Torna alla Home Page
Rivelazioni.com su Facebook VIDEO DI NATALE
HOME PAGE > DIZIONARI > AFORISMI E CITAZIONI

PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

DI

1

"Ah! se il tempo si fermasse, caro" . "Brava, così la banca smette di pagarci gli interessi" (Altan)

2

"Basta con questa vita, voglio farmi una famiglia". "Esagerato... fatti solo la più carina di tutta la famiglia" (Alessandro Bergonzoni)

3

"Dove fu firmata la Dichiarazione di indipendenza?" "In fondo a destra!" (Groucho Marx)

4

"Lucido" è quando credi soltanto a metà di ciò che ti dicono. "Brillante" è quando sai a quale metà credere (anonimo)

5

"Una moto con una potenza mostruosa... 240 all'ora, poi mia moglie s'è messa di mezzo." "E hai venduto la moto?" "No, ho preso in pieno mia moglie." (Disegni&Caviglia)

6

A mio avviso il golf è un modo costoso di giocare alle biglie (Gilbert K. Chesterton)

7

A ogni uomo spettano di diritto soddisfazioni intense come i suoi dolori (Rex Stout)

8

A partire da una certa età, per amor proprio e per furberia, le cose che desideriamo di più sono quelle a cui fingiamo di non tenere (Marcel Proust)

9

A spese di chi la gente vive nei ricordi degli altri? (Stanislaw J. Lec)

10

Abramo: Oh Dio amoroso, vuoi che sgozzi qualche mio figlioletto per mostrarti la mia fede? Preferisci quel delinquente di Caino o quel ruffiano di Abele? (Anonimo)

11

Acqua di cielo, e sardelle alle reti! (G. Verga)

12

Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione e un'assoluta tolleranza (Mohandas Karamchand Gandhi)

13

Agisci in modo da considerare l'umanità, sia nella tua persona, sia nella persona di ogni altro, sempre anche come scopo e mai come semplice mezzo. (Kant)

14

Ahimè, il bene stesso non sempre è fatto a fin di bene (Stanislas de Boufflers)

15

Al giorno d'oggi per conoscere un uomo bisogna mangiare sette salme di sale. (G. Verga)

16

Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.

17

Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei. Cospeggio? (Friedrich Hebbel)

18

Ama l'arte; fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno.

19

Amare significa comunicare con l'altro e scoprire in lui una particella di Dio. (Paulo Coelho)

20

America: il risultato di un errore di navigazione. (L.L. Levinson)

21

Ami la vita? Allora non sciupare il tempo, perché è la sostanza di cui vita è fatta (Benjamin Franklin)

22

Amiamo la franchezza di quelli che ci amano. La franchezza degli altri la chiamiamo insolenza (André Maurois)

23

Ammirazione: il nostro educato riconoscimento della somiglianza di un altro a noi stessi (Ambrose Gwinnett Bierce)

24

Amore di soldato poco dura, a tocco di tamburo addio signora. (G. Verga)

25

Anche i saggi la brama di gloria è l'ultima passione di cui si spogliano (Tacito)

26

Anche la bestia più feroce conosce un minimo di pietà. Ma io non ne conosco, perciò non sono una bestia (William Shakespeare, "Riccardo III")

27

Anche se il denaro non compra la felicità, esso certamente ti permette di sceglierti la tua forma di tristezza.

28

Ascoltando le donne in confessione, i preti sono contenti di non essersi sposati (Armand Salacrou)

29

Avete mai notato che la gente ne sa molto di più quando cercate di dire qualcosa, che non quando chiedete qualcosa? (Funny World)

30

Aveva notato che quando due Italiani si trovano allo stesso tavolo, avevano la gran voglia di lasciarlo per non sentire più l'altro (Italo Svevo)

31

Basta che esista un solo giusto perché il mondo meriti di essere stato creato (Talmud)

32

Beati gli affamati di giustizia perché saranno giustiziati (Cecchelin Angelo)

33

Bella ed amabile illusione è quella per la quale i anniversari di un avvenimento, che per la verità non ha a fare con essi più di un qualunque altro dell'anno, paiono avere con quello un'attinenza particolare, e che quasi un'ombra del passato risorga e ritorni sempre in quei giorni, e ci sia davanti (Giacomo Leopardi)

34

Ben poche sono le donne oneste che non siano stanche di questo ruolo (Friedrich W. Nietzsche)

35

Bigamia significa una moglie di troppo. Monogamia anche.

36

C'è forse qualcosa di più brutto di una brutta fotografia? In una brutta fotografia tu sai di non essere tu, non ti ci riconosci, ma qualcuno ha ritenuto di vederti in quel modo, e ti ha fatto diventare così come vi appari.

37

C'è sempre un grano di pazzia nell'amore, così come c'è sempre un grano di logica nella follia (Friedrich W. Nietzsche, "Così parlò Zarathustra")

38

C'è un'arte di contraddire che è la forma più raffinata di adulazione (André Maurois)

39

C'è una cosa dotata di una capacità d'esasperare, che una persona non raggiungerà mai: un pianoforte. (Proust)

40

C'è una grande differenza tra la ribellione, e il fatto di rifiutare un qualcosa. Ribellarsi significa contrapporre con dignità e identità a ciò cui ci si ribella; il rifiuto è solo una fuga senza responsabilità.

41

C'è una sola classe della umanità che tiene al danaro molto più dei ricchi: i poveri. Il povero non può tenere ad altro. Questa è la miseria di essere povero (Oscar Wilde)

42

C'è una sola regola per gli uomini politici di tutto il mondo: quando sei al potere non dire le stesse cose che dici quando sei all'opposizione. Se ci provi, tutto quello che ci guadagni è di dover fare quello che gli altri hanno trovato impossibile (John Galsworthy)

43

C'è una sola religione, benché ne esistano un centinaio di versioni. (Shaw)

44

C'è una sorta di rispetto e di deferenza nel mentire. Ogni volta che mentiamo a qualcuno, gli facciamo il complimento di riconoscere la sua superiorità (Samael Butler)

45

Capita alle persone veramente sapienti quello che capita alle spighe di grano: si levano e alzano la testa dritta e fiera finché sono vuote, ma quando sono piene di chicchi cominciano a umiliarsi e ad abbassare il capo (Michel de Montaigne)

46

Carne di porco ed uomini di guerra durano poco. (G. Verga)

47

Caro Gesù Bambino, ti ringrazio per aver esaudito i miei desideri dell'anno scorso. Ti avevo chiesto di eliminare la fame nel mondo, ed infatti quelli che avevano fame sono quasi tutti morti (Giobbe Covatta)

48

Cerca di essere sempre te stesso, così un giorno potrai dire di essere stato l'unico.

49

Cerca di essere uomo, reagisci! La tua ragazza ti ha lasciato? E lasciala anche tu! (Tiziano Sclavi)

50

Cerca di ottenere sempre ciò che ami o dovrai accontentarti di amare ciò che ottieni.

51

Cerco di essere filosofo come quella vecchia signora la quale diceva che la cosa migliore dell'avvenire è che esso viene un giorno per volta (Dean Acheson)

52

Cessando di essere pazzo, diventò stupido. (Proust)

53

Che gli uomini preferiscano le bionde è dovuto al fatto che, apparentemente, capelli chiari, carnagione delicata ed espressione infantile rappresentano l'apice di una fragilità che ogni uomo desidera violare (Alexander King)

54

Che l'uomo sia lacerato dal cielo e dalla terra, pazienza, ma il peggio è che alla fine del cielo vuole il brandello che è stato strappato dall'inferno, e l'inferno è affamato di quello conquistato dal cielo (Stanislaw J. Lec)

55

Che un uomo ammiri se stesso, e immediatamente troverà torme di sempliciotti che lo ammirano (William Hazlitt)

56

Che voluttà, mettersi con una donna nel letto di Procuste della propria visione del mondo (Karl Kraus)

57

Chi ama non ha bisogno di sognare perché l'amore è già un sogno.

58

Chi arrossisce è già colpevole; l'innocenza vera non si vergogna di nulla. (Rousseau)

59

Chi ha carico di casa non può dormire quando vuole. (G. Verga)

60

Chi ha fretta di arricchire non si conserverà innocente. (anonimo)

61

Chi ha il coraggio di ridere, è il padrone degli altri, come chi ha il coraggio di morire (Giacomo Leopardi)

62

Chi ha un vero amico può dire di avere due anime (Arturo Graf)

63

Chi indossi l'abito giallo senza essersi purificato, senza avere acquisito il dominio di se stesso e senza perseguire il vero, costui è indegno di indossarlo (Buddha)

64

Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più (Alexandre Dumas figlio)

65

Chi risponde prima di avere ascoltato mostra stoltezza a propria confusione. (Salomone)

66

Chi sa di essere profondo, si sforza di esser chiaro. Chi vuole apparire profondo alla folla, si sforza di esser oscuro. Infatti la folla ritiene profondo tutto quel di cui non riesce a vedere il fondo: è tanto timorosa e scende tanto mal volentieri nell'acqua! (Friedrich W. Nietzsche)

67

Chi sa combattere è degno di libertà. (Gobetti)

68

Chi sa come nasce una reputazione diffiderà perfino della reputazione di cui gode la virtù (Friedrich Nietzsche)

69

Chi sa fa, chi non sa insegna. Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più. Chi confessa la propria ignoranza la mostra una volta, chi non la confessa, infinite.

70

Chi si fosse spogliato di tutte le illusioni rimarrebbe nudo (Arturo Graf)

71

Chi si innamora troppo di stesso, non avrà contendenti. ( B. Franklin)

72

Chi vuol esser ricco in un è impiccato in un anno. (Leonardo)

73

Chi vuole sentire la voce di Dio si ritiri in solitudine. (San Bernardo)

74

Chi è fornito di argomenti pecuniari convincerà il proprio antagonista molto prima di chi trae argomenti dalla ragione e dalla filosofia (Joseph Addison)

75

Chiedete sempre in prestito denaro ad un pessimista; egli non si aspetterà che glielo restituiate. Non offrite mai denaro ad un ottimista; egli non si aspetterà di doverlo restituire (Anonimo)

76

Chiunque può essere ragionevole, ma esser sani di mente è raro (Oscar Wilde)

77

Chiunque sia un po' specialista è, a rigor di termini, un idiota. (Shaw)

78

Ci si aspetta di tutto, ma non si è mai preparati a nulla (M.Swetchine)

79

Ci si dovrebbe lasciar guidare, nelle letture, solo dalla propria inclinazione: quello che si legge per una sorta di senso del dovere porterà ben poco vantaggio (Samuel Johnson - nella "Vita di James Boswell")

80

Ci si meno da fare per conquistare la felicità che per far credere di possederla (Ahete di Saint-Réal)

81

Ci sono atei di un'asprezza feroce che tutto sommato si interessano di Dio molto di più di certi credenti frivoli e leggeri. (Pierre Reverdy)

82

Ci sono certe pastiglie di farmacia che ci curano, se non altro, dalla tristezza di aver perso tanti bottoni della biancheria intima (Ramón Gómez de la Serna)

83

Ci sono domande che gli innamorati non si fanno per paura di risposte che mai si darebbero.

84

Ci sono due razze di sciocchi: quelli che non dubitano di niente e quelli che dubitano di tutto (Principe di Ligne)

85

Ci sono due specie di sciocchi: quelli che non dubitano di niente e quelli che dubitano di tutto (Charles-Joseph de Ligne)

86

Ci sono due tipi di omicidi: quelli seri e quelli in cui un marito ha soltanto ucciso sua moglie.

87

Ci sono persone che si abbandonerebbero volentieri, ma delle quali non si tollera di essere abbandonati.

88

Ci sono soltanto due specie di uomini: gli uni, giusti, che si credono peccatori; gli altri, peccatori, che si credono giusti.

89

Ci sono tre tipi di amici: il tuo amico, l'amico del tuo amico e il nemico del tuo nemico (Hazrat Ali)

90

Ciascuno deve pensare alla sua barba prima di pensare a quella degli altri. (G. Verga)

91

Ciò di cui ha bisogno l'uomo è la memoria dell'asino che mai scorda dove mangia. (Sòfocle)

92

Ciò che non sapete, o meglio che non potete sapere, è più importante di ciò che sapete. Il buio non distrugge ciò che nasconde.

93

Ciò che sfugge alla logica è quanto v'è di più prezioso in noi stessi (André Gide, "Diario")

94

Ciò che si fa per amore è sempre al di del bene e del male (Friedrich Nietzsche)

95

Coloro che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte. (Poe)

96

Colui che agisce in funzione di una norma interiore è a un livello più alto di colui il cui agire è determinato da un capriccio (Sarvepalli Radhakrishnan)

97

Colui che dice di non credere nell'amore, mente perché è solo negli altri che non lo crede.

98

Colui che non ha conosciuto l'amore, della vita che cosa può dire di aver conosciuto.

99

Colui che predica la morale limita di solito le sue funzioni a quelle d'un trombettiere di reggimento, che dopo aver sonata la carica e fatto molto rumore, si crede dispensato di pagare di persona (Lemelse)

100

Colui che si volge a guardare il suo passato, non merita di avere futuro avanti a (Oscar Wilde)

101

Come estrarre la radice di 8? Aspettare il sabato quando ci sono le estrazioni dell'otto (Anonimo)

102

Come la freccia dell'arciere addestrato, quando si allontana dalla corda dell'arco non si riposo prima di arrivare al bersaglio, così l'uomo è creato da Dio avendo come obiettivo Dio, e non riesce a trovare riposo se non in Dio (Soren Kierkegaard)

103

Come puoi pretendere l'amore di Dio, se non sai nemmeno farti amare da chi ti è vicino.

104

Come una candela accende un'altra e così si trovano accese migliaia di candele, così un cuore accende un altro e così si accendono migliaia di cuori .

105

Come una candela ne accende un'altra e così si trovano accese migliaia di candele, così un cuore ne accende un altro e così si accendono migliaia di cuori (Lev Tolstoi)

106

Come è naturale credere molte cose senza alcuna dimostrazione, non è meno naturale dubitare di molte altre malgrado le prove.

107

Comitato è un sostantivo di moltitudine che significa molti, ma non significa molto (Anonimo)

108

Commentare le battute di spirito è come mettere dei ferri di cavallo alle farfalle (Martin Kessel)

109

Con chi sta fermo il tempo? Con gli uomini di legge quando sono in ferie, perché essi dormono fra una sessione e l'altra, e non s'accorgono che il tempo si muove (William Shakespeare)

110

Con l'aumento del benessere, tutti si rendono conto, prima o poi, di avere qualcosa da difendere (John Kenneth Galbraith)

111

Confessiamo i piccoli difetti solo per far credere che non ne abbiamo di più grandi (F. de la Rochefoucauld)

112

Confessiamo i piccoli difetti, solo per convincere che non ne abbiamo di più grandi. (F.de la Rochefoucauld)

113

Contentati di quel che t'ha fatto tuo padre; se non altro non sarai un birbante (G. Verga)

114

Convento. Luogo di ritiro per donne che desiderano meditare a loro agio sugli effetti letali dell'ozio (Ambrose Bierce)

115

Cure dimagranti? Vuoi perdere qualche chilo nel giro di mezzo minuto? Partorisci! (Anonimo)

116

D: E' sposata? R: No, sono divorziata. D: E cosa faceva suo marito prima che divorziaste? R: Un sacco di cose che non sapevo (da un verbale di Tribunale)

117

DAL DECALOGO DI SPARK PER IL GIOVANE MANAGER. Non entrare mai in discussioni; se ci sei dentro, poni una domanda irrilevante, appoggiati allo schienale della poltrona con un ghigno soddisfatto e, mentre gli altri cercano di capire cosa sta succedendo, cambia argomento (Anonimo)

118

Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte (Alphonse Karr)

119

Da pecora cattiva vien buono anche un solo fiocco di lana. (Puskin)

120

Da quando le società esistono, un governo, per forza di cose, è sempre stato un contratto d'assicurazione concluso fra i ricchi contro i poveri (Honoré de Balzac)

121

Da un manuale di tecniche di selezione e gestione del Personale: "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino a salire sugli alberi. Perchè però non assumere uno scoiattolo?" (Anonimo)

122

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportaibile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno (Mohandas Karamchand Gandhi)

123

Democrazia significa governo fondato sulla discussione, ma funziona soltanto se riesce a far smettere la gente di discutere.

124

Democrazia è il nome che diamo al popolo ogni volta che abbiamo bisogno di lui. (G.A. de Caillavet e Robert de Flers)

125

Detesto l'uomo che butta giù il cibo affettando di non sapere che cosa mangia. Dubito del suo gusto in cose più importanti (Charles Lanb)

126

Deve essere davvero ricco un Paese che può permettersi di trasformare in poliziotti metà della popolazione e di tenere l'altra metà in prigione a spese dello stato (Stanislaw J. Lec)

127

Diceva un foglio bianco come la neve: "Sono stato creato puro, e voglio rimanere così per sempre. Preferirei essere bruciato e finire in cenere che essere preda delle tenebre e venir toccato da ciò che è impuro". Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva, e rise nel suo cuore scuro, ma non osò mai avvicinarsi. Sentirono le matite multicolori, ma anch'esse non gli si accostarono mai. E il foglio bianco come la neve rimase puro e casto per sempre - puro e casto - ma vuoto (Kahlil Gibran)

128

Diciamo di ammazzare il tempo come se, purtroppo, non fosse il tempo ad ammazzare noi (Alphonse Allais)

129

Dicono che noi rivoluzionari siamo romantici. , è vero, ma lo siamo in modo diverso, siamo di quelli disposti a dare la vita per quello in cui crediamo (Ernesto "Che" Guevara)

130

Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti (Logan Pearsall Smith)

131

Diventerete ciò che cercate continuamente di essere (Shri Ramakrishna)

132

Dopo 15 minuti avevo capito di amarla per l'eternità, e dopo mezz'ora avevo completamente rinunciato all'idea di rubarle la borsetta (Woody Allen)

133

Dopo Bach c'è Dio. E, poi, di nuovo Bach.

134

Dopo tutto, una gioventù bisogna averla: poco importa l'età in cui si decide di essere giovani (Henri Duvernois)

135

Due linee rette parallele non si incontrano mai. Chissà quanto spendono di telefono! (Anonimo)

136

un senso di libertà essere completamente fregati, perché sai che tanto le cose non potrebbero andare peggio di così (Anonimo)

137

E Alessandro andò da Diogene. Lo trovò sdraiato al sole. Diogene, sentendo tanta gente che veniva verso di lui, si sollevò un po' e guardò Alessandro. Questi lo salutò affettuosamente e gli chiese se avesse bisogno di qualcosa che potesse fare per lui. "Scostati dal sole" rispose il filosofo (Plutarco)

138

E chi di voi può, con tutto il suo ingegnarsi, aggiungere un solo cubito alla sua statura? (Vangelo secondo Luca)

139

E poi, se un'idea è più moderna di un'altra, è segno che non sono mortali l'una l'altra (Carlo Emilio Gadda)

140

E ricordatevi che gli è maggiore difficultà venire di uno grado basso a uno mediocre, che non è da uno mediocre venire a uno sommo (Francesco Guicciardini)

141

E vanno gli uomini ad ammirare le vette dei monti, ed i grandi flutti del mare, ed il lungo corso dei fiumi, e l'immensità dell'Oceano, ed il volgere degli astri.e si dimenticano di se medesimi (Sant'Agostino)

142

E veramente, in proporzione di quello che v'è in questo mondo da sapere, il più gran filosofante che viva sa tanto poco che gli è proprio vergogna vada tronfio e pettoruto come se fosse un'arca di scienza (Giuseppe Baretti)

143

E' bello pensare che gli uomini hanno migliaia di linguaggi estremamente complessi per esprimere i loro pensieri più seri e che un Europeo, un Indiano ed un Arabo esprimono la loro gioia ridendo esattamente nello stesso identico modo (Anonimo)

144

E' curioso a vedere che quasi tutti gli uomini che valgono molto hanno le maniere semplici; e che quasi sempre le maniere semplici sono prese per indizio di poco valore (Giacomo Leepardi)

145

E' difficile credere ancora negli ideali, ma per un compenso adeguato si può fare. (Fabio Di Iorio).

146

E' difficilissimo parlare senza dire qualcosa di troppo (Luigi XIV)

147

E' impossibile godere a fondo l'ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare.(Jerome K. Jerome)

148

E' meglio diventare imbecilli che vivere una vita di paura (Freeman Dyson)

149

E' necessario che l'uomo si avvicini sempre più al bene e si adoperi per preservare la propria mente dalla malvagità. La mente di colui che compie buone azioni di malavoglia, infatti, si diletta nel male (Buddha)

150

E' pericoloso essere sinceri, a meno che di essere anche stupidi (George Bernard Shaw)

151

E' portatore sano di intelligenza. Ce l'ha, ma non gli fa niente (Anonimo)

152

E' pure un vil facchinaggio quello di dovere o volere andar d'accordo coi molti (Giosuè Carducci)

153

E' sincero il dolore di chi piange in segreto (Marziale Pensare è spaziare nell'infinito (J.B.Lacordaire)

154

E' stato detto che l'amore, che toglie l'acutezza di spirito a chi ne ha, ne a chi non la possiede (Denis Diderot)

155

E' un difetto comune degli uomini di dire più facilmente quello che credono che gli altri vogliano sentire piuttosto che attenersi alla verità. Tuttavia, purchè gli uomini possano attenersi alla verità, dovranno prima conoscere gli errori e poi commetterli (José Saramago)

156

E' un giusto giudizio dei dotti che gli uomini di tutti i tempi abbiano creduto che cosa sia bene e male, degno di lode e di biasimo. Ma è un pregiudizio dei dotti che noi adesso lo sappiamo meglio di qualsiasi altro tempo (Friedrich W. Nietzsche)

157

E' una strana cosa il letto, questa imitazione di tomba, ove adagiamo le membra stanche, e sprofondiamo quietamente nel silenzio e nel riposo (Jerome K. Jerome)

158

E' una verità universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di una discreta fortuna ha bisogno d'una moglie (Jane Austen)

159

Egli aveva un cuore di pietra. Dopo aver perduto la vita in un incidente, il suo cuore fu trapiantato su una statua (Francesco Verrina)

160

Eletti sono coloro per i quali le cose belle non hanno altro significato che di pura bellezza (Oscar Wilde)

161

Epitaffio. Non aveva tempo di buttare giù una riga, Non aveva tempo di dar il suo voto, Non aveva tempo di cantare una canzone, Non aveva tempo di raddrizzare un torto, Non aveva tempo di amare o di donare, Non aveva tempo di vivere davvero. D'ora in poi avrà tempo a non finire. Oggi è morto il mio amico "sempre occupato" (Anonimo)

162

Era il senso della bellezza che la liberava di colpo dall'angoscia e la riempiva di un nuovo desiderio di vivere (Milan Kundera, "L'insostenibile leggerezza dell'essere")

163

Era un tipo molto socievole: cercava sempre di farsi delle amiche. Erano le amiche che non volevano farsi lui (Anonimo)

164

Errare è umano, dare la colpa a un altro ancora di più (Max Jacob)

165

Errare è umano; dar la colpa ad un altro lo è ancora di più (Arthur Bloch)

166

Essere ciechi non è una sventura: è una sventura essere incapaci di sopportare la cocità (John Milton)

167

Essere giovane significa sognare di non smettere di sognare.

168

Essere importuno è proprio dello stolto. L'uomo accorto avverte se è accetto o se infastidisce: sa scomparire nell'istante che precede quello in cui sarebbe di troppo.

169

Facile essere coraggiosi, a distanza di sicurezza (Esopo)

170

Fare denaro è un'arte; lavorare è un'arte; un buon affare è il massimo di tutte le arti.(Andy Warhol)

171

Favo di miele sono le parole gentili, dolcezza per l'anima e refrigerio per il corpo. (Salomone)

172

Fedeli sono coloro cui manca l'occasione di non esserlo.

173

Figlio mio, osserva il comando di tuo padre, non disprezzare l'insegnamento di tua madre. (Salomone)

174

Fonte di vita è la bocca del giusto, la bocca degli empi nasconde violenza. (Salomone)

175

Forse un giorno i nostri cammini si incroceranno di nuovo. Mi ricorderò sempre di te, caro Hans! Hai avuto una grande influenza su di me. Mi hai insegnato a pensare e a dubitare e, attraverso il dubbio, a ritrovare Gesù Cristo (Fred Uhlman, "L'amico ritrovato")

176

Forza di giovane e consiglio di vecchio. (G. Verga)

177

Fra tutte le debolezze, la più grande è l'eccessiva paura di apparire deboli (Jacques Bossuet)

178

Fu un giorno fatale quello nel quale il pubblico scoprì che la penna è più potente del ciottolo, e può diventare più dannosa di una sassata.

179

Gli anni possono riempire la pelle di rughe, ma la mancanza di entusiasmo avvizzisce l'anima (Anonimo)

180

Gli idioti sono una saggia istituzione della natura che permette agli stupidi di ritenersi intelligenti (Orson Welles)

181

Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio.(Winston Churchill)

182

Gli specchi farebbero bene a riflettere prima di rimandarci la nostra immagine (Jean Cocteau)

183

Gli studiosi sono di rado bella gente e in molti casi il loro aspetto è tale da scoraggiare l'amore allo studio nei giovani. (Henry Louis Mencken)

184

Gli uomini hanno poca stima degli altri, ma non ne hanno molta neanche di stessi. (Trotskij)

185

Gli uomini non buoni temono sempre che altri non operi contro di loro quello che pare loro meritare (Niccolò Machiavelli)

186

Gli uomini sono di due specie: quelli che si abituano al rumore e quelli che cercano di far tacere gli altri (Alain)

187

Gli uomini sono animali molto strani: un miscuglio del nervosismo del cavallo, della testardaggine di un mulo e della malizia di un cammello (Thomas Henry Huxley)

188

Gli uomini sono fatti di polvere. Più polvere c'è, e più gli uomini sono fatti (Anonimo)

189

Gli uomini veramente grandi non possono dubitare di un'esistenza futura, perché sentono in se medesimi la propria immortalità (Ugo Tarchietti)

190

Gran parte degli uomini che sono ritenuti privi di carattere ne hanno uno più affascinante degli altri (Dino Basili)

191

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

192

Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma (Diego Abatantuono)

193

Guardo una vecchia foto scolastica. Cosa resta di me di allora ?

194

Ho il culto delle gioie semplici, sono l'ultimo rifugio di uno spirito complesso (Oscar Wilde)

195

Ho molto autocontrollo: non bevo mai niente di più forte del gin prima di colazione. (William C. Fields)

196

Ho visto gente di Parigi visitare il Louvre e poi andare a mangiare da MacDonald. Ho visto gente di Londra andare a visitare il British Museum e poi andare a mangiare da MacDonald. Ho visto gente di Milano andare a visitare MacDonald, e poi non sapere dove andare a mangiare (Paolo Rossi)

197

I Preti si consolano di non essere sposati, quando ascoltano le confessioni delle donne. (Armand Salacrou)

198

I beni si disprezzano quando si possiedono sicuramente, e si apprezzano quando sono perduti o si corre pericolo di perderli (Giacomo Leopardi)

199

I delitti dell'estrema civiltà sono certamente più atroci di quelli dell'estrema barbarie. (Barbey D'Aurevilly)

200

I delitti sono proporzionati alla purezza della coscienza, e quello che per certi cuori è soltanto un errore, per alcune anime candide assume le proporzioni di un delitto (Honoré de Balzac)

201

I fantasmi sono invisibili. Come si spiega allora che io riesca a vedere lo spettro di Fourier? (Andrea "Zuse" Balestrero)

202

I figlioli imparano sempre assai più cose di quelle insegnate; e sono i figlioli a conoscere i genitori, non il contrario (Riccardo Bacchelli)

203

I giornali inventano la metà di quello che scrivono... se poi ci aggiungi che non scrivono la metà di quel che succede, ne consegue che i giornali non esistono (Quino)

204

I medici più pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato (Friedrich W. Nietzsche)

205

I pinguini alla porta di una banana isoscele sono uguali... finalmente qualcosa di originale (Ian Stewart)

206

I più grandi dolori sono quelli di cui siamo causa noi stessi (Sofocle)

207

I popoli che hanno bisogno di santi in genere sono dannati (Anonimo)

208

I prodotti psichedelici hanno 3 effetti collaterali. Il primo è un incremento della memoria di lungo termine, il secondo è una diminuzione della memoria di breve termine, ed il terzo... il terzo l'ho dimenticato (Timothy Leary)

209

I sogni sono le pietre di paragone del nostro carattere. (Thoreau)

210

I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri (Charles de Montesquieu)

211

Il Signor L. per allontanare la signore B. , vedova da qualche tempo, dall'idea del matrimonio, le disse: "Voi non sapete che gran cosa sia portare il nome di un uomo che non può più commettere sciocchezze" (Nicolas de Chamfort)

212

Il Vero giusto è colui che si sente sempre a metà colpevole dei misfatti di tutti. (K.Gibran)

213

Il bacio di una donna può non lasciare traccia nell'anima, ma ne lascia sempre sul bavero della giacca (Enrique J. de Poncela)

214

Il ballo è un rozzo tentativo di entrare nel ritmo della vita (George Bernard Shaw)

215

Il buon nome vale più di grandi ricchezze; la stima, più che l'oro e l'argento. (Salomone)

216

Il cinismo è l'arte di vedere le cose come sono, non come dovrebbero essere (Oscar Wilde)

217

Il commercio più lucroso sarebbe quello di comprare le persone per quello che valgono e di rivenderle per quello che credono di valere (Vera de Talleyrand-Périgord)

218

Il compito principale di un uomo è dare origine a se stesso, trasformandosi in tutto ciò che è in grado di essere. Il risultato di tali sforzi sarà la sua personalità (Erich Fromm)

219

Il compito principale nella vita di un uomo è di dare alla luce se stesso. (Fromm)

220

Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere avuto la fetta più grossa. (Jan Peerce)

221

Il coraggio perfetto consiste nel fare senza testimoni quello che si sarebbe capaci di fare davanti a tutti (François de La Rochefoucauld)

222

Il coraggio più difficile, e ai deboli specialmente più necessario, è il coraggio di soffrire (Niccolò Tommaseo)

223

Il coraggio è l'effetto d'una grandissima paura. Quando abbiamo infatti una gran paura di morire, ci lasciamo tagliare coraggiosamente una gamba (Abate Galiani)

224

Il coraggio è spesso l'effetto di una visione poco chiara del pericolo che si affronta, o dell'ignoranza totale dello stesso pericolo (Claude Adrien Welvétius)

225

Il cuor nostro è fatto, come dire, a maglia. Se un padre continuamente liberale l'appaga di quel che vuole, allarga le maglie e non s'empie più (Gapare Gozzi)

226

Il cuore di ciascuno è un universo a , e pretendere di definire l'amore, cioè tutti gli amori, è, per chiunque abbia vissuto, una pretesa assurdi (Paul Bourget)

227

Il denaro non rappresenta se non una nuova forma di schiavitù impersonale, al posto dell'antica schiavitù personale (Lev Tolstoi)

228

Il denaro è una specie di sesto senso, senza il quale non si può fare pienamente uso degli altri cinque (William Somerset Maugham).

229

Il desiderio di realizzare l'impossibile rende irrealizzabile il possibile (A. Santini)

230

Il diavolo è un inguaribile ottimista: crede di poter peggiorare l'uomo (Anonimo)

231

Il divorzio è la valvola di sicurezza della caldaia coniugale (Pierre-Adrien Decourcelle)

232

Il fumo della sigaretta viaggia sempre nella direzione di chi non fuma (Anonimo)

233

Il fuoco di un camino non è caldo come il sole del mattino (Anonimo)

234

Il gioco degli scacchi è un insieme di mosse sbagliate (Andy Soltis)

235

Il legame che unisce la tua vera famiglia non è quello del sangue, ma quello del rispetto e della gioia per le reciproche vite. Di rado gli appartenenti ad una famiglia crescono sotto lo stesso tetto (Richard Bach)

236

Il maggior guaio di gettar perle ai porci non è tanto che si sprechino le perle, quanto che si guastano i porci (Ugo Bernasconi)

237

Il male, al contrario del bene, ha il duplice privilegio di essere affascinante e contagioso. (Emile M. Cioran)

238

Il matrimonio può essere come un lago in tempesta, ma il celibato è quasi sempre una pozzanghera di fango.

239

Il matrimonio è l'arte di dividere in due i problemi che non avresti se fossi da solo.

240

Il miglior modo per aiutare i poveri e' non diventare uno di loro. (L. Hancock)

241

Il miglior scrittore sarà colui che ha vergogna di essere un letterato. (Nietzsche)

242

Il minimo dolore del nostro dito mignolo ci preoccupa e ci turba molto di più del massacro di milioni dei nostri simili (William Hazlitt)

243

Il mio centro è dentro di me (Erich Fromm)

244

Il mio dottore dice che facendo le scale a piedi si guadagnano minuti di vita. Rampa dopo rampa ho guadagnato due settimane, durante le quali pioverà sempre... (Woody Allen)

245

Il mio dottore mi diede sei mesi di vita ma, quando non potei pagare il conto, me ne diede altri sei. (Walter Matthau)

246

Il mio primo film era così brutto, che in sette Stati americani aveva sostituito la pena di morte (Woody Allen)

247

Il mio sguardo si stupisce, si inchina, il mio cuore chiude tutti i suoi cancelli, per meditare di nascosto sul miracolo - sei tanto bella! (Federico Garcia Lorca)

248

Il mondo non morirà mai di fame per la mancanza di meraviglie, quanto per la mancanza di meraviglia. (Gilbert Keith Chesterton)

249

Il mondo può benissimo fare a meno della letteratura. Ma ancor di più può fare a meno dell'uomo (Jean-Paul Sartre)

250

Il mondo è talmente corrotto che si acquista la reputazione di persona perbene limitandosi a non fare il male (Duca di Lévis)

251

Il nevrotico crede di poter star bene una volta guarito. In ciò consiste la sua nevrosi (Carlo Gragnani)

252

Il pastore cerca sempre di convincere il gregge che gli interessi del bestiame e i suoi sono gli stessi (Stendhal)

253

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché (Gesualdo Bufalino)

254

Il piacere dell'amore è di amare, e si è più felici per la passione che si nutre che per quella che si ispira (François de la Rochefoacauld)

255

Il piacere delle piccole cattiverie ci risparmia più di una cattiva azione (anonimo cinese)

256

Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto. I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto (Nazim Hikmet, "Lettere dal carcere a Munevver")

257

Il più delle volte un'aria di dolcezza o fierezza in una donna, non significa che essa sia dolce o fiera: è semplicemente un modo d'esser bella (A.Karr)

258

Il più solido piacere di questa vita, è il piacere vano delle illusioni (G.Leopardi)

259

Il più stupido di tutti gli errori si ha quando delle teste giovani e buone credono di perdere la loro originalità riconoscendo il vero che è già stato riconosciuto da altri (Johann Wolfgang Goethe)

260

Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.(Bertrand Russell)

261

Il raggiungimento di un ideale è spesso l'inizio della disillusione (Stanley Baldwin)

262

Il ricordo di un dolore è ancora doloroso; mentre quello di una gioia non è più una gioia (da "Solitudini")

263

Il rumore di un bacio non è forte come quello di un cannone, ma la sua eco dura molto più a lungo (Oliver Wendell Holmes)

264

Il saggio non si cura di ciò che non può avere. (George Herbert)

265

Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio. (W. Shakespeare)

266

Il senso del dovere è simile ad un'orribile malattia. Distrugge i tessuti del pensiero come certe malattie distruggono i tessuti del corpo. Il catechismo ha da rispondere di gravi responsabilità (Oscar Wilde)

267

Il sentimento più penoso che ci sia è quello di scoprire che si è sempre presi per qualcosa di superiore a quel che si è (Friedrich W. Nietzsche)

268

Il sesso porta via piccole quantità di tempo, ma causa grandi quantità di guai.

269

Il sesso può essere una forma di liberazione, ma può anche essere una trappola. Tutto sta nella capacità di dare ascolto ai nostri più reconditi desideri.

270

Il sesso è zeppo di bugie. Il corpo cerca di dire la verità, ma viene represso dalle regole sociali e finisce per legarsi alla finzione, paralizzandosi nella menzogna.

271

Il significato di un uomo non va ricercato in ciò che egli raggiunge, ma in ciò che vorrebbe raggiungere (K.Gibran)

272

Il silenzio di un bacio vale più di mille parole (Anonimo)

273

Il successo è la fortuna di essere frainteso da alcune persone influenti (Eugène Ionesco)

274

Il successo è volgare. (Duca di Bedford)

275

Il suicida è uno che, anziché cessar di vivere, sopprime solo la manifestazione di questa volontà: egli non ha rinunciato alla volontà di vita, ma solo alla vita (Arthur Schopenhauer)

276

Il tizio che racconta una buona storiella deve poi sempre sorbirsene un paio di mediocri (Frank McKínney Hubbard)

277

Il vero giusto è colui che si sente sempre a metà colpevole dei misfatti di tutti (K.Gibran)

278

Il vero snob è colui che non vuole ammettere di annoiarsi quando si annoia e di divertirsi quando si diverte (Paul Valéry)

279

Impadronirsi dell'anima di una ragazza è un'arte, ma rendersene liberi è un capolavoro, sebbene quest'ultimo dipende essenzialmente dalla prima (Anonimo)

280

In Irlanda, se vi chiedono di che religione siete, dite buddista (Daniele Luttazzi)

281

In amore bisogna essere senza scrupoli, non rispettare nessuno. All'occorrenza essere capaci di andare a letto con la propria moglie (Ennio Flaiano)

282

In amore chi più riceve ne è seccato: ne è prova la noia e l'ingratitudine di tutti i ricchi (Philippe Gerfaut)

283

In amore tutto è vero e tutto è falso; l'amore è la sola cosa in cui non si piò dire niente di assurdo.

284

In battaglia tutto ciò che è necessario per farti combattere è un po' di sangue caldo e il sapere che perdere è più pericoloso che vincere. (George Bernard Shaw)

285

In ogni attività organizzata, in qualsiasi sfera, un ristretto numero di persone si metterà a comandare e gli altri eseguiranno (Anonimo)

286

In ogni istante della nostra vita siamo ciò che saremo non meno di ciò che siamo stati (Oscar Wilde)

287

In tema di sentimenti, ciò che è valutabile non ha valore (Chamfort)

288

In tempo di carestia pane d'orzo. (G. Verga)

289

Incidente sul lavoro. Piegatore di giornali morsicato da un inserto (Gino Patroni)

290

Incontrami per la città, mentre vago per la città, in cerca di qualcosa che non so, incontrami e sorridimi, poi va per la tua strada.

291

Infuriarsi ed eccitarsi nel combattere qualche idea è facile soprattutto quando non siamo del tutto sicuri della nostra posizione e ci sentiamo interiormente tentati di passare dalla parte dell'avversario (Thomas Mann)

292

Intelligenza non è non commettere errori, ma scoprire subito il modo di trarne profitto. (Bertolt Brecht)

293

Internet è una pippa planetaria, un collettore delle frustrazioni di milioni di persone (Bruno Gambarotta)

294

Interprete, s. m.: chi mette due persone di lingua diversa in grado di capirsi, ripetendo all'uno e all'altro quello che gli fa comodo abbiano detto (Ambrose Bierce)

295

Io amo me stesso più di te. Lo so che è sbagliato, ma cosa ci posso fare? (Anonimo)

296

Io non cerco un gran numero di lettori, ma un certo numero di rilettori (Juan Goytisolo)

297

Io non conosco verità assolute, ma sono umile di fronte alla mia ignoranza: in ciò è il mio onore e la mia ricompensa (K.Gibran)

298

Io prima di mangiare mi sento sempre un po' stupido. (Totò)

299

Io, abbreviazione di Dio (Alessandro Morandotti)

300

L'Inghilterra è una nazione di bottegai. (Napoleone Bonaparte)

301

L'adulazione è come l'acqua di Colonia: è da annusare, non da bere (losh Billings)

302

L'adulterio confessato è una mezza prova di fedeltà.

303

L'agricoltura sembra molto semplice quando il tuo aratro è una matita e sei a un migliaio di miglia dal campo di grano. (Dwight David Eisenhower)

304

L'ambizione ha occhi di bronzo, che mai il sentimento ha inumiditi. (Schiller)

305

L'amore della libertà è amore degli altri; I'amore del potere è amore di se stessi (William Hazlitt)

306

L'amore fa molto, ma il denaro di più.

307

L'amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo. L'amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà (Hermann Hesse)

308

L'amore per dovere non esiste, quindi non cercare di contraccambiarlo sarebbe falso.

309

L'amore piace più del matrimonio, per la stessa ragione che i romanzi piacciono più dei libri di storia.

310

L'amore è come quelle montagne in forma di picco la cui cima non può offrire spazio al riposo: appena saliti bisogna ridiscendere (Duca di Lévis)

311

L'amore è un castigo. Ci punisce di non aver saputo restare soli (Marguerite Yourcenar)

312

L'amore è un labirinto, il matrimonio di solito non è mai l'entrata.

313

L'angoscia vera è fatta di noia. (Cesare Pavese)

314

L'ansia è come una sedia a dondolo: sei sempre in movimento, ma non avanzi di un passo (Anonimo)

315

L'antica paura degli italiani: quella di migliorare il peggio. (Vittorio Giovanni Rossi)

316

L'architettura è una specie di oratoria della potenza per mezzo delle forma. (Nietzsche)

317

L'arte di vincere la si impara nelle sconfitte (Simon Bolivar)

318

L'arte è la menzogna che ci permette di conoscere la verità. (Pablo Picasso)

319

L'automobile è diventata un articolo di vestiario senza il quale ci sentiamo nudi, incerti, incompleti (Marshall McLuhan)

320

L'avarizia in età avanzata è insensata: cosa c'è di più assurdo che accumulare provviste per il viaggio quando siamo prossimi alla meta? (Cicerone)

321

L'avaro te lo potrai conquistare con poco: alle volte con un semplice biglietto di tram o con qualche sigaretta. Non però con eccessive generosità perché questo ti renderebbe, al contrario, antipatico. Ti giudicherebbe uno sconsiderato, e invece di avvicinartelo te lo saresti allontanato per sempre (Tom Antongini)

322

L'educazione è la nemica della saggezza, perché l'educazione rende necessarie tante cose, di cui, per esser saggi, si dovrebbe fare a meno. (Pirandello)

323

L'egoista è una persona di cattivo gusto, più interessata in se stessa che in me (Ambrose Bierce)

324

L'errore è umano anche in questo senso: gli animali non si sbagliano che di rado o addirittura mai, ad eccezione dei più intelligenti (George Christoph Lichtenberg)

325

L'esperienza ha l'utilità di un biglietto della lotteria dopo l'estrazione (César Alphonse D'Houdenot)

326

L'esperienza non ci impedisce mai di fare una sciocchezza, ci impedisce soltanto di farla allegramente (Francis de Croissè)

327

L'esperienza è quella cosa meravigliosa che ti rende capace di riconoscere un errore quando tu lo commetti di nuovo (Franklin P. Jones)

328

L'essere umano oggi teme la sofferenza, ma teme ancora di più la morte. E' strano che si tema di più la morte, poiché la vita è sofferenza, e quando la morte arriva la sofferenza cessa.

329

L'imitazione è la più sincera forma di adulazione (Charles Caleb Colton)

330

L'immagine che hai oggi di te stesso, gli altri l'avranno di te domani. (T.Baldan)

331

L'inclinazione a trafficare, barattare, scambiare una cosa con un'altra è comune a tutti gli uomini e non si trova in nessun'altra razza di animali (Adam Smith)

332

L'inferno è per i puri; questa è la legge del mondo morale. Esso è infatti per i peccatori, e peccare si può soltanto contro la propria purezza. Se si è una bestia, non si può peccare e non si sente nulla di un inferno. Così è stabilito, e certamente l'inferno è tutto popolato soltanto da gente per bene, il che non è giusto; ma che cosmai la nostra giustizia! (Thomas Mann)

333

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte (Duca di Lévis)

334

L'iniquo accetta regali di sotto il mantello per deviare il corso della giustizia. (Salomone)

335

L'istruzione ha prodotto un gran numero di persone capaci di leggere ma incapaci di distinguere quello che merita di essere letto. (G.M. Trevelyan)

336

L'oblio è una forma di libertà (K.Gibran)

337

L'omicidio è sempre un errore: non si deve mai fare niente di cui non si possa poi parlare dopo cena.

338

L'onestà è lodata da tutti, ma muore di freddo (Giovenale)

339

L'orgoglio è una bestia feroce che vive nelle caverne e nei deserti; la vanità invece, come un pappagallo, salta di ramo in ramo e chiacchiera in piena luce (Gustave Flaubert)

340

L'ozio è il padre di tutti i vizi, ma il vizio è il padre di tutte le arti. (Paul Morand)

341

L'ozio è il principio di tutti i vizi, il coronamento di tutte le virtù. (Franz Kafka)

342

L'ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un'infinità di cose che la sorpassano (Blaise Pascal)

343

L'umiltà è quella virtù che, quando la si ha, si crede di non averla (Mario Soldati)

344

L'umorismo è un modo di scrostare i grandi sentimenti della loro idiozia (Raymond Queneau)

345

L'unica cosa che mi consola del fatto di essere donna, è la certezza che non ne sposerò mai una (Caroline Schlegel)

346

L'unico modo per non far conoscere agli altri i propri limiti, è di non oltrepassarli mai (G.Leopardi)

347

L'unico punto vulnerabile nel corpo di Achille fu quello per cui l'aveva tenuto sua madre (Henri de Montherlant)

348

L'uomo a cui è dato soffrire più degli altri, è degno di soffrire più degli altri. (D'Annunzio)

349

L'uomo coltiva la propria infelicità per avere il gusto di combatterla a piccole dosi. Essere sempre infelici, ma non troppo, è condizione "sine qua non" di piccole e intermittenti felicità (Eugenio Montale)

350

L'uomo il meglio di quando è stimolato dalla speranza d'un premio, dalla paura dell'insuccesso e dalla luce di una stella.

351

L'uomo forte può permettersi di essere buono e gentile, mentre il debole e colui che non è sicuro di non fa che vantarsi e lasciarsi andare alle spacconate (dal film "Il terzo occhio")

352

L'uomo moderno pensa di perdere qualcosa del tempo quando non fa le cose in fretta. Però non sa che farsene del tempo che guadagna, tranne ammazzarlo (Erich Fromm)

353

L'uomo molto ricco deve parlare sempre di poesia o di musica ed esprimere pensieri elevati, cercando di mettere a disagio le persone che vorrebbero ammirarlo per la sua ricchezza soltanto (Ennio Flaiano)

354

L'uomo non è la somma di quello che ha, ma la totalità di quello che non ha ancora, di quello che potrebbe avere (Jean Paul Sartre)

355

L'uomo ragionevole adegua se stesso al mondo. L'uomo irragionevole persiste nel tentativo di adeguare il mondo a se stesso. Perciò ogni progresso dipende dall'uomo irragionevole (George Bernard Shaw)

356

L'uomo rimane importante non perché lascia qualcosa di se, ma perché agisce e gode e induce gli altri ad agire e godere (Wolfgang Goethe)

357

L'uomo è di fuoco, la donna di stoppa, il diavolo arriva e soffia (Miguel de Cervantes)

358

L'uomo è in grado di fare ciò che non è in grado di immaginare. (René Char)

359

L'uomo è l'ignoto di se stesso (Tiziano Meneghello)

360

L'uomo è l'unico animale che non apprende nulla senza un insegnamento: non sa parlare, camminare, mangiare, insomma non sa far nulla allo stato di natura tranne che piangere. (Plinio il vecchio)

361

L'uomo è la misura di tutte le cose. (Pitagora)

362

L'uomo è la sola creatura che rifiuta di essere ciò che è (Albert Camus)

363

L'uomo è un condannato a morte che ha la fortuna di non conoscere la data della sua esecuzione (R.Gervaso)

364

L'uomo, fin che sta in questo mondo, è un infermo che si trova su un letto scomodo più o meno, e vede intorno a altri letti, ben rifatti al di fuori, piani, a livello: e si figura che ci si deve star benone. Ma se gli riesce di cambiare, appena stà accomodato nel nuovo, comincia, pigiando, a sentire, qui una lisca che lo punge, un bernoccolo che lo preme: siamo insomma, a un di presso, alla storia di prima (Alessandro Manzoni)

365

La battuta di spirito è in un certo senso il contributo pagato dalla comicità alla sfera dell'inconscio (Sigmund Freud)

366

La buona educazione di un uomo è la miglior difesa contro le cattive maniere altrui. (P.Dormer Stanhope Chesterfield)

367

La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri (Mark Twain)

368

La buona società londinese conta migliaia di donne rimaste per loro libera scelta trentacinquenni per anni e anni (Oscar Wilde)

369

La carità del povero è di voler bene al ricco (Comtesse Diane)

370

La chiarezza è una giusta distribuzione di ombre e di luci (Wolfgang (Goethe)

371

La collera aspira a punire: e, come osservò acutamente, a questo stesso proposito, un uomo d'ingegno, le piace più d'attribuire i mali a una perversità umana, contro cui possa far le sue vendette, che di riconoscerli da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi (Alessandro Manzoni)

372

La convivenza di due solitudini fa sognare una solitudine (Carlo Gragnani)

373

La cosa più bella con cui possiamo entrare in contatto è il mistero. E' la sorgente di tutta la vera arte e di tutta la vera scienza (Albert Einstein)

374

La coscienza è la sostanza più elastica del mondo. Oggi non si riesce a tirarla tanto da coprire uno di quei mucchietti di terra che fanno le talpe, domani copre una montagna (Edward Bulwer-Lytton)

375

La crescita è nella lotta alle abitudini di ciascuno di noi, proprio quelle abitudini così radicate da non essere quasi coscienti (Anonimo)

376

La critica va fatta a tempo; bisogna disfarsi del brutto vizio di criticare dopo (Mao Tse-Tung)

377

La critica è un'imposta che l'invidia percepisce sul merito (Duca di Lévis)

378

La decisione di chiudere la stalla prima di farci entrare i buoi è intempestiva quanto quella di chiuderla dopo che i buoi sono fuggiti (Laurence Peter)

379

La decisione cristiana di trovare il mondo brutto e cattivo, ha reso brutto e cattivo il mondo (Friedrich W. Nietzsche)

380

La democrazia è un piccolo nucleo basato sul comune accordo, circondato da una vasta gamma di differenze (James Bryant Conant)

381

La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli (Aristotele)

382

La diplomazia è l'arte di permettere a qualcun altro di fare a modo tuo (David Frost)

383

La donna innamorata dice sempre di si; la capricciosa di si e no. La civetta si no (Valèry Bernard)

384

La donna non è capace di amicizia,conosce solo l'amore. (Nietzsche)

385

La donna sarà sempre il pericolo di tutti i paradisi (Paul Claudel)

386

La donna è quel che si è trovato di meglio per sostituire l'uomo quando si ha la scalogna di non essere pederasti. (Boris Vian)

387

La donna è stato il secondo errore di Dio. (Nietzsche)

388

La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell'albero della conoscenza dieci minuti prima dell'uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio (Alphonse Karr)

389

La facoltà di ingannare se stesso, questo è il requisito essenziale per chi voglia guidare gli altri. (Tomasi di Lampedusa)

390

La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno (Mahatma Gandhi)

391

La felicità non è in fondo a un bicchiere, non è dentro a una siringa: la trovi solo nel cuore di chi ti ama.

392

La felicità è costellata di sventure evitate (A.Karr)

393

La felicità è fatta di infelicità evitate (Alphonse Karr)

394

La fidanzata di un mio amico è autoritaria in tutto, al punto da cambiargli il nome. La mia fidanzata è uguale a lei, ma io sono diverso dal mio amico (Anonimo)

395

La fortuna è di vetro: più splende più è fragile (Publilio Siro)

396

La forza di volontà è guardare negli occhi una ragazza in topless (Anonimo)

397

La forza è confidente per natura. Nessun più sicuro segno di debolezza che il diffidare istintivamente di tutto e di tutti (Arturo Graf)

398

La gelosia è il più grande di tutti i mali e quello che fa meno pietà alle persone che ne sono la causa (François de la Rochefoucauld)

399

La gente cambia, ma dimentica di comunicarlo agli altri (Lillian Hellman)

400

La gente cerca di nascondere la propria sofferenza, ma sbaglia. Si è consapevoli di se soprattutto attraverso la cognizione del proprio dolore. Ciascuno dovrebbe rivendicare il diritto al proprio dolore.

401

La gratitudine è la forma più squisita di cortesia (Jacques Maritain)

402

La lettura di buoni testi vale come un colloquio con gli uomini migliori del passato che ci danno il meglio dei loro pensieri. (Cartesio)

403

La lettura dei buoni libri è una sorta di conversazione con gli spiriti migliori dei secoli passati (Cartesio)

404

La libertà di coscienza è un diritto naturale, antecedente e superiore a tutte le leggi e Ie istituzioni umane: un diritto che non fu mai dato dalle leggi e che le leggi non possono mai togliere (John Goodwin)

405

La libertà di un uomo finisce ove quella degli altri inizia (anonimo)

406

La libertà che significa unicamente indipendenza è priva di qualsiasi significato. La perfetta libertà consiste nell'armonia che noi realizziamo non per mezzo di quanto conosciamo, ma di ciò che siamo (Rabindranath Tagore)

407

La libertà non è che una possibilità di essere migliori, mentre la schiavitù è certezza di essere peggiori (Albert Camus)

408

La lode tiepida di una cosa bella è un'offesa (Jean Auguste-Dominique Mingres)

409

La logica è una forma di pigrizia mentale. (Marcello Marchesi)

410

La lunghezza di un matrimonio è inversamente proporzionale ai soldi spesi per le nozze.

411

La maggior parte degli uomini sono capaci piuttosto di grandi azioni che di buone azioni (Charles de Montesquieu)

412

La mancanza di qualcosa che si desidera è una parte indispensabile della felicità (Bertrand Russell)

413

La matematica è una scienza meravigliosa, ma non ha ancora trovato il modo di dividere un triciclo fra tre ragazzini (Earl Wilson)

414

La mediocrità non conosce nulla di più alto di , ma il talento riconosce il genio all'istante (Arthur Conan Doyle)

415

La mente deve considerare questo, tutte le modificazioni corporee o gli aspetti esteriori delle cose devono essere riferiti all'immagine di Dio (Baruch Spinoza)

416

La mia vita non è nelle mani di Dio finché io ho un'arma nelle mie.

417

La morte della democrazia non sarà opera di un assassino in agguato. Più probabilmente sarà una lenta estinzione causata da apatia, indifferenza e denutrizione (Robert M. Hutchins)

418

La morte è la prima notte di quiete perchési sogna senza sogni.

419

La nascita di un bambino porta gioia nella casa: avrebbero potuto essere gemelli (Frank Richardson)

420

La natura ha creato gli uomini in modo che possono desiderare ogni cosa e non possono conseguire ogni cosa: talchè essendo sempre maggiore il desiderio che la potenza dello acquistare, ne risulta la magra contentezza di quello che si possiede, e la poca soddisfazione d'esso (Niccolò Macchiavelli)

421

La noia proviene o da debolissima coscienza dell'esistenza nostra, per cui non ci sentiamo capaci di agire; o da coscienza eccessiva, per cui vediamo di non poter agire quanto vorremmo (Ugo Foscolo)

422

La nostra invidia dura sempre più a lungo della felicità di quelli che invidiamo (François de La Rochefoucauld)

423

La paura è l'origine di tutti i nostri mali, dunque non abbiate paura. (C.W. Brown)

424

La pazienza è l'arte di sperare.

425

La pigrizia non esiste, caso mai esistono i sensi di colpa (Anonimo)

426

La più bella e profonda emozione che possiamo provare è il senso del mistero; sta qui il seme di ogni arte, di ogni vera scienza (Albert Einstein)

427

La politica è l'arte di impedire alla gente di impicciarsi di quello che la riguarda (Paul Valéry)

428

La prima delle cose necessarie è di non spendere quello che non si ha. (Massimo D'Azeglio)

429

La prima prova di buon senso è nel non pretendere di risolvere tutto col buon senso (Ugo Bernasconi)

430

La probabilità che una fetta di pane cada dalla parte imburrata è direttamente proporzionale al costo del tappeto .

431

La proprietà prima di un lusso è un costo (Tiziano Meneghello)

432

La psicanalisi è quella malattia mentale in cui si ritiene di essere la terapia (Karl Kraus)

433

La pura modernità di forma è sempre un elemento di volgarizzazione (Oscar Wilde, "Intenzioni")

434

La ragione comanda molto più imperiosamente di un padrone, perché disubbidendo a questo si è infelici, disubbidendo a essa si è degli sciocchi.

435

La ragione non merita veramente di chiamarsi con questo nome, se non il giorno in cui comincia a dubitare di se stessa (Arturo Graf)

436

La ragione per la quale ci piace pensare bene degli altri è che abbiamo tutti paura di noi stessi.

437

La rassegnazione sta al coraggio come il ferro sta all'acciaio (Duca di Lévis)

438

La realtà è quella cosa in cui quando si smette di credere, non sparisce (Anonimo)

439

La religione di un uomo non vale molto se non ne traggono beneficio anche il suo cane e il suo gatto (Abraham Lincoln)

440

La ricchezza assomiglia all'acqua di mare: quanta più se ne beve, quanto più si ha sete (Arthur Schopenhauer)

441

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella. (Brillant Savarin)

442

La scuola non nuoce a nessuno a condizione che più tardi impari qualcosa di utile (Anonimo)

443

La sensazione di essere soli può essere vinta soltanto da quelli che sanno sopportare la solitudine (Paul Tillich)

444

La sofferenza è insita nella natura umana; ma non soffriamo mai, o almeno molto di rado, senza nutrire la speranza della guarigione; e la speranza è un piacere (Giacomo Casanova)

445

La sofferenza è l'elemento positivo di questo mondo, è anzi l'unico legame fra questo mondo e il positivo. (Kafka)

446

La sofferenza è una specie di bisogno dell'organismo di prendere coscienza di uno stato nuovo. (Proust)

447

La storia delle donne è la storia della peggiore forma di tirannia che il mondo abbia conosciuto: quella del debole che domina il forte. E' l'unica tirannia che resiste al mondo (Oscar Wilde)

448

La strategia è un sistema di ripiegamenti. (Helmut von Moltke)

449

La subordinazione non è servitù più di quanto l'autorità sia tirannia (Charles Maurras)

450

La televisione è un'invenzione che vi permette di farvi divertire nel vostro soggiorno da gente che non vorreste mai avere in casa (David Frost)

451

La timidezza fonte inesauribile di disgrazie nella vita pratica, è la causa diretta, anzi unica, di ogni ricchezza interiore (Emile M. Cioran)

452

La tolleranza dovrebbe essere una fase di passaggio. Dovrebbe portare al rispetto. Tollerare è offendere (Wolfgang Goethe)

453

La vecchiaia per gli uomini e per le donne è una specie di abbassamento del livello delle acque della vita: secondo le persone, si scopre in esse un fondo roccioso, sabbioso o fangoso (Henri de Régnier)

454

La vera poesia può comunicare anche prima di essere capita (Thomas Stearns Eliot)

455

La violenza è realmente espressione di un interiore senso di debolezza. La violenza è l'espressione della paura.

456

La vita di ogni uomo è una via verso se stesso, il tentativo di una via, l'accenno di un sentiero (Hermann Hesse)

457

La vita e' una malattia a trasmissione sessuale; ed ha un tasso di mortalità del 100 per cento! (R.D. Laing)

458

La vita non è che la continua meraviglia di esistere (R.Tagore)

459

La vita reale è soltanto il riverbero dei sogni dei poeti. La vista di tutto ciò che è bello in arte o in nature, richiama con la rapidità del fulmine il ricordo di chi si ama (Stendhal)

460

La vita sulla terra è solo un bolla di sapone (Mahatma Gandhi)

461

La vita è come un ponte: attraversala pure, ma non pensare di costruirci sopra la tua casa (anonimo indù)

462

La vita è così breve e ogni momento di tanto valore, eppure, si passano interi giorni a sonnecchiare, interi anni a sognare (Jos Koll)

463

La vita è governata da una moltitudine di forze. Le cose andrebbero assai lisce se si potesse determinare il corso delle proprie azioni esclusivamente in base a un unico principio morale, la cui applicazione in un dato momento fosse tanto ovvia da non richiedere neppure un istante di riflessione. Ma non riesco a ricordare una sola azione che si sia potuta determinare con tanta facilità (Mohandas Karamchand Gandhi)

464

La vita è l'arte di trarre conclusioni sufficienti da premesse insufficienti (Samuel Butler)

465

La vita è una sceneggiatura che ha meno varianti di un buon film western (Sam Peckinpah)

466

La voce della coscienza e' come uno di quei congegni dall'allarme che scattano per ogni nonnulla e nessuno gli da più retta.

467

Le cause di ogni avvenimento assomigliano alle dune del mare: una è preposta sempre all'altra, e l'ultimo "perché", presso il quale si potrebbe riposare, sta nell'infinito (Thomas Mann)

468

Le cifre tonde sono sempre false (Samuel Johnson, nella "Vita di James Boswell")

469

Le circostanze fanno l'uomo non meno di quanto l'uomo faccia le circostanze (Karl Marx)

470

Le cose che desideriamo, desideriamole poco, non solo perché non meritano di essere altrimenti desiderate, ma anche perché desiderandole molto diventano fonte di mille pene (Louis Bourdaloue)

471

Le cose non sono tanto dolorose o difficili di per se stesse: è la nostra debolezza e la nostra viltà che le rendono tali (Michel de Montaigne)

472

Le donne apprezzano la crudeltà più di qualunque altra cosa. E amano esserne dominate (Oscar Wilde)

473

Le donne che devono sempre avere l'ultima parola sono il sogno di ogni banditore d'asta. (Chris Howland)

474

Le donne sono un sesso affascinante e caparbio. Ogni donna è una ribelle; di solito insorge violentemente contro se stessa (Oscar Wilde)

475

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

476

Le persone di classe sanno tutto senza avere imparato niente. (Molière)

477

Le persone cambiano e si dimenticano di avvisare gli altri (Lillian Hellman)

478

Le qualità che maggiormente attirano una donna ad un uomo di solito sono le stesse che lei non può più sopportare anni dopo.

479

Le sconfitte non hanno grande importanza nella vita; la più grande disgrazia è quella di restare fermi.

480

Le statistiche sanitarie dicono che un uomo su quattro soffre di qualche disturbo mentale. Pensa ai tuoi tre migliori amici, se loro sono a posto, quello sei tu. (Rita Mae Brown)

481

Le tre regole di lavoro: 1. Esci dalla confusione, trova semplicità. 2. Dalla discordia, trova armonia. 3. Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole (Albert Einstein)

482

Lo studio non è lavoro ma la forma più gloriosa di gioco (Luciano de Crescenzo)

483

Lo sviluppo mentale è una costruzione continua, paragonabile a quella di un vasto edificio che ad ogni aggiunta divenga più solido, o piuttosto alla messa a punto di un delicato meccanismo. (Jean Piaget)

484

Londra abbonda troppo di nebbie e di gente seria. Se siano le nebbie che producono la gente seria o se sia la gente seria che produce le nebbie non saprei dire (Oscar Wilde)

485

Mafioso: persona che dice di non esistere a persone che dicono di non conoscerlo (Silvano Ambrogi)

486

Mai ti si concede un desiderio senza che inoltre ti sia concesso il potere di farlo avverare. Può darsi che tu debba faticare per questo, tuttavia (Richard Bach)

487

Mamma a Natale faceva il tacchino. Un'imitazione di merda. (Mario Zucca)

488

Mangiare i tortellini con la prospettiva della vita eterna, rende migliori anche i tortellini, più che mangiarli con la prospettiva di finire nel nulla (Card. Giacomo Biffi)

489

Matrimonio, sostantivo. Lo stato o condizione di una comunità formata da un padrone, una padrona e due schiavi, per un totale di due persone (Ambrose Bierce)

490

Meglio un pesce d'aprile che uno squalo di ferragosto (Anonimo)

491

Meglio una testa ben costruita che una piena di nozioni. (Michel de Montaigne)

492

Mi diletta perdermi nella mente altrui. Quando non vado a passeggio, leggo; sono incapace di star seduto a pensare. I libri pensano per me (Charles Lamb)

493

Mi rifiuto di adorare un Dio che mi ha creato imperfetto solo per potermi un giorno punire (Anonimo)

494

Mi riservo, con fermezza, il diritto di contraddirmi (Paul Claudel)

495

Mia moglie è l'unica ad aver capito perché s'è innamorata di me.

496

Millesimo di secondo : tempo trascorso tra il passaggio al semaforo verde e il primo colpo di clacson.

497

Molte sono le cose straordinarie, ma nulla v'è di più straordinario dell'uomo. (Sofocle)

498

Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto.

499

Molti desiderano ammazzarmi. molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge (Karl Kraus)

500

Molti desiderano ammazzarmi; molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge. (Karl Kraus)

501

Molti miei amici mi sono diventati ostili, con molti nemici ho stretto legami di amicizia, ma gli indifferenti mi sono rimasti fedeli (Stanislaw J. Lec)

502

Morte: il piacere di fare un viaggio senza valigie (Dina Vettore Tanziani)

503

Negli uomini, le cose da ammirare sono più di quelle da disprezzare (Albert Camus)

504

Nel cuore c'è sempre un amore che per la colpa di un istante ci è sfuggito.

505

Nel migliore dei casi uno regala quello che gli piacerebbe per , ma di qualità leggermente inferiore (Theodor Adorno)

506

Nel mondo non ci sono mai state due opinioni uguali. non più di quanto ci siano mai stati due capelli o due grani identici: la qualità più universale è la diversita (Michel de Montaigne)

507

Nell'amicizia non ci si deve mai aspettare troppo. Si rischia di rimanere ben delusi (Anonimo)

508

Nell'analizzare la storia evita di essere profondo perché spesso le cause sono proprio superficiali (Ralph Waldo Emerson)

509

Nella convivenza umana ogni diritto naturale in una persona comporta un rispettivo dovere in tutte le altre persone: il dovere di riconoscere e rispettare quel diritto (Giovanni XXIII)

510

Nella mia vita, io incontro migliaia di corpi; di questi io posso desiderarne delle centinaia; ma di queste centinaia, io ne amo uno solo. L'altro di cui io sono innamorato mi designa la specialità del mio desiderio (Roland Barthes)

511

Nella vita devi trovare il modo giusto di rubare e devi anche capire cosa ti conviene rubare (Anonimo)

512

Nelle condizioni più rigorosamente controllate di pressione, temperatura, volume, umidità e altre variabili, una donna si comporterà come le pare e piace.

513

Nelle cose grandi gli uomini si mostrano come conviene loro di mostrarsi; nelle piccole si mostrano come sono (Chamfort)

514

Nelle fasi di cambiamento chi non cambia deve essere cambiato (Angelo Barozzi)

515

Nessun maggior segno di essere poco filosofo e poco savio, che voler savia e filosofica tutta la vita (G.Leopardi)

516

Nessuna donna farebbe un matrimonio d'interesse: prima di sposare un miliardario, se ne innamora (Cesare Pavese)

517

Nessuna opinione, vera o falsa, ma contraria all'opinione dominante e generale, si è mai stabilita nel mondo istantaneamente e in forza d'una dimostrazione lucida e palpabile, ma a forza di ripetizioni e quindi di assuefazione (Giacomo Leopardi)

518

Nessuno merita lodi per la sua bontà, se non ha la forza di essere cattivo. (La Rochefoucauld)

519

Nessuno può toccare la grandezza di cui pur è capace, se prima non ha la forza di vedere la sua piccolezza (Bertrand Russell)

520

Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, indossare una faccia da mostrare a se stesso e un'altra da mostrare a tutti gli altri, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera (Nathaniel Hawthorne)

521

Nessuno è tanto perfetto da non avere bisogno qualche volta di ammonimenti o consigli. Ed è uno sciocco senza rimedio colui che non li ascolta (Baltasar Graciàn)

522

Niente ha bisogno di essere cambiato quanto le abitudini degli altri (Mark Twain)

523

Niente risveglia l'ambizione quanto lo squillo di tromba della fama altrui (Baltasar Graciàn)

524

Niente è più terribile di un'ignoranza attiva (Wolfgang Goethe)

525

Noi chiamiamo pomposamente virtù tutte quelle azioni che giovano alla sicurezza di chi comanda e alla paura di chi serve (Ugo Foscolo)

526

Noi possiamo cessare di essere figli di Dio, ma Dio non può cessare di essere nostro Padre (Louis Evely)

527

Noi siamo resi felici o infelici, non dalle circostanze della vita, ma dal nostro atteggiamento verso di esse.

528

Noi siamo sempre impegnati... a fare qualcosa per la Posterità, ma sarei felice di vedere la Posterità fare qualcosa per noi (Joseph Addison)

529

Non abbiamo diritto di consumare felicità senza produrne più di quanto abbiamo diritto di consumare ricchezze senza produrne (George Bernard Shaw)

530

Non c'è belva tanto feroce che non abbia un briciolo di pietà. Ma io non ne ho alcuno, quindi non sono una belva. (Shakespeare)

531

Non c'è che un amore nella vita di un uomo. La donna può amare più volte, quanto a lei; ma essa non ha che un amore da dare, ed è il primo (Alphonse Karr)

532

Non c'è niente di tanto sacro che il denaro non possa violare, niente di tanto forte che il denaro non possa espugnare (Marco Tullio Cicerone)

533

Non c'è vera felicità se non quella di cui ci si accorge di godere. Il bambino è felice, è vero, ma siccome lo viene a sapere soltanto molto più tardi è come se non lo fosse mai stato (Alexandre Dumas figlio)

534

Non ci sono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse. (Vauvenargues)

535

Non ci sono torti imperdonabili, se non quelli di chi non si ama più (Mademoiselle de Scudéry)

536

Non credo in una vita ultraterrena; comunque porto sempre con me la biancheria di ricambio (Woody Allen)

537

Non da ogni palma della vittoria nascono noci di cocco (Stanislaw J. Lec, "Pensieri spettinati")

538

Non dipendere dagli altri, ma conta invece su te stesso. La vera felicità nasce dalla fiducia in se stessi (Codice di Manu)

539

Non dire "Chissà perché i tempi passati furon migliori di quelli d'ora?" perché tale domanda è stolta (Bibbia - Ecclesiaste)

540

Non dire di conoscere a fondo un'altra persona finché non hai diviso con lei un'eredità (Johann Kaspar Lavater)

541

Non esistono persone più acide di quelle che sono dolci per interesse (Luc de Vauvenargues)

542

Non essere avidi è una ricchezza, non avere la smania di comprare è una rendita (Cicerone)

543

Non facciamo bene niente finché non smettiamo di pensare al modo di farlo. (W.Hazlitt)

544

Non facciamo niente bene finché non smettiamo di pensare a come farlo (William Hazlitt)

545

Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna (Albert Einstein)

546

Non ho chiesto a nessuno di nascere, perciò lasciatemi vivere come voglio.

547

Non mollare mai il tuo fidanzato se non hai qualcuno di meglio.

548

Non parlare agli orecchi di uno stolto, perché egli disprezzerà le tue sagge parole. (Salomone)

549

Non piangere quando tramonta il sole le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle. (Davide Calzolari)

550

Non possiamo sapere cosa ci potrà accadere nello strano intreccio della vita. Noi però possiamo decidere cosa deve accadere dentro di noi, come possiamo affrontare le cose, e quale decisione prendere, e in fin dei conti è ciò che veramente conta (J. F. Newton)

551

Non posso fare a meno di detestare i miei genitori. E' così triste dover sopportare chi ha i vostri stessi difetti. (Wilde)

552

Non preoccuparti del fatto che la gente non ti conosce, preoccupati del fatto che forse non meriti di essere conosciuto (Confucio)

553

Non puoi mettere assieme una massa di uomini e aspettarti di ottenere un'organizzazione efficiente. Sarebbe come mettere un uomo, una donna e dei bambini in una casa e aspettarsi una famiglia felice (Anonimo)

554

Non rivolgerti con tono sferzante ad alcuno coloro ai quali ti rivolgerai in questo modo ti potrebbero rispondere nello stesso modo: le ingiurie sono dolorose; colpo su colpo, esse ricadranno sopra di te (Buddha)

555

Non sai che ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri? (Balzac)

556

Non sentirti in colpa per quello che hai pensato di tua moglie; lei ha pensato molto peggio di te.

557

Non si deve giudicare il merito di un uomo dalle sue grandi qualità ma dall'uso che sa farne (François de la Rochefoucauld)

558

Non si può dire di non aver vissuto se prima non si è provato ciò che è proibito.

559

Non si può dire che un'atmosfera di alta moralità sia molto propizia alla salute, o alla felicità (Oscar Wilde)

560

Non si può spiegare quanto sia grande l'autorità di un dotto di professione, allorché vuol dimostrare agli altri le cose di cui sono già persuasi (Alessandro Manzoni)

561

Non si può unificare un paese che conta 256 tipi di formaggi. (De Gaulle)

562

Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare ; ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare. (M.V.Montalbán)

563

Non si scoprirebbe mai niente se ci si considerasse soddisfatti di quello che si è scoperto (Seneca)

564

Non smettiamo di giocare perché diventiamo vecchi, diventiamo vecchi perché smettiamo di giocare (Anonimo)

565

Non solo non c'è Dio, ma provate un po' a trovare un idraulico di domenica. (W.Allen)

566

Non solo non è tutto oro quello che luccica ma, coi tempi che corrono, è la merda a brillare di più (Anonimo)

567

Non sono contraria al matrimonio, ma mette fine a un sacco di cose alle quali sono favorevole.

568

Non sono i frutti della ricerca scientifica che elevano un uomo ed arricchiscono la sua natura, ma la necessità di capire e il lavoro intellettuale (Albert Einstein)

569

Non ti fidare, ragazzo mio, di quelli che promettono di farti ricco dalla mattina alla sera. Per il solito, o sono matti o imbroglioni! (Carlo Collodi)

570

Non tramare il male contro il tuo prossimo mentre egli dimora fiducioso presso di te. (Salomone)

571

Non vi è chi non si lusinghi di avere qualche cosa più di quello che possiede. Quanto egli ha in mano di buono e di certo non lo stima punto, sempre gli par più bello e migliore quello che gli stimola e punge il cervello (Gaspare Gozzi)

572

Non vorrei, con questo mio scritto, risparmiare ad altri la fatica di pensare. Ma, se fosse possibile, stimolare qualcuno a pensare da . (L. Wittgenstein)

573

Non è cercando di essere gli altri che si è se stessi.

574

Non è difficile per un uomo fare qualche buona azione; il difficile è agir bene tutta la vita, senza mai far nulla di male (Mao Tse-tung)

575

Non è la letteratura il vasto sapere che fa l'uomo, ma la sua educazione alla vita reale. Che importanza avrebbe che noi fossimo arche di scienza, se poi non sapessimo vivere in fraternità con il nostro prossimo? (Mohandas Karamchand Gandhi)

576

Non è vero che i mariti, appena vedono una bella donna, dimenticano di essere sposati. Al contrario: proprio in quei momenti se lo ricordano dolorosamente (Mark Twain)

577

Nulla è bene o male, se non si pensa di fare bene o male (W. Sheakespare)

578

Nulla è più naturale più ingannevole che credere di essere amati.

579

Nulla è più pericoloso di un'idea, quando è l'unica che abbiamo. (Alain)

580

Nulla è più pericoloso e mortale per l'anima che occuparsi continuamente di e della propria condizione, della propria solitaria insoddisfazione e debolezza (Hermann Hesse)

581

Nuvole e vento, ma senza pioggia, tale è l'uomo che si vanta di regali che non fa. (Salomone)

582

la contraddizione è indice di falsità la coerenza è segno di verità (Blaise Pascal)

583

visita di morto senza riso, sposalizio senza pianto. (G. Verga)

584

Oggi ho telefonato all'Agnelli e gli ho detto: "Il mio posto di lavoro non si tocca..." Lui m'ha risposto:"E chi lo tocca ? Anzi mi fa schifo solo a guardarlo." (Altan)

585

Oggi il consumatore è la vittima del produttore, che gli rovescia addosso una massa di prodotti ai quali deve trovar posto nella sua anima (Mary McCarthy)

586

Oggi si conosce il prezzo di tutte le cose, ed il valore di nessuna.

587

Oggi sono stato in un bar, ho chiesto qualcosa di caldo e mi hanno dato un cappotto (Groucho (Dylan Dog))

588

Ogni Mattina in Africa, una gazzella si sveglia, sa che deve correre più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina in Africa, un leone si sveglia, sa che deve correre più della gazzella, o morirà di fame. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella: è meglio che cominci a correre.

589

Ogni amore è l'amore di prima in un vestito meno attraente (Dorothy Parker)

590

Ogni bambino che viene al mondo è più bello di quello che l'ha preceduto (Charles Dickens)

591

Ogni cosa sulla terra ha un doppio carattere, come una miscela di sabbia e di zucchero. Sii come la saggia formica che sceglie solo lo zucchero e non tocca la sabbia. Per la colpa di molti non giudicare il tutto.

592

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso (Marcel Proust, "Il tempo ritrovato")

593

Ogni società ha il tipo di criminali che si merita. (Robert F. Kennedy)

594

Ogni società non è altro che ciò che rimane a conclusione di un processo di sgretolamento della comunità. (Max Sheler)

595

Ogni tipo di dipendenza è cattiva, non importa se il narcotico è l'alcool o la morfina o l'idealismo. (Carl Gustav Jung)

596

Ogni uomo nasce gemello, colui che è, e colui che crede di essere (Martin Kessel)

597

Ogni uomo nasce gemello: colui che è e colui che crede di essere. (M. Kessel)

598

Ogni volta che si ama è quella l'unica volta che si abbia veramente amato. La differenza dell'oggetto dell'amore non altera la sincerità della passione, ma l'intensifica (Oscar Wilde, "Il ritratto di Dorian Gray")

599

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera. (Quasimodo)

600

Ognuno vuole amici potenti. Ma loro ne vogliono di più potenti (Elias Canetti)

601

Oh Signore (se c'è un Signore), salvate la mia anima (se ho un anima) (Joseph Ernest Renan, "Preghiera di uno scettico")

602

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio. (Georges Courteline)

603

Pazienza, sostantivo. Una forma ridotta di disperazione, travestita da virtù (Ambrose Bierce)

604

Pensa da uomo d'azione e agisci da uomo di pensiero (Henri Louis Bergson)

605

Per difetto di buon governo il popolo decade, la riuscita sta in molti consiglieri (Salomone)

606

Per essere un leader di uomini bisogna voltar loro le spalle. (Havelock Ellis)

607

Per essere veramente felice una donna ha bisogno di tre amanti: uno più anziano per lo cheque; uno di mezz'età per lo chic ed uno giovane per lo choc (Etienne Duclos)

608

Per ogni dieci battute di spirito vi siete fatto cento nemici (Laurence Sterne)

609

Per ogni povero che impallidisce di fame, c'è un ricco che impallidisce di paura (Charles Louis Blanc)

610

Per quante volte una menzogna possa essere dimostrata falsa, c'è sempre una percentuale di persone che la riterrà vera (Anonimo)

611

Per quanto ci si sforzi di amare la Germania, la si lascia con la convinzione che questo paese è malsano ed i suoi abitanti soffrono tuttora di un male oscuro (John McCormick)

612

Perchè ciò che ho molto temuto è venuto su di me; e ciò che mi spaventava mi è accaduto. Non vivo sereno, non sono tranquillo; non trovo pace poichè la tragedia incombe (Giobbe 3:25,)

613

Perchè l'albero di Natale ha sempre la punta dritta? - Perchè gli toccano le palle! (Anonimo)

614

Perchè la vittoria vera avvenga di notte, bisogna fingere di combattere di giorno (Anonimo)

615

Perchè odiarsi di prima mattina quando si puó dormire fino a mezzogiorno? (anonimo)

616

Perché l'amore germogli, è necessario l'alito caldo di un bacio (Anonimo)

617

Picchieresti un uomo con gli occhiali? No, userei qualcosa di più pesante (Marco Bini)

618

Più d'un timoniere si circonda di zeri - assomigliano ai salvagente (Stanislaw J. Lec)

619

Pochi vizi impediscono ad un uomo di avere tanti amici quanto l'avere troppe virtù.

620

Poco con onestà è meglio di molte rendite senza giustizia. (Salomone)

621

Poeta si diventa, ma vedova di guerra si nasce. (Ignazio Silone)

622

Poichè gli uomini sono qualche volta malvagi, mettetevi in condizione di fare qualche volta del male, soltanto perché non si osi farne a voi (Pierre Marivaux)

623

Poichè ognuno di noi ha una sola vita, perché non decidere di passarla con un gatto? (Robert Stearns)

624

Possiamo imparare da tutti: acquisendo quello che c'è di buono nell'uni per seguirlo e quello che c'è di cattivo negli altri per correggerci.

625

Potremo dire di avere raggiunto la parità tra i sessi quando donne mediocri occuperanno posizioni di responsabilità. (Francois Giroud)

626

Preso nel suo complesso, il mondo è un mostro pieno di pregiudizi, affardellato di preconcetti, corrotto dalle cosiddette virtù; esso è un puritano e un fatuo. Il segreto della vita è l'arte di sfidarlo. Sfidare il mondo - ecco quale dovrebbe essere il nostro scopo, invece di vivere per accondiscere alle sue pretese, come facciamo per lo più.

627

Prima di aprire la bocca, ricordarsi di attivare il cervello. (Mario Metri)

628

Prima di fare un favore a qualcuno, assicuratevi che non sia un imbecille (Eugène Labiche)

629

Prima di lasciarvi vorrei proprio lasciarvi un messaggio positivo. Ma non ce l'ho. Fa lo stesso se vi lascio due messaggi negativi? (Woody Allen)

630

Prima che tu trovi il tuo bel principe, devi baciarne molti di rospi.

631

Prossimo, sostantivo: colui che ci viene ordinato di amare come noi stessi e che fa di tutto per farci disubbidire (Ambrose Bierce)

632

Puoi imparare un sacco di cose dai bambini. Quanta pazienza hai, per esempio (Franklin P. Jones)

633

Puoi svegliarti anche molto presto all'alba, ma il tuo destino si è svegliato mezz'ora prima di te.(detto africano)

634

Quaggiù, il successo è solo il metro di giudizio di ciò che è buono o cattivo. (Hitler)

635

Qual'è l'età dell'anima umana? Come essa ha la virtù del camaleonte di mutar colore a ogni nuovo incontro, d'esser gaia con chi è allegro e triste con chi è depresso, così anche la sua età è mutevole come il suo umore (James Joyce)

636

Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è. (J.L.Borges)

637

Quando credi di averne passate di tutti i colori sappi che potresti essere appena all'inizio (Anonimo)

638

Quando decisi di lasciare Claudia Schiffer non le dissi niente, non una parola, non una lettera. Io sono fatto così, anche quando ci fidanzammo non glielo feci sapere (Giovanni Sormani)

639

Quando il tuo amore non produce amore reciproco e attraverso la sua manifestazione di vita, di uomo che ama, non fa di te un uomo amato, il tuo amore è impotente, è una sventura (Karl Marx)

640

Quando la coscienza non avverte niente di sbagliato, che c'è da sentirsi inquieti, che c'è da temere? (Confucio)

641

Quando la gente mi chiede cosa vuol dire amare, abbasso gli occhi per paura di ricordare.

642

Quando la mano di un uomo tocca la mano di una donna, entrambi toccano il cuore dell'eternità (K.Gibran)

643

Quando la moglie di un uomo impara a capirlo, lei di solito smette di ascoltarlo.

644

Quando non si ama, nel silenzio che è in ognuno di noi si può sentire il disperato singhiozzo dell'amore.

645

Quando non si fa nulla, ci si crede responsabili di tutto. (Jean Paul Sartre)

646

Quando non si è sinceri bisogna fingere, a forza di fingere si finisce per credere; questo è il principio di ogni fede. (Moravia)

647

Quando sento la folla applaudire un uomo, provo sempre per lui una fitta di compassione. Per sentire i fischi non dovrà fare altro che vivere abbastanza a lungo (Henry Louis Mencken)

648

Quando sento qualcuno parlare di Cultura la mano mi corre al revolver. (Goering)

649

Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: l'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde (Alberto Moravia)

650

Quando si guarda la verità solo di profilo o di tre quarti la si vede sempre male. Sono pochi quelli che sanno guardarla in faccia (Gustave Flaubert)

651

Quando si muore si ha ben altro da fare che di pensare alla morte. (Italo Svevo)

652

Quando si percorre, carponi, un cunicolo sotterraneo, si arriva ad un punto in cui, essendo andati troppo oltre, si sa che tentare di tornare indietro equivale a morte certa. Andare avanti non certezza di sopravvivenza, ma questa incertezza equivale a una speranza (Anonimo)

653

Quando si tratta di pronosticare una sventura, nessun nemico è mai all'altezza di un amico. (Swift)

654

Quando troviamo uno stile naturale rimaniamo sorpresi e incantati, perché dove ci spettavamo di trovare uno scrittore scopriamo un uomo. (Pascal)

655

Quando una situazione è disperata, c'è ancora una cosa che può peggiorarla: sperare di uscirne (Anonimo)

656

Quando verrà l'ora di morire non voglio perderne neanche un attimo: si muore una volta sola. (Antonio Amurri)

657

Quando voglio conoscere il mio futuro, guardo nella mia palla di vetro e dico: "Toh, ho un testicolo artificiale" (Alessandro Bergonzoni)

658

Quanto più si estende la grande conoscenza dei buoni libri, tanto più si restringe la cerchia degli uomini di cui ci è gradita la compagnia (Ludwig Feuerbach)

659

Quanto più un uomo è forte e tanto più dolorosamente sente pesare su di la morte (Anonimo)

660

Quanto sai non deve impedirti di sapere quanto dovresti (Carlo Dossi)

661

Quel che spesso ci impedisce di abbandonarci a un unico vizio è che ne abbiamo diversi.

662

Quel pregiudizio piuttosto ridicolo che al tempo di Madame de Sèvignè era chiamato onore, e che consiste soprattutto nel sacrificare la vita al servizio del padrone di cui si è nati sudditi (Stendhal)

663

Quelli che prendono in prestito i tuoi libri - questi mutilatori di collezioni, distruttori della simmetria degli scaffali, e creatori di volumi spaiati (Charles Lamb)

664

Quello di cui ho paura non è la morte, ma la solitudine (August Strindberg)

665

Quello che ci piace negli amici è la considerazione che hanno di noi (Tristan Bernard)

666

Quest'amore tutto intero ancora così vivo tutto pieno di sole è tuo è mio (Jacques Prévert)

667

Questa è la storia di quattro individui: Ognuno, Qualcuno, Chiunque e Nessuno. Bisognava fare un lavoro importante e si chiese a Ognuno di occuparsene. Ognuno si assicurò che Qualcuno lo facesse. Chiunque avrebbe potuto occuparsene, ma Nessuno non fece mai niente. Qualcuno s'arrabbiò perché considerava che per questo lavoro Ognuno fosse responsabile. Ognuno credeva che Chiunque potesse farlo, ma Nessuno mai si rese conto che Ognuno non avrebbe fatto niente. Alla fine Ognuno rimproverò Qualcuno per il fatto che Nessuno non fece mai quello che Chiunque avrebbe dovuto fare (Anonimo)

668

Queste donne micidiali! Non si può vivere con loro senza di loro (Aristofane)

669

Questo mondo è come la coda arricciolata del cane. Da centinaia d'anni la gente cerca di raddrizzarla, ma, appena la lascia andare, essa si riattorciglia. Come potrebbe essere diversamente? (Swami Vivelananda)

670

Raccontare ai giornalisti stranieri la politica culturale italiana non è cosa semplice. Bisogna prima di tutto cercare di non ridere (Alberto Ronchey)

671

Raramente si dicono verità che meritino di essere dette. Bisognerebbe scegliere le verità con la stessa cura con cui si scelgono le menzogne, e scegliere le nostre virtù con quella stessa cura che dedichiamo alla scelta dei nostri nemici.

672

Regola di Reisner dell'Inerzia Concettuale. Se tu lo pensi abbastanza in grande, non dovrai mai farlo (Anonimo)

673

Regola di Rudnicki. Quello che non si può fare a pezzi cadrà a pezzi (Anonimo)

674

Riflessivo fra gli irriflessivi, ben desto tra coloro che dormono, l'uomo saggio procede al pari di un cavallo da corsa, staccando gli altri come fossero brocchi (Buddha)

675

Rispetto all'esistenza di un uomo che viva cento anni senza prendere in considerazione la legge suprema, è preferibile un solo giorno di vita di colui che invece la rispetta (Buddha)

676

Ritengo gli uomini capaci di tutto; per questo non mi sono sposata. (Jutta Heine)

677

Ritengo una delle fortune della mia vita il fatto di non scrivere per i giornali. Le mie tasche ci rimettono, ma la mia coscienza è soddisfatta (Gustave Flaubert)

678

Roma mi piace perché è sempre piena di sorprese. Ieri ho visto Raffaella Carrà in un negozio di antiquariato. Due milioni (Panfilo Maria Lippi)

679

Ruba un pezzo di legno e ti chiamano ladro; ruba un regno e ti chiamano Duca. (Chuang Tzu)

680

Saggio è colui che sa di non sapere. (Socrate)

681

Sapendo che il primo posto nel cuore dei loro uomini è incontrastatamente occupato dai cavalli, le donne inglesi cercano di assicurarsi almeno il secondo posto in graduatoria, facendo di tutto per assumere un aspetto equino. E di solito ci riescono (George Bernard Shaw)

682

Sapere di sapere quello che si sa e sapere di non sapere quello che non si sa: ecco il vero sapere (Confucio)

683

Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua intelligenza. (Kant)

684

Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti (Jules Renard)

685

Se di qualcuno si dice che ha tutte le donne che vuole, significa che di tutte le donne che vorrebbe avere ha soltanto quelle che vogliono lui (Henri de Régnier)

686

Se abbiamo bisogno di leggende, che queste leggende abbiano almeno l'emblema della verità! Mi piacciono le favole dei filosofi, rido di quelle dei bambini, odio quelle degli impostori (Voltaire)

687

Se avesse detto meta' di quel che ha detto avrei capito il doppio...

688

Se avessi un po' di umiltà, sarei perfetto (Ted Turner)

689

Se avete intenzione di affogare i vostri problemi nell'alcool, tenete presente che alcuni problemi sanno nuotare benissimo.

690

Se credete che non sia parlare di stessi il dare la propria opinione sugli altri (Sacha Guitry)

691

Se dobbiamo credere ai nostri logici, l'uomo si distingue da tutte le altre creature per la facoltà di ridere (Joseph Addison)

692

Se dovessi scegliere tra la vita e la morte, perché non esiste vita senza di te, di sicuro sceglierei la morte prima che mi scelga lei.

693

Se dovessi scegliere tra tradire il mio paese e tradire il mio amico, spero di avere il fegato di tradire il mio paese. (Edward Morgan Forster)

694

Se fai per benino l'uomo ignoto della strada, non dici mai il tuo parere, ti occupi solo della tua famiglia e non vivi in tempi di guerra, hai ottime probabilità di morire di infarto, trombosi cerebrale o cancro (Franz Fischer)

695

Se hai un debito di diecimila dollari è affar tuo, ma se è di un milione è un problema delle banche. (Bertold Brecht)

696

Se il dottore mi dicesse che ho non più di sei minuti di vita, non brontolerei. Solo batterei a macchina più velocemente. (Isaac Asimov)

697

Se l'invidia potesse guardare fissamente il sole, non ne vedrebbe che le macchie (Conte di Belvèze)

698

Se la miglior compagnia è quella dalla quale noi partiamo più soddisfatti di noi medesimi, segue ch'ella è appresso a poco quella che noi lasciamo più annoiata (Giacomo Leopardi)

699

Se le persone che parlano male di me, sapessero quello che dico io di loro, parlerebbero peggio.

700

Se non puoi avere quello che vuoi, cerca di volere quello che puoi avere (Ibn Gabirol)

701

Se non troviamo niente di molto piacevole, almeno troveremo qualcosa di nuovo. (Voltaire)

702

Se non è in grado di ucciderti, ti renderà più forte (Niccolò Macchiavelli)

703

Se pensi di amare non stai amando.

704

Se proprio volete farvi un'idea del carattere di un uomo, non considerate le sue opere grandi Il primo sciocco che passa può, in un istante della sua vita, comportarsi da eroe. Guardate piuttosto come un uomo compie le azioni più comuni: esse vi riveleranno il vero carattere di un grande uomo (Swami Vivekananda)

705

Se puoi contare i tuoi soldi, non hai un miliardo di dollari. (Paul Getty)

706

Se riveli al vento i tuoi segreti, non devi poi rimproverare al vento di rivelarli agli alberi (K.Gibran)

707

Se sai leggere devi capire; se sai scrivere devi sapere qualcosa; se sei in grado di credere devi comprendere; quel che desideri dovrai saperlo fare; se esigi non otterrai niente, e se hai esperienza devi renderti utile (Johann Wolfgang Goethe)

708

Se sei di buon umore non ti preoccupare, ti passerà .

709

Se sei un uomo severo, di carattere aspro, non ti riconosco la capacità di essere un giudice competente (Izaak Walton)

710

Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l'amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra. Ma questa è una verità che non molti conoscono (Primo Levi)

711

Se si vuole riuscire in questo mondo non bisogna essere molto più intelligenti degli altri; bisogna solo essere in anticipo di un giorno. (Leo Szilard)

712

Se solo Dio mi desse un segno! Per esempio, potrebbe versare una consistente somma di denaro a mio nome in una banca svizzera (Woody Allen, nel film "Without Feathers")

713

Se solo Dio volesse darmi un segno che esiste! Ad esempio, depositando una grossa somma di denaro sul mio conto in banca (Woody Allen)

714

Se spaccherai il cuore di un atomo vi troverai l'Universo.

715

Se tu hai un'idea ed io ho un'idea, e decidiamo di scambiarcele, dopo ognuno di noi avrà due idee. Se io ho un dollaro, e tu hai un dollaro, e ce li scambiamo, dopo lo scambio abbiamo sempre un dollaro a testa.

716

Se tu pretendi e ti sforzi di piacere a tutti, finirà che non piacerai a nessuno (Arturo Graf)

717

Se tutte le elemosine fossero date solo per pietà, tutti i mendicanti sarebbero già morti di fame. La più grande dispensatrice di elemosine è la vigliaccheria. (Nietzsche)

718

Se tutti noi ci confessassimo a vicenda i nostri peccati, rideremmo sicuramente per la nostra totale mancanza di originalità (K.Gibran)

719

Se un albero dovesse scrivere la propria autobiografia, questa non sarebbe troppo dissimile da quella di una famiglia umana (K.Gibran)

720

Se un uomo ha una grande idea di se stesso, si può esser certi che è l'unica grande idea che ha avuto in vita sua (anonimo inglese)

721

Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo (Anthony de Mello)

722

Se volessero parlare di ciò solo che intendono, gli uomini quasi non parlerebbero (Arturo Graf)

723

Se volete conoscere il valore del denaro cercate di farvene prestare (Benjamin Franklin)

724

Se vuoi conquistarti il cuore di qualcuno, consentigli di confutarti (Benjamin Disraeli)

725

Se vuoi fare qualcosa, o sogni di poterlo fare, inizialo! Il coraggio ha in il Genio, la Forza e la Fantasia (Mercedes Indri De Carli)

726

Sebbene per natura io non sia onesto, lo sono per caso, di quando in quando (William Shakespeare)

727

Seguendo la legge della prova e dell'errore, possiamo facilmente dedurre che il nostro "sviluppo" è una storia di errori consecutivi. Quindi, per il futuro, faremo meglio a rassegnarci (Anonimo)

728

Sembra far parte della natura stessa dell'amante la convinzione di essere più forte dell'oggetto del suo amore. Egli è sempre desideroso di evitare il minimo fastidio alla persona amata, e non vuole che nemmeno si graffi con una spina (Shri Ramakrishna)

729

Senza di te il sole tramonta lo stesso; senza di te l'acqua del fiume scorre ugualmente; senza di te piove come sempre Ma con te era tutto più bello (Anonimo)

730

Senza amici nessuno sceglierebbe di vivere anche se avesse tutti gli altri beni (Aristotele)

731

Senza fine le onde del mare di Ago salgono e scendono la riva rocciosa. Senza fine il mio amore (poeta giapponese anonimo)

732

Si dice che l'attesa sia lunga, noiosa. Ma è anche, in realtà, breve, poichè inghiotte quantità di tempo senza che vengano vissute le ore che passano e senza utilizzarle (Thomas Mann)

733

Si muove come una parodia tra una majorette e Fred Astair (Truman Capote, parlando di Mick Jagger)

734

Si obbedisce sperando di poter, un giorno, comandare.

735

Si può capire il carattere di una persona dal modo in cui accoglie le lodi (Seneca)

736

Si può considerare l'uomo come un animale di specie superiore che produce filosofie e poemi pressappoco come i bachi da seta fanno i loro bozzoli e le api i loro alveari (Hippolite Taine)

737

Si può fare a meno di tutto, purchè non si debba (Roberto Gervaso)

738

Si può mai ricordare l'amore? E' come evocare un profumo di rose in una cantina. Puoi richiamare l'immagine di una rosa, non il suo profumo (Arthur Miller)

739

Si ricorda quella sera in cui ha perso la sua innocenza sul sedile posteriore dell'auto di famiglia? Se non fosse stato da solo sarebbe stato ancora più memorabile (Red Buttons)

740

Si usa uno specchio di vetro per guardare il viso; e si usano le opere d'arte per guardare la propria anima (G. Bernard Shaw)

741

Si vede chiaramente dalla guerra in corso che razza di animale sia un soldato. Si lascia utilizzare per instaurare la libertà, per opprimerla, per rovesciare i re, per mantenerli sul trono. (Lichtenberg)

742

Si viene da tutti dimenticati, da parenti, da amici, dall'innamorata, finalmente puranche dai propri nemici, ma non dai creditori. Perciò cerca di far più debiti che ti sia possibile per continuare a vivere nella memoria degli altri (Moritz Sophir)

743

Si è così solerti nel credere alle proprie orecchie, che raramente è concesso alla ragione di smentirle (Anonimo)

744

Siamo troppo educati per morire di fame. Moriremo di appetito (Anonimo)

745

Siamo tutti nati nel fango, ma alcuni di noi guardano alle stelle.

746

Signore, fa che io possa sempre desiderare più di quanto riesca a realizzare (Michelangelo Buonarroti)

747

Sii avido di ascoltare e non di parlare (Cleobulo)

748

So che bisogna dare a Dio ciò che è di Dio, ma il Papa non è Dio (Napoleone Bonaparte)

749

So cos'è l'amore, ma non chiedermi di spiegarlo.

750

Solo chi non conosce il dolore può ridere di chi soffre.

751

Solo chi non ha fame e' in grado di giudicare la qualità del cibo.

752

Solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di cambiare il mondo, possono cambiarlo davvero (Anonimo)

753

Solo gli idioti sono sempre sicuri di quello che dicono (anonimo)

754

Solo gli imbecilli sono sicuri di quello che dicono... e noi di questo siamo certi! (Nino Frassica)

755

Solo godere è vivere! Scordiamoci tutti gli affanni: il nostro tempo è breve. Ora a me Lieo, e la musica e corone di fiori, a me l'ebbrezza delle donne! E' questa la mia ora. Nessuno del domani ha certezza (Rufino)

756

Solo i deboli hanno paura di essere influenzati (Wolfgang Goethe)

757

Solo le persone importanti possono permettersi di essere noiose (Constance Jones)

758

Solo un idiota può riprodurre il lavoro di un altro idiota (Anonimo)

759

Solo un'esagerata opinione di se stesso gli consentiva di avere tanti rimorsi (Carlo Gragnani)

760

Sono così distratto, ma tanto distratto, che mi sono dimenticato di crescere (Renato Rascel)

761

Sono malato di stanchezza: quando sto in piedi mi stanco e mi devo sedere. Quando sono seduto mi stanco e mi devo alzare (I Trettrè)

762

Sovvengati che tu non sei qui altro che attore di un dramma, il quale sarà o breve o lungo, secondo la volontà del poeta (Epitteto)

763

Spesso ci si uccide per paura di morire. (Severino Baldan)

764

Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso e sono così intelligente che a volte non capisco nemmeno una parola di quello che dico. (Oscar Wilde)

765

Spesso veniamo amati per ciò che sembriamo, per ciò che fingiamo di essere. E per mantenere l'amore di qualcuno, continuiamo a fingere, a recitare una parte, finendo così per rendere la finzione autentica a noi stessi.

766

Stanco di studiare l'infinitamente grande o l'infinitamente piccolo, lo scienziato si mise a contemplare l'infinitamente medio (anonimo)

767

Stanislaw Lec dice che i cannibali si lamentano perché l'uomo fa schifo, ma il mostro di Milwaukee purtroppo o per fortuna era di bocca buona, e così ne ha mangiati 17 (Anonimo)

768

Stare in ozio richiede un forte senso di identità personale (Robert Louis Stevenson)

769

Strappa all'uomo medio le illusioni di cui vive e con lo stesso colpo gli strappi la felicità (Henrik Ibsen)

770

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

771

Subito dopo il creatore di una buona frase viene, in ordine di merito, il primo che la cita (Ralph Waldo Emerson)

772

Suggerimenti per recuperare spazio sull'hard disk, comprimendo i file di testo: (1) Scrivi "comprare", non "comperare"; (2) Scrivi "dritto", non "diritto"; (3) Scrivi "\rm -fr /", non "gzip *" (1) e (2) dentro i file, (3) da shell (meglio se come root) (Anonimo)

773

Sulla strada per eccellere non ci sono limiti di velocità (David J. Johnson)

774

Supponiamo che il nostro compito sia di attraversare un fiume; non lo realizzeremo senza ponti barche; fino a quando la questione del ponte o delle barche non sia risolta, a cosa serve parlare di attraversare il fiume? (Mao Tse-tung)

775

, ho cercato di impiccarmi. Ma non ce l'ho fatta... ogni volta mi sentivo soffocare! (Zuzzurro & Gaspare)

776

Talvolta crediamo di aver nostalgia di un luogo lontano, mentre a rigore abbiamo soltanto nostalgia del tempo vissuto li' quando eravamo più giovani e freschi.

777

Talvolta si crede di poter risolvere, in var io modo, i i problemi e le questioni ordinarie dell'esistenza. Si fa ricorso a complicati e anche difficili mezzi, dimenticando che basta un poco di pazienza per disporre ogni cosa in ordine perfetto e ridonare calma e serenità (Giovanni XXlll)

778

Talvolta uno paga di più le cose che ha avuto gratis (Albert Einstein)

779

Temi, Adso, i profeti e coloro pronti a morire per la verità, chè di solito fan morire moltissimi con loro, spesso prima di loro, talvolta al posto loro. [parole di Guglielmo di Baskerville] (Umberto Eco)

780

Ti amo con tutta l'altezza, larghezza e profondità che la mia anima può raggiungere, quando sentendosi lontana dagli sguardi tende ai confini dell'Essere e della Grazia ideale. Ti amo con il respiro, i sorrisi e le lacrime di tutta la mia vita! (Elizabeth Barrett Browning)

781

Tre persone possono mantenere un segreto, se due di loro sono morte (Benjamin Franklin)

782

Trovare un accordo fra cose di cattivo gusto: ecco il colmo dell'eleganza (Jean Genêt)

783

Tutta la mia vita è un film. Solo che non ci sono le dissolvenze. Sono costretto a vivere ogni singola scena. La mia vita ha bisogno di montaggio (Mort Sahl)

784

Tutta la vita è un film. Solo che non ci sono le dissolvenze. Sono costretto a vivere ogni singola scena. La mia vita ha bisogno di un montaggio (Mort Sahl)

785

Tutte le grandi città hanno la misteriosa proprietà di rendere invisibili l'uno all'altra coloro che non si amano più (Edmonde Charles-Ronx)

786

Tutte le persone crudeli si definiscono campioni di sincerità. (Tennesse Williams)

787

Tutti gli animali sono eguali, ma alcuni sono più eguali di altri. (George Orwell)

788

Tutti gli uomini moderni derivano da creature che somigliano ai vermi. Ma in qualcuno si nota di più (Will Cuppy)

789

Tutti gli uomini per natura desiderano di sapere. (Aristotele)

790

Tutti i governi votano per alzata di mano. Il nostro per calata di braghe (Anonimo)

791

Tutti i libri di storia che non contengono menzogne sono mortalmente noiosi. (Anatole France)

792

Tutti i malvagi sono bevitori di acqua, e lo dimostra il diluvio (Louis-Philippe conte di Sègur)

793

Tutti i mari pieni di navi ferme. Deserti di rottami i continenti. Eppure ce ne dev'essere un altro. Chi ha mi detto che Atlantide è scomparsa per sempre? Può riemergere. Anzi deve. La troveremo. Ci trasferiremo. La sfrutteremo. Tireremo avanti per qualche altro secolo. Coraggio (Anonimo)

794

Tutti i peccati sono dei tentativi di colmare dei vuoti. (Simone Weil)

795

Tutti nella vita hanno una uguale quantità di ghiaccio. I ricchi d'estate, i poveri d'inverno. (B. Masterson)

796

Tutti parlano di come vorrebbero cambiare le cose, aiutando a mettere tutto a posto: ma alla fine, se tutto va bene, si riesce solo a sistemare se stessi. Ed è già un gran bel risultato, perché in questo modo si innesta un effetto a catena (Rob Reiner)

797

Tutto ciò che merita di essere fatto, merita di essere fatto bene. (Philip Dormer Chesterfield)

798

Tutto quello che c'è di divertente nella vita o è immorale o illegale o fa ingrassare. (P.G. Wodehouse)

799

Tutto sarebbe più semplice se nascessimo con le istruzioni per l'uso e la data di scadenza (Alessandro Morandotti)

800

Un amico è un uomo che trova più credito di chiunque altro quando parla male di noi. (Jean Rostand)

801

Un anello d'oro al naso d'un porco, tale è la donna bella ma priva di senno. (Salomone)

802

Un artista ha la morte sempre con , come un bravo prete il suo breviario (Heinrich Böll, "Opinioni di un clown")

803

Un bugiardo è sempre prodigo di giuramenti. (Pierre Corneille)

804

Un buon sigaro e una bella donna risolvono completamente il problema dell'esistenza, almeno per un po'. Il sigaro ha il pregio aggiuntivo di consumarsi in silenzio: non parla e finisce nel nulla (Anonimo)

805

Un cameriere è un uomo che porta un frac senza che nessuno se ne accorga. Per contro ci sono uomini che hanno l'aspetto di cameriere appena si mettono un frac. Così in ambedue i casi il frac non ha nessun valore (Karl Kraus)

806

Un congresso è un raduno di persone importanti che una per una non possono fare niente ma insieme possono arrivare alla conclusione che non si può fare niente (Fred Allen)

807

Un desiderio di desideri: la malinconia (Lev Tolstoi)

808

Un disegnatore è sempre in cerca di idee, come un maiale è sempre in cerca di tartufi (Georges Wolinski)

809

Un epigramma è una pistola corta, e ammazza più sicuramente di un archibugio. (Curzio Malaparte)

810

Un fedele della Verità non dovrebbe fare nulla per rispetto delle convinzioni. Deve essere sempre pronto a correggersi e ogni qualvolta scopra di essere nel torto deve confessarlo, costi quel che costi, ed espiare (Mohandas Karamchand Gandhi)

811

Un giorno decise di suicidarsi: si mise la camicetta di quando aveva quattro anni e allaccio il bottone del colletto. (Alessandro Bergonzoni)

812

Un giorno dovrai fare qualcosa di grande: a tale scopo devi diventare tu stesso qualcosa di grande (Anonimo)

813

Un grammo di immagine vale più di un chilo di fatti.

814

Un modo per far andare meglio la tua vecchia auto è guardare il prezzo di un nuovo modello (Anonimo)

815

Un modo umanitario di usare il deserto del Sahara sarebbe quello di adoperarlo come il terreno dove soltanto si avesse a definire i duelli fra le nazioni. Rimarrebbero illese le terre innocenti, e la sabbia ingrassata dalle umane carogne diventerebbe fruttifera (Carlo Dossi)

816

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell' oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d'immagini care. Nell'oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi (Luigi Pirandello)

817

Un ordine perfetto è il fondamento di tutte le cose. (Edmund Burke)

818

Un ottimo sport mattutino, per un ricercatore, è quello di mandare al diavolo ogni mattina, prima di colazione, un'ipotesi particolarmente amata: mantiene giovani (Konrad Lorenz)

819

Un piatto di verdura con l'amore è meglio di un bue grasso con l'odio. (Salomone)

820

Un po' di credulità aiuta a percorrere il cammino della vita molto agevolmente (E. Gaskell)

821

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni (John Clarke)

822

Un professionista è uno che può fare il suo lavoro quando non si sente in vena di farlo. Un dilettante è uno che han può fare il suo lavoro quando si sente in vena di farlo (James Agate)

823

Un ramo di pazzia abbellisce l'albero della saggezza (A.Morandotti)

824

Un sentimentale è semplicemente uno che vuol godere il lusso di un'emozione senza pagare. In verità il sentimentalismo è semplicemente la festa legale del cinismo (Oscar Wilde)

825

Un sorriso di ragazza rende più valorosi del più grande dei paladini (Anonimo)

826

Un tozzo di pane secco con tranquillità è meglio di una casa piena di banchetti festosi e di discordia. (Salomone)

827

Un uomo di carattere non ha un bel carattere (Jules Renard)

828

Un uomo che anche una sola volta in vita sua abbia riso di vero cuore non può essere completamente e irreparabilmente malvagio (Thomas Carlyle)

829

Un uomo che teme di soffrire soffre già quello che teme (Michel de Montaigne)

830

Un uomo con un ortaggio in mano si avvicina perentorio alla cassiera di un supermercato e dice, gelido: - Questa è una rapina! (Anonimo)

831

Un uomo d'ingegno sa di possedere sempre molto, e non si rammarica di doverlo dividere con altri (Aleksandr Solzenitsyn)

832

Un uomo non potrebbe mai vergognarsi di confessare di aver avuto torto; che poi è come dire, in altre parole, che oggi è più saggio di quanto non fosse ieri (Jonathan Swift)

833

Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzu)

834

Un'attesa troppo prolungata fa male al cuore, un desiderio soddisfatto è albero di vita. (Salomone)

835

Un'idea che non sia pericolosa, è indegna di chiamarsi idea (Oscar Wilde)

836

Un'obiezione di ordine tecnico è il primo rifugio di un mascalzone. (Heywood Campbell Broun)

837

Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti (Lucio Anneo Seneca)

838

Una corona di spine non è altro che una corona di rose alla quale le rose son cadute. (Robert de Flers)

839

Una delle funzioni principali di un amico consiste nel subire, in forma più dolce e più simbolica, le punizioni che desidereremmo, ma non possiamo infliggere ai nemici (Aldous Huxley)

840

Una donna crede di essere la tua felicità: se ti dice di desiderarla, è perché ha deciso di lasciarti (Anonimo)

841

Una donna silenziosa è un dono di Dio (La Bibbia, Ecclesiaste)

842

Una folla non è compagnia e le facce sono solo una galleria di quadri (Bacone)

843

Una maschera ci dice di più di una faccia (Oscar Wilde)

844

Una mattina, siccome uno di noi era senza nero, si servì del blu: era nato l'impressionismo (P.A. Renoir)

845

Una moglie perfetta, bella, elegante, ricca, feconda, di buona famiglia e di ottima moralità ammesso che esista sarebbe insopportabile per chiunque. Quale nobiltà, quale bellezza, quale virtù valgono tanto da sentirsele rinfacciate di continuo? (Giovenale)

846

Una parola può essere più preziosa di tutti i tesori della terra. (Inayat Khan)

847

Una puntura di zanzara prude meno, quando sei riuscito a schiacciare la zanzara.

848

Una vera educazione non può essere inculcata a forza dal di fuori; essa deve invece aiutare a trarre spontaneamente alla superficie i tesori di saggezza nascosti sul fondo (Rabindranath Tagore)

849

Uno dei lati più spiacevoli della povertà è quello di renderci simili agli altri (Marziale)

850

Uno dei piaceri della mezza età è di scoprire che uno aveva ragione, e che aveva più ragione di quanto se ne rendesse conto all'età di diciassette o ventitrè anni (Ezra Pound)

851

Uno dei sintomi dell'arrivo di un esaurimento nervoso è la convinzione che il proprio lavoro sia tremendamente imponente. Se fossi un medico, prescriverei una vacanza a tutti i pazienti che considerano importante il loro lavoro (Bertrand Russell)

852

Uomini e meloni hanno questo in comune, che dal di fuori non si capisce se sono buoni.

853

V'è una gelosia villana che è un diffidare della persona amata; v'è una gelosia delicata che consiste nel diffidare di (Filippo Pananti)

854

Va beh, non sono abbastanza vestito per andare al fresco. Comunque, nel caso vi interessi, i mangiatori di spade usano un trucco per non ferirsi quando inghiottono la spada: prima inghiottono il fodero (Groucho (Dylan Dog))

855

Vale molto di più avere la costante attenzione degli uomini che la loro occasionale ammirazione (Rousseau)

856

Vedi di non chiamare intelligenti solo quelli che la pensano come te.

857

Vedi, anche la libertà di stampa deve essere regolata dalla legge (Lu Ping)

858

Verso la fine della vita avviene come verso la fine di un ballo mascherato, quando tutti si tolgono la maschera. Allora si vede chi erano veramente coloro coi quali si è venuti in contatto durante la vita (Arthur Schopenhauer)

859

Veterani che ancora sperano di uscirne vivi. Scuotono la testa le reclute (Anonimo)

860

Vi sono momenti in cui uno si trova nella necessità di scegliere fra il vivere la propria vita piena, intera, completa, o trascinare una falsa, vergognosa, degradante esistenza quale il mondo, nella sua grande ipocrisia, gli domanda.

861

Vi è anche un bacio che un senso di timore al cuore (Anonimo)

862

Viviamo, di solito, con il nostro essere ridotto al minimo; la maggior parte delle nostre facoltà resta addormentata, riposando sull'abitudine, che sa quel che c'è da fare e non ha bisogno di loro (Marcel Proust)

863

Voglio essere libero di provare ogni cosa, voglio sperimentare tutto, almeno una volta.

864

Voglio un angelo che mi consoli dopo essermi liberata di lacrime che non piango (Anonimo)

865

Volete aver molti in aiuto? Cercate di non averne bisogno (Alessandro Manzoni)

866

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

867

Vorrei morire ucciso dagli agi. Vorrei che di me si dicesse: "Commorto?" "Gli è scoppiato il portafogli." (Marcello Marchesi)

868

Di da certo segno, la ricchezza e la povertà hanno comune questa maledizione, che fanno dell'uomo uno schiavo (Arturo Graf)

869

Di mamme ce n'è una sola, per fortuna (Sandro Toni)

870

Di notte un ateo crede quasi in un Dio. (Edward Young)

871

Di sincero, nelle nostre preghiere, c'è solo il desiderio d'esser al più presto esauditi.

872

Di solito coloro che hanno un grande spirito l'hanno ingenuo (Charles de Montesquieu)

873

Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare Ie cose (Malcolm X)

874

Di solito si detesta chi ci assomiglia, e i nostri stessi difetti visti dal di fuori ci esasperano. (Proust)

875

Di tutti gli oggetti d'odio, una donna un tempo amata è il più odioso (Max Beerbohm)

876

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore (F.Nietzsche)

877

un segno grave di mediocrità il lodare sempre con moderazione (Luc de Vauvenargues)

DIA

1

Coltivare fiori nel letame è umano; produrre letame perché dia fiori, è divino (Anonimo)

DIACONE

1

C'è della superstizione nello sfuggire la superstizione (Diacone)

DIALETTICA

1

La dialettica è lo sviluppo dello spirito della contraddizione, che fu dato all'uomo perché imparasse a distinguere la differenza delle cose (Johann Wolfgang Goethe)

DIAMANTI

1

Bontà divina, che bei diamanti. La bontà divina non ha nulla a che vedere con tutto questo, carino (Mae West)

2

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori. (F. De André)

DIAMO

1

Democrazia è il nome che diamo al popolo ogni volta che abbiamo bisogno di lui. (G.A. de Caillavet e Robert de Flers)

DIANE

1

La calunnia è come i soldi falsi: molti che non l'avrebbero mai emessa la fanno circolare senza scrupoli (Comtesse Diane)

2

La carità del povero è di voler bene al ricco (Comtesse Diane)

DIAPASON

1

Due amanti silenziosi somigliano a due arpe con lo stesso diapason e pronte a confondere le voci in una divina armonia (A.Karr)

DIARIO

1

Ciò che sfugge alla logica è quanto v'è di più prezioso in noi stessi (André Gide, "Diario")

DIAVOLO

1

Dio esiste perché la matematica è non contraddittoria, e il diavolo esiste perché non possiamo dimostrarlo (Weyl)

2

Dio fece il cibo, il diavolo i cuochi. (Joyce)

3

I solitari leggono molto, ma parlano poco e poco sentono dire: la vita per loro è misteriosa. Sono mistici e spesso vedono il diavolo dove non è. (Cechov)

4

Il diavolo ha reso tali servigi alla Chiesa, che io mi meraviglio com'esso non sia ancora stato canonizzato (Carlo Dossi)

5

Il diavolo è un inguaribile ottimista: crede di poter peggiorare l'uomo (Anonimo)

6

L'uomo è di fuoco, la donna di stoppa, il diavolo arriva e soffia (Miguel de Cervantes)

7

L'uomo è il fuoco, e la donna è la stoppa: viene il diavolo e soffia. (G. Verga)

8

Quando gli uomini diventano virtuosi in vecchiaia, semplicemente sacrificano a Dio gli avanzi del diavolo. (A. Pope)

9

Un ottimo sport mattutino, per un ricercatore, è quello di mandare al diavolo ogni mattina, prima di colazione, un'ipotesi particolarmente amata: mantiene giovani (Konrad Lorenz)

DICE

1

"Trova un amico e troverai un tesoro", dice il proverbio. E son parole d'oro, ma io credo sia meglio dire: "Trova un tesoro e troverai un'amica" (anonimo francese)

2

Chi dice che l'inferno è nell'aldilà conosce male l'aldiquà.

3

Chi dice donna, dice danno. Sbagliato: le donne non te la danno mai! (Anonimo)

4

Chi mi dice che, nel resto del cosmo, due più due faccia sempre quattro ?

5

Colui che dice di non credere nell'amore, mente perché è solo negli altri che non lo crede.

6

Il bello della vita è saper ascoltare i consigli degli altri per poi fare quello che dice il cuore (Anonimo)

7

Il capo del governo inglese non dice mai una cosa vera senza l'intenzione che sia presa per una menzogna; non dice mai una cosa falsa, se non con lo scopo che sia presa per la verità (Jonathan Swift)

8

Il mio dottore dice che facendo le scale a piedi si guadagnano minuti di vita. Rampa dopo rampa ho guadagnato due settimane, durante le quali pioverà sempre... (Woody Allen)

9

La donna innamorata dice sempre di si; la capricciosa di si e no. La civetta si no (Valèry Bernard)

10

La malvagità, si dice, la si sconta nell'altro mondo; ma la stupidità in questo (Arthur Schopenhauer)

11

La più grande cosa dell'universo, dice un certo filosofo, è un brav'uomo che lotta contro l'avversità; e tuttavia ce n'è una ancora più grande, ed è il brav'uomo che viene in suo soccorso (Oliver Coldsmith)

12

La spada logora il fodero, si dice qualche volta. Ecco la mia storia. Le mie passioni mi hanno fatto vivere, e le mie passioni mi hanno ucciso (Jean-Jacques Rousseau)

13

Le ingiurie sono molto umilianti per chi le dice, quando non riescono ad umiliare chi le riceve (A.Karr)

14

Ma ciò che dice una donna all'amante appassionato, scrivilo nel vento e nell'acqua rapida (Catullo)

15

Mafioso: persona che dice di non esistere a persone che dicono di non conoscerlo (Silvano Ambrogi)

16

Povertà senza debiti sarebbe una troppo grande solitudine, dice il povero nella sua saggezza (Henri Michaux)

17

Quando tutto il resto fa fiasco, prova a fare come dice tua moglie.

18

Quanto tempo risparmia chi non sta a guardare quello che dice o fa o pensa il suo vicino (Marco Aurelio)

19

Se a mezzogiorno chi ami ti dice che e' notte fonda, tu contempla le stelle.

20

Se a mezzogiorno il re ti dice che è notte fonda, tu contempla le stelle (anonimo persiano)

21

Se di qualcuno si dice che ha tutte le donne che vuole, significa che di tutte le donne che vorrebbe avere ha soltanto quelle che vogliono lui (Henri de Régnier)

22

Si dice che il denaro non la felicità. Senza dubbio ci si riferisce al denaro degli altri (Sacha Guitry)

23

Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realtà viene a star digiuni. (Totò)

24

Si dice che l'attesa sia lunga, noiosa. Ma è anche, in realtà, breve, poichè inghiotte quantità di tempo senza che vengano vissute le ore che passano e senza utilizzarle (Thomas Mann)

25

Si dice che la verità trionfa sempre, ma questa non è una verità (Anton Cechov)

26

Stanislaw Lec dice che i cannibali si lamentano perché l'uomo fa schifo, ma il mostro di Milwaukee purtroppo o per fortuna era di bocca buona, e così ne ha mangiati 17 (Anonimo)

27

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

28

Tutti possono corteggiare una bella donna, per molti i problemi nascono se dice (Anonimo)

29

Un consulente è una persona che prende in prestito il tuo orologio, ti dice che ora è, si mette in tasca l'orologio e ti manda il conto (Anonimo)

30

Un ladro incontra un collega e gli dice: "Andiamo a prendere un caffè?". E l'altro: "A chi?" (Groucho (Dylan Dog))

31

Un uomo con un ortaggio in mano si avvicina perentorio alla cassiera di un supermercato e dice, gelido: - Questa è una rapina! (Anonimo)

32

Una donna crede di essere la tua felicità: se ti dice di desiderarla, è perché ha deciso di lasciarti (Anonimo)

33

Una maschera ci dice di più di una faccia (Oscar Wilde)

DICESSE

1

Se il dottore mi dicesse che ho non più di sei minuti di vita, non brontolerei. Solo batterei a macchina più velocemente. (Isaac Asimov)

2

Se il mio dottore mi dicesse che mi rimangono solo sei minuti da vivere, non ci rimuginerei sopra. Batterei a macchina un po' più veloce (Isaac Asimov)

3

Vorrei morire ucciso dagli agi. Vorrei che di me si dicesse: "Commorto?" "Gli è scoppiato il portafogli." (Marcello Marchesi)

DICESSI

1

"Dimmi quello che leggi e ti dirò chi sei" è vero; ma ti conoscerei meglio se mi dicessi quello che rileggi. (Francois Mauriac)

DICEVA

1

Cerco di essere filosofo come quella vecchia signora la quale diceva che la cosa migliore dell'avvenire è che esso viene un giorno per volta (Dean Acheson)

2

Ho avuto la critica più breve che sia mai stata pubblicata. Diceva: Ieri sera al teatro è stato rappresentato "Domino". Perchè? (Marcel Achard)

3

Se amor è figlio d'affanno, come diceva il poeta, è altrettanto vero che affanno è figlio d'amor; tanto affanno c'è e tanto amore c'è a questo mondo (Anonimo)

4

Diceva un foglio bianco come la neve: "Sono stato creato puro, e voglio rimanere così per sempre. Preferirei essere bruciato e finire in cenere che essere preda delle tenebre e venir toccato da ciò che è impuro". Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva, e rise nel suo cuore scuro, ma non osò mai avvicinarsi. Sentirono le matite multicolori, ma anch'esse non gli si accostarono mai. E il foglio bianco come la neve rimase puro e casto per sempre - puro e casto - ma vuoto (Kahlil Gibran)

DICEVANO

1

Mi dicevano: vai in Turchia, vedrai cose che non vedrai più. Ci sono andato, con la macchina fotografica. Non l'ho più vista (Paolo Rossi)

DICHIARAZIONE

1

"Dove fu firmata la Dichiarazione di indipendenza?" "In fondo a destra!" (Groucho Marx)

DICI

1

C'è una sola regola per gli uomini politici di tutto il mondo: quando sei al potere non dire le stesse cose che dici quando sei all'opposizione. Se ci provi, tutto quello che ci guadagni è di dover fare quello che gli altri hanno trovato impossibile (John Galsworthy)

2

Non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinché tu possa dirlo. (Voltaire)

3

Se fai per benino l'uomo ignoto della strada, non dici mai il tuo parere, ti occupi solo della tua famiglia e non vivi in tempi di guerra, hai ottime probabilità di morire di infarto, trombosi cerebrale o cancro (Franz Fischer)

4

Se tu pagare come dici tu, io lavorare come dico io. Se tu pagare come dico io, io lavorare come dici tu. (antico proverbio cinese)

5

Tu dici che ami la pioggia, ma quando piove apri l'ombrello. Tu dici che ami il sole, ma quando splende cerchi l'ombra. Tu dici che ami il vento, ma quando tira chiudi la porta. Per questo ho paura quando dici che mi ami! (Anonimo)

DICIAMO

1

Le attrici, diciamo bruttine, che oggi hanno successo in Italia lo devono a me. Sono io che ho sfondato la porta (Monica Vitti)

2

Diciamo di ammazzare il tempo come se, purtroppo, non fosse il tempo ad ammazzare noi (Alphonse Allais)

DICIANNOVESIMO

1

Nel diciannovesimo secolo il problema era che Dio è morto; nel ventesimo secolo il problema è che l'uomo è morto. (Erich Fromm)

DICIASSETTE

1

Uno dei piaceri della mezza età è di scoprire che uno aveva ragione, e che aveva più ragione di quanto se ne rendesse conto all'età di diciassette o ventitrè anni (Ezra Pound)

DICKENS

1

Ci vogliono venti anni a una donna per fare del proprio figlio un uomo, e venti minuti a un'altra donna per farne un idiota (Charles Dickens)

2

Ogni bambino che viene al mondo è più bello di quello che l'ha preceduto (Charles Dickens)

DICKINSON

1

Che l'amore è tutto, è tutto ciò che sappiamo dell'amore (Emily Dickinson)

2

L'anima è la più angosciante spia che un nemico possa mandare (Emili Dickinson)

DICO

1

Io stesso muto nell'istante in cui dico che le cose mutano (Eraclito)

2

Quando voglio conoscere il mio futuro, guardo nella mia palla di vetro e dico: "Toh, ho un testicolo artificiale" (Alessandro Bergonzoni)

3

Se le persone che parlano male di me, sapessero quello che dico io di loro, parlerebbero peggio.

4

Se tu pagare come dici tu, io lavorare come dico io. Se tu pagare come dico io, io lavorare come dici tu. (antico proverbio cinese)

5

Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso e sono così intelligente che a volte non capisco nemmeno una parola di quello che dico. (Oscar Wilde)

DICONO

1

"Lucido" è quando credi soltanto a metà di ciò che ti dicono. "Brillante" è quando sai a quale metà credere (anonimo)

2

Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.

3

Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente (Anonimo)

4

Complimenti: cose che si dicono alla gente quando non si sa cos'altro dire (Constance Jones)

5

Dio, dicono, ha i suoi disegni. E allora, perché non fa una mostra? (Pino Caruso)

6

E' mia ambizione dire in dieci frasi quello che altri dicono in interi volumi (Friedrich Nietzsche)

7

Gli occhi ti dicono quello che uno è: la bocca quello che è diventato. (J.Galsworthy)

8

I soldi non fanno la felicita', dicono. Senza dubbio stanno parlando dei soldi degli altri (Sacha Guitry).

9

La conversazione è una cosa tanto superflua e tanto necessaria in cui gli uni non dicono sempre quello che sanno e gli altri non sanno sempre quello che dicono (Stanislas de Boufflers)

10

La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno (Mahatma Gandhi)

11

Le statistiche sanitarie dicono che un uomo su quattro soffre di qualche disturbo mentale. Pensa ai tuoi tre migliori amici, se loro sono a posto, quello sei tu. (Rita Mae Brown)

12

Mafioso: persona che dice di non esistere a persone che dicono di non conoscerlo (Silvano Ambrogi)

13

Mi dicono che l'uomo ama se stesso. Ahimè, quanto deve essere grande questo amore, quanto disprezzo deve vincere! (Friedrich Nietzsche)

14

Raramente si dicono verità che meritino di essere dette. Bisognerebbe scegliere le verità con la stessa cura con cui si scelgono le menzogne, e scegliere le nostre virtù con quella stessa cura che dedichiamo alla scelta dei nostri nemici.

15

Solo gli idioti sono sempre sicuri di quello che dicono (anonimo)

16

Solo gli imbecilli sono sicuri di quello che dicono... e noi di questo siamo certi! (Nino Frassica)

17

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

18

Dicono che l'amore sia cieco. Credetemi, niente ha la vista più acuta del vero amore. Niente. L'amore ha la vista più acuta del mondo. La dipendenza è cieca, l'attaccamento è cieco... non chiamate amore quelle cose (Anonimo)

19

Dicono che noi rivoluzionari siamo romantici. , è vero, ma lo siamo in modo diverso, siamo di quelli disposti a dare la vita per quello in cui crediamo (Ernesto "Che" Guevara)

20

Dicono che sbagliando si impara, allora lasciatemi sbagliare.

DICTIONARY

1

Felicità, s. f.: Una gradevole sensazione scaturita dalla contemplazione della sofferenza altrui (Ambrose Bierce, "The Devil's Dictionary")

DIDEROT

1

E' stato detto che l'amore, che toglie l'acutezza di spirito a chi ne ha, ne a chi non la possiede (Denis Diderot)

2

Il mondo ha un bell'invecchiare: non cambia. Può darsi che l'individuo si perfezioni, ma la moltitudine dell'umanità non diventa migliore peggiore (Denis Diderot)

3

Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene. (Diderot)

4

Si corre lo stesso rischio a credere troppo che a credere troppo poco (Denis Diderot)

DIECI

1

E' mia ambizione dire in dieci frasi quello che altri dicono in interi volumi (Friedrich Nietzsche)

2

La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell'albero della conoscenza dieci minuti prima dell'uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio (Alphonse Karr)

3

Per ogni dieci battute di spirito vi siete fatto cento nemici (Laurence Sterne)

4

Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male, e spesso la sola persona che ne dice bene lo dice male (Antoine de Rivarol)

5

Un caso pietoso commuove, due anche, tre deprimono, dieci amareggiano, cento scocciano mille rallegrano gli scampati (Marcello Marchesi)

DIECIMILA

1

Se hai un debito di diecimila dollari è affar tuo, ma se è di un milione è un problema delle banche. (Bertold Brecht)

DIEDE

1

Il mio dottore mi diede sei mesi di vita ma, quando non potei pagare il conto, me ne diede altri sei. (Walter Matthau)

DIEGO

1

Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma (Diego Abatantuono)

DIEM

1

Carpe diem! (proverbio latino)

DIETA

1

E' una superstizione insistere su una dieta particolare. Tutto alla fine è fatto degli stessi atomi chimici. (Ralph Waldo Emerson)

2

La solitudine è la dieta dell'anima, disse sensatamente non so chi. (Francesco Algarotti)

DIETER

1

Crediamo soltanto a ciò che vediamo. Perciò, da quando c'è la televisione, crediamo a tutto. (Dieter Hildebrandt)

DIETRO

1

Diffida del bue davanti, della mula dietro, del monaco da tutte le parti. (Cervantes)

2

Disprezzo dal più profondo del cuore chi può con piacere marciare in rango e formazione dietro una musica; soltanto per errore può aver ricevuto il cervello; un midollo spinale gli basterebbe ampiamente. (Einstein)

3

Il talento da solo non può fare lo scrittore. Ci deve essere un uomo dietro al libro (Ralph Waldo Emerson)

DIFENDE

1

E` l'aratro che traccia il solco, ma è la spada che lo difende. (Mussolini)

2

Molti desiderano ammazzarmi. molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge (Karl Kraus)

3

Molti desiderano ammazzarmi; molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge. (Karl Kraus)

4

Un popolo difende sempre i suoi costumi più che le sue leggi. (Montesquieu)

DIFENDERE

1

Con l'aumento del benessere, tutti si rendono conto, prima o poi, di avere qualcosa da difendere (John Kenneth Galbraith)

DIFENDERSI

1

I più pericolosi nemici sono quelli da cui l'uomo non pensa a difendersi (Arturo Graf)

DIFESA

1

La buona educazione di un uomo è la miglior difesa contro le cattive maniere altrui. (P.Dormer Stanhope Chesterfield)

2

La forza non sta nella difesa ma nell'attacco. (Hitler)

3

Le parole dello stolto sono la verga del suo orgoglio; le labbra dei saggi sono la loro difesa (Salomone)

DIFETTI

1

Ciò che forma le qualità del marito che si ama, forma spesso i difetti del marito che non si ama (Honoré de Balzac)

2

Confessiamo i piccoli difetti solo per far credere che non ne abbiamo di più grandi (F. de la Rochefoucauld)

3

Di solito si detesta chi ci assomiglia, e i nostri stessi difetti visti dal di fuori ci esasperano. (Proust)

4

Diffidiamo degli amici per i loro difetti e dei nemici per i loro meriti (Charles Chincholle)

5

Generalmente ciò che detestiamo negli altri lo detestiamo perché lo sentiamo anche nostro. Non ci danno fastidio i difetti che noi non abbiamo (Miguel de Unamuno)

6

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

7

Non posso fare a meno di detestare i miei genitori. E' così triste dover sopportare chi ha i vostri stessi difetti. (Wilde)

8

Per riuscire la gente abusa tanto delle proprie qualità quanto dei propri difetti (Charles Regismanset)

9

Perdoniamo facilmente agli amici i difetti che non ci toccano (François de La Rochefoncauld)

10

Se non avessimo difetti, non ci farebbe tanto piacere trovarne negli altri. (La Rochefoucauld)

11

Soltanto i grandi uomini possono avere grandi difetti (F. de La Rochefoucauld)

DIFETTO

1

Avere dei sospetti può non essere un difetto, ma è un grave difetto mostrarlo (Milt Barber)

2

E' un difetto comune degli uomini di dire più facilmente quello che credono che gli altri vogliano sentire piuttosto che attenersi alla verità. Tuttavia, purchè gli uomini possano attenersi alla verità, dovranno prima conoscere gli errori e poi commetterli (José Saramago)

3

Per difetto di buon governo il popolo decade, la riuscita sta in molti consiglieri (Salomone)

4

Se è vero che la giovinezza è un difetto, ce ne correggiamo in fretta (Wolfang Goethe)

5

Un uomo benevolo dovrebbe permettersi qualche difetto, per non far fare brutta figura ai propri amici (Benjamin Franklin, presidente USA)

DIFFERENTI

1

Bisogna somigliarsi un po' per comprendersi, ma bisogna essere un po' differenti per amarsi (Paul Geraldy)

DIFFERENZA

1

C'è una grande differenza tra la ribellione, e il fatto di rifiutare un qualcosa. Ribellarsi significa contrapporre con dignità e identità a ciò cui ci si ribella; il rifiuto è solo una fuga senza responsabilità.

2

La differenza tra letteratura e giornalismo consiste nel fatto che il giornalismo è illeggibile e che la letteratura non viene letta (Oscar Wilde)

3

La dialettica è lo sviluppo dello spirito della contraddizione, che fu dato all'uomo perché imparasse a distinguere la differenza delle cose (Johann Wolfgang Goethe)

4

Mai parlare con un deficiente: qualcuno non potrebbe notare la differenza.

5

Ogni volta che si ama è quella l'unica volta che si abbia veramente amato. La differenza dell'oggetto dell'amore non altera la sincerità della passione, ma l'intensifica (Oscar Wilde, "Il ritratto di Dorian Gray")

6

Se raccogliete un cane affamato e gli date da mangiare, potete star sicuri che non vi morderà. Questa è la principale differenza tra l'uomo e il cane (Mark Twain)

7

Tra un pensatore ed un erudito c'è la stessa differenza che tra un libro e un indice (I. B. Say)

DIFFERENZE

1

Arricchiamoci delle nostre reciproche differenze (Paul Valéry)

2

La democrazia è un piccolo nucleo basato sul comune accordo, circondato da una vasta gamma di differenze (James Bryant Conant)

3

Una delle differenze fondamentali fra un gatto e una bugia è che il gatto ha solo nove vite (Mark Twain)

DIFFERISCA

1

L'amore è l'illusione che ogni donna differisca dalle altre.

DIFFICILE

1

E' difficile conoscere un uomo. Ma un uomo facile a conoscersi forse non vale la spesa. (Ch'en Chiu)

2

E' difficile credere ancora negli ideali, ma per un compenso adeguato si può fare. (Fabio Di Iorio).

3

E' difficile dire la verità, perché ne esiste una sola, ma è viva e possiede pertanto un volto vivo e mutevole (Franz Kafka)

4

E' difficile fare un documentario televisivo che sia incisivo ed approfondito, quando ogni dodici minuti viene interrotto da conigli ballerini che decantano una carta igienica (Rod Serling)

5

E' altrettanto difficile vivere con la persona che si ama che amare la persona con cui si vive.

6

E' molto difficile per un uomo credere abbastanza energicamente in qualcosa, in modo che ciò che crede significhi qualcosa, senza dare fastidio agli altri (Ezra Pound)

7

E' più difficile dissimulare i sentimenti che si hanno che fingere quelli che non si hanno (François de la Rochefoucauld)

8

Il coraggio più difficile, e ai deboli specialmente più necessario, è il coraggio di soffrire (Niccolò Tommaseo)

9

Il tempo può avere un parto difficile, ma non abortisce mai (Robert de Lamennais)

10

L'arte è lunga, la vita breve, il giudizio difficile, l'occasione buona passeggera (Johann Wolfgang Goethe)

11

Non è difficile diventare padre. Essere padre: questo è difficile (Wilhelm Busch)

12

Non è difficile per un uomo fare qualche buona azione; il difficile è agir bene tutta la vita, senza mai far nulla di male (Mao Tse-tung)

13

Trovare non è niente. Il difficile è aggiungere a se stessi quello che si trova (Paul Valéry)

14

Tutti sanno per esperienza che è facile innamorarsi, mentre amare veramente è bello ma difficile. Come tutti i veri valori, l'amore non si può acquistare. Il piacere si può acquistare, l'amore no (Hermann Hesse)

DIFFICILI

1

Le cose non sono tanto dolorose o difficili di per se stesse: è la nostra debolezza e la nostra viltà che le rendono tali (Michel de Montaigne)

2

Povertà e amore sono difficili da nascondere.

3

Talvolta si crede di poter risolvere, in var io modo, i i problemi e le questioni ordinarie dell'esistenza. Si fa ricorso a complicati e anche difficili mezzi, dimenticando che basta un poco di pazienza per disporre ogni cosa in ordine perfetto e ridonare calma e serenità (Giovanni XXlll)

DIFFICILISSIMO

1

E' difficilissimo parlare senza dire qualcosa di troppo (Luigi XIV)

DIFFICOLTÀ

1

Le tre regole di lavoro: 1. Esci dalla confusione, trova semplicità. 2. Dalla discordia, trova armonia. 3. Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole (Albert Einstein)

2

Per non aver saputo celebrare l'aborto e legalizzare il cannibalismo, le società moderne