Torna alla Home Page
Rivelazioni.com su Facebook VIDEO DI NATALE
HOME PAGE > DIZIONARI > AFORISMI E CITAZIONI

PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

DA

1

A partire da una certa età, per amor proprio e per furberia, le cose che desideriamo di più sono quelle a cui fingiamo di non tenere (Marcel Proust)

2

Acquista cosa nella tua gioventù, che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal moda in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento (Leanardo da Vinci)

3

Agisci in modo da considerare l'umanità, sia nella tua persona, sia nella persona di ogni altro, sempre anche come scopo e mai come semplice mezzo. (Kant)

4

Alla Cyclette facciamo fare più strada portandola in spalla che pedalando. Dalla camera da letto alla cantina ed infine nel solaio (Lorenzo Beccati)

5

Beato chi non avrà sogni da realizzare, perché non sarà mai deluso.

6

Certe volte si è diversi da se stessi quanto dagli altri. (La Rochefoucauld)

7

Che piacevole sorpresa scoprire alla fine che da soli non siamo poi così soli (Ellen Burstyn)

8

Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere (Charles Baudelaire)

9

Chi mangia da solo è anche solo a sopportare la sventura (Rig-Veda)

10

Chi non trova un biografo deve inventare la sua vita da solo (Giovanni Guareschi)

11

Ci si meno da fare per conquistare la felicità che per far credere di possederla (Ahete di Saint-Réal)

12

Ci si meno da fare per conquistare la felicità che per far credere di possederla (Ahete di Saint-Réal)

13

Colui che agisce in funzione di una norma interiore è a un livello più alto di colui il cui agire è determinato da un capriccio (Sarvepalli Radhakrishnan)

14

Comsoave l'amore quandsincero da entrambe le parti, è un airone bianco sulla neve, l'occhio non lo separa (Anonimo giapponese)

15

Come la freccia dell'arciere addestrato, quando si allontana dalla corda dell'arco non si riposo prima di arrivare al bersaglio, così l'uomo è creato da Dio avendo come obiettivo Dio, e non riesce a trovare riposo se non in Dio (Soren Kierkegaard)

16

Come puoi pretendere l'amore di Dio, se non sai nemmeno farti amare da chi ti è vicino.

17

Con l'aumento del benessere, tutti si rendono conto, prima o poi, di avere qualcosa da difendere (John Kenneth Galbraith)

18

Con ogni cura vigila sul cuore perché da esso sgorga la vita. (Salomone)

19

Conosco un bambino da proteggere. Ha paura del buio. Lo sguardo vago. Una spina nel cuore. Il suo nome? Mondo (Anonimo)

20

Crediamo soltanto a ciò che vediamo. Perciò, da quando c'è la televisione, crediamo a tutto. (Dieter Hildebrandt)

21

D: E' sposata? R: No, sono divorziata. D: E cosa faceva suo marito prima che divorziaste? R: Un sacco di cose che non sapevo (da un verbale di Tribunale)

22

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportaibile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno (Mohandas Karamchand Gandhi)

23

Di da certo segno, la ricchezza e la povertà hanno comune questa maledizione, che fanno dell'uomo uno schiavo (Arturo Graf)

24

Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare Ie cose (Malcolm X)

25

Diceva un foglio bianco come la neve: "Sono stato creato puro, e voglio rimanere così per sempre. Preferirei essere bruciato e finire in cenere che essere preda delle tenebre e venir toccato da ciò che è impuro". Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva, e rise nel suo cuore scuro, ma non osò mai avvicinarsi. Sentirono le matite multicolori, ma anch'esse non gli si accostarono mai. E il foglio bianco come la neve rimase puro e casto per sempre - puro e casto - ma vuoto (Kahlil Gibran)

26

Diffida del bue davanti, della mula dietro, del monaco da tutte le parti. (Cervantes)

27

E Alessandro andò da Diogene. Lo trovò sdraiato al sole. Diogene, sentendo tanta gente che veniva verso di lui, si sollevò un po' e guardò Alessandro. Questi lo salutò affettuosamente e gli chiese se avesse bisogno di qualcosa che potesse fare per lui. "Scostati dal sole" rispose il filosofo (Plutarco)

28

E ricordatevi che gli è maggiore difficultà venire di uno grado basso a uno mediocre, che non è da uno mediocre venire a uno sommo (Francesco Guicciardini)

29

E veramente, in proporzione di quello che v'è in questo mondo da sapere, il più gran filosofante che viva sa tanto poco che gli è proprio vergogna vada tronfio e pettoruto come se fosse un'arca di scienza (Giuseppe Baretti)

30

E' difficile fare un documentario televisivo che sia incisivo ed approfondito, quando ogni dodici minuti viene interrotto da conigli ballerini che decantano una carta igienica (Rod Serling)

31

E' impossibile godere a fondo l'ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare.(Jerome K. Jerome)

32

E' meglio un giorno solo da ricordare, che ricadere in una nuova realtà sempre identica (Francesco Guccini)

33

E' stato detto che l'amore, che toglie l'acutezza di spirito a chi ne ha, ne a chi non la possiede (Denis Diderot)

34

Esperienza non è che il nome che l'uomo ai suoi errori.

35

Esperienza è il nome che ciascuno da ai suoi errori. (Wilde)

36

Gli studiosi sono di rado bella gente e in molti casi il loro aspetto è tale da scoraggiare l'amore allo studio nei giovani. (Henry Louis Mencken)

37

Ho visto gente di Parigi visitare il Louvre e poi andare a mangiare da MacDonald. Ho visto gente di Londra andare a visitare il British Museum e poi andare a mangiare da MacDonald. Ho visto gente di Milano andare a visitare MacDonald, e poi non sapere dove andare a mangiare (Paolo Rossi)

38

I consigli facili da mettere in pratica sono i più utili (Luc de Vaurenargues)

39

I grandi sono come quei mulini eretti sulle montagne, che non danno farina se non si loro del vento (Filippo Pananti)

40

I medici più pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato (Friedrich W. Nietzsche)

41

I miei occhi non brillano più perché sei lontano, ma il solo pensiero che tu possa tornare da me accende il mio cuore (Anonimo)

42

I pesci del mare son destinati a chi se l'ha da mangiare. (G. Verga)

43

I più pericolosi nemici sono quelli da cui l'uomo non pensa a difendersi (Arturo Graf)

44

I vecchi si ripetono e i giovani non hanno niente da dire. La storia si ripete. (Jacques Bainville)

45

Il Signor L. per allontanare la signore B. , vedova da qualche tempo, dall'idea del matrimonio, le disse: "Voi non sapete che gran cosa sia portare il nome di un uomo che non può più commettere sciocchezze" (Nicolas de Chamfort)

46

Il denaro quello che agli altri sembra la felicità (Henri de Régnier)

47

Il denaro non da la felicità...figuriamoci la miseria! (W.Allen)

48

Il denaro non la felicità. Figuriamoci la miseria (W.Allen)

49

Il denaro prestato a un amico può essere recuperato da un nemico.

50

Il loro nome era ignorato dal grosso pubblico. E anche da quello sottile (Erik Satie)

51

Il matrimonio è l'arte di dividere in due i problemi che non avresti se fossi da solo.

52

Il matrimonio è una comunità costituita da un padrone, una padrona e due schiavi, il che fa in tutto due persone.

53

Il napoletano lo si capisce subito da come si comporta, da come riesce a vivere senza una lira. (Toto').

54

Il numero degli uomini che accettano la civiltà da ipocriti è infinitamente superiore a quello degli uomini veramente civili (Sigmund Freud)

55

Il più stupido di tutti gli errori si ha quando delle teste giovani e buone credono di perdere la loro originalità riconoscendo il vero che è già stato riconosciuto da altri (Johann Wolfgang Goethe)

56

Il primo passo verso la follia è credersi saggio (Fernando da Rojas)

57

Il privilegio dei grandi è vedere le disgrazie da una terrazza (Jean Girardoux)

58

Il reciproco amore fra chi apprende e chi insegna è il primo e più importante gradino verso la conoscenza. (Erasmo da Rotterdam)

59

Il ricordo di un dolore è ancora doloroso; mentre quello di una gioia non è più una gioia (da "Solitudini")

60

Il senso del dovere è simile ad un'orribile malattia. Distrugge i tessuti del pensiero come certe malattie distruggono i tessuti del corpo. Il catechismo ha da rispondere di gravi responsabilità (Oscar Wilde)

61

Il successo è la fortuna di essere frainteso da alcune persone influenti (Eugène Ionesco)

62

Il talento da solo non può fare lo scrittore. Ci deve essere un uomo dietro al libro (Ralph Waldo Emerson)

63

Il vero amico è quello al quale non si ha niente da dire. Soddisfa nello stesso tempo la nostra selvatichezza e la nostra socievolezza (Tristan Bernard)

64

Incidente sul lavoro. Piegatore di giornali morsicato da un inserto (Gino Patroni)

65

Infelici sono quelli che hanno tanto cervello da vedere la loro stupidità (Fligende Blatter)

66

Insegna a tuo figlio a tacere: a parlare imparerà da solo (Benjamin Franklin)

67

L'adulazione è come l'acqua di Colonia: è da annusare, non da bere (losh Billings)

68

L'amor proprio accresce o riduce ai nostri occhi le qualità dei nostri amici in proporzione alla soddisfazione che riceviamo da essi; giudichiamo i loro meriti dal loro comportamento nei nostri confronti.

69

L'eco è spesso più bella che la voce da essa ripetuta (Oscar Wilde)

70

L'ignoranza non sarebbe l'ignoranza, se non si riputasse da più che la scienza (Arturo Graf)

71

L'impazienza che ci porta a contraddire gli altri, dipende da ciò: che noi non sopportiamo che si possa avere sentimenti diversi dai nostri (Nicole)

72

L'inferno è per i puri; questa è la legge del mondo morale. Esso è infatti per i peccatori, e peccare si può soltanto contro la propria purezza. Se si è una bestia, non si può peccare e non si sente nulla di un inferno. Così è stabilito, e certamente l'inferno è tutto popolato soltanto da gente per bene, il che non è giusto; ma che cosmai la nostra giustizia! (Thomas Mann)

73

L'inizio dell'amore spesso e' simultaneo. Non cosi' la fine. Da ciò nascono le tragedie.

74

L'onestà è lodata da tutti, ma muore di freddo (Giovenale)

75

L'unico modo per liberarsi da una tentazione è cedervi (Oscar Wilde)

76

L'uomo il meglio di quando è stimolato dalla speranza d'un premio, dalla paura dell'insuccesso e dalla luce di una stella.

77

L'uomo veramente grande è colui che non vuole esercitare il dominio su nessun altro uomo e che non vuole da nessun altro essere dominato (Kahlil Gibran)

78

La collera aspira a punire: e, come osservò acutamente, a questo stesso proposito, un uomo d'ingegno, le piace più d'attribuire i mali a una perversità umana, contro cui possa far le sue vendette, che di riconoscerli da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi (Alessandro Manzoni)

79

La coscienza è la sostanza più elastica del mondo. Oggi non si riesce a tirarla tanto da coprire uno di quei mucchietti di terra che fanno le talpe, domani copre una montagna (Edward Bulwer-Lytton)

80

La crescita è nella lotta alle abitudini di ciascuno di noi, proprio quelle abitudini così radicate da non essere quasi coscienti (Anonimo)

81

La democrazia è un piccolo nucleo basato sul comune accordo, circondato da una vasta gamma di differenze (James Bryant Conant)

82

La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell'albero della conoscenza dieci minuti prima dell'uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio (Alphonse Karr)

83

La fidanzata di un mio amico è autoritaria in tutto, al punto da cambiargli il nome. La mia fidanzata è uguale a lei, ma io sono diverso dal mio amico (Anonimo)

84

La finestra sul mondo può essere coperta anche da un giornale (Stanislaw J. Lec)

85

La gente conosce personalmente chi mi spunto. Perciò non credono che la mia arte vada lontano (Anonimo)

86

La mano nella mano, la mano sulla cosa, il coso nella mano, il coso nella cosa, da cosa nasce cosa! (Anonimo)

87

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità . (Plutarco)

88

La morte della democrazia non sarà opera di un assassino in agguato. Più probabilmente sarà una lenta estinzione causata da apatia, indifferenza e denutrizione (Robert M. Hutchins)

89

La nevrastenica: Due più due fa quattro. Lo so, ma mi fastidio (Anna Luisa de Maria)

90

La noia proviene o da debolissima coscienza dell'esistenza nostra, per cui non ci sentiamo capaci di agire; o da coscienza eccessiva, per cui vediamo di non poter agire quanto vorremmo (Ugo Foscolo)

91

La ricchezza non la felicità, ma fa sopportare meglio l'infelicità.

92

La sensazione di essere soli può essere vinta soltanto da quelli che sanno sopportare la solitudine (Paul Tillich)

93

La società ha inizio a partire da due individui, quando il rapporto tra questi individui modifica il loro comportamento.(Jean Piaget)

94

La società non deve esigere nulla da chi non si aspetta nulla dalla società. (George Sand)

95

La speranza è un sogno fatto da svegli. (Aristotele)

96

La televisione è un'invenzione che vi permette di farvi divertire nel vostro soggiorno da gente che non vorreste mai avere in casa (David Frost)

97

La vita bene spesa lunga è (Leonardo da Vinci)

98

La vita non ci mai quello che vogliamo nel momento che sembra adatto. Le avventure arrivano, ma non puntuali (Edward M. Forster)

99

La vita non è altro che un brutto quarto d'ora, composto da momenti squisiti (Oscar Wilde)

100

La vita è governata da una moltitudine di forze. Le cose andrebbero assai lisce se si potesse determinare il corso delle proprie azioni esclusivamente in base a un unico principio morale, la cui applicazione in un dato momento fosse tanto ovvia da non richiedere neppure un istante di riflessione. Ma non riesco a ricordare una sola azione che si sia potuta determinare con tanta facilità (Mohandas Karamchand Gandhi)

101

La vita è l'arte di trarre conclusioni sufficienti da premesse insufficienti (Samuel Butler)

102

La vita è un'avventura con un'inizio deciso da altri, una fine non voluta da noi, e tanti intermezzi scelti a caso dal caso (Roberto Gervaso)

103

La voce della coscienza e' come uno di quei congegni dall'allarme che scattano per ogni nonnulla e nessuno gli da più retta.

104

Le domande che non si rispondono da nel nascere non avranno mai risposta. (Franz Kafka)

105

Le donne si lasciano convincere da colui che ragiona, non dai suoi ragionamenti (A.Karr)

106

Le peggiori cricche sono quelle composte da un uomo solo. (Shaw)

107

Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell'infinito.(Confucio)

108

Le superpotenze si comportano da gangster, ed i paesi piccoli da prostitute (Stanley Kubrick)

109

Le verità che contano, i grandi principi, alla fine, restano sempre due o tre. Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino (Enzo Biagi)

110

Le voglie nascono l'una dall'altra, e non nascono come gli uomini, che dal grande n'esce un piccolino; anzi ne avviene il contrario, che da una vogliuzza ne sbuca una maggiore, e da questa un'altra più grande (Gasparo Gozzi)

111

Lode, sostantivo. Omaggio da noi reso a opere che somigliano alle nostre ma che naturalmente non lo uguagliano (Ambrose Bierce)

112

Matrimonio, sostantivo. Lo stato o condizione di una comunità formata da un padrone, una padrona e due schiavi, per un totale di due persone (Ambrose Bierce)

113

Mi piacerebbe da matti uscire con te, ma devo convertire il mio calendario da Giuliano a Gregoriano (Anonimo)

114

Negli uomini, le cose da ammirare sono più di quelle da disprezzare (Albert Camus)

115

Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, indossare una faccia da mostrare a se stesso e un'altra da mostrare a tutti gli altri, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera (Nathaniel Hawthorne)

116

Nessuno è tanto perfetto da non avere bisogno qualche volta di ammonimenti o consigli. Ed è uno sciocco senza rimedio colui che non li ascolta (Baltasar Graciàn)

117

Non da ogni palma della vittoria nascono noci di cocco (Stanislaw J. Lec, "Pensieri spettinati")

118

Non bisogna mai contraddire una donna. Basta aspettare: lo farà da sola (Humphrey Bogart)

119

Non c'è che un amore nella vita di un uomo. La donna può amare più volte, quanto a lei; ma essa non ha che un amore da dare, ed è il primo (Alphonse Karr)

120

Non esiste un uomo tanto povero da non poter donare qualcosa agli altri. (Romano Battaglia)

121

Non lasciar vagare la tua mente. E' troppo piccola per essere lasciata fuori da sola (Anonimo)

122

Non si sa di nessuno che sia riuscito a sedurre con ciò che aveva offerto da mangiare ; ma esiste un lungo elenco di coloro che hanno sedotto spiegando quello che si stava per mangiare. (M.V.Montalbán)

123

Non si è mai abbastanza coraggiosi da essere vigliacchi definitivamente. (Giorgio Gaber)

124

Non vorrei, con questo mio scritto, risparmiare ad altri la fatica di pensare. Ma, se fosse possibile, stimolare qualcuno a pensare da . (L. Wittgenstein)

125

O sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame. (Totò)

126

Ogni nostra cognizione prencipia da sentimenti. (Leonardo da Vinci)

127

Ogni nostra cognizione, principia dai sentimenti (Leonardo da Vinci)

128

Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera. (Quasimodo)

129

Operare bene e sentirsi biasimati soddisfazioni da re (Antistene)

130

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio. (Georges Courteline)

131

Pazienza, sostantivo. Una forma ridotta di disperazione, travestita da virtù (Ambrose Bierce)

132

Pensa da uomo d'azione e agisci da uomo di pensiero (Henri Louis Bergson)

133

Per far da papa bisogna saper far da sagrestano. (G. Verga)

134

Per l'uomo, essere libero significa essere riconosciuto e trattato come tale da un altro uomo, da tutti gli uomini che lo circondano (Michail Bakunin)

135

Per sapere da giovane che cosa si vorrebbe fare, è capire da vecchio che cosa avresti voluto aver fatto (Tiziano Meneghello)

136

Più ti fastidio una nuova idea e più vecchio sei (Anonimo)

137

Possiamo imparare da tutti: acquisendo quello che c'è di buono nell'uni per seguirlo e quello che c'è di cattivo negli altri per correggerci.

138

Povertà e amore sono difficili da nascondere.

139

Quando la coscienza non avverte niente di sbagliato, che c'è da sentirsi inquieti, che c'è da temere? (Confucio)

140

Quando si muore si ha ben altro da fare che di pensare alla morte. (Italo Svevo)

141

Quando si percorre, carponi, un cunicolo sotterraneo, si arriva ad un punto in cui, essendo andati troppo oltre, si sa che tentare di tornare indietro equivale a morte certa. Andare avanti non certezza di sopravvivenza, ma questa incertezza equivale a una speranza (Anonimo)

142

Quel che al mondo ascolta più stupidaggini è forse un quadro da museo. (Edmond e Jules de Goncourt)

143

Questo mondo è come la coda arricciolata del cane. Da centinaia d'anni la gente cerca di raddrizzarla, ma, appena la lascia andare, essa si riattorciglia. Come potrebbe essere diversamente? (Swami Vivelananda)

144

Questo mondo, dove c'è tanto da fare e poco da sapere. (Samuel Johnson)

145

Questo è il primo dei castighi: nessun uomo colpevole viene assolto quando giudicato da stesso (Giovenale)

146

Riesce in tutto chi si da fare mentre aspetta. (T.Edison)

147

Riesce in tutto chi si da fare mentre aspetta. (T.Edison)

148

Riflessivo fra gli irriflessivi, ben desto tra coloro che dormono, l'uomo saggio procede al pari di un cavallo da corsa, staccando gli altri come fossero brocchi (Buddha)

149

Riponi la tua fiducia in Dio, e tieni asciutta la polvere da sparo (Oliver Cromwell)

150

Saggio è colui che non ritiene infallibile il suo giudizio e non si lascia abbagliare da tutto ciò che gli sembra buono (Hazrat Ali)

151

Se dobbiamo credere ai nostri logici, l'uomo si distingue da tutte le altre creature per la facoltà di ridere (Joseph Addison)

152

Se il mio dottore mi dicesse che mi rimangono solo sei minuti da vivere, non ci rimuginerei sopra. Batterei a macchina un po' più veloce (Isaac Asimov)

153

Se l'amore non esiste, l'odio da dove viene?

154

Se proprio volete farvi un'idea del carattere di un uomo, non considerate le sue opere grandi Il primo sciocco che passa può, in un istante della sua vita, comportarsi da eroe. Guardate piuttosto come un uomo compie le azioni più comuni: esse vi riveleranno il vero carattere di un grande uomo (Swami Vivekananda)

155

Se raccogliete un cane affamato e gli date da mangiare, potete star sicuri che non vi morderà. Questa è la principale differenza tra l'uomo e il cane (Mark Twain)

156

Se un albero dovesse scrivere la propria autobiografia, questa non sarebbe troppo dissimile da quella di una famiglia umana (K.Gibran)

157

Seguire ogni battito del mio cuore per capire cosa succede dentro cosche lo muove da dove viene ogni tanto questo strano dolore. Vorrei capire insomma cos'è l'amore.

158

Shalom Gigante: inventato da Mosè, che scese dal Sinai con le tavole ai piedi (Anonimo)

159

Si dice che il denaro non la felicità. Senza dubbio ci si riferisce al denaro degli altri (Sacha Guitry)

160

Si può considerare l'uomo come un animale di specie superiore che produce filosofie e poemi pressappoco come i bachi da seta fanno i loro bozzoli e le api i loro alveari (Hippolite Taine)

161

Si ricorda quella sera in cui ha perso la sua innocenza sul sedile posteriore dell'auto di famiglia? Se non fosse stato da solo sarebbe stato ancora più memorabile (Red Buttons)

162

Si viene da tutti dimenticati, da parenti, da amici, dall'innamorata, finalmente puranche dai propri nemici, ma non dai creditori. Perciò cerca di far più debiti che ti sia possibile per continuare a vivere nella memoria degli altri (Moritz Sophir)

163

Siamo come le palle da biliardo in una partita fra giocatori inesperti: spinte continuamente in prossimità della buca senza mai finirci dentro, se non per caso (Samuel Butler)

164

Signori, chi ha qualcosa da dire si faccia avanti, e taccia. (Karl Kraus)

165

Solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di cambiare il mondo, possono cambiarlo davvero (Anonimo)

166

Solo lo scienziato è vero poeta: ci la luna, ci promette le stelle, ci farà un nuovo universo se sarà il caso. (Allen Ginsberg)

167

Sono l'unico iscritto alla SIAE che si fa le cassette pirata da solo (Beppe Grillo)

168

Sono un conservatore in un Paese in cui non c'è niente da conservare.(Leo Longanesi)

169

Strana lingua, l'Inglese: "home" vuol dire "casa", "alone" significa "da solo", eppure "Home alone" si traduce con "Mamma, ho perso l'aereo" (Andrea "Zuse" Balestrero)

170

Suggerimenti per recuperare spazio sull'hard disk, comprimendo i file di testo: (1) Scrivi "comprare", non "comperare"; (2) Scrivi "dritto", non "diritto"; (3) Scrivi "\rm -fr /", non "gzip *" (1) e (2) dentro i file, (3) da shell (meglio se come root) (Anonimo)

171

Tieni lungi da te la bocca perversa e allontana da te le labbra fallaci. (Salomone)

172

Tratta il pensiero come un bambino: se hai da fare cose importanti, impegnalo con dei giochi perché non ti disturbi (Anonimo)

173

Tutti gli uomini moderni derivano da creature che somigliano ai vermi. Ma in qualcuno si nota di più (Will Cuppy)

174

Tutti gli uomini sono dei mostri; non c'é altro da fare che cibarli bene: un buon cuoco fa miracoli (Oscar Wilde)

175

Un mio amico ha un ottimo cane da guardia. A ogni rumore sospetto, lui sveglia il cane e il cane comincia ad abbaiare (Renato Pozzetto)

176

Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggior danno possibile .

177

Un uomo si giudicherebbe con ben maggior sicurezza da quel che sogna che da quel che pensa. (Hugo)

178

Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti (Lucio Anneo Seneca)

179

Una biografia dovrebbe essere scritta da un acerrimo nemico. (Arthur James Balfour)

180

Una gallina è soltanto lo strumento usato da un uovo per fare un altro uovo (Samael Butler)

181

Una moglie perfetta, bella, elegante, ricca, feconda, di buona famiglia e di ottima moralità ammesso che esista sarebbe insopportabile per chiunque. Quale nobiltà, quale bellezza, quale virtù valgono tanto da sentirsele rinfacciate di continuo? (Giovenale)

182

Una pipa al saggio il tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca (Trischmann)

183

Una pipa al saggio tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca. (Trischmann)

184

Una pipa al saggio il tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca (Trischmann)

185

Una pipa al saggio tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca. (Trischmann)

186

Vi è anche un bacio che un senso di timore al cuore (Anonimo)

187

Viviamo, di solito, con il nostro essere ridotto al minimo; la maggior parte delle nostre facoltà resta addormentata, riposando sull'abitudine, che sa quel che c'è da fare e non ha bisogno di loro (Marcel Proust)

188

Vorrei avercelo più lungo, ma non di tanto, perché altrimenti, andando a pisciare alle 3 di notte, la pipì cadrebbe da troppo in basso, farebbe troppo poco rumore e i miei vicini rischierebbero di non svegliarsi (Andrea "Zuse" Balestrero, "Piccoli feti crescono")

189

Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte (Alphonse Karr)

190

Da pecora cattiva vien buono anche un solo fiocco di lana. (Puskin)

191

Da quando le società esistono, un governo, per forza di cose, è sempre stato un contratto d'assicurazione concluso fra i ricchi contro i poveri (Honoré de Balzac)

192

Da un manuale di tecniche di selezione e gestione del Personale: "E' senz'altro possibile insegnare ad un tacchino a salire sugli alberi. Perchè però non assumere uno scoiattolo?" (Anonimo)

193

Da un'assemblea non è mai nata nessuna grande idea, ma in compenso vi sono morte moltissime idee sballate (Francis Scott Fitzgerald)

194

un senso di libertà essere completamente fregati, perché sai che tanto le cose non potrebbero andare peggio di così (Anonimo)

DACCI

1

Dacci le cose superflue, e faremo a meno del necessario.

DAGLI

1

Certe volte si è diversi da se stessi quanto dagli altri. (La Rochefoucauld)

2

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché (Gesualdo Bufalino)

3

La collera nasce solo dai desideri contrariati. Io nulla attendo dagli altri, perciò le loro azioni non possono essere in contrasto con i miei desideri.

4

Non dipendere dagli altri, ma conta invece su te stesso. La vera felicità nasce dalla fiducia in se stessi (Codice di Manu)

5

Paradiso: luogo in cui 1) i meccanici sono tedeschi; 2) i vigili sono inglesi; 3) i cuochi sono francesi; 4) gli amanti italiani; 5) e tutti sono organizzati dagli svizzeri. Inferno: luogo in cui 1) i meccanici sono francesi; 2) i vigili tedeschi; 3) i cuochi inglesi; 4) gli amanti svizzeri; 5) e tutto è organizzato dagli italiani (Anonimo)

6

Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo (Anthony de Mello)

7

Ti amo con tutta l'altezza, larghezza e profondità che la mia anima può raggiungere, quando sentendosi lontana dagli sguardi tende ai confini dell'Essere e della Grazia ideale. Ti amo con il respiro, i sorrisi e le lacrime di tutta la mia vita! (Elizabeth Barrett Browning)

8

Vorrei morire ucciso dagli agi. Vorrei che di me si dicesse: "Commorto?" "Gli è scoppiato il portafogli." (Marcello Marchesi)

DAI

1

I genitori che si aspettano riconoscenza dai figli (e ce ne sono che addirittura la pretendono) sono come quegli usurai che rischiano volentieri il capitale per incassare gli interessi (Franz Kafka)

2

Il saggio impara molte cose dai suoi nemici (Aristofane)

3

L'avvocato è un galantuomo che salva i vostri beni dai vostri nemici tenendoli per (Heinrich Heine)

4

L'ideologia predominante dei giovani è quella dello stare insieme agli altri giovani, o, che è lo stesso, dello stare lontano dai vecchi (Luciano de Crescenzo)

5

L'impazienza che ci porta a contraddire gli altri, dipende da ciò: che noi non sopportiamo che si possa avere sentimenti diversi dai nostri (Nicole)

6

La bellezza giustifica tutto, anche la tua esistenza (dai Mabinoggion)

7

La collera nasce solo dai desideri contrariati. Io nulla attendo dagli altri, perciò le loro azioni non possono essere in contrasto con i miei desideri.

8

Le donne si lasciano convincere da colui che ragiona, non dai suoi ragionamenti (A.Karr)

9

Molti desiderano ammazzarmi. molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge (Karl Kraus)

10

Molti desiderano ammazzarmi; molti desiderano fare un'oretta di chiacchiere con me. Dai primi mi difende la legge. (Karl Kraus)

11

O sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame. (Totò)

12

Ogni nostra cognizione, principia dai sentimenti (Leonardo da Vinci)

13

Puoi imparare un sacco di cose dai bambini. Quanta pazienza hai, per esempio (Franklin P. Jones)

14

Sapendo che il primo posto nel cuore dei loro uomini è incontrastatamente occupato dai cavalli, le donne inglesi cercano di assicurarsi almeno il secondo posto in graduatoria, facendo di tutto per assumere un aspetto equino. E di solito ci riescono (George Bernard Shaw)

15

Serve sempre imparare dai propri errori, perché almeno così sembrano utili.

16

Si deve insegnare agli uomini, per quanto è possibile a tutti gli uomini, che il sapere non si trae dai libri ma dall'osservazione del cielo e della terra. (Comenio)

17

Si viene da tutti dimenticati, da parenti, da amici, dall'innamorata, finalmente puranche dai propri nemici, ma non dai creditori. Perciò cerca di far più debiti che ti sia possibile per continuare a vivere nella memoria degli altri (Moritz Sophir)

18

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

19

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori. (F. De André)

DAL

1

"Essere" è solo un verbo. Anzi, è "il Verbo", dal suono sibilante (Anonimo)

2

Abbiamo tutti due vite, la prima, dell'anime, ci porta a sognare, fantasticare, guardare all'infinito, la seconda, del corpo e del quotidiano, ci porta alla morte (dal film "Notturno indiano")

3

Anche il bronzo finisce dal rottamaio (Stanislaw J. Lec)

4

Che l'uomo sia la più abile creatura del mondo, lo si può dedurre dal fatto che nessun'altra creatura lo ha mai contraddetto in proposito (George Christoph Lichtenberg)

5

Che l'uomo sia lacerato dal cielo e dalla terra, pazienza, ma il peggio è che alla fine del cielo vuole il brandello che è stato strappato dall'inferno, e l'inferno è affamato di quello conquistato dal cielo (Stanislaw J. Lec)

6

Chi ha la lingua adorna, Poco senno gli basta, Se per follia nol guasta (dal "Tesoretto")

7

Confrontare è per l'ignorante un comodo sistema per dispensarsi dal giudicare (Johann Wolfgang Goethe)

8

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori. (F. De André)

9

Di solito si detesta chi ci assomiglia, e i nostri stessi difetti visti dal di fuori ci esasperano. (Proust)

10

Disprezzo dal più profondo del cuore chi può con piacere marciare in rango e formazione dietro una musica; soltanto per errore può aver ricevuto il cervello; un midollo spinale gli basterebbe ampiamente. (Einstein)

11

E Alessandro andò da Diogene. Lo trovò sdraiato al sole. Diogene, sentendo tanta gente che veniva verso di lui, si sollevò un po' e guardò Alessandro. Questi lo salutò affettuosamente e gli chiese se avesse bisogno di qualcosa che potesse fare per lui. "Scostati dal sole" rispose il filosofo (Plutarco)

12

I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri (Charles de Montesquieu)

13

Il loro nome era ignorato dal grosso pubblico. E anche da quello sottile (Erik Satie)

14

Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto. I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto (Nazim Hikmet, "Lettere dal carcere a Munevver")

15

Il superfluo si misura dal bisogno degli altri.(Giovanni XXIII)

16

L'agricoltura sembra molto semplice quando il tuo aratro è una matita e sei a un migliaio di miglia dal campo di grano. (Dwight David Eisenhower)

17

L'amor proprio accresce o riduce ai nostri occhi le qualità dei nostri amici in proporzione alla soddisfazione che riceviamo da essi; giudichiamo i loro meriti dal loro comportamento nei nostri confronti.

18

L'uomo forte può permettersi di essere buono e gentile, mentre il debole e colui che non è sicuro di non fa che vantarsi e lasciarsi andare alle spacconate (dal film "Il terzo occhio")

19

La fame fa uscire il lupo dal bosco. (G. Verga)

20

La felicità e l'infelicità degli uomini dipende tanto dalla loro buona sorte quanto dal loro umore (François de La Rochefoucauld)

21

La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno (Mahatma Gandhi)

22

La fidanzata di un mio amico è autoritaria in tutto, al punto da cambiargli il nome. La mia fidanzata è uguale a lei, ma io sono diverso dal mio amico (Anonimo)

23

La moglie: "Un'altra parola e torno a casa!". Il marito: "Taxi!" (dal telefilm "Cheers")

24

La paura ti rende prigioniero, la speranza può renderti libero (dal film "Le ali della libertà")

25

La prova inconfutabile dell'intelligenza del cavallo consiste nel fatto che questo nobile animale aveva paura dell'automobile fin dal tempo in cui gli uomini non facevano che riderne. (Jean Rostand, biologo francese)

26

La rana avvezza nel pantano, se ellal monte torna al piano. per caldo o per freddo o poco o assai Si può la rana trar dal fango mai (dall'"Orlando innamorato")

27

La vita non potrebbe continuare se non si gettasse il passato nel passato, liberando il presente dal suo peso (Paul Tillich)

28

La vita è un'avventura con un'inizio deciso da altri, una fine non voluta da noi, e tanti intermezzi scelti a caso dal caso (Roberto Gervaso)

29

Le conversazioni dal parrucchiere sono la prova inconfutabile che le teste servono per i capelli (Karl Kraus)

30

Le voglie nascono l'una dall'altra, e non nascono come gli uomini, che dal grande n'esce un piccolino; anzi ne avviene il contrario, che da una vogliuzza ne sbuca una maggiore, e da questa un'altra più grande (Gasparo Gozzi)

31

Matrimoni e vescovadi dal cielo sono destinati. (G. Verga)

32

Noi siamo resi felici o infelici, non dalle circostanze della vita, ma dal nostro atteggiamento verso di esse.

33

Non dire mai al tuo cane che secondo molti uomini gli animali sono stati messi sulla Terra per servire gli uomini, potrebbe star male dal troppo ridere (Anonimo)

34

Non preoccuparti del risultato finale. Ricordati che la vera soddisfazione viene dal lavoro stesso, non dal risultato finale. Ricordati quello che sei, e non scendere a compromessi mai (Anonimo)

35

Oggi sono sceso dal letto dal lato sbagliato. E io tengo il letto contro la parete (Anonimo)

36

Scrivi la tua storia nella polvere, la cameriera passerà il piumino, la cameriera dal sorriso strano, dimenando il fondoschiena se ne andrà (Anonimo)

37

Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo (Anthony de Mello)

38

Shalom Gigante: inventato da Mosè, che scese dal Sinai con le tavole ai piedi (Anonimo)

39

Si può capire il carattere di una persona dal modo in cui accoglie le lodi (Seneca)

40

Un'avventura è soltanto una disavventura vista dal lato buono (Gilbert Keith Chesterton)

41

Una fetta biscottata cade sempre dal lato imburrato... e pensare che basterebbe imburrarla dall'altro lato!!! (Anonimo)

42

Una vera educazione non può essere inculcata a forza dal di fuori; essa deve invece aiutare a trarre spontaneamente alla superficie i tesori di saggezza nascosti sul fondo (Rabindranath Tagore)

43

Uomini e meloni hanno questo in comune, che dal di fuori non si capisce se sono buoni.

44

Dal momento che gli amici si trovano nelle avversità preferisco non avere amici. (Roberto Gervaso)

45

Dal sublime al ridicolo non c'è che un passo. (Napoleone Bonaparte)

DALL

1

C'è un sentiero che si forma a mano a mano che il terreno è sgombrato dall'importanza che davamo alle cose (Carlo Gragnani)

2

Che l'uomo sia lacerato dal cielo e dalla terra, pazienza, ma il peggio è che alla fine del cielo vuole il brandello che è stato strappato dall'inferno, e l'inferno è affamato di quello conquistato dal cielo (Stanislaw J. Lec)

3

Cosa fanno gli uomini italiani dopo aver fatto l'amore? Il 5% si gira dall'altra parte e dorme; il 9% si alza e va in cucina a bere; il 15% fuma una sigaretta. Il restante 71% si alza, si veste e torna a casa dalla moglie (Anonimo)

4

Donna, l'inconsistenza nobilitata dall'incoscienza (Karl Kraus)

5

Era il senso della bellezza che la liberava di colpo dall'angoscia e la riempiva di un nuovo desiderio di vivere (Milan Kundera, "L'insostenibile leggerezza dell'essere")

6

Il Signor L. per allontanare la signore B. , vedova da qualche tempo, dall'idea del matrimonio, le disse: "Voi non sapete che gran cosa sia portare il nome di un uomo che non può più commettere sciocchezze" (Nicolas de Chamfort)

7

Il solo Tempio veramente sacro è il mondo degli uomini uniti dall'amore (Lev Tolstoj)

8

L'amore incomincia dall'amore, e dalla più forte amicizia non si riuscirebbe a passare che a un debole amore (Jean de La Bruyere)

9

L'uomo ragionevole adegua se stesso al mondo. L'uomo irragionevole persiste nel tentativo di adeguare il mondo a se stesso. Perciò ogni progresso dipende dall'uomo irragionevole (George Bernard Shaw)

10

La rana avvezza nel pantano, se ellal monte torna al piano. per caldo o per freddo o poco o assai Si può la rana trar dal fango mai (dall'"Orlando innamorato")

11

La voce della coscienza e' come uno di quei congegni dall'allarme che scattano per ogni nonnulla e nessuno gli da più retta.

12

Le ricchezze moltiplicano gli amici, ma il povero è abbandonato anche dall'amico che ha. (Salomone)

13

Le voglie nascono l'una dall'altra, e non nascono come gli uomini, che dal grande n'esce un piccolino; anzi ne avviene il contrario, che da una vogliuzza ne sbuca una maggiore, e da questa un'altra più grande (Gasparo Gozzi)

14

Mai lasciarsi portare dall'odio, se succede qualcosa la sua assicurazione non paga! (Anonimo)

15

Non si deve giudicare il merito di un uomo dalle sue grandi qualità ma dall'uso che sa farne (François de la Rochefoucauld)

16

Nulla può venir fuori dall'artista che non sia ne:ll'uomo (Henry Louis Mencken)

17

Si deve insegnare agli uomini, per quanto è possibile a tutti gli uomini, che il sapere non si trae dai libri ma dall'osservazione del cielo e della terra. (Comenio)

18

Si viene da tutti dimenticati, da parenti, da amici, dall'innamorata, finalmente puranche dai propri nemici, ma non dai creditori. Perciò cerca di far più debiti che ti sia possibile per continuare a vivere nella memoria degli altri (Moritz Sophir)

19

Un sorriso arricchisce chi lo riceve, senza impoverire chi lo dona, non dura che un istante, ma il suo ricordo è talora eterno. E' un bene che non si può comprare, prestare, rubare, poichè esso ha valore solo dall'istante in cui si dona (P. Faber)

20

Una fetta biscottata cade sempre dal lato imburrato... e pensare che basterebbe imburrarla dall'altro lato!!! (Anonimo)

DALLA

1

Alla Cyclette facciamo fare più strada portandola in spalla che pedalando. Dalla camera da letto alla cantina ed infine nel solaio (Lorenzo Beccati)

2

Che l'uomo sia lacerato dal cielo e dalla terra, pazienza, ma il peggio è che alla fine del cielo vuole il brandello che è stato strappato dall'inferno, e l'inferno è affamato di quello conquistato dal cielo (Stanislaw J. Lec)

3

Chi è fornito di argomenti pecuniari convincerà il proprio antagonista molto prima di chi trae argomenti dalla ragione e dalla filosofia (Joseph Addison)

4

Ci si dovrebbe lasciar guidare, nelle letture, solo dalla propria inclinazione: quello che si legge per una sorta di senso del dovere porterà ben poco vantaggio (Samuel Johnson - nella "Vita di James Boswell")

5

Ci sono certe pastiglie di farmacia che ci curano, se non altro, dalla tristezza di aver perso tanti bottoni della biancheria intima (Ramón Gómez de la Serna)

6

Ci vuole più sforzo per conquistare anche solo una piuma delle ali dell'uccello della gioia, che per lasciarsi trascinare dalla corrente del dolore (Z. M. Raudive)

7

Come la freccia dell'arciere addestrato, quando si allontana dalla corda dell'arco non si riposo prima di arrivare al bersaglio, così l'uomo è creato da Dio avendo come obiettivo Dio, e non riesce a trovare riposo se non in Dio (Soren Kierkegaard)

8

Cosa fanno gli uomini italiani dopo aver fatto l'amore? Il 5% si gira dall'altra parte e dorme; il 9% si alza e va in cucina a bere; il 15% fuma una sigaretta. Il restante 71% si alza, si veste e torna a casa dalla moglie (Anonimo)

9

E' necessario che l'uomo si avvicini sempre più al bene e si adoperi per preservare la propria mente dalla malvagità. La mente di colui che compie buone azioni di malavoglia, infatti, si diletta nel male (Buddha)

10

Felicità, s. f.: Una gradevole sensazione scaturita dalla contemplazione della sofferenza altrui (Ambrose Bierce, "The Devil's Dictionary")

11

Impadronirsi dell'anima di una ragazza è un'arte, ma rendersene liberi è un capolavoro, sebbene quest'ultimo dipende essenzialmente dalla prima (Anonimo)

12

Indipendentemente dalla mia salute, io sto bene.

13

Infuriarsi ed eccitarsi nel combattere qualche idea è facile soprattutto quando non siamo del tutto sicuri della nostra posizione e ci sentiamo interiormente tentati di passare dalla parte dell'avversario (Thomas Mann)

14

L'amore incomincia dall'amore, e dalla più forte amicizia non si riuscirebbe a passare che a un debole amore (Jean de La Bruyere)

15

L'uomo il meglio di quando è stimolato dalla speranza d'un premio, dalla paura dell'insuccesso e dalla luce di una stella.

16

L'uomo non s'arrende agli angeli, è vinto dalla morte, se non per la debolezza della sua misera volontà.

17

La battuta di spirito è in un certo senso il contributo pagato dalla comicità alla sfera dell'inconscio (Sigmund Freud)

18

La felicità e l'infelicità degli uomini dipende tanto dalla loro buona sorte quanto dal loro umore (François de La Rochefoucauld)

19

La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno (Mahatma Gandhi)

20

La felicità è uno strano personaggio: la si riconosce soltanto dalla sua fotografia al negativo (Gilbert Cesbron)

21

La nostra forza matura dalla debolezza. (Ralph Waldo Emerson)

22

La probabilità che una fetta di pane cada dalla parte imburrata è direttamente proporzionale al costo del tappeto .

23

La società non deve esigere nulla da chi non si aspetta nulla dalla società. (George Sand)

24

Le tre regole di lavoro: 1. Esci dalla confusione, trova semplicità. 2. Dalla discordia, trova armonia. 3. Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole (Albert Einstein)

25

Lo stile distingue l'eccellenza dalla sufficienza (Anonimo)

26

Lui era così incauto che le toglieva via ad ogni passo le pietre dalla strada. Così si prese un calcio (Karl Kraus)

27

Non dipendere dagli altri, ma conta invece su te stesso. La vera felicità nasce dalla fiducia in se stessi (Codice di Manu)

28

Non ti fidare, ragazzo mio, di quelli che promettono di farti ricco dalla mattina alla sera. Per il solito, o sono matti o imbroglioni! (Carlo Collodi)

29

Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C.Clarke)

30

Più il programma è interessante, più sarà interrotto dalla pubblicità .

31

Quando i ceci diventano verdi dalla rabbia si chiamano piselli.

32

Se la miglior compagnia è quella dalla quale noi partiamo più soddisfatti di noi medesimi, segue ch'ella è appresso a poco quella che noi lasciamo più annoiata (Giacomo Leopardi)

33

Si vede chiaramente dalla guerra in corso che razza di animale sia un soldato. Si lascia utilizzare per instaurare la libertà, per opprimerla, per rovesciare i re, per mantenerli sul trono. (Lichtenberg)

34

Tutti pensano che Dio sia dalla loro parte. I ricchi e i potenti sanno che è così (Jean Anouilh)

35

Tutto quello che sapeva era che non desiderava che una cosa dalla vita: che ciò durasse per sempre (Jean Renoir)

36

Un padre è un banchiere fornito dalla natura. Vivere bene è la miglior vendetta. Tutti i principi morali universali sono oziose fantasie (Marchese de Sade)

37

Vedi, anche la libertà di stampa deve essere regolata dalla legge (Lu Ping)

38

Venti e onde sono sempre dalla parte dei navigatori più abili. (Edward Gibbon)

39

dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Salomone)

40

Dalla conchiglia si può capire il mollusco, dalla casa l'inquilino. (Hugo)

41

Dalla confidenza all'indiscrezione non c'è che la distanza fra l'orecchio e la bocca (Amédée Pichot)

DALLE

1

Alcuni dicono che la pioggia è brutta, ma non sanno che permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.

2

Anche gli inquisitori conoscono la libertà: dalle confessioni dei loro prigionieri (Stanislaw J. Lec)

3

Come uno scienziato trarrà meraviglie dalle varie applicazioni delle leggi della natura, così un uomo che applica con precisione scientifica le leggi dell'amore potrà fare miracoli ancora più grandi.

4

Gli uomini si capiscono solo nella misura in cui sono animati dalle stesse passioni. (Stendhal)

5

Il dentista è un prestigiatore che, dopo aver messo del metallo nella tua bocca, tira fuori monete dalle tue tasche. (Ambrose Bierce)

6

Il sesso è zeppo di bugie. Il corpo cerca di dire la verità, ma viene represso dalle regole sociali e finisce per legarsi alla finzione, paralizzandosi nella menzogna.

7

L'amore è l'illusione che ogni donna differisca dalle altre.

8

L'ingegno di un uomo si giudica meglio dalle sue domande che dalle sue risposte (Duca di Lévis)

9

La libertà di coscienza è un diritto naturale, antecedente e superiore a tutte le leggi e Ie istituzioni umane: un diritto che non fu mai dato dalle leggi e che le leggi non possono mai togliere (John Goodwin)

10

Noi siamo resi felici o infelici, non dalle circostanze della vita, ma dal nostro atteggiamento verso di esse.

11

Non consiste tanto la prudenza della economia nel sapersi guardare dalle spese, perché sono molte volte necessarie, quanto in sapere spendere con vantaggio (Francesco Guicciardini)

12

Non si deve giudicare il merito di un uomo dalle sue grandi qualità ma dall'uso che sa farne (François de la Rochefoucauld)

13

Preso nel suo complesso, il mondo è un mostro pieno di pregiudizi, affardellato di preconcetti, corrotto dalle cosiddette virtù; esso è un puritano e un fatuo. Il segreto della vita è l'arte di sfidarlo. Sfidare il mondo - ecco quale dovrebbe essere il nostro scopo, invece di vivere per accondiscere alle sue pretese, come facciamo per lo più.

14

Se esiste un amore puro ed esente dalle altre nostre passioni, è quello che sta nascosto in fondo al cuore e che noi stessi non conosciamo (François de La Rochefoacauld)

15

Se, secondo la legge islamica, dalle nostre parti si tagliasse la mano ai ladri, avremmo soltanto dei compositori con una mano sola. (Leonard Bernstein)

16

Sono solo i superficiali a non giudicare dalle apparenze (Oscar Wilde)

17

Sono solo i superficiali, a non giudicare dalle apparenze. (Wilde)

18

Un modo umanitario di usare il deserto del Sahara sarebbe quello di adoperarlo come il terreno dove soltanto si avesse a definire i duelli fra le nazioni. Rimarrebbero illese le terre innocenti, e la sabbia ingrassata dalle umane carogne diventerebbe fruttifera (Carlo Dossi)

DAMMI

1

Dammi castità e continenza, ma aspetta un momento (S. Agostino)

DANARO

1

C'è una sola classe della umanità che tiene al danaro molto più dei ricchi: i poveri. Il povero non può tenere ad altro. Questa è la miseria di essere povero (Oscar Wilde)

DANIEL

1

Ogni grande opera d'arte ha due facce, una per il proprio tempo e una per il futuro, per l'eternità (Daniel Barenboim)

2

, all'origine delle origini, molto prima delle chiacchiere accademiche, è il silenzio a celebrare la bellezza del racconto (Daniel Pennac, "Signor Malaussène")

DANIELE

1

In Irlanda, se vi chiedono di che religione siete, dite buddista (Daniele Luttazzi)

2

Mio nonno era tanto aggressivo e arrogante che sulla sua tomba, sotto la foto, c'era scritto: "Che cavolo guardi?" (Daniele Luttazzi)

DANINOS

1

La gente non conosce la propria fortuna, ma quella degli altri non le sfugge mai (Pierre Daninos)

DANNATI

1

I popoli che hanno bisogno di santi in genere sono dannati (Anonimo)

DANNEGGIA

1

Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti (Logan Pearsall Smith)

DANNEGGIATE

1

Le cose vengono danneggiate in proporzione al loro valore .

DANNO

1

Acquista cosa nella tua gioventù, che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal moda in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento (Leanardo da Vinci)

2

Chi dice donna, dice danno. Sbagliato: le donne non te la danno mai! (Anonimo)

3

Chi in un'arte è diventato maestro, può senza danno scordarsi le regole (Arturo Graf)

4

Ci danno carte per giocare a briscola e pretendono che giochiamo a poker (Anonimo)

5

Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a piangere sulla propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare Ie cose (Malcolm X)

6

Generalmente ciò che detestiamo negli altri lo detestiamo perché lo sentiamo anche nostro. Non ci danno fastidio i difetti che noi non abbiamo (Miguel de Unamuno)

7

I grandi sono come quei mulini eretti sulle montagne, che non danno farina se non si loro del vento (Filippo Pananti)

8

I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri (Charles de Montesquieu)

9

L'esperienza non ha alcun valore etico: è semplicemente il nome che gli uomini danno ai propri errori.

10

La lettura di buoni testi vale come un colloquio con gli uomini migliori del passato che ci danno il meglio dei loro pensieri. (Cartesio)

11

Nel viaggio della vita non si danno strade in piano: sono tutte o salite o discese (Arturo Graf)

12

Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggior danno possibile .

13

con i saggi e saggio diventerai, chi pratica gli stolti ne subirà danno. (Salomone)

DANNOSA

1

Fu un giorno fatale quello nel quale il pubblico scoprì che la penna è più potente del ciottolo, e può diventare più dannosa di una sassata.

2

Io preferisco la verità dannosa all'errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi (Wolfgang Goethe)

DANNOSI

1

Io preferisco la verità dannosa all'errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi (Wolfgang Goethe)

DANNOSO

1

Io preferisco la verità dannosa all'errore utile. Una verità dannosa è utile, perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa un errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori, che diventano sempre più dannosi (Wolfgang Goethe)

DAPPERTUTTO

1

Il tuo numero fortunato è 3552664958674928. Cercalo dappertutto (Anonimo)

2

Indifferenza: non fa niente per farsi notare, ma la vedi dappertutto (Dina Vettore Tanziani)

DAPPRIMA

1

La vita è una tutta una marcia: dapprima una marcia reale, poi una marcia nuziale, infine una marcia funebre (Anonimo)

DAR

1

Epitaffio. Non aveva tempo di buttare giù una riga, Non aveva tempo di dar il suo voto, Non aveva tempo di cantare una canzone, Non aveva tempo di raddrizzare un torto, Non aveva tempo di amare o di donare, Non aveva tempo di vivere davvero. D'ora in poi avrà tempo a non finire. Oggi è morto il mio amico "sempre occupato" (Anonimo)

2

Errare è umano; dar la colpa ad un altro lo è ancora di più (Arthur Bloch)

DARE

1

Colui che sorride quando le cose vanno male, ha già trovato qualcuno cui dare la colpa (Arthur Bloch)

2

Dicono che noi rivoluzionari siamo romantici. , è vero, ma lo siamo in modo diverso, siamo di quelli disposti a dare la vita per quello in cui crediamo (Ernesto "Che" Guevara)

3

E' molto difficile per un uomo credere abbastanza energicamente in qualcosa, in modo che ciò che crede significhi qualcosa, senza dare fastidio agli altri (Ezra Pound)

4

Errare è umano, dare la colpa a un altro ancora di più (Max Jacob)

5

Il compito principale di un uomo è dare origine a se stesso, trasformandosi in tutto ciò che è in grado di essere. Il risultato di tali sforzi sarà la sua personalità (Erich Fromm)

6

Il compito principale nella vita di un uomo è di dare alla luce se stesso. (Fromm)

7

Il matrimonio è un esperimento chimico nel quale due sostanze innocue possono, combinandosi, dare origine a un veleno (Edouard Pailleron)

8

Il sesso può essere una forma di liberazione, ma può anche essere una trappola. Tutto sta nella capacità di dare ascolto ai nostri più reconditi desideri.

9

La libertà non è una cosa che si possa dare; la libertà, uno se la prende, e ciascuno è libero quanto vuole esserlo (James Mark Baldwin)

10

La povertà deve dare qualche soddisfazione, se no non ci sarebbe tanta gente povera (Don Herold)

11

Meglio dare che prendere. Ma a volte può esserci più umiltà nel ricevere che nel donare (Soeren Kierkegnard)

12

Non c'è che un amore nella vita di un uomo. La donna può amare più volte, quanto a lei; ma essa non ha che un amore da dare, ed è il primo (Alphonse Karr)

13

Non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinché tu possa dirlo. (Voltaire)

14

Scienziato non è colui che sa dare le vere risposte, ma colui che sa porre le giuste domande (Levi Strauss)

15

Se credete che non sia parlare di stessi il dare la propria opinione sugli altri (Sacha Guitry)

16

So che bisogna dare a Dio ciò che è di Dio, ma il Papa non è Dio (Napoleone Bonaparte)

17

Solo è allegro chi può dare. (Goethe)

DAREBBE

1

Sono rimasto isolato: lei che hai il panfilo, me la darebbe una panfilata fino a Napoli? (Totò, nel film "Totò le Mokò")

DAREBBERO

1

Ci sono domande che gli innamorati non si fanno per paura di risposte che mai si darebbero.

DAREI

1

Darei la vita per non morire.

2

Darei tutti i miei giorni per un unico ieri.

DARIA

1

Possiamo essere grandi solo quanto le nostre occasioni (Daria Martelli)

DARMI

1

Se solo Dio volesse darmi un segno che esiste! Ad esempio, depositando una grossa somma di denaro sul mio conto in banca (Woody Allen)

DARNE

1

Nessuno fa niente per niente, ma qualcuno riesce a darne l'illusione.

DARÒ

1

Non dire al tuo prossimo: ", ripassa, te lo darò domani", se tu hai ciò che ti chiede. (Salomone)

DARSI

1

I vicini devono fare come le tegole del tetto, a darsi l'acqua l'un l'altro. (G. Verga)

2

Il mondo ha un bell'invecchiare: non cambia. Può darsi che l'individuo si perfezioni, ma la moltitudine dell'umanità non diventa migliore peggiore (Denis Diderot)

3

Mai ti si concede un desiderio senza che inoltre ti sia concesso il potere di farlo avverare. Può darsi che tu debba faticare per questo, tuttavia (Richard Bach)

4

Se riesci a mantenere la calma quando intorno a te tutti hanno perso la testa, può darsi che tu non abbia afferrato bene la situazione (Jean Kerr)

5

Se è vero che in ogni amico v'è un nemico che sonnecchia,non potrebbe darsi che in ogni nemico vi sia un amico che aspetta la sua ora?(Giovanni Papini)

DATA

1

L'uomo è un condannato a morte che ha la fortuna di non conoscere la data della sua esecuzione (R.Gervaso)

2

Tutto sarebbe più semplice se nascessimo con le istruzioni per l'uso e la data di scadenza (Alessandro Morandotti)

DATE

1

Se raccogliete un cane affamato e gli date da mangiare, potete star sicuri che non vi morderà. Questa è la principale differenza tra l'uomo e il cane (Mark Twain)

2

Se tutte le elemosine fossero date solo per pietà, tutti i mendicanti sarebbero già morti di fame. La più grande dispensatrice di elemosine è la vigliaccheria. (Nietzsche)

3

Troppo vino o troppo poco: se non gliene date, non può trovare la verità; se gliene date troppo, neppure (Blaise Pascal)

DATEGLI

1

L'uomo è tanto meno stesso quanto più parla in persona propria; dategli una maschera e vi dirà la verità.

2

Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.(Oscar Wilde)

DATEMI

1

Datemi un braccio artificiale e vi solleverò il monco (Anonimo)

2

Datemi un sogno in cui vivere, perché la realtà mi sta uccidendo.

DATI

1

Secondo gli ultimi dati dell'ONU, il nostro Paese confina un po' col terzo mondo ed un po' con l'altro mondo (Anonimo)

DATO

1

Ho dato le mie dimissioni, ma le ho rifiutate.(Winston Churchill)

2

Il giorno in cui han dato loro i nomi, i genitori dei sette nani dovevano essere ubriachi (Anonimo)

3

L'uomo a cui è dato soffrire più degli altri, è degno di soffrire più degli altri. (D'Annunzio)

4

La dialettica è lo sviluppo dello spirito della contraddizione, che fu dato all'uomo perché imparasse a distinguere la differenza delle cose (Johann Wolfgang Goethe)

5

La libertà di coscienza è un diritto naturale, antecedente e superiore a tutte le leggi e Ie istituzioni umane: un diritto che non fu mai dato dalle leggi e che le leggi non possono mai togliere (John Goodwin)

6

La vita è governata da una moltitudine di forze. Le cose andrebbero assai lisce se si potesse determinare il corso delle proprie azioni esclusivamente in base a un unico principio morale, la cui applicazione in un dato momento fosse tanto ovvia da non richiedere neppure un istante di riflessione. Ma non riesco a ricordare una sola azione che si sia potuta determinare con tanta facilità (Mohandas Karamchand Gandhi)

7

Oggi sono stato in un bar, ho chiesto qualcosa di caldo e mi hanno dato un cappotto (Groucho (Dylan Dog))

8

Se fossi stato presente alla creazione, avrei dato qualche utile consiglio per una migliore organizzazione dell'universo (Alfonso X)

9

Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, I'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportaibile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno (Mohandas Karamchand Gandhi)

DAVAMO

1

C'è un sentiero che si forma a mano a mano che il terreno è sgombrato dall'importanza che davamo alle cose (Carlo Gragnani)

DAVANO

1

I medici lo davano per spacciato. Salvo complicazioni.

DAVANTI

1

Allora tutto il film della mia vita mi è passato davanti agli occhi in un momento! E io non ero nel cast! (Woody Allen)

2

Bella ed amabile illusione è quella per la quale i anniversari di un avvenimento, che per la verità non ha a fare con essi più di un qualunque altro dell'anno, paiono avere con quello un'attinenza particolare, e che quasi un'ombra del passato risorga e ritorni sempre in quei giorni, e ci sia davanti (Giacomo Leopardi)

3

Diffida del bue davanti, della mula dietro, del monaco da tutte le parti. (Cervantes)

4

Gran parte del progresso nella qualità della vita è il risultato dell'opera di individui impegnati a fare ciascuno il proprio dovere con abilità e coscienza. Molte scontentezze personali, nonché tanti difetti dei prodotti e dei servizi, sono la conseguenza del tenere lo sguardo fisso in alto, allo scalino superiore, invece che dritto davanti a , al lavoro che si sta facendo (Laurence Peter)

5

I tuoi occhi guardino diritto e le tue pupille mirino diritto davanti a te. (Salomone)

6

Il coraggio perfetto consiste nel fare senza testimoni quello che si sarebbe capaci di fare davanti a tutti (François de La Rochefoucauld)

7

Il fumare lo aiutava molto davanti alle donne, a cui il fumo piace, anche perché lo ritengono, e magari con ragione, un gradevole presagio dell'arrosto. (Carlo Emilio Gadda)

8

Il vino è nemico dell'uomo. Chi fugge davanti al nemico è un vigliacco (Anonimo)

9

L'uomo prudente ha la sapienza davanti a , ma gli occhi dello stolto vagano in capo al mondo. (Salomone)

10

Quando prendi calci in culo, vuol dire che stai davanti a tutti.

11

Una brava persona si vergogna anche davanti a un cane (Antoin Cechov)

12

Davanti ad un sorriso, qualsiasi cosa seria perde il suo significato (Tiziano Meneghello)

DAVID

1

L'agricoltura sembra molto semplice quando il tuo aratro è una matita e sei a un migliaio di miglia dal campo di grano. (Dwight David Eisenhower)

2

L'uomo più ricco è quello i cui piaceri sono più a buon mercato (Henry David Thoreau)

3

La bellezza delle cose esiste nella mente che le contempla (David Hume)

4

La diplomazia è l'arte di permettere a qualcun altro di fare a modo tuo (David Frost)

5

La televisione è un'invenzione che vi permette di farvi divertire nel vostro soggiorno da gente che non vorreste mai avere in casa (David Frost)

6

Sulla strada per eccellere non ci sono limiti di velocità (David J. Johnson)

DAVIDE

1

Non piangere quando tramonta il sole le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle. (Davide Calzolari)

DAVVERO

1

Chi ama davvero ama il mondo intero, non soltanto un individuo particolare (Erich Fromm)

2

Deve essere davvero ricco un Paese che può permettersi di trasformare in poliziotti metà della popolazione e di tenere l'altra metà in prigione a spese dello stato (Stanislaw J. Lec)

3

Epitaffio. Non aveva tempo di buttare giù una riga, Non aveva tempo di dar il suo voto, Non aveva tempo di cantare una canzone, Non aveva tempo di raddrizzare un torto, Non aveva tempo di amare o di donare, Non aveva tempo di vivere davvero. D'ora in poi avrà tempo a non finire. Oggi è morto il mio amico "sempre occupato" (Anonimo)

4

Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto è necessario un computer (Arthur Bloch)

5

Non è un'impressione. Ti odiano davvero tutti. 3 La donna per l'uomo è uno scopo, l'uomo per la donna è un mezzo (Alphonse Karr)

6

Solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di cambiare il mondo, possono cambiarlo davvero (Anonimo)

7

Svela a te stesso, senza reticenze, le tue paure più profonde: dopo che lo avrai fatto, la paura non avrà più alcun potere e svanirà, e con essa si allontanerà la paura della libertà. A quel punto sarai davvero libero.

8

Tutto quello che è interessante accade nell'ombra, davvero. Non si sa nulla della vera storia degli uomini (Louis-Ferdinand Céline, "Viaggio al termine della notte")

9

Viviamo in società. Per noi dunque niente è davvero buono se non è buono per la società (Voltaire)
 

I + DIVERTENTI

VIDEO RIVELAZIONI
Selezione accuratissima dei migliori video che divertono e stupiscono in tutto il mondo

CARTOLINE ANIMATE
Manda una divertente cartolina animata e musicale per ogni occasione!

IMMAGINI CURIOSE
La più grande raccolta delle foto più spettacolari e incredibili.

IMMAGINI ANIMATE
Più di 10.000 immagini tra le più belle e divertenti di tutto il web!

GIOCHI
Selezione dei migliori giochi da giocare online.

TROPPO FORTE BELLA QUESTA
Uno spazio esilarante pieno di storielle divertenti!!

I + INTERESSANTI

VIAGGI E DESTINAZIONI
Selezione dei luoghi più unici, inusuali, spettacolari, magici e misteriosi, in tutto il mondo

RIFLESSIONI
Una rubrica che fa riflettere, caldamente consigliata.

AFORISMI E CITAZIONI
Un archivio immenso di parole e frasi utili per ogni occasione

PERSONAGGI
I personaggi Rivelazioni nostri amici

LUNGOMETRAGGI
Animazioni spettacolari, tutte da vedere rigorosamente online.

TEST RIVELAZIONI
I test più divertenti, seri e semiseri, da fare da soli o in compagnia

I + UTILI

OROSCOPO
Oroscopo aggiornato ogni giorno

WEBCAM
Osserva in tempo reale i luoghi più interessanti di Italia e del mondo.

RIMANERE GIOVANI
Consigli pratici su come rimanere in forma e sempre giovani, Virtual Trainer e tanto altro

I QUOTIDIANI DI OGGI
Tutti i link ai principali quotidiani nazionali e locali

CORSI ONLINE GRATIS
Raccolta dei migliori video-corsi gratis presenti su Internet

I + DELIRANTI

DELIRI SPAVENTOSI
Manda uno scherzo ai tuoi amici, si divertiranno un sacco!

DELIRI UTILI
Raccolta di animazioni, giochi e programmi utili e divertenti

DELIRI INUTILI
L'apoteosi dell'inutilità la trovi solo su Rivelazioni.com

DELIRI MAGICI
Divertenti illusioni e magie per stupirti e stupire i tuoi amici.

DELIRI MISTERIOSI
Cose strane dal mondo...

NON CI POSSO CREDERE
Le stranezze più incredibili del mondo

Iscriviti alla Newsletter   Contatto