMPEGGIATO

1

Dove tuona un fatto, siatene certi, ha lampeggiato un'idea (Ippolito Nievo)

LAMPIONE

1

Semaforo. Lampione pubblico molto timido: arrossisce non appena ci si avvicina (Anonimo)

LANA

1

Da pecora cattiva vien buono anche un solo fiocco di lana. (Puskin)

LANB

1

Detesto l'uomo che butta giù il cibo affettando di non sapere che cosa mangia. Dubito del suo gusto in cose più importanti (Charles Lanb)

LANDERS

1

La televisione ha provato che le persone prestano attenzione a qualunque cosa piuttosto che le une alle altre (Ann Landers)

LANDOS

1

Nulla è più trascendente del corpo (Landos)

LANGUORE

1

Nel languore amoroso qualcosa se ne va, senza fine; è come se il desiderio non fosse nient'altro che questa emorragia. La fatica amorosa è questo: una fame amorosa che non viene saziata, un amore che rimane aperto (Roland Barthes)

LANTERNA

1

Proiettano la propria ombra dinanzi a coloro che si portano la lanterna a tergo (Rabindranath Tagore)

LAO

1

L'uomo che sa non parla; l'uomo che parla non sa (Lao Tze)

2

Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)

LARDO

1

Tanto va la gatta al lardo che se lo mangia tutto (il Ruggito del Coniglio)

LARGHEZZA

1

Ti amo con tutta l'altezza, larghezza e profondità che la mia anima può raggiungere, quando sentendosi lontana dagli sguardi tende ai confini dell'Essere e della Grazia ideale. Ti amo con il respiro, i sorrisi e le lacrime di tutta la mia vita! (Elizabeth Barrett Browning)

LASCI

1

Il pericolo più grande nella vita è permettere che la cosa urgente non lasci spazio a quella importante (Anonimo)

LASCIA

1

Il bacio di una donna può non lasciare traccia nell'anima, ma ne lascia sempre sul bavero della giacca (Enrique J. de Poncela)

2

L'amore per la prole è uno dei pochi sentimenti umani che non lascia adito all'invidia. Certo, qualunque padre o madre ammette che qualche altro bambino, carino e intelligente, possa anche esistere, ma il loro ha sempre qualche cosa che gli altri non hanno e che nessuno potrà mai capire (Tom Antongini)

3

L'uomo rimane importante non perché lascia qualcosa di se, ma perché agisce e gode e induce gli altri ad agire e godere (Wolfgang Goethe)

4

L'uomo è un essere che fa rumore, cattiva musica e lascia abbaiare il cane. Solo qualche rara volta sta zitto, ma allora è morto (Kurt Tucholsky)

5

Per quanto ci si sforzi di amare la Germania, la si lascia con la convinzione che questo paese è malsano ed i suoi abitanti soffrono tuttora di un male oscuro (John McCormick)

6

Questo mondo è come la coda arricciolata del cane. Da centinaia d'anni la gente cerca di raddrizzarla, ma, appena la lascia andare, essa si riattorciglia. Come potrebbe essere diversamente? (Swami Vivelananda)

7

Saggio è colui che non ritiene infallibile il suo giudizio e non si lascia abbagliare da tutto ciò che gli sembra buono (Hazrat Ali)

8

Si vede chiaramente dalla guerra in corso che razza di animale sia un soldato. Si lascia utilizzare per instaurare la libertà, per opprimerla, per rovesciare i re, per mantenerli sul trono. (Lichtenberg)

9

Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino. (proverbio popolare)

10

Lascia dormire il futuro come merita. Se lo si sveglia prima del tempo, si ottiene un presente assonnato (Franz Kafka)

LASCIALA

1

Cerca di essere uomo, reagisci! La tua ragazza ti ha lasciato? E lasciala anche tu! (Tiziano Sclavi)

LASCIAMO

1

Il coraggio è l'effetto d'una grandissima paura. Quando abbiamo infatti una gran paura di morire, ci lasciamo tagliare coraggiosamente una gamba (Abate Galiani)

2

Se la miglior compagnia è quella dalla quale noi partiamo più soddisfatti di noi medesimi, segue ch'ella è appresso a poco quella che noi lasciamo più annoiata (Giacomo Leopardi)

LASCIANO

1

Le donne si lasciano convincere da colui che ragiona, non dai suoi ragionamenti (A.Karr)

LASCIAR

1

Ci si dovrebbe lasciar guidare, nelle letture, solo dalla propria inclinazione: quello che si legge per una sorta di senso del dovere porterà ben poco vantaggio (Samuel Johnson - nella "Vita di James Boswell")

2

Non lasciar vagare la tua mente. E' troppo piccola per essere lasciata fuori da sola (Anonimo)

LASCIARE

1

Il bacio di una donna può non lasciare traccia nell'anima, ma ne lascia sempre sul bavero della giacca (Enrique J. de Poncela)

2

La porta meglio chiusa, è quella che si può lasciare aperta (anonimo cinese)

3

Non bisogna mai lasciare tracce. (Giulio Andreotti)

4

Quando decisi di lasciare Claudia Schiffer non le dissi niente, non una parola, non una lettera. Io sono fatto così, anche quando ci fidanzammo non glielo feci sapere (Giovanni Sormani)

5

Sono sempre pronto ad imparare; non sempre a lasciare che mi insegnino. (Winston Churchill)

LASCIARLA

1

Attieniti alla disciplina, non lasciarla, pràticala, perché essa è la tua vita. (Salomone)

LASCIARLE

1

Le donne che pretendono una lunga corte, o sono frigide o vogliono sembrare virtuose. In entrambi i casi, è meglio lasciarle perdere (Roberto Gervaso)

LASCIARLO

1

Aveva notato che quando due Italiani si trovano allo stesso tavolo, avevano la gran voglia di lasciarlo per non sentire più l'altro (Italo Svevo)

LASCIARSI

1

Ci vuole più sforzo per conquistare anche solo una piuma delle ali dell'uccello della gioia, che per lasciarsi trascinare dalla corrente del dolore (Z. M. Raudive)

2

L'uomo forte può permettersi di essere buono e gentile, mentre il debole e colui che non è sicuro di non fa che vantarsi e lasciarsi andare alle spacconate (dal film "Il terzo occhio")

3

Mai lasciarsi portare dall'odio, se succede qualcosa la sua assicurazione non paga! (Anonimo)

LASCIARTI

1

Una donna crede di essere la tua felicità: se ti dice di desiderarla, è perché ha deciso di lasciarti (Anonimo)

LASCIARVI

1

Prima di lasciarvi vorrei proprio lasciarvi un messaggio positivo. Ma non ce l'ho. Fa lo stesso se vi lascio due messaggi negativi? (Woody Allen)

LASCIATA

1

Non lasciar vagare la tua mente. E' troppo piccola per essere lasciata fuori da sola (Anonimo)

LASCIATEMI

1

Dicono che sbagliando si impara, allora lasciatemi sbagliare.

2

Non ho chiesto a nessuno di nascere, perciò lasciatemi vivere come voglio.

LASCIATI

1

Meglio essere lasciati, che mai amati.

LASCIATO

1

Cerca di essere uomo, reagisci! La tua ragazza ti ha lasciato? E lasciala anche tu! (Tiziano Sclavi)

LASCIAVANO

1

Mi ricordo uno strano tipo che odiava tutti gli uomini; quelli potenti perché sfruttavano e umiliavano i deboli e quelli deboli perché si lasciavano sfruttare ed umiliare. (C.W. Brown)

LASCIO

1

Prima di lasciarvi vorrei proprio lasciarvi un messaggio positivo. Ma non ce l'ho. Fa lo stesso se vi lascio due messaggi negativi? (Woody Allen)

LATI

1

Uno dei lati più spiacevoli della povertà è quello di renderci simili agli altri (Marziale)

LATINA

1

Tutto ciò che è inutile è sempre rispettabile, per esempio la religione, i vestiti alla moda, la conoscenza della grammatica latina (Henry Louis Mencken)

LATINO

1

Carpe diem! (proverbio latino)

2

E' inutile temere ciò che non si può evitare (anonimo latino)

3

E' inutile temere, ciò che non si può evitare. (proverbio latino)

4

Homo sine pecunia est imago mortis. (proverbio latino)

5

Il mondo è un teatro, vieni , vedi e te ne vai. (proverbio latino)

LATO

1

Oggi sono sceso dal letto dal lato sbagliato. E io tengo il letto contro la parete (Anonimo)

2

Un'avventura è soltanto una disavventura vista dal lato buono (Gilbert Keith Chesterton)

3

Una fetta biscottata cade sempre dal lato imburrato... e pensare che basterebbe imburrarla dall'altro lato!!! (Anonimo)

LATTE

1

C'è chi piange sul latte versato, e chi si consola sorbendosi un (Anonimo)

LAUB

1

L'aforisma viene molto apprezzato, tra l'altro perché contiene mezza verità, cioè una percentuale non indifferente (Gabriel Laub)

LAURENCE

1

Certe ragazze preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti. Non hanno tutti i torti: moltissimi ragazzi hanno la vista piu sviluppata del cervello (Bill Laurence)

2

Chi si preoccupa inquina d'ansia le sue attività attuali (Laurence J. Peter)

3

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

4

L'avidità fa comprare le cose che il denaro può comprare e fa perdere quelle che il denaro non può comprare (Laurence J. Peter)

5

La decisione di chiudere la stalla prima di farci entrare i buoi è intempestiva quanto quella di chiuderla dopo che i buoi sono fuggiti (Laurence Peter)

6

Molte mete importanti si raggiungono a tappe, un obiettivo temporaneo dopo l'altro (Laurence J. Peter)

7

Per ogni dieci battute di spirito vi siete fatto cento nemici (Laurence Sterne)

8

Se state attraversando la strada e vi piomba addosso una macchina, non è importante stabilire se bisogna saltare avanti o indietro. E' importante scansare la macchina. Molte situazioni somigliano questa, in quanto esigono una reazione immediata (Laurence Peter)

9

Si chiama perseveranza quando è per una buona causa, ostinazione quando è per una cattiva. (Laurence Sterne)

LAURENT

1

Dimmi con chi vai e ti dirò chi odi (Laurent Jan)

LAUTRÉAMONT

1

Il dubbio è un omaggio alla speranza. (Lautréamont)

LAVATER

1

Non dire di conoscere a fondo un'altra persona finché non hai diviso con lei un'eredità (Johann Kaspar Lavater)

LAVORA

1

Il contribuente è uno che lavora per lo stato senza essere un impiegato statale. (Ronald Reagan)

2

La conversazione è un edificio al quale si lavora in comune. Gli interlocutori devono sistemare le loro frasi pensando all'effetto d'insieme, come fanno i muratori con le pietre (André Maurois)

LAVORANO

1

Lavoro, quanto odio il lavoro, anche quando lavorano gli altri (Anonimo)

LAVORARE

1

Amare è essere impegnati, è lavorare, è avere interessi, è creare.(Lina Wertmüller)

2

E' meglio lavorare poco e fare tante vacanze, piuttosto che lavorare molto e fare poche vacanze (Massimo Catalano, "Quelli della notte")

3

Fare denaro è un'arte; lavorare è un'arte; un buon affare è il massimo di tutte le arti.(Andy Warhol)

4

Ogni giorno leggo la "Forbes list" della gente più ricca d'America. Se non sono nell'elenco, vado a lavorare.(Robert Orben)

5

Se tu pagare come dici tu, io lavorare come dico io. Se tu pagare come dico io, io lavorare come dici tu. (antico proverbio cinese)

6

Se tutto l'anno ci fosse vacanza, divertirsi sarebbe tedioso come lavorare. (Shakespeare)

LAVORO

1

Chi è indolente nel lavoro è fratello del dissipatore. (Salomone)

2

E' impossibile godere a fondo l'ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare.(Jerome K. Jerome)

3

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

4

Incidente sul lavoro. Piegatore di giornali morsicato da un inserto (Gino Patroni)

5

Le tre regole di lavoro: 1. Esci dalla confusione, trova semplicità. 2. Dalla discordia, trova armonia. 3. Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole (Albert Einstein)

6

Lo studio non è lavoro ma la forma più gloriosa di gioco (Luciano de Crescenzo)

7

Non preoccuparti del risultato finale. Ricordati che la vera soddisfazione viene dal lavoro stesso, non dal risultato finale. Ricordati quello che sei, e non scendere a compromessi mai (Anonimo)

8

Non sono i frutti della ricerca scientifica che elevano un uomo ed arricchiscono la sua natura, ma la necessità di capire e il lavoro intellettuale (Albert Einstein)

9

Oggi ho telefonato all'Agnelli e gli ho detto: "Il mio posto di lavoro non si tocca..." Lui m'ha risposto:"E chi lo tocca ? Anzi mi fa schifo solo a guardarlo." (Altan)

10

Questa è la storia di quattro individui: Ognuno, Qualcuno, Chiunque e Nessuno. Bisognava fare un lavoro importante e si chiese a Ognuno di occuparsene. Ognuno si assicurò che Qualcuno lo facesse. Chiunque avrebbe potuto occuparsene, ma Nessuno non fece mai niente. Qualcuno s'arrabbiò perché considerava che per questo lavoro Ognuno fosse responsabile. Ognuno credeva che Chiunque potesse farlo, ma Nessuno mai si rese conto che Ognuno non avrebbe fatto niente. Alla fine Ognuno rimproverò Qualcuno per il fatto che Nessuno non fece mai quello che Chiunque avrebbe dovuto fare (Anonimo)

11

Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l'amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra. Ma questa è una verità che non molti conoscono (Primo Levi)

12

Solo un idiota può riprodurre il lavoro di un altro idiota (Anonimo)

13

Un professionista è uno che può fare il suo lavoro quando non si sente in vena di farlo. Un dilettante è uno che han può fare il suo lavoro quando si sente in vena di farlo (James Agate)

14

Uno dei sintomi dell'arrivo di un esaurimento nervoso è la convinzione che il proprio lavoro sia tremendamente imponente. Se fossi un medico, prescriverei una vacanza a tutti i pazienti che considerano importante il loro lavoro (Bertrand Russell)

15

Lavoro, quanto odio il lavoro, anche quando lavorano gli altri (Anonimo)

LAWRENCE

1

Non dipende tutto della maniera come interpretiamo il silenzio che è intorno? (Lawrence Durrell)

2

Non l'amore è cieco, ma la gelosia. (Lawrence Durrell)

3

Una schiavitù volontaria è l'orgoglio più profondo d'uno spirito malato. (Thomas Edward Lawrence)
 

I + DIVERTENTI

VIDEO RIVELAZIONI
Selezione accuratissima dei migliori video che divertono e stupiscono in tutto il mondo

CARTOLINE ANIMATE
Manda una divertente cartolina animata e musicale per ogni occasione!

IMMAGINI CURIOSE
La più grande raccolta delle foto più spettacolari e incredibili.

IMMAGINI ANIMATE
Più di 10.000 immagini tra le più belle e divertenti di tutto il web!

GIOCHI
Selezione dei migliori giochi da giocare online.

TROPPO FORTE BELLA QUESTA
Uno spazio esilarante pieno di storielle divertenti!!

I + INTERESSANTI

VIAGGI E DESTINAZIONI
Selezione dei luoghi più unici, inusuali, spettacolari, magici e misteriosi, in tutto il mondo

RIFLESSIONI
Una rubrica che fa riflettere, caldamente consigliata.

AFORISMI E CITAZIONI
Un archivio immenso di parole e frasi utili per ogni occasione

PERSONAGGI
I personaggi Rivelazioni nostri amici

LUNGOMETRAGGI
Animazioni spettacolari, tutte da vedere rigorosamente online.

TEST RIVELAZIONI
I test più divertenti, seri e semiseri, da fare da soli o in compagnia

I + UTILI

OROSCOPO
Oroscopo aggiornato ogni giorno

WEBCAM
Osserva in tempo reale i luoghi più interessanti di Italia e del mondo.

RIMANERE GIOVANI
Consigli pratici su come rimanere in forma e sempre giovani, Virtual Trainer e tanto altro

I QUOTIDIANI DI OGGI
Tutti i link ai principali quotidiani nazionali e locali

CORSI ONLINE GRATIS
Raccolta dei migliori video-corsi gratis presenti su Internet

I + DELIRANTI

DELIRI SPAVENTOSI
Manda uno scherzo ai tuoi amici, si divertiranno un sacco!

DELIRI UTILI
Raccolta di animazioni, giochi e programmi utili e divertenti

DELIRI INUTILI
L'apoteosi dell'inutilità la trovi solo su Rivelazioni.com

DELIRI MAGICI
Divertenti illusioni e magie per stupirti e stupire i tuoi amici.

DELIRI MISTERIOSI
Cose strane dal mondo...

NON CI POSSO CREDERE
Le stranezze più incredibili del mondo

Iscriviti alla Newsletter   Contatto